Questo sito contribuisce alla audience di

7 mesi di conoscenza e poi "non mi sono innamorato", ANCORA?

Discussione iniziata da SadMeow il 12-02-2018 - 107 messaggi - 3007 Visite

Like Tree145Likes
  1. SadMeow SadMeow è offline PrincipianteMessaggi 78 Membro dal Nov 2016 #1

    Predefinito 7 mesi di conoscenza e poi "non mi sono innamorato", ANCORA?

    Ciao a tutti!
    Ad aprile 2017 inizia a scrivermi su facebook un ragazzo di 29 anni, (io ne ho quasi 25) che chiamerò T., che abita a pochi km da casa mia. Molto intelligente, di cultura, lavora come rappresentante, uscito da circa 9 mesi da una storia di 8 anni. Parliamo ogni giorno sulla chat di fb, ma a maggio mi chiede il numero Iniziano così interminabili telefonate, ogni sera. Parlavamo di tutto. Io avevo chiuso da circa un mese con un ragazzo che per 4 mesi mi aveva fatto credere chissà cosa, per poi mollarmi x tornare con l'ex che l'aveva cornificato. T. mi aiutava tantissimo, mi dava ciò che volevo, attenzioni e serenità. A giugno organizzammo x vederci, mi venne a prendere,parlammo tutta la serata, addirittura per le chiacchiere lui sbagliò anche strada . Comunque per farla breve, ci frequentammo per ben 2 mesi prima del nostro primo bacio. Fu un bacio dolcissimo, inaspettato... sull'autostrada di ritorno da una serata a una festa di paese, mentre lui guidava. XD Da quel momento diventò impossibile stare lontani, Dopo 1 mese dal nostro primo bacio fu inevitabile finire a letto. Mi ripetè per tutto il tempo "mi piaci da morire, dimmi che sei mia, ti prego, io sono tuo". Per me quella era una dichiarazione d'amore e gli dissi di sì, che ero sua e lui mio. Dopo circa due mesi, era novembre, iniziò a venirmi a prendere sempre in ritardo, anche di un'ora, dicendo che il problema era il lavoro, il traffico, varie scuse insomma. Nel bel mezzo di un litigio per tali ragioni, mi dice "io non so nemmeno se stiamo insieme". Rimasi allibita. Chiesi ovviamente spiegazioni e lui mi risponde che no, per lui non eravamo affatto FIDANZATI, al massimo ci stavamo conoscendo, che lui con la sua ex aveva fatto una conoscenza di un anno prima di impegnarsi in una relazione e non avrebbe mai lasciato che fossero sufficienti pochi mesi per "fidanzarsi". Ci rimasi di *****. Non riuscivo a trovare una spiegazione, ma lui, abile affabulatore, mi convinse che era normale. E quindi era necessario andarci piano. Ci ho creduto. Anche se continuavo a non spiegarmi come fosse possibile comportarsi da fidanzati e non esserlo. Comunque credendo nella sua buona fede e nelle innumerevoli cose che mi aveva raccontato di lui che avevano contribuito a creare in me una visione positivissima di lui, lasciai correre, pensando che fosse solo confuso.
    Da quel momento comunque inizio a sentirlo molto meno, a vederlo solo 2 volte a settimana spesso anche solo per poche ore, sempre con la scusa del lavoro. Arriva natale e io gli faccio un regalo costoso, ma solo perchè mi faceva piacere farlo, considerando che lui con me era sempre stato galante, senza mai farmi spendere nemmeno un centesimo per un caffè. Lui la sera prima che ci scambiassimo i regali mi fa un interrogatorio per scoprire quanto avessi speso x lui. Io non rispondo chiaramente, non volendo tradirmi, ma lui trova il modo di capire la cifra. il giorno dopo si presenta con un bracciale acquistato la mattina stessa, dello stesso costo del regalo che io gli avevo preso. (Mi direte beh? che c'entra?... invece c'entra. Perchè ho cominciato a capire che lui faceva le cose razionalmente e non perchè volesse rendermi felice. Lui non voleva essere poi in obbligo nei mie confronti nel caso avesse speso meno. Ed è triste. Significa che non tieni a me). Comunque accetto il regaloe lo ringrazio tanto.
    Ormai era un mese che non andavamo a letto. A detta sua perchè "avevamo fatto altro". Comunque a capodanno ci vediamo e lo facciamo. Ma anche in quel caso ho l'impressione che lui stesse assolvendo degli obblighi e non che lo facesse con passione o amore. Io inizio a parlare chiedendo perchè si comportasse in quel modo, ma lui niente, nega ogni cosa, dicendo che è solo stanco. Mi riaccompagna a casa e per la prima volta dopo mesi che usciamo, non mi chiama quando rientra. Lo chiamo io dopo un'ora pensando gli fosse accaduto qualcosa, ma il telefono risulta spento. Dopo 2 ore mi chiama lui, dicendo che il telefono era scarico, ma lui aveva bucato sulla via del ritorno, ma che ora era a casa. ci diamo la buonanotte. Il giorno seguente dovevamo vederci alle 7 di sera, ma lui alle 4 del pomeriggio sparisce e il telefono risulta spento fino alle 8. Alle 8 mi chiama e inventa una serie di scuse su dove cavolo fosse, cosa stesse facendo e perchè avesse il cell spento. Mi viene cmq a prendere e una volta guardandomi in faccia mi dice che la verità era un'altra, ovvero che il giorno precedente era sparito perchè aveva scoperto che la sua ex storica, quella con cui era stato 8 anni, si era fidanzata e questo lo aveva portato a pensare a migliaia di cose e aveva sfruttato quel pomeriggio per andarsene in spiaggia a riflettere, spegnendo il cell. Io ovviamente mi incazzo di brutto e litighiamo. Come cavolo è possibile che tu dopo 7 mesi con me per un totale di+di un anno da quando vi siete lasciati,pensi ancora a quella? Che te ne importa? Comunque lui si scusa per essere sparito, ma che quel tempo gli era servito anche per riflettere su di noi, che voleva capire. E cosa hai capito? NIENTE.ok.
    Passano i giorni ed è tutto come se nulla fosse, ci vediamo, passiamo le serate fuori, tra cene e cinema, senza sfiorarci. Arriva il 13 gennaio, giorno in cui lo vedo per l'ultima volta. Mi porta a cena fuori, ma non mi bacia per l'intera serata. Di ritorno, gli dico che lo vedo strano, diverso, freddo e che credo che ancora non abbia superato la fine della sua storia, che sospetto mi abbia usata come diversivo mentre sperava nel ritorno dell'ex, cosa ormai sfumata visto il suo fidanzamento. Lui mi risponde indignato: "Ma quando mai? sono solo stanco." gli dico tutte le cose strane che da circa due mesi notavo e che non mi riuscivo a spiegare e lui mi risponde con un "sinceramente io non so cosa provo per te, un giorno penso di tenerci molto, l'altro no. Forse non sono pronto per una storia". Mi è crollato il mondo addosso. ANCORA? Gli rispondo che ne avevo abbastanza di gente che non sa ciò che vuole e che per mesi mi prende in giro e poi si tira indietro, faccio per scendere dall'auto, ma lui mi trattiene e mi bacia, dicendo che ci tiene a me e che se pensa che dal giorno dopo potrebbe non sentirmi + si sente male. che non vuole perdermi, ma non sa che fare. gli propongo una pausa di una settimana per vedere cosa succede, ma lui rifiuta.Sente di provare qualcosa ma non sa cosa. Mi chiede altro tempo e di continuare. Io accetto, sperando sia solo un momento. Passano 3 giorni in cui mi dice di avere la febbre e non mi chiama dopo questi giorni lo fa e si comporta come se nulla fosse. io inizio a chiedergli di vederci, ma lui mi dice che sta ancora male per l'influenza. Ma quella stessa sera io esco con le mie amiche e lo becco in macchina sotto casa sua, intento ad uscire dal garage, a mezzanotte. Gli mando la foto e gli chiedo dove cavolo stesse andando. Mi risponde due ore dopo, dicendo che la nonna si era sentita male -.-'' Mi arrabbio perchè non ci credo, lui mi chiama alle 3 di notte giustificandosi in ogni modo. Decido di credergli, ancora. Il giorno dopo gli richiedo di vederci, ma mi dice di no, perchè sua nonna sta male e deve stare con lei, ma che potevamo organizzarci per la settimana successiva. Gli dico ok, e gli chiedo di aggiornarmi sulle condizioni della nonna. Mi chiama alle 9 di sera dicendo che era con lei, che stava male e che potevamo sentirci per messaggi. Da quel momento il suo telefono risulta spento. Mi addormento, alle 3 mi sveglio e lo vedo online. gli scrivo un messaggio dove lo informo di essermi rotta le scatole, che in giro non mi ci poteva prendere e che per me era finita. Mi chiama, si giustifica dicendo che stavolta è LO ZIO a stare male e che era stato in ospedale fino a quel momento. LE 3 DI NOTTE. IO BASITA. Litighiamo, ma io alla fine stacco e spengo il cell. Il giorno successivo gli chiedo di vederci perchè voglio chiudere di persona, mi dice che non può ma che cmq non voleva chiudere niente, che non voleva perdermi e che la verità me l'aveva detta. Io insisto, lui mi chiede del tempo, dicendo che è confuso. Io gli continuo a chiedere di vederci per circa 10 giorni in cui ci sentiamo per messaggi solo perchè io cercavo di chiudere decentemente, anche perchè volevo indietro un oggetto che gli avevo dato come pegno d'amore, un oggetto a cui sono molto legata e che gli avevo dato dicendo che se non avesse funzionato lo volevo indietro,un prestito insomma. passano i giorni ed arriva il 5 febbraio. Giorno in cui lo contatto su fb e gli dico che non si trattano così le persone e che volevo a tutti i costi quel coso. Lui mi risponde in questo modo "Ma cosa vuoi ancora? Non hai capito che è finita?che ci vediamo a fare? ti dico le stesse cose, non mi sono innamorato evidentemente, mi dispiace, quel coso te lo spedisco per posta,io ti avevo lasciato già il 13 ma tu non hai voluto capire. ciao" MI AVEVA LASCIATO? UNO CHE TI LASCIA TI DA SPIEGAZIONI SU COSA HA FATTO LA SERA PRECEDENTE? TI CHIEDE TEMPO?
    Mi sono sentita umiliata. Gli chiedo spiegazioni circa i suoi "ma certo che ci vediamo, io se penso che non ti sento + sto male" e lui mi risponde "VABBE, SONO COSE CHE SI DICONO, VOLEVO ESSERE CARINO.. io STAVO MALE?.. AHAHAHAH". Non potete immaginare l'umiliazione. all'improvviso mi era chiaro, ero stata 7 mesi con una persona che di me se ne sbatteva altamente. Mi sono sentita stupida. Gli ho lasciato il mio indirizzo dicendo che poteva spedirmelo lì. Io non ho capito niente di questa persona, assolutamente niente. Non ho mai detto che non dovesse finire, può succedere, ma perchè così? Perchè tenermi appesa per settimane e poi umiliarmi così? E' passata una settimana, il mio oggetto a cui tengo non è arrivato nè per posta, ne per corriere. Lo rivoglio ancora, ma non ho coraggio nè x scrivergli ancora, nè x chiamarlo, nè per andare a casa sua, dove lui mi ha detto "non azzardarti a venire che non scendo, ti lascio lì". Quindi che fare? Cosa ne pensate? Vi prego aiutatemi.


     
  2. Hope4thefuture Hope4thefuture è online PrincipianteMessaggi 101 Membro dal Jul 2017 #2

    Predefinito

    Quanto all'oggetto (molto più importante di questa schifezza d'uomo) chiedi il favore ad un tuo amico o parente, di andare a casa sua e farselo dare subito!
    Quanto al resto, hai semplicemente beccato il classico ragazzo immaturo (classico perchè oggi è raro beccarne uno che sappia cosa vuole), che gioca con i sentimenti delle persone. E vada per un 20enne, ma da un quasi 30enne c'è davvero da vergognarsi! Che tristezza.
    SadMeow, susy84, the_witch and 1 others like this.
     
  3. SadMeow SadMeow è offline PrincipianteMessaggi 78 Membro dal Nov 2016 #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hope4thefuture Visualizza Messaggio
    Quanto all'oggetto (molto più importante di questa schifezza d'uomo) chiedi il favore ad un tuo amico o parente, di andare a casa sua e farselo dare subito!
    Quanto al resto, hai semplicemente beccato il classico ragazzo immaturo (classico perchè oggi è raro beccarne uno che sappia cosa vuole), che gioca con i sentimenti delle persone. E vada per un 20enne, ma da un quasi 30enne c'è davvero da vergognarsi! Che tristezza.
    Ci ho provato. ha detto che piuttosto lo brucia... me lo invierà per posta. Ma possibile che sia passata una settimana e ancora non mi sia arrivato nulla? Penso che non me lo spedirà mai. Perché è un egoista e un narciso. Gli fa piacere sapere che sto aspettando. Che dipende da lui la restituzione e mi snobba pure. Non posso credere a quanto sia diverso da come pensavo fosse... una delusione enorme.
     
  4. Hope4thefuture Hope4thefuture è online PrincipianteMessaggi 101 Membro dal Jul 2017 #4

    Predefinito

    Semplicemente è uno che secondo me non ha mai avuto una bella lezione! Se ci tieni tanto a quell'oggetto, vedi di mandare qualcuno a casa sua, perchè è un tuo diritto riaverlo!
     
  5. Somebody Somebody è offline PrincipianteMessaggi 26 Membro dal Feb 2018 #5

    Predefinito

    Non ho consigli da darti, ma sono sicura che tutto il male che una persona fa prima o poi torni indietro.
    Io ho 19 anni e faccio veramente fatica a capire come ragionano certe persone. Illuminatemi: che senso ha comportarsi come ha fatto questo omuncolo con te? Proprio non capisco, e non riesco a non stare male per te. Ma tu sei immensamente migliore di questo essere... Un abbraccio
     
  6. Float Float è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 2,052 Membro dal Mar 2017 #6

    Predefinito

    Vedo che si sta diffondendo la "malattia"...
    ventodestate88 likes this.
     
  7. Float Float è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 2,052 Membro dal Mar 2017 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Somebody Visualizza Messaggio
    Non ho consigli da darti, ma sono sicura che tutto il male che una persona fa prima o poi torni indietro.
    Io ho 19 anni e faccio veramente fatica a capire come ragionano certe persone. Illuminatemi: che senso ha comportarsi come ha fatto questo omuncolo con te? Proprio non capisco, e non riesco a non stare male per te. Ma tu sei immensamente migliore di questo essere... Un abbraccio
    Invece le donne sono tutte serie vero non hanno mai usato o preso in giro ragazzi. No, mai successo!!! Con questo non voglio giustificare il comportamento del suo ex ma dietro potevano esserci dei problemi che si è tenuto per lui o semplicemente si era stufato di lei... Chi lo sa... Bo... Io non capisco neanche come mi comporto io figurati gli altri!
     
  8. Somebody Somebody è offline PrincipianteMessaggi 26 Membro dal Feb 2018 #8

    Predefinito

    Scusami Float, non volevo irritarti. E con il mio commento non volevo dire che "le donne sono tutte sante". Ne ho fin sopra i capelli di questa tiritera. Io mi stavo riferendo al suo caso specifico, non ho detto che gli uomini sono tutti come l'ex di SadMeow, perché so che non è così, ho degli esempi di uomini fantastici al mio fianco e ne ho conosciuti anche alcuni che mi hanno fatto stare molto male. Se ho dato quest'impressione mi scuso, ho scritto di getto.
    Io penso che stare con una persona sia una responsabilità. Non è che se hai dei problemi la tratti male o la getti via come un cencio usato. Una minima spiegazione la devi a qualcuno con cui sei stato. Setti mesi non sono tanti ma nemmeno pochissimi. Il rispetto lo si deve a tutti.
    Float, susy84 and CharlotteYork like this.
     
  9. Float Float è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 2,052 Membro dal Mar 2017 #9

    Predefinito

    Non ti devi scusare con me, siamo in forum e siamo qui per confrontarci, quindi vai tranquilla!
    Somebody likes this.
     
  10. Hope4thefuture Hope4thefuture è online PrincipianteMessaggi 101 Membro dal Jul 2017 #10

    Predefinito

    E' invece è così dai! Noi uomini facciamo schifo su queste cose, specialmente al giorno d'oggi si sono persi i valori di un tempo, e questo è solo uno dei tantissimi casi, non è nulla di nuovo!
    Per carità, le ragazze non sono tutte serie ovviamente, ma se facciamo la gara della serietà, state certi che non ne usciamo vincitori!
    CharlotteYork likes this.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]