Questo sito contribuisce alla audience di

Auguri e Buona Pasqua anche se per molti di noi non sarà facile. - Pagina 11

Discussione iniziata da sabru il 16-04-2017 - 104 messaggi - 3165 Visite

Like Tree160Likes
  1. lei68 lei68 è offline Super ApprendistaMessaggi 789 Membro dal Aug 2016 #101

    Predefinito

    Esatto, l'educazione va insegnata prioritariamente in casa. Io sento che mio figlio con i suoi amici usa un linguaggio diverso, ma è normale, lì è nel gruppo di "pari", ma deve sapere bene come comportarsi nelle varie situazioni. D'altra parte sono i suoi figli, e non puoi imporgli il tuo metodo educativo.
    grano likes this.


     
  2. L'avatar di elemento

    elemento elemento è offline PrincipianteMessaggi 189 Membro dal Mar 2016
    Località Italia
    #102

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lei68 Visualizza Messaggio
    Esatto, l'educazione va insegnata prioritariamente in casa. Io sento che mio figlio con i suoi amici usa un linguaggio diverso, ma è normale, lì è nel gruppo di "pari", ma deve sapere bene come comportarsi nelle varie situazioni. D'altra parte sono i suoi figli, e non puoi imporgli il tuo metodo educativo.
    Assolutamente... io non impongo assolutamente nulla e non dico più nulla a riguardo.... soltanto evito uscite in luoghi frequentati per evitare brutte figure, ma il vero problema è che lui si rende conto che sono bambini problematici ma non sa come fare, perciò si limita ad assecondarli in tutto sperando che crescendo cambino...
    grano likes this.
     
  3. grano grano è offline PrincipianteMessaggi 124 Membro dal Apr 2017 #103

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lei68 Visualizza Messaggio
    Mio figlio ha 16 anni, quindi piena adolescenza e non ci dà nessun problema. Le nostre discussioni sono solo per limitargli l'uso di computer e tablet. Non tutti gli adolescenti sono ribelli e insofferenti.
    L'importante è mantenere il dialogo e il rispetto reciproco. Non tolleriamo parolacce o atteggiamenti maleducati da parte sua, messa in chiaro questa cosa dal primo tentativo, non si è più ripetuta.
    Ottimo, mi pare che condividere il metodo educativo con tuo marito possa essere positivo anche nel caso di un'eventuale separazione.
    Come dici giustamente non tutti gli adolescenti sono uguali, e non tutti reagiscono allo stesso modo anche alla separazione.
    Se vuoi fare un passo in avanti devi perdere l'equilibrio per un attimo.
     
  4. lei68 lei68 è offline Super ApprendistaMessaggi 789 Membro dal Aug 2016 #104

    Predefinito

    Diciamo che in casa mia le regole le stabilisco io. Mio marito sarebbe molto piu' permissivo....
    elemento likes this.
     

AMANDO SOCIAL

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]