Questo sito contribuisce alla audience di

Come convincere un figlio a parlare alla madre - Pagina 2

Discussione iniziata da Bartolino il 04-01-2018 - 19 messaggi - 681 Visite

Like Tree11Likes
  1. L'avatar di sakura985

    sakura985 sakura985 è offline FriendMessaggi 3,841 Membro dal Mar 2017 #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bartolino Visualizza Messaggio
    Ho parlato diverse volte con lei e la risposta è sempre la solita, lei non se lo sa spiegare
    Sinceramente mi sembra strano. Ma nemmeno il fratello immagina qualcosa?
    Comunque...puoi solo spingere la madre a fare di più, non solo messaggi e telefonate, se davvero interessata a recuperarlo il rapporto.
    Continuare a chiedere a lui potrebbe diventare controproducente per il tuo rapporto con lui... evidentemente è qualcosa che non vuole condividere.


    Non si vede bene che col cuore, l'essenziale è invisibile agli occhi. (Antoine de Saint-Exupéry)
     
  2. Bartolino Bartolino è offline PrincipianteMessaggi 132 Membro dal Jun 2017 #12

    Predefinito

    @Sakura. Neanche suo fratello sa a cosa è dovuta questa rottura e non vuole più entrarci, io penso che nostro figlio è a conoscenza di qualcosa che ha fatto sua madre e che io non so, o che lui pensa io non sappia. Il posto dove abitiamo è piccolo e ci sta che qualcuno possa avergli detto qualcosa di sua madre.
    Potrebbe anche essere che lui attribuisca a sua mamma la colpa della fine del loro matrimonio.
    Un altra cosa, lui è stato molto maltrattato da lei da piccolo, lo picchiava spesso e per cavolate.
    sakura985 likes this.
     
  3. L'avatar di sakura985

    sakura985 sakura985 è offline FriendMessaggi 3,841 Membro dal Mar 2017 #13

    Predefinito

    Beh...allora qualche indizio ce l'hai già. Le motivazioni esistono.

    Stagli vicino sempre, sapere che su di te può contare è fondamentale, essendo comunque già adulto magari non vuole "gravarti" con i suoi pensieri.
    Bartolino likes this.
    Non si vede bene che col cuore, l'essenziale è invisibile agli occhi. (Antoine de Saint-Exupéry)
     
  4. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline Super SeniorMessaggi 22,223 Membro dal Aug 2010 #14

    Predefinito

    Scusa Bertolino tu scrivi: "Potrebbe anche essere che lui attribuisca a sua mamma la colpa della fine del loro matrimonio.
    Un altra cosa, lui è stato molto maltrattato da lei da piccolo, lo picchiava spesso e per cavolate."
    Loro matrimonio di chi?

    Secondo te un bambino che é stato maltrattato ha voglia di parlare con la persona che lo maltrattava oppure semplicemente se la vuole dimenticare?
    Non ti pare di chiedergli un po' troppo oppure come famiglia siete dell'opinione che basta chiedere scusa e passa tutto?
    trale and sakura985 like this.

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  5. Bartolino Bartolino è offline PrincipianteMessaggi 132 Membro dal Jun 2017 #15

    Predefinito

    Grazie Sakura, si gli sto molto vicino anche se lui non abita con me ma con la sua ragazza, ed è molto attaccato ai miei genitori, va molto spesso a pranzo da loro, a volte penso che voglia più bene ai nonni da parte mia che a me e sua mamma. Ha anche chiuso i rapporti con tutti i parenti materni e su questo il motivo penso di saperlo.
    sakura985 likes this.
     
  6. L'avatar di sakura985

    sakura985 sakura985 è offline FriendMessaggi 3,841 Membro dal Mar 2017 #16

    Predefinito

    Concordo con rabe...non si può cancellare il passato, soprattutto se ha vissuto brutte situazioni con la madre.

    Forse dai tuoi genitori ha sempre avuto, in termini di affetto e presenza, ciò che avreste dovuto dargli voi.
    Quindi, visto che tu comunque hai un rapporto con lui, cerca di tenere vivo questo legame padre-figlio. Avere una figura di riferimento, a qualsiasi età, è sempre un "porto sicuro"...anche semplicemente nel nostro cuore.

    Per la madre, mi sa che se ci tiene a recuperare il rapporto, dovrà lavorare lei, su se stessa in primis, accettando e capendo che gli errori commessi non si cancellano con delle semplici scuse o perché "sono cose passate".
    No, non funziona così, sono cose che rimangono dentro di noi.
    Non si vede bene che col cuore, l'essenziale è invisibile agli occhi. (Antoine de Saint-Exupéry)
     
  7. Bartolino Bartolino è offline PrincipianteMessaggi 132 Membro dal Jun 2017 #17

    Predefinito

    Rabe: ho sbagliato a scrivere, volevo scrivere "nostro matrimonio"

    Sakura; Questo è chiaro che dai miei genitori ha sempre avuto affetto e comprensione, si sa i nonni non dicono mai di No, ma il ruolo dei genitori è diverso.
    Certo che non dimenticherà di essere stato da lei maltrattato e io non pretendo che ci sia un rapporto idilliaco tra loro. Ho solo detto a mio figlio che ci stabilisca un minimo di rapporto, che le risponda almeno al telefono, non ha altri oltre ai figli e il minore dei due vive per studio in un altra città. È sempre sua mamma con tutti i difetti che ha. Se un giorno avesse bisogno di aiuto e lui non le risponde, come starebbe poi lui? Non pensate che sarebbe un male per lui anche?
     
  8. L'avatar di trale

    trale trale è offline SeniorMessaggi 9,587 Membro dal Feb 2015 #18

    Predefinito

    Nel caso sua madre dovesse avere bisogno di lui, lui la aiuterà perché è pur sempre sua madre. Questo è il minimo del rapporto, ci sono comunque dei doveri anche a livello legale nei confronti dei genitori. Tra l'altro è la madre che ha impostato così il rapporto, non il figlio, lui ha solo subito.
    Più che convincere il figlio a parlare con la madre, convincerei la madre a farsi vedere da uno psicologo per migliorare il suo rapporto con gli altri, visto che è sola.
    Poi scusa quando vi siete separati non vi siete preoccupati delle problematiche dei vostri figli? Adesso che tuo figlio, da persona matura, ha dimenticato e si sta facendo una sua vita ... dovrebbe preoccuparsi dei genitori?
    Mah!
     
  9. Bartolino Bartolino è offline PrincipianteMessaggi 132 Membro dal Jun 2017 #19

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da trale Visualizza Messaggio
    Nel caso sua madre dovesse avere bisogno di lui, lui la aiuterà perché è pur sempre sua madre. Questo è il minimo del rapporto, ci sono comunque dei doveri anche a livello legale nei confronti dei genitori. Tra l'altro è la madre che ha impostato così il rapporto, non il figlio, lui ha solo subito.
    Più che convincere il figlio a parlare con la madre, convincerei la madre a farsi vedere da uno psicologo per migliorare il suo rapporto con gli altri, visto che è sola.
    Poi scusa quando vi siete separati non vi siete preoccupati delle problematiche dei vostri figli? Adesso che tuo figlio, da persona matura, ha dimenticato e si sta facendo una sua vita ... dovrebbe preoccuparsi dei genitori?
    Mah!
    La madre fino s che stavamo insieme si faceva seguire da uno psicologo, anzi ne ha cambiati diversi, ora non saprei. Quando ci siamo separati ci siamo preoccupati come la gran parte delle coppie che si separano dei figli, anzi ti dico di più, non ho deciso di lasciarla molto prima e non l'ho fatto proprio perché temevo di lasciarli con lei, visto che avrei dovuto lasciare la casa, ho aspettato che fossero più grandi. Mio figlio una vita sua ed indipendente se le' fatta da almeno 7 anni.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]