Questo sito contribuisce alla audience di

Cosa siete disposti a fare per far carriera?

Discussione iniziata da Vittoria85 il 25-08-2017 - 14 messaggi - 549 Visite

Like Tree20Likes
  1. L'avatar di Vittoria85

    Vittoria85 Vittoria85 è offline Super ApprendistaMessaggi 571 Membro dal Aug 2017 #1

    Predefinito Cosa siete disposti a fare per far carriera?

    Buongiorno a tutti. In questo periodo sto lavorando sodo per poter far carriera all'interno dell'azienda dove lavoro. Da gennaio ho accumulato oltre 100 ore di straordinario, lavorato 3 settimane di fila senza sosta e turni di lavoro massacranti, e durante l'ultima visita dei miei superiori mi sono proposta per altre posizioni mettendomi a disposizione per eventuali trasferimenti e corsi da seguire, e vedo che qualcosa inizia a muoversi visto che è stato chiesto al mio responsabile di insegnarmi alcune mansioni che fa lui. Sto tirando la carretta insomma, e spero che tutto ciò serva a qualcosa.Non voglio accontentarmi di essere solo un piccolo ingranaggio della macchina, e sono disposta a fare tutto ciò che sia lecito per ottenerlo. Ne risente ovviamente la vita privata, ho poco tempo libero e spesso non riesco a fare tutto ciò che mi ero prefissata di portare a termine. Mi piacerebbe ascoltare anche altre esperienze!


     
  2. L'avatar di Sousuke

    Sousuke Sousuke è offline MasterMessaggi 35,177 Membro dal Jun 2015
    Località Gallarate - Padania
    #2

    Predefinito

    tanto anche se qualcuno fosse disposto ad assecondare alcune porcherie illegali, a fare il lecchino o chissà cosa,

    non verrebbe a dirlo

    in genere comunque non basta impegnarsi tanto, quello fa la fine del mulo che tira la carretta per chi invece si prende i meriti, e guadagna davvero

    sono altri i comportamenti che permettono la svolta, e spesso è meglio non indagare
    Ultima modifica di Sousuke; 26-08-2017 alle 04:09
     
  3. L'avatar di Kitten

    Kitten Kitten è offline FriendMessaggi 4,802 Membro dal Jan 2010 #3

    Predefinito

    Sono d'accordo con Sousuke. Va avanti chi ha le spalle coperte, i lecchini e i menefreghisti. Di solito chi si ammazza di lavoro non viene apprezzato come si dovrebbe. Ti consiglio, per esperienza, di seguire un ritmo di lavoro adeguato alle tue esigenze in modo da dare spazio anche alla vita privata. Con questo non voglio dire di essere superficiale ma di fare le cose con criterio in modo da tenersi stretto il lavoro che è importante in questo periodo di crisi, ma di dedicarsi anche al dilettevole.
     
  4. L'avatar di Waylander

    Waylander Waylander è offline ApprendistaMessaggi 344 Membro dal Jan 2016
    Località Milano
    #4

    Predefinito

    Per quanto mi riguarda dipende molto dall'obbiettivo. Se lavorare sodo, sbattersi con straordinari e quant'altro è volto a migliorare la propria condizione economica posso essere d'accordo; se invece è qualcosa che si fa a prescindere, per orgoglio personale, voglia di gratificazione e senso del dovere sono un po' perplesso. Si può fare anche un bellissimo lavoro, ma la vita al di fuori è comunque preferibile. Conosco persone che sono praticamente "diventate" il loro lavoro, parlano solo di quello, si occupano di quello anche quando sono a casa e non è strettamente necessario. Sembra quasi un qualcosa di compulsivo.
    Gigetta89, Float and Pitonessa like this.
     
  5. L'avatar di Pitonessa

    Pitonessa Pitonessa è offline Super SeniorMessaggi 16,667 Membro dal Aug 2013
    Località Italia
    #5

    Predefinito

    Vittoria, premetto che scrivere il tuo nome mi fa sempre un certo effetto, ti consiglio di darti degli obiettivi e condividerli con la direzione della tua azienda, al raggiungimento e superamento di questi tornerai in direzione a batter cassa (con le adeguate maniere) se non ti soddisfano ti regolerai di conseguenza e ti cercherai altro...
    flair, Float, Vittoria85 and 2 others like this.
    Hai in tasca una pistola o sei semplicemente felice di vedermi?
    Mae West
     
  6. Float Float è offline BannedMessaggi 1,432 Membro dal Mar 2017 #6

    Predefinito

    Lavorare per vivere e non vivere per lavorare
    Penelopa likes this.
     
  7. L'avatar di Spettrale

    Spettrale Spettrale è offline Super SeniorMessaggi 16,267 Membro dal Oct 2007
    Località dove capita
    #7

    Predefinito

    Per esperienza diretta ...posso dirti che per fare carriera non serve di ammazzarsi di ore straordinarie ..
    Certo può' succedere che per un certo periodo ci sia bisogno ...e bisogna collaborare ..ma la bravura e la serietà fa sempre la differenza
    Poi dipende dal tipo di lavoro ..se e' di routine che possono fare tutti ..sono avvantaggiate le raccomandate e quelle sexy ..mi pare ovvio .
    Consiglio pure di guardarsi sempre intorno e non trascurare la vita sociale ...la mente e il corpo hanno le loro esigenze ..eheh

    Sono d'accordo Vittoria e' un bellissimo nome
    Wow
    Pitonessa likes this.
    Ultima modifica di Spettrale; 14-09-2017 alle 18:38
     
  8. oltrepo oltrepo è offline JuniorMessaggi 1,028 Membro dal Jul 2013
    Località pavia
    #8

    Predefinito

    Ciao in certi casi non serve, ad esempio io ho lavorato in un officina come meccanico per 17 anni, cercando di fare sempre il mio lavoro e poi quando e giusto il momento che non servivi piu ti licenziano, invece in azienda sono rimasti i lechhini ed akltri che non meritavano di stare li per motivi che non dico
    Gigetta89 likes this.
     
  9. PINASO PINASO è offline FriendMessaggi 3,927 Membro dal Feb 2015
    Località Tra fiume Po e fiume Arno, ad est del meridiano di Alessandria e ad ovest del meridiano di Bologna
    #9

    Predefinito

    non c'è bisogno, erano persone con meno esperienza di te ma magari ... erano parenti o amici del capo
    Benvenuti, vedrete che vi troverete bene su questo forum, tranne se siete : doppi nick, fake, troll, utenti già bannati in passato e a chi vota nei sondaggi senza aver mai scritto messaggi
     
  10. PINASO PINASO è offline FriendMessaggi 3,927 Membro dal Feb 2015
    Località Tra fiume Po e fiume Arno, ad est del meridiano di Alessandria e ad ovest del meridiano di Bologna
    #10

    Predefinito

    A volte per fare carriera ... serve fare le trasferte. I miei colleghi trasfertisti guadagnano più di me, io però per problemi personali o familiari non posso, oppure faccio solo quelle di un giorno, tanto per me cambia poco se arrivo a casa alle 19 o alle 21, al limite per un giorno se sarò stanco non pulirò.
    Benvenuti, vedrete che vi troverete bene su questo forum, tranne se siete : doppi nick, fake, troll, utenti già bannati in passato e a chi vota nei sondaggi senza aver mai scritto messaggi
     

AMANDO SOCIAL

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]