Questo sito contribuisce alla audience di

Dopo molto tempo ancora penso alla mia ex ragazza

Discussione iniziata da Anonimo456 il 30-11-2017 - 40 messaggi - 3721 Visite

Like Tree19Likes
  1. Anonimo456 Anonimo456 è offline PrincipianteMessaggi 104 Membro dal Aug 2012 #1

    Predefinito Dopo molto tempo ancora penso alla mia ex ragazza

    Una buona serata a tutti amici del forum. Scrivo qua tutto quelloche ho da dire perché ho un peso che mi porto costantemente dietro e vorreiqualche suggerimento da chi magari ha passato lo stesso o lo sta passando. Scrivoperché non ce la faccio piu’ ad andare avanti cosi, ho alti e bassi continui,più che alti, ho una fase neutra costante dove non sono mai felice e fasiperiodiche di tristezza incredibile e sconforto. E tutto questo da quando misono lasciato (per mia decisione) con la mia ex, per una serie di fattoriesterni che mi hanno dovuto far prendere questa decisione sofferta per il mio eil suo bene, che però da 2 anni a questa parte mi ha gravato tantissimo, mi hafatto stare male tantissimo questa separazione, perché la amavo tanto e la amosempre, con lei stavo bene a livello sia mentale sia caratteriale, e mi piacevatantissimo anche fisicamente. E anche per lei era la stessa cosa. Subito dopomi sono sentito un po’ piu’ libero perché c’erano dei problemi, per cui in unaprima fase sono stato meglio, ma subito dopo ha iniziato a mancarmi sempre dipiu’, tanto che da due anni la penso ogni giorno, solo quando ho molto da fareche ho le giornate sempre piene non ho tempo per pensare a nient’altro ma anchese mi do sempre da fare non riesco a sentirmi vivo e felice.

    per quanto riguarda il capitolo altre conoscenze, ne ho fatte, frequentazioni,uscite ecc ma nessuna e dico nessuna è mai riuscita a scaturire in me il minimointeresse. E mi riferisco sempre a quella connessione a livello mentale nontanto all’aspetto fisico. Nessuna che potesse anche minimamente farmidimenticare la mia ex per qualche ora/giorno. E alla fine (come sta succedendotutt’ora) ogni nuova frequentazione finisce quasi subito, nessuna è maiall’altezza, nessuna è mai come lei. E non si tratta di aver idealizzato unapersona, per quanto avesse i suoi difetti, si tratta di constatare come subitoa un primo impatto non c’è mai stata con nessuna quel tipo di sentimento chec’è stato con lei nel primo momento in cui ci siamo conosciuti. Forse èdifficile da spiegare, forse non tutti hanno avuto la fortuna/sfortuna divivere un’esperienza molto intensa. Vi assicuro che la buona volontà perconoscere altre donne ce la metto, ma non riesco proprio a trovare nessuncoinvolgimento, nessuna che mi prenda, nessuna che mi faccia provare emozioni.Non reputo mai nessuna all’altezza e mi viene naturale comportarmi diconseguenza, per cui ovviamente questo complica le cose. Per cui spesso è undisastro.

    Ora io francamente sono stanco, ma non riesco a togliermi il peso di averlalasciata, nonostante le mille difficoltà, e non so piu’ che dovrei fare percambiare la mia situazione. A volte penso che sia anche una sua responsabilitàin fondo, quindi mi verrebbe di ricontattarla ma lei intanto si è già fattaun’altra vita e sta con un altro uomo mentre io ho intrapreso un percorso divita totalmente differente e che non so dove mi porterà e soprattutto non so seè stata la scelta giusta perché penso sempre a lei e vorrei che lei fosse insiemea me per condividere questo mio percorso. Chi mi ha fatto fare di essere quidove sono, non so dove andrò non so con chi andrò, e la donna che amo èaltrove? Mi sembra che qualcosa mi stia sfuggendo di mano


    Grazie per chi avrà la pazienza di leggermi 😊
    Un caro saluto!


     
  2. syd1990 syd1990 è offline PrincipianteMessaggi 48 Membro dal Aug 2017 #2

    Predefinito

    Perché l’hai lasciata?
    Comunque ormai c’è poco da fare: se con lei non c’è possibilità di tornare insieme (hai provato?) l’unica è aspettare di trovare un’altra persona che ti prenda (esiste e arriverà quando meno te lo aspetti. Altrimenti si vede che non era destino)
     
  3. Anonimo456 Anonimo456 è offline PrincipianteMessaggi 104 Membro dal Aug 2012 #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da syd1990 Visualizza Messaggio
    Perché l’hai lasciata?
    Comunque ormai c’è poco da fare: se con lei non c’è possibilità di tornare insieme (hai provato?) l’unica è aspettare di trovare un’altra persona che ti prenda (esiste e arriverà quando meno te lo aspetti. Altrimenti si vede che non era destino)
    No, non ci ho mai più riprovato.
    Il motivo principale non lo scriverò su un post pubblico. Ma L’ho lasciata per tutta una serie di fattori esterni che mi creavano e mi avrebbero creato molto disagio e avevo anche paura che questo disagio poi avrebbe influito gravemente sulla relazione e sulla mia vita.
    Il Problema è che ora a distanza di tempo per me le cose stanno un po’ cambiando e ho anche l’eta In cui vorrei una relazione stabile con una ragazza intelligente che mi aiuti e consigli in quello che faccio, che sia mia amica. Faccio molte cose e ho una carriera che sta diventando sempre più ricca e interessante ma la mia vita sentimentale no.
    Se penso agli avvenimenti rilevanti dal punto di vista sentimentale nella mia vita mi viene in mente solo lei.

    Se mentre prima potevo non avere grosse pretese adesso nessuna donna riesce più ad attrarmi minimamente da un punto di vista mentale e caratteriale. Mi sembrano sempre tutte così superficiali e prive di empatia. Per cui le frequentazioni finiscono quasi subito o neanche cominciano.

    Dentro di me cresce sempre di più La paura che anche se mi troverò una donna in futuro io non la amerò mai e vivrò sempre con questo peso addosso nella noia più totale. Oppure vivrò il resto della mia vita da solo come sto facendo non condividendo niente di niente con nessuno. E non so quale delle due cose di più mi spaventa.
     
  4. ventodestate88 ventodestate88 è offline Super ApprendistaMessaggi 713 Membro dal Mar 2015 #4

    Predefinito

    Mi dispiace per la tua condizione, ma trovo difficile ignorare la punta di egoismo che un po' emerge dalle tue parole, quantomeno rispetto a quello che ci hai scritto: "Il Problema è che ora a distanza di tempo per me le cose stanno un po’ cambiando e ho anche l’eta In cui vorrei una relazione stabile con una ragazza intelligente che mi aiuti e consigli in quello che faccio, che sia mia amica. Faccio molte cose e ho una carriera che sta diventando sempre più ricca e interessante ma la mia vita sentimentale no."

    Inoltre non ammetti di esserne ancora innamorato, ma di pensarci. Sembra non esserci alcuna differenza e invece c'è.
    Secondo me c'è in realtà un rifiuto di lasciare andare il passato, magari per paure inconsce o semplicemente perché davvero nessuna donna ti ha preso dopo di lei, ma questo non significa che la tua ex sia insostituibile o che tu ne sia appunto innamorato.

    Comunque forse rivederla per un caffè potrebbe aiutarti a chiarirti le idee. Sempre che per il suo attuale uomo questo non sia un problema.

    Facci sapere
     
  5. Anonimo456 Anonimo456 è offline PrincipianteMessaggi 104 Membro dal Aug 2012 #5

    Predefinito

    Ti sbagli ventodestate ne sono molto innamorato, e lo sono sempre stato, lei mi manca tanto, mi manca telefonarle, parlarle e stare insieme a lei. Non ci si annoiava mai a stare insieme potevamo parlare per ore e ore e non ci accorgevamo del tempo che passava.
    Vorrei raccontarle un sacco di cose vorrei sapere come stanno andando le sue. Forse sono stato un po’ egoista, mi ritengo comunque una persona un pochino egoista lo ammetto, ma non conosci tutta la storia quindi ci può stare che la pensi così. Difficile per me pensare di trovare un’altra donna che mi prenda così tanto mentalmente, anche perché in questi ultimi tempi di persone ne ho conosciute, quindi ci ho provato e ho dato occasione come sto continuando a fare ma mi sembra di andare in una direzione sbagliata. A volte penso, ma avevo lei, era la più bella, la più intelligente, e perché l’ho lasciata andare via? E di conseguenza pretendo che la nuova frequentazione sia meglio su tutti i fronti, ma ovviamente è impossibile.

    Ci avevo pensato di rivederla ma non so se lei sarebbe d’accordo, magari in amicizia si, ma questa cosa un po’ mi spaventa, forse ho paura che lei rivedendomi pensi che sia stata la scelta giusta lasciarsi, non so
    CharlotteYork likes this.
     
  6. ventodestate88 ventodestate88 è offline Super ApprendistaMessaggi 713 Membro dal Mar 2015 #6

    Predefinito

    Però non prendi in considerazione che potresti essere tu quello che si rende conto che quella è stata la scelta più giusta. Non puoi saperlo. Fai i paragoni, questo credo sia normale, però sono comunque passati 2 anni e non penso sia "sano" essere fossilizzati ancora su una persona che non vedi e non senti più da così tanto tempo.

    Continuo a credere che la cosa migliore sia rivederla, anche perché logorarti in questo modo non ha davvero senso. Ti stai facendo solo del male. Hai modo di vederla casualmente (diciamo così) oppure non abitate nella stessa città?
     
  7. Anonimo456 Anonimo456 è offline PrincipianteMessaggi 104 Membro dal Aug 2012 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ventodestate88 Visualizza Messaggio
    Però non prendi in considerazione che potresti essere tu quello che si rende conto che quella è stata la scelta più giusta. Non puoi saperlo. Fai i paragoni, questo credo sia normale, però sono comunque passati 2 anni e non penso sia "sano" essere fossilizzati ancora su una persona che non vedi e non senti più da così tanto tempo.

    Continuo a credere che la cosa migliore sia rivederla, anche perché logorarti in questo modo non ha davvero senso. Ti stai facendo solo del male. Hai modo di vederla casualmente (diciamo così) oppure non abitate nella stessa città?
    no casualmente è impossibile. Vive in un’altra Città e siamo lontanissimi. L’unica sarebbe su appuntamento. Ho cercato di convincermi razionalmente che la scelta fosse giusta ma fin ora i fatti e tutto quello che mi è accaduto non ne stanno dando la prova. Ogni nuova ragazza che incontro, che sia un’amica, una conoscenza causale, una frequentazione non scaturisce in me il minimo interesse, salvo ragazze molto belle esteticamente ma con cui però non potrei mai stare insieme, che non mi interessano sul piano mentale e a cui per altro non interesserei mai per come sono fatto io. Nessuna sembra in grado di vedere dentro di me, sono tutte molto superficiali. Ma a che scopo rivederla?
    CharlotteYork likes this.
     
  8. ventodestate88 ventodestate88 è offline Super ApprendistaMessaggi 713 Membro dal Mar 2015 #8

    Predefinito

    Per cercare di capire, parlandole, cosa provi per lei e se, dopo due anni, lei sia ancora e davvero la persona che vorresti al tuo fianco adesso. Non darlo per scontato, in due anni si può cambiare tantissimo.

    Quanti anni avete?
     
  9. L'avatar di Ridiamo

    Ridiamo Ridiamo è offline Super FriendMessaggi 5,633 Membro dal Mar 2016
    Località Milano città dell'anima mia.
    #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Anonimo456 Visualizza Messaggio

    Ci avevo pensato di rivederla ma non so se lei sarebbe d’accordo, magari in amicizia si, ma questa cosa un po’ mi spaventa, forse ho paura che lei rivedendomi pensi che sia stata la scelta giusta lasciarsi, non so
    ...oppure potresti pensarlo tu. Chissà.
     
  10. L'avatar di Atreju

    Atreju Atreju è offline Super ApprendistaMessaggi 672 Membro dal Sep 2013
    Località Fantàsia
    #10

    Predefinito

    Se hai preso una decisione devi portarla avanti. Hai fatto una scelta e le scelte vanno rispettate, a partire da chi le compie.

    Hai la fortuna di vivere lontano da lei e non rischiare di trovartela davanti mentre sei in giro (e già questo è un bell'aiuto alla tua serenità, te lo garantisco). Hai però anche l'ossessione di cercare una sostituta alla sua altezza, è tutto qui il problema... forse ce l'hai perchè lei ti ricorda il periodo migliore della tua vita e vorresti riviverlo nello stesso modo ma io a questo punto ti rispondo con due semplici parole: "Panta Rhei". L'esperienza ci cambia, in ogni momento, e riproponendo oggi la tua precedente storia con lei (o comunque con una uguale a lei) non ti darebbe le stesse sensazioni, perchè nel frattempo sei cambiato (e anche lei nel frattempo è cambiata). Non devi insistere nel volere a tutti i costi ripetere una cosa già vissuta, perchè la vivresti in modo completamente diverso che ti spiazzerebbe.

    Per farti un esempio pratico: da bambino come tanti andavo matto per i "Power Rangers", serie TV che si fece largo a metà anni '90... per me era una serie TV bellissima, che mi coinvolgeva e guai a perdermi una puntata. Un paio di anni fa ho rivisto una puntata per caso: lo schifo più totale. Montaggio amatoriale, stuntman imbarazzanti, effetti speciali lasciamo perdere... mi ha proprio spiazzato di brutto... eppure il telefilm era lo stesso eh. Semplicemente guardare una cosa con gli occhi da bambino è una cosa, guardarla con gli occhi dell'adulto è un'altra. Allo stesso modo, rivivere tempo dopo una esperienza che era stata bella la prima volta, non di ridarà le stesse sensazioni.

    Riflettici, vedrai che è così.
    Ultima modifica di Atreju; 02-12-2017 alle 17:33
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]