Questo sito contribuisce alla audience di

Ma perché le donne riescono a far fronte comune, a differenza degli uomini?

Discussione iniziata da maxpayne il 02-12-2017 - 38 messaggi - 757 Visite

Like Tree32Likes
  1. L'avatar di maxpayne

    maxpayne maxpayne è offline JuniorMessaggi 1,312 Membro dal Jan 2017 #1

    Predefinito Ma perché le donne riescono a far fronte comune, a differenza degli uomini?

    È una cosa che proprio non capisco. Quando serve, le donne sono molto più unite e solidali tra di loro, a differenza degli uomini. E questo lo si può notare in diverse situazioni. Partiamo ad esempio, dai casi di violenza. Se si legge di un uomo che ha sfregiato una donna, parte subito indignazione e solidarietà da parte del mondo femminile. Se una donna taglia l'uccello ad un uomo, questo, nella comunità maschile, suscita perlopiù ilarità, della serie "meglio a te che a me"

    Ma lo possiamo notare anche nei casi di offese, derisione o quant'altro. Le femministe hanno coniato il termine "Body Shaming", e se una donna viene derisa o umiliata a causa di una sua mancanza o difetto fisico, apriti cielo. La quasi totalità delle donne, si unisce. Gli uomini questo non lo fanno. Se un maschio viene deriso o umiliato, per una sua mancanza o difetto fisico, spesso e volentieri la cosa suscita, come nel precedente esempio, ilarità, anzi, è possibile che si uniscano alle femmine nell'opera di annientamento. Le donne non lo farebbero mai

    Perché le donne riescono a far fronte comune? E soprattutto, perché gli uomini non lo fanno? Mancanza di empatia? Menefreghismo che porta al "meglio a te che a me"? Perché?

    Fatemi sapere la vostra


    Il suicidio! ma è la forza di quelli che non hanno più forza, è la speranza di quelli che non credono più, è il sublime coraggio dei vinti! Già: in questa vita c’è almeno una porta che possiamo sempre aprire per passare dall’altra parte! La natura ha avuto un moto di pietà: non ci ha imprigionati

    Non possiamo strappare una pagina della nostra vita, ma possiamo buttare l’intero libro nel fuoco
     
  2. L'avatar di crimar

    crimar crimar è offline Super FriendMessaggi 6,528 Membro dal Apr 2010
    Località Milano
    #2

    Predefinito

    Intanto distinguiamo le due situazioni: violenza e derisione.
    Nel primo caso, a mio avviso, la reazione maschile (che ammetto sarebbe anche la mia) deriva dalla considerazione che un uomo sopraffatto da una donna è un "debole", che in un certo senso ha "disonorato" la categoria, e come tale ne prendiamo le distanze.
    Se invece si parla di prese in giro, più o meno offensive, il motivo è decisamente più semplice: in un "mercato" competitivo e spietato come quello delle conquiste, un uomo scartato dalle donne è un concorrente in meno. Non solo, ma unendosi al coro di scherno si può risultare simpatici al gruppo femminile e da lì si aprono (quanto meno sulla carta) molte possibilità. Chiamasi anche effetto zerbino.

    C'è anche da dire che, a parte questi due esempi, nella normale vita di tutti i giorni il cameratismo (termine non a caso derivato dalle caserme) è assai più frequente tra i maschi che non tra le femmine, le quali anzi in genere sono piuttosto subdole verso le loro simili.
    giulianb likes this.
    Ultima modifica di crimar; 02-12-2017 alle 13:10
     
  3. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline Super SeniorMessaggi 21,976 Membro dal Aug 2010 #3

    Predefinito

    Per me invece ha piú a che fare con la condivisione. Le donne sono abituate a condividere un po' tutto, comprese le debolezze; le donne si confidano e parlano molto piú e in maniera diversa rispetto agli uomini fra di loro. Ma soprattutto le donne si aiutano quando ce n'é bisogno. Anche quelle che non si sopportano si danno una mano, per il semplice fatto che domani potrebbe capitare a noi.
    È vero che in certe occasioni possiamo essere veramente perfide, ma sono appunto solo "certe" occasioni.

    Le donne sono anche piú abituate a prendersi cura delle persone, delle cose e quindi lo fanno anche reciprocamente.

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  4. L'avatar di Sousuke

    Sousuke Sousuke è offline MasterMessaggi 37,192 Membro dal Jun 2015
    Località Gallarate - Padania
    #4

    Predefinito

    @rabe

    ma quando mai si aiutano tra loro le donne, e loro sono più altruiste

    sono le persone più vipere tra di loro e mica solo di rado, specie sul lavoro; dicono alle spalle di tutto su altre donne
    Hurrem likes this.
    Il giorno zero Sousuke creò, in tal guisa, dio a sua immagine e somiglianza. Non ho alcun difetto, se si esclude quello di non averne alcuno. Inventore del succo Succhia & Ingoia alla pera e banana.
    Io ho sempre ragione, anche quando ho torto.
    La punizione è giustizia per l'ingiusto. Io non parlo, se si esclude il linguaggio non verbale.
    Se senti profumo di fiori girati, deve esserci una bara nei paraggi. Dopo l'arrivo c'è sempre un burrone invisibile.

     
  5. L'avatar di trale

    trale trale è offline SeniorMessaggi 9,388 Membro dal Feb 2015 #5

    Predefinito

    Giusto questa mattina una mia collega del corso, che sto facendo con fatica da settembre e per il quale sto preparando l'esame ... ha creato il gruppo wa "donne del corso" per aiutarci tra di noi e avere un po' di privacy dagli uomini. Sono cose che facciamo ... così come esiste l'associazione italiana donne ingegneri e architetti ... così come ci dividiamo la cura dei figli tra mamme, nonne, zie, amiche ...
    Siamo abituate così da sempre perché aiutarsi a vicenda è una cosa intelligente da fare.
    Pitonessa, rabe and Ridiamo like this.
     
  6. L'avatar di Pitonessa

    Pitonessa Pitonessa è offline Super SeniorMessaggi 17,968 Membro dal Aug 2013
    Località Italia
    #6

    Predefinito

    ma stai facendo quel corso sui sistemi di trasporto su binari e climatizzazione? ricordo che apristi un 3d ... aggiornaci!
    Hai in tasca una pistola o sei semplicemente felice di vedermi?
    Mae West
     
  7. L'avatar di Ivanhoe89

    Ivanhoe89 Ivanhoe89 è offline JuniorMessaggi 1,073 Membro dal Jul 2017 #7

    Predefinito

    Io invece, fatta qualche eccezione, ho notato che gli uomini siano più diretti e meno subdoli. Nel senso che le donne come gli uomini si aiutano tra loro per le giuste cause, ma le donne fanno una faccia davanti e una dietro, per invidia, cattiveria, competizione. Gli uomini in questo senso sono più ingenui, hanno un modo di ragionare più lineare.
    Hurrem likes this.
    L'inverno sta arrivando...
     
  8. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline JuniorMessaggi 1,885 Membro dal Aug 2017 #8

    Predefinito

    A costo di essere lapidata in piazza, il motivo mi sembra molto meno nobile di quello che uno pensi. Premetto che PER ME le donne non sono né più empatiche, né più sensibili degli uomini, né a loro importa di più. Anzi, metti insieme un gruppo di donne ed una volta raggiunto un comune scopo si scannano, pettegolezzi, cattiverie, invidia, ecc, un incubo.

    Per una donna va bene lagnarsi, mostrarsi debole e vulnerabile quindi se una condivide un'esperienza dove è stata vittima di qualcosa, ecco che arrivano migliaia di altre donne pronte a consolarla, a condividere i loro drammi e la pare che siano loro contro il mondo quindi si "uniscono". Le altre che non hanno subito partecipano. Per come la vedo io non è per empatia, né per solidarietà, ma per paura che succeda a loro, quindi cercare di combattere il fenomeno come gruppo è più facile che singolarmente.

    Invece per un uomo è vergognoso dire di essere stato vittima di abusi (fisici, psicologici) o insomma condividere qualsiasi esperienza dove lui ne sia uscito in qualche modo sconfitto , quindi se uno è coraggioso e racconta qualcosa, il resto degli uomini preferisce prenderlo per i fondelli invece di avere il coraggio di dire "È successo anche a me." E in generale un uomo si sente più forte, quindi se sente di un certo episodio difficilmente si lascia prendere dall'idea "E se dovesse succedere a me?". Quindi non si sente il bisogno di unirsi.
    Ivanhoe89, rabe, Pitonessa and 1 others like this.
    Optimist : someone who figures out that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like the cha-cha-chá
     
  9. L'avatar di Ivanhoe89

    Ivanhoe89 Ivanhoe89 è offline JuniorMessaggi 1,073 Membro dal Jul 2017 #9

    Predefinito

    Poi concordo che siano più abituate a confidarsi e parlare, per loro natura, e gli uomini siano piu chiusi e abituati ad agire.
    L'inverno sta arrivando...
     
  10. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline JuniorMessaggi 1,885 Membro dal Aug 2017 #10

    Predefinito

    La risposta che cerchi credo sia: per opportunismo, perché fa comodo . Poi vabbé, io non ho mai capito certe dinamiche, quindi non so quanto la mia risposta valga . Ad esempio non capisco gruppi femminili tipo al lavoro o in altri ambienti per aiutarsi e cose così. Io ho sempre partecipato a gruppi di GENTE che si voleva aiutare, non di DONNE. Ad ingegneria ho evitato come la peste il gruppetto di donne unite (a quale scopo non lo so mica), mi piace pensare che uomini e donne siamo uguali, quindi non vedo il bisogno di certe distinzioni. Al massimo capirei il gruppo femminile per parlare della ceretta, ma qualsiasi uomo che se la fa sarebbe il benvenuto.
    Ivanhoe89 and maxpayne like this.
    Ultima modifica di Hurrem; 06-12-2017 alle 12:07
     

AMANDO SOCIAL

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]