Questo sito contribuisce alla audience di

Non riesco ad apprezzare con serenitá ciò che ho

Discussione iniziata da Jacob1993 il 20-04-2017 - 5 messaggi - 306 Visite

Like Tree6Likes
  • 2 Post By Sylvia75
  • 2 Post By Solarz
  • 2 Post By Gershwin
  1. Jacob1993 Jacob1993 è offline PrincipianteMessaggi 16 Membro dal Mar 2017 #1

    Predefinito Non riesco ad apprezzare con serenitá ciò che ho

    Buonasera compagni di vita, cercherò di essere il più breve possibileHo un problemuccio non da poco con cui non ho minima intenzione di convivere, composto da tre fattori:L'ansiaL'insicurezza della correttezza altruiTanta razionalitàQuesti tre problemi spesso, uniti in tutt'uno vanno a incidere nella mia vita quotidiana, nelle mie relazioni, nelle mie amicizie.Non mi manca nulla e sono molto fortunato, mai avuto problemi legati all'estetica, o al carattere, o alla situazione economica e sociale.Ho un bel giro di amicizie, una bella ragazza che mi vuole bene, e due bellissimi genitori che credono in me e mi supportano! Ebbene, direbbe quello.."di che ti lamenti"?Di questo: emotivamente sono una persona molto sensibile e fragile, mascherata da un bel fisico atletico e un bel viso, un sorriso sicuro di sè e tanta vivacità e simpatia. Ma dentro di me sono spesso ansiosoHo paura di perdere ciò a cui tengo, sopratutto la mia ragazza. Lei è bella, gentile, dolce e molto affettuosa in ogni campo. Ma le paranoie ragazzi, le paranoie mi uccidono, chiamatela sfiducia, chiamatela ansia, chiamatela insicurezza o come volete, a volte (non sempre) dal nulla mi vengono fuori dei sussulti di insicurezza e di dubbio, che accentuati alla mia estrema razionalitá e il mio pensar continuo, vanno a farmi star male, e a non godermi tutto ciò che la vita di bello mi ha dato fin'ora.E pensare che tutti i miei amici e le mie amiche e la mia stessa ragazza mi dipingono spesso come il classico ragazzo dal bell'aspetto e sicuro di se. Il maschio alpha, il donnaiolo...quando invece sono solo una persona comune, ultrasensibile e altruista e facilmente feribile.Voglio superare questa cosa, voglio godermi i miei amici, la mia ragazza, la mia famiglia senza questo continuo pensare e vedere il male dove non è presente..forse è solo una fase, ma è cosìCosa fareste al mio posto? Vi è capitato? Grazie di cuore


     
  2. Sylvia75 Sylvia75 è offline PrincipianteMessaggi 18 Membro dal Jan 2017 #2

    Predefinito

    Ciao Jacob,
    anche io sono molto razionale e quindi capisco quello che vuoi dire.
    Diciamo che anche io ho vissuto lunghi periodi della mia vita avvelenando la quotidianità con pensieri e preoccupazioni inutili e astratte. Sembra una cosa da nulla, soprattutto perché appunto esteriormente va tutto bene, ma so che è un brutto e pesante bagaglio.
    Posso dirti che io ho imparato che l'unica cosa che sconfigge i pensieri ricorrenti, le ansie generate da over-thinking e circoli viziosi di idee è l'azione, ovvero riempire la propria agenda con cose da fare.
    Assorbirsi in attività è il miglior modo per evitare di dare spazio alle troppe pippe mentali (perdonami l'espressione, ma penso che anche tu potresti trovarla adeguata ) e anche per trovarsi con qualcosa di costruttivo che nel frattempo hai così potuto realizzare.
    Dallo sport, alle attività di volontariato, a corsi per hobby creativi, al suonare uno strumento musicale, non hai che da scegliere. Dietro l'angolo ci sono nuove scoperte, nuove passioni, meno spazio per pensieri sterili e in sostanza nulla da perdere e tutto da guadagnare. E non ci sarebbe niente di male a coinvolgere in una nuova esperienza o un nuovo corso anche la tua ragazza, così non diventa nemmeno tempo sottratto alla coppia e farà bene a entrambi.
    Ciao e in bocca al lupo, hai tutti i numeri per essere pienamente felice e sereno.
    Solarz and Jacob1993 like this.
     
  3. Solarz Solarz è offline JuniorMessaggi 1,701 Membro dal Mar 2013
    Località Milano
    #3

    Predefinito

    Ci ho combattuto tanto contro questa sensazione. di recente, per esperienza direttissima, sono arrivato a capire che questo tipo di paranoie fa accedere ciò che temi. potrebbe suonare male, ma un po' meno se ci pensi: non ti sentiresti a disagio anche te, se la tua ragazza non mai fosse tranquilla di fronte alle tue attenzioni? anche perchè poi non ti godi più la tua ragazza ma vedrai in lei anche le tue paure!
    La sensibilità è un'ottima qualità che coltivi. fai allora sì che ti sia amica invece che nemica, nel bene e nel male. se senti che qualcosa potrebbe andare male, non chiuderti nei circoli viziosi ma affrontala...quante volte nella nostra vita stiamo meglio con una certezza, piuttosto che un dubbio?
    Non avere fretta di elaborare questo aspetto di te, ma fallo col cuore per confermare ciò a cui tieni, e per accorgerti di quanto sia bella la realtà che è subito dietro l'angolo.
    Un abbraccio.
    Sylvia75 and Jacob1993 like this.
     
  4. Gershwin Gershwin è offline SeniorMessaggi 8,212 Membro dal Jan 2013 #4

    Predefinito

    I due interventi precedenti sono molto saggi e ti invito a tenerne conto, Jack. Sommati alla tua grande capacità di autoanalisi e alla tua chiarezza di pensiero ti aiuteranno a trovare la quadra.

    Da parte mia aggiungo solo questo: "fortitudo mea in levitate".
    Sii leggero, assapora le piccole e grandi cose senza complicarle col pensiero che potrebbero cambiare, senza dietrologia o domande oziose o ipotesi apocalittiche, goditi la tua bella famiglia, e gli amici, e quella "lei" che tu sai apprezzo moltissimo, da ciò che me ne hai raccontato.
    E tieni sempre bene a mente che cedere alle ansie è la maniera più rapida ed efficace per perdere ciò che hai e rovinare tutto. Un vero autosabotaggio. E tu sei troppo sveglio per autosabotarti...
    Sylvia75 and Jacob1993 like this.
    Ultima modifica di Gershwin; 22-04-2017 alle 21:24
     
  5. L'avatar di Sousuke

    Sousuke Sousuke è offline MasterMessaggi 32,140 Membro dal Jun 2015
    Località Gallarate - Padania
    #5

    Predefinito

    non si può avere la botte piena e la donna ubriaca

    se si è creata un'immagine per ottenere tutto dalla vita la natura porta il conto, quindi ansie ossessioni incapacità di godersi il presente

    bisogna sopportare

    in ogni caso è raro che un donnaiolo sia molto sensibile altruista, le persone prima o poi lo percepiscono
    Ultima modifica di Sousuke; 23-04-2017 alle 00:48
     

AMANDO SOCIAL

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]