Questo sito contribuisce alla audience di

Otto anni che si stravolgono in un secondo.

Discussione iniziata da lucyinthesk1 il 05-04-2017 - 27 messaggi - 3061 Visite

Like Tree22Likes
  1. lucyinthesk1 lucyinthesk1 è offline PrincipianteMessaggi 8 Membro dal Apr 2017 #1

    Predefinito Otto anni che si stravolgono in un secondo.

    Ho disperatamente bisogno di pareri esterni.

    8 anni che siamo insieme, da quando ne avevamo 17. Crescere, amarsi alla follia, mano nella mano verso il mondo degli adulti, finché non lo siamo diventati anche noi. Un amore che non può essere descritto a parole. Giorno per giorno, semplicemente vivendo questo amore folle, felici.
    Lui è un angelo: mi protegge e mi adora, sono veramente fortunata, soprattutto perché sono una persona con un carattere molto difficile. De sempre molto spaventata dai legami, non voglio sposarmi, non voglio etichettare quello che provo, non voglio legarmi geograficamente a un posto per la vita, non provo certezze e voglio vivere secondo quello che provo ogni giorno. Lui mi capisce.

    Poi qualche mese fa iniziamo a convivere: l'emozione infinita, un sogno che si avvera. Qualche scazzo, non è cosa semplice, ma finalmente eccoci qui.
    Poco dopo, inizio a lavorare in un'altra città. Le nostre vite si stravolgono, ci vediamo pochissimo, tra lavoro e altri impegni praticamente solo a dormire.
    Incontro nuove persone, nuovi ambienti, all'improvviso mi sta stretta la vita di prima - con gli amici di sempre, la città di sempre e le abitudini di sempre.
    In questo clima di forte cambiamento per me, e per i nostri equilibri precedenti, mi prendo - ahimè - una cotta per un altro. Non mi era mai successo.
    Lui è S., collega, ha quasi 20 anni in più di me, è maturo, è un gentiluomo, è attrante. Da quanto dice (in realtà è estremamente riservato) non è sposato ma sta con una donna da circa 6 mesi.
    Inizio a pensarlo spesso, non so bene come mai, se per "evadere" dal rapporto col mio ragazzo che si fa un po' teso.
    Aperitivo con colleghi, un drink di troppo e capiamo entrambi di piacerci. Usciamo da soli. Una, due, tre volte finché è troppo tardi per tornare indietro: proviamo una forte reciproca attrazione, mi sento come una sedicenne, ci baciamo per ore in macchina e abbiamo tantissime cose in comune, un feeling mentale e fisico molto forte. Finiamo a letto insieme, una sera.
    In tutto questo, a casa litigo con il mio ragazzo, non riesco ad andare d'accordo con lui, e dentro di me so che sto vivendo due vite parallele, in due città diverse. Ma decidiamo di provarci, di non lasciarci, di impegnarci a provare a ritrovare la nostra serenità. Lui mi ama follemente.

    Non avrei mai pensato di poter essere in una situazione simile. Non avrei mai pensato che sarei stata in grado di essere infedele, o che una cosa del genere potesse intaccare anche il mio rapporto...

    La situazione è la seguente: da un lato un fidanzamento di lunga durata, e un fidanzato che mi ama alla follia, forse la persona che più mi vuole bene al mondo. Io non penso di avere smesso di amarlo, o almeno credo. Non andiamo d'accordo in questo periodo, ma abbiamo ancora i nostri momenti di felicità (ad esempio, il sesso è ancora molto bello - non è una cosa che mi manca o che cerco altrove).

    Dall'altro lato c'è questo uomo che non riesco a togliermi dalla testa, che sento quasi come una ossessione. Non riesco a smettere di pensarlo, a smettere di volerlo vedere per fare l'amore. Di sentirlo parlare, perché mi fa impazzire ascoltarlo. In tutto questo casino mio, di relazione e mentale, lui è molto rispettoso, si fa sentire, ma mai invadente. E' come una droga (lui dice lo stesso di me) e non riesco a farne a meno, a troncare il tutto, perché non ne ho la forza, perché in questo periodo stare con lui è quello che mi fa stare bene.
    Ma come posso pensare di lasciare l'uomo della mia vita, per qualcosa che non so nemmeno definire, che non potrebbe mai nella vita portarmi da nessuna parte perché è tutto troppo troppo incasinato?


     
  2. ufmh ufmh è offline PrincipianteMessaggi 32 Membro dal Apr 2017 #2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lucyinthesk1 Visualizza Messaggio
    Ho disperatamente bisogno di pareri esterni.

    8 anni che siamo insieme, da quando ne avevamo 17. Crescere, amarsi alla follia, mano nella mano verso il mondo degli adulti, finché non lo siamo diventati anche noi. Un amore che non può essere descritto a parole. Giorno per giorno, semplicemente vivendo questo amore folle, felici.
    Lui è un angelo: mi protegge e mi adora, sono veramente fortunata, soprattutto perché sono una persona con un carattere molto difficile. De sempre molto spaventata dai legami, non voglio sposarmi, non voglio etichettare quello che provo, non voglio legarmi geograficamente a un posto per la vita, non provo certezze e voglio vivere secondo quello che provo ogni giorno. Lui mi capisce.

    Poi qualche mese fa iniziamo a convivere: l'emozione infinita, un sogno che si avvera. Qualche scazzo, non è cosa semplice, ma finalmente eccoci qui.
    Poco dopo, inizio a lavorare in un'altra città. Le nostre vite si stravolgono, ci vediamo pochissimo, tra lavoro e altri impegni praticamente solo a dormire.
    Incontro nuove persone, nuovi ambienti, all'improvviso mi sta stretta la vita di prima - con gli amici di sempre, la città di sempre e le abitudini di sempre.
    In questo clima di forte cambiamento per me, e per i nostri equilibri precedenti, mi prendo - ahimè - una cotta per un altro. Non mi era mai successo.
    Lui è S., collega, ha quasi 20 anni in più di me, è maturo, è un gentiluomo, è attrante. Da quanto dice (in realtà è estremamente riservato) non è sposato ma sta con una donna da circa 6 mesi.
    Inizio a pensarlo spesso, non so bene come mai, se per "evadere" dal rapporto col mio ragazzo che si fa un po' teso.
    Aperitivo con colleghi, un drink di troppo e capiamo entrambi di piacerci. Usciamo da soli. Una, due, tre volte finché è troppo tardi per tornare indietro: proviamo una forte reciproca attrazione, mi sento come una sedicenne, ci baciamo per ore in macchina e abbiamo tantissime cose in comune, un feeling mentale e fisico molto forte. Finiamo a letto insieme, una sera.
    In tutto questo, a casa litigo con il mio ragazzo, non riesco ad andare d'accordo con lui, e dentro di me so che sto vivendo due vite parallele, in due città diverse. Ma decidiamo di provarci, di non lasciarci, di impegnarci a provare a ritrovare la nostra serenità. Lui mi ama follemente.

    Non avrei mai pensato di poter essere in una situazione simile. Non avrei mai pensato che sarei stata in grado di essere infedele, o che una cosa del genere potesse intaccare anche il mio rapporto...

    La situazione è la seguente: da un lato un fidanzamento di lunga durata, e un fidanzato che mi ama alla follia, forse la persona che più mi vuole bene al mondo. Io non penso di avere smesso di amarlo, o almeno credo. Non andiamo d'accordo in questo periodo, ma abbiamo ancora i nostri momenti di felicità (ad esempio, il sesso è ancora molto bello - non è una cosa che mi manca o che cerco altrove).

    Dall'altro lato c'è questo uomo che non riesco a togliermi dalla testa, che sento quasi come una ossessione. Non riesco a smettere di pensarlo, a smettere di volerlo vedere per fare l'amore. Di sentirlo parlare, perché mi fa impazzire ascoltarlo. In tutto questo casino mio, di relazione e mentale, lui è molto rispettoso, si fa sentire, ma mai invadente. E' come una droga (lui dice lo stesso di me) e non riesco a farne a meno, a troncare il tutto, perché non ne ho la forza, perché in questo periodo stare con lui è quello che mi fa stare bene.
    Ma come posso pensare di lasciare l'uomo della mia vita, per qualcosa che non so nemmeno definire, che non potrebbe mai nella vita portarmi da nessuna parte perché è tutto troppo troppo incasinato?
    In realtà secondo me tu non stai proprio pensando di lasciare l'uomo della tua vita, semplicemente hai incrociato un'altra strada e su quella strada hai trovato qualcuno che ti ha presa per mano, con stretta forte e morbida allo stesso tempo. Ti stai innamorando di quella stretta, ora, non di quella persona. Secondo me dovresti camminare ancora un po' per quella strada, guardarti attorno e cercare quelle differenze che ci sono tra il tuo grande amore (da come ne parli lo è) e questa novità che ora ti fa star bene, forse meglio. E sei brava e lucida porti questo star bene nella casa dove vivete: magari sarete più felici, magari lui non saprà mai che la vostra felicità dipende da te e dalla tua storia parallela, magari andrà tutto bene. Te lo auguro.
    Azzy likes this.
     
  3. L'avatar di Tari11

    Tari11 Tari11 è offline JuniorMessaggi 1,956 Membro dal Oct 2016
    Località Italia
    #3

    Predefinito

    Io la vedo così la tua situazione.....
    Tu sei andata avanti il tuo fidanzato è rimasto indietro.
    Se tu lo portassi nella tua realtà sareste ancora compatibili?

    Per quanto riguarda l altro, che dirti come leggi qui sul forum all inizio è tutto stupendo ma attenta poi iniziano i dolori.
    Grandeamore likes this.
     
  4. L'avatar di elemento

    elemento elemento è offline Super ApprendistaMessaggi 551 Membro dal Mar 2016
    Località Italia
    #4

    Predefinito

    Sei giovane.... la tua vita si incrocerà con tante altre persone.... é abbastanza normale che tu e il tuo compagno stiate prendendo strade diverse.... ma su una cosa mi soffermerei.... 20 anni di differenza sono tanti...
    In bocca al lupo per tutto!!!
     
  5. Rinatina Rinatina è offline Super ApprendistaMessaggi 792 Membro dal Mar 2017 #5

    Predefinito

    Rifletti bene..io mi trovo in una situazione simile..
    Grandeamore likes this.
     
  6. Mike72 Mike72 è offline ApprendistaMessaggi 303 Membro dal Nov 2016
    Località Sicilia
    #6

    Predefinito

    Strano modo di considerarlo l'amore della tua vita, tradendolo con il solito discorso delle incomprensioni, prendi seriamente in considerezione di lasciarlo prima che scopra che lo tradisci, gli farai meno male se lo ami come dici non condannarlo a portare le corna, non essere egoista, come hai avuto il coraggio di tradirlo, abbi il coraggio di lasciarlo e dai a Lui la possibilità di trovarsi una donna che lo ami e lo rispetti.....chi ama veramente non tradisce
     
  7. L'avatar di Sousuke

    Sousuke Sousuke è offline MasterMessaggi 37,192 Membro dal Jun 2015
    Località Gallarate - Padania
    #7

    Predefinito

    lo ami così tanto che sei andata a letto con un altro
    Spriz66 likes this.
    Il giorno zero Sousuke creò, in tal guisa, dio a sua immagine e somiglianza. Non ho alcun difetto, se si esclude quello di non averne alcuno. Inventore del succo Succhia & Ingoia alla pera e banana.
    Io ho sempre ragione, anche quando ho torto.
    La punizione è giustizia per l'ingiusto. Io non parlo, se si esclude il linguaggio non verbale.
    Se senti profumo di fiori girati, deve esserci una bara nei paraggi. Dopo l'arrivo c'è sempre un burrone invisibile.

     
  8. L'avatar di Grandeamore

    Grandeamore Grandeamore è offline Super ApprendistaMessaggi 503 Membro dal Feb 2017 #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Rinatina Visualizza Messaggio
    Rifletti bene..io mi trovo in una situazione simile..
    Anche io, se non peggio......
     
  9. Danyla Danyla è offline Super ApprendistaMessaggi 772 Membro dal Sep 2016 #9

    Predefinito

    Cara Lucy, io credo che a circa 25-26 anni sei ancora molto giovane, e hai detto che ti piace cambiare, vedere cose nuove. Il tuo grande amore è il solo amore che hai conosciuto dall'età di 17 anni e quindi è chiaro che con il tuo carattere in qualche maniera anche se lui fosse la persona giusta per te, adesso ti sta stretto. Stretto perché non hai avuto altre esperienze, stretto perché magari siete cresciuti e tu forse adesso vuoi qualcosa e lui qualcos'altro, stretto perché magari lui ti ama e ti accetta ma non può cambiare quel che è e tu non puoi cambiare quel che sei. Una città nuova, un nuovo lavoro, tu sei alla scoperta di un mondo diverso e sei curiosa di scoprire, trovare e provare. Sei ancora molto giovane e questo desiderio che hai è comprensibile.
    Come comprensibile è il fatto che ti abbia affascinato un uomo tanto più grande. E' ovvio perché, anche se fosse un uomo mediocre, è comunque uno che ha vissuto 20 anni più di te, e quindi ha più esperienza, più modo di fare, può quindi intortarti in qualche maniera meglio di uno più giovane.
    Ora mi soffermerei sul fatto che uno così tanto più vecchio di te non si sia mai sposato e abbia una relazione di soli 6 mesi. Perché secondo me lo conosci troppo superficialmente e sicuro non è l'uomo per te. Venti anni di differenza sono tanti, e se adesso non te ne accorgi alla lunga si sentono, basta andare a leggere anche qua nel forum di donne giovani che si sono sposate e hanno figli con uomini molto più vecchi (tutte con l'amante o comunque non felici).
    Insomma io credo che tu debba prenderti una pausa dall'uomo con cui sei cresciuta, perché forse per quanto ti ami, magari adesso non è quello che dovrebbe essere al tuo fianco. Di contro se proprio ci tieni frequenta quello più vecchio ma io credo che lui non porti a niente di buono e presto ti accorgerai che per te non va. Penso che per il momento devi andare alla scoperta del mondo da sola.
    elemento and erendil like this.
     
  10. L'avatar di elemento

    elemento elemento è offline Super ApprendistaMessaggi 551 Membro dal Mar 2016
    Località Italia
    #10

    Predefinito

    @Grandeamore come stai???
    @Lucyinthesk1 anche per me la tua giovane età ti porta a voler sondare nuovi terreni.... io ho avuto un'esperienza simile: dai 17 ai 28 anni sono stata con un mio coetaneo, con cui ho diviso tutto, le prime esperienze, la prima vacanza da soli, la prima convivenza ed infine come finale scontato, anche il matrimonio.... peccato che non sia durato, alla fine lui se ne é andato con un'altra... volendo ben vedere avevamo iniziato la nostra storia troppo giovani e alla fine eravamo più fratelli che compagni.... l'abitudine e l'affetto ci teneva insieme, non l'amore.... ma come ti ho già detto 20 anni di differenza sono tanti, troppi.... magari ora ti trovi affascinata dalla sua maturità, ma a lungo andare la differenza di età e di interessi potrebbe farsi sentire ed in più dici che frequenta un'altra donna.... non é un buon indizio....
     

AMANDO SOCIAL

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]