Questo sito contribuisce alla audience di

Rinuncia patria podestà

Discussione iniziata da matteomattia il 19-05-2017 - 8 messaggi - 529 Visite

Like Tree1Likes
  • 1 Post By essegi1
  1. matteomattia matteomattia è offline Messaggi 1 Membro dal May 2017 #1

    Predefinito Rinuncia patria podestà

    Se in accordo con uno dei due genitori uno rinuncia alla patria podestà un domani il figlio è sempre responsabile di quello che il padre mette in atto?? tipo debiti con lo stato o altro??


     
  2. L'avatar di darkside67

    darkside67 darkside67 è offline Super ApprendistaMessaggi 673 Membro dal May 2017
    Località Italia - Sardegna
    #2

    Predefinito

    credo di no....ma sarebbe meglio consultare un legale
     
  3. L'avatar di Pitonessa

    Pitonessa Pitonessa è offline Super SeniorMessaggi 16,130 Membro dal Aug 2013
    Località Italia
    #3

    Predefinito

    credo che non ci sia più la patria potestà, credo sia la potestà genitoriale..

    da Wikipedia
    a potestà in diritto è la situazione giuridica soggettiva che consiste nell'attribuzione di un potere ad un soggetto allo scopo di tutelare un interesse altrui. Siccome il senso comune attribuisce al termine un significato di potere, in psicologia e in sociologia si preferisce parlare di responsabilità dei genitori, per sottolineare che non si pone al centro il loro punto di vista, bensì i bisogni e le inclinazioni del minore, che nello stesso nuovo diritto di famiglia è visto come soggetto attivo, in grado di esprimere opinioni, orientamenti e inclinazioni e di provvedere autonomamente, per quanto capace, ai propri bisogni esistenziali.

    aggiungo ma non sono di estrazione giuridica e non ne sono sicura, che la sospensione di tale status spetta al giudice..
    Hai in tasca una pistola o sei semplicemente felice di vedermi?
    Mae West
     
  4. essegi1 essegi1 è offline SeniorMessaggi 8,371 Membro dal Jun 2011 #4

    Predefinito

    Se ben ricordo la “patria potestà” può essere revocata da un giudice a fronte di validi e giustificati motivi.
    Ma vuol dire solo che il genitore non avrà più diritto di decidere nulla per conto del figlio/a.
    angeloazzurro63 likes this.
     
  5. essegi1 essegi1 è offline SeniorMessaggi 8,371 Membro dal Jun 2011 #5

    Predefinito

    Meglio sentire un legale ovviamente
     
  6. L'avatar di angeloazzurro63

    angeloazzurro63 angeloazzurro63 è offline SeniorMessaggi 10,944 Membro dal May 2010
    Località Italia
    #6

    Predefinito

    Secondo me la patria potestà non ha nulla a che vedere con la liberatoria dai debiti
    "La felicità spesso si insinua attraverso una porta
    che non sapevate di aver lasciato aperta."
    John Barrymore
     
  7. L'avatar di micetto77

    micetto77 micetto77 è offline FriendMessaggi 4,636 Membro dal Jun 2013 #7

    Predefinito

    Non esiste per legge la possibilità di rinuciare alla patria potestà. Quest'ultima può essere revocata solo per determina condizioni.
     
  8. L'avatar di Profondo_Blu

    Profondo_Blu Profondo_Blu è offline Super ApprendistaMessaggi 651 Membro dal Jul 2017 #8

    Predefinito

    i debiti si tramandano per eredità e bene o male un figlio sarà sempre associato al genitore. Credo che l'unico caso sia il non riconoscimento alla nascita. In tal caso le due persone non hanno diritti ne doveri nei confronti dell'altro. Per non accollarsi i debiti del defunto l'unica cosa è rinunciare all'eredità.-
    Vengono fuori dalle pareti! Vengono fuori dalle fottute pareti
     

AMANDO SOCIAL

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]