Questo sito contribuisce alla audience di

Situazione complicata con una ragazza bulimica

Discussione iniziata da GUELM10 il 14-12-2017 - 1 messaggio - 162 Visite

  1. GUELM10 GUELM10 è offline PrincipianteMessaggi 2 Membro dal Dec 2017 #1

    Predefinito Situazione complicata con una ragazza bulimica

    Ciao a tutti, mi trovo in una situazione veramente complicata e ho bisogno di risolvere questa questione, mi sono frequentato per un pò di tempo con una ragazza che soffre di bulimia.
    tutto è iniziato per me come una semplice relazione senza impegno, la prima volta che che ci siamo visti l' abbiamo fatto, lei usciva da una relazione di 3 anni con il suo ex, per un mese è andato avanti così, finchè lei vedevo che iniziava ad affezzionarsi a me, io avendo sempre avuto problemi con l'affezzionarmi andavo con calma, un giorno però lei notò in me che mi stavo avvicinando di più, dicendomi di non continuare perchè non sapeva cosa voleva veramente perchè aveva questo problema, lei mi raccontava sempre che il suo ex non la trattava molto bene e che si era sentita trascurata, alla fine io dopo che ho saputo anche di questa cosa, mi sono lasciato andare, perchè una volta che lo faccio poi divento una persona che farebbe di tutto per dare affetto, e così ho fatto. per un mese è andato tutto alla grande, passavamo tanto tempo insieme, riuscivamo a gestire anche il problema insieme, diceva che ero la persona giusta per lei e mi sembrava felice, io so che a volte mi mentiva magari sul fatto che si vedeva anche con il suo ex, perchè cmq diceva che ci voleva tempo per superare questa cosa, ma io le dicevo che ci sarei stato in ogni caso,
    finchè un bel giorno lei è arrivata a dirmi di essere innamorata di me, che sentiva questo sentimento ma che comunque aveva paura, io ho fatto alcuni errori, le facevo troppi complimenti sul suo fisico, e cosi poi a distanza di tempo è arrivata una crisi, (sempre stata molto sportiva e attenta al mangiare) aveva smesso di allenarsi, non usciva e mangiava male anche a casa. entrò in confusione, non sapeva più niente e che voleva stare da sola, la stessa confusione che aveva avuto quando mi riscrisse lei quando mi disse di no.
    a distanza di qualche giorno, era cambiata era diventata fredda verso di me, in quel momento gli feci tante domande, sul perchè di tutto questo e lei ha cominciato a dirmi che gli mancava il suo ex, e che non voleva più vedersi con me e che dovevo tornare alla mia vita normale, e che lei in tutto questo tempo era fuori di testa, ha cominciato a dire che ero opprimente e che le persone come me non fanno per lei, fino al punto che le dissi vuoi dirmi addio? e lei si
    siamo stati un ora a parlare ancora per cercare di capire il motivo ed è passata a dirmi da che ero tutto per lei e che io provavo qualcosa di forte a lei che voleva una semplice frequentazione, cose che mesi fa non mi diceva.
    alla fine di questa discussione lei mi ha bloccato ovunque perchè diceva che gli facevo paura.
    ecco io alla fine ci sto male perchè so che è una ragazza speciale ed è stata importante in questo tempo per me perchè mi ha reso davvero felice.
    ora credo che lei sia tornata dal suo ex, non so se è felice non so più niente ma nonostante tutto vorrei rimanerle vicino, anche se mi ha detto di tornare alla mia vita normale, perchè comunque il fatto della sua malattia mi diceva che lo sapevano poche persone, quindi mi considero magari una di quelle poche persone che reputa importanti.
    ora è una settimana che mi ha bloccato ovunque, cosa mi consigliate di fare? almeno di rimediare al mio errore di essermi fatto eliminare da lei.


     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]