Questo sito contribuisce alla audience di

Sono paranoica?

Discussione iniziata da Val88 il 10-05-2018 - 2 messaggi - 247 Visite

  1. Val88 Val88 è offline Messaggi 1 Membro dal May 2018 #1

    Predefinito Sono paranoica?

    Salve a tutti, avrei un dilemma che non so sbrigliare da sola e dato che non ho molti confidenti con cui parlare ho pensato di rivolgermi al mondo dei forum.
    Faccio delle brevi premesse. Sto insieme ad u ragazzo ormai da quasi un anno e mezzo. È il mio primo ragazzo, prima di lui solo storie brevi (io ho 30 anni lui 35).
    Viviamo in due città diverse, ma non troppo distanti (due ore di macchina).
    Lui lavora a tempo pieno, io studio.
    Dati i suoi impegni (è il suo primo anno di lavoro), sono io che vado a trovare lui ogni settimana, quando possibile, mi fermo almeno una o due notti. Mi porto i libri e quando lui è a lavoro studio.
    Capita che per motivi di lavoro (brevi trasferte di lui) o per motivi di studio (esami imminenti), non ci si possa vedere per qualche settimana (poco male).
    Di recente però, tutti questi impegni ci hanno impedito materialmente di vederci per quasi un mese.
    Io ci ho sofferto un po’, mi mancava e pare che a lui mancassi io…ma ci sono stati degli “episodi” che non mi hanno fatto star bene.
    Mentre lui era in trasferta…praticamente sono stata dimenticata, mi chiamava giornalmente, ma solo per pochi minuti e poi scappava perché aveva preso degli impegni per cena con dei suoi colleghi (non so chi siano), e nonostante il giorno dopo lavorasse stava fuori fino all’una.
    Una delle prime sere tra l’altro, è uscito da solo con una collega (in coppia insomma) …verso le 11:20 di sera mi scrive un messaggio dove mi augurava la buonanotte e che stava andando a bere una cosa con questa amica e che probabilmente avrebbero fatto tardi e che in virtù di ciò non avrebbe più risposto ai miei “eventuali” messaggi.
    Prima di tutto, non gli bastava aver passato l’intera serata con questa ragazza? (Erano usciti verso le 9 e il messaggio mi è arrivato alle 11:20 circa…so che hanno fatto poi le 4 di notte).

    In secondo luogo, perché non poteva più rispondere ai miei eventuali messaggi? Io non sono una persona che scrive mille messaggi, e non lo assillo ogni 15 minuti. Inoltre, io vado a letto sempre verso mezzanotte, e prima di coricarmi gli scrivo sempre per auguragli la buonanotte.
    Lo faccio sempre e più o meno sempre verso la stessa ora. Lui lo sa…perché allora anticipare la buonanotte di più mezz’ora…e perché gli sarebbe venuto così difficile rispondere al mio tradizionale (e non eventuale come ha detto lui) messaggio?
    Nella mia testa quel suo messaggio preventivo veniva tradotto così: “sto uscendo fuori a ubriacarmi con una, non disturbare il mio divertimento”.
    Sono una persona gelosa (lui lo sa), ma è anche vero che non gli ho mai posto limiti né vincoli. Gli ho sempre fatto fare tutto quello che voleva e non gli ho mai fatto scenate di gelosia (anche se è stata davvero dura trattenermi).
    Anche se ho la massima fiducia in lui, lui è stato molto insensibile a mettermi in questa situazione.
    Non gli ho detto nulla, anzi gli ho augurato di divertirsi.
    Ma in cuor mio mi veniva da piangere, quella notte non ho dormito e non ho fatto che pensare a lui di notte in trasferta, con una tipa fino alle 4 di notte.
    Il giorno dopo non mi racconta niente di quello che ha fatto e io niente gli ho domandato, eccetto chiedergli se si era divertito (lui mi ha risposto con un secco SI).

    Ora è tornato, ancora non ci siamo visti perché ho degli esami e non mi posso spostare.
    Ma continua ad uscire in coppia con un’altra collega, che conosco e con cui sostiene di essere solo amico.
    L’altro giorno vanno al cinema. Niente di strano.
    Ma ritornano a casa dopo le quattro di notte (di nuovo). Mi sembra strano per una serata al cinema fare così tardi.
    Anche facendo due conti mi sono resa conto che è stato fuori circa otto ore con quest’altra…mi sembra troppo per una uscita in due in un giorno di settimana.
    La domanda è: secondo voi sono paranoica ed eccessivamente gelosa?
    Non è strano tutto questo?
    Mettete anche che da quando ci conosciamo lui ha sempre avuto due cellulari, di cui uno è di recente sparito.
    Io non gli ho detto niente. Lui non sa di questi miei pensieri maligni (a quanto ne sa va tutto bene tra noi due).
    Dovrei preoccuparmi e soprattutto dovrei fargli notare la indelicatezza che ha avuto nei miei confronti?
    Voglio dire non ci pensa a me? A quello che potrei pensare a immaginarlo solo con tutte queste donne fino a tarda notte? Non pensa che potrebbe infastidirmi?
    Anche volendo credere con tutto il mio cuore che non mi abbia tradito, non pensate che il suo atteggiamento sia ambiguo e provocatorio?
    Sono molto seccata e irrequieta, non so se ingoiare il rospo (per evitare di passare per una gelosona e paranoica) oppure parlargli e fargli notare tutto ciò (anche se ho paura di far scoppiare un litigio a quel punto).


     
  2. L'avatar di cosmicglitter

    cosmicglitter cosmicglitter è offline PrincipianteMessaggi 189 Membro dal Jan 2018 #2

    Predefinito

    La situazione è ambigua. Ci può essere una simpatia molto forte, magari si piacciono pure, altrimenti non passerebbero insieme tutte quelle ore.
    Non so cosa consigliarti, a parte di parlargliene tranquillamente e dopo questi esami di passare più tempo da lui, perché è quasi sempre la lontananza che crea queste situazioni. E magari fattela presentare.
    Se insiste a proteggere questa sua “amicizia”, metti in discussione la storia. Ti fidi, ma non hai l’obbligo di stare da una parte a sopportare. Per la mia esperienza questo tipo di amicizie esclusive non sono mai del tutto limpide.
    Ultima modifica di cosmicglitter; 18-05-2018 alle 07:05
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]