Questo sito contribuisce alla audience di

Terapia fotodinamica...

Discussione iniziata da addolorando1175 il 14-01-2018 - 2 messaggi - 157 Visite

  1. addolorando1175 addolorando1175 è offline PrincipianteMessaggi 14 Membro dal Jan 2016 #1

    Predefinito Terapia fotodinamica...

    Salve a tutti, sono un ragazzo di 19 anni che da 4 anni soffre di acne, devo dire che negli anni (anche grazie ad una serie di cure nonché di trattamenti) sono molto migliorato, infatti fino a due settimane fa non avevo più nulla, o quasi....tuttavia ultimamente, nonostante abbia una pelle grassa, sono cominciati a spuntarmi molti brufoletti sotto pelle nonché piccole papule solo ed esclusivamente sulla guancia destra, dato che tutt'ora sul mento, fronte o guancia sinistra, non ho più nulla essendo sparito tutto...cosa molto strana poiché l'exploit di pelle arrossata ecc..l'ho avuto solo sulla guancia destra. Detto ciò, ho avuto subito modo di confrontarmi col mio chirurgo estetico, il quale mi ha proposto una terapia denominata "fotodinamica" (che personalmente non avevo mai sentito) volta ad eliminare in maniera definitiva l'acne, riducendo anche il sebo del viso, facendo fuori uscire tutti i brufoletti sotto pelle attraverso una desquamazione di essa ecc...insomma è un procedimento abbastanza complesso. Detto questo, volevo avere pareri in merito a tale "terapia fotodinamica", se per caso qualcuno di voi l'avesse sperimentata, e se si che genere di esperienza e risultati ha ottenuto. Grazie in anticipo.


     
  2. L'avatar di mire0707

    mire0707 mire0707 è offline ApprendistaMessaggi 303 Membro dal Oct 2016 #2

    Predefinito

    Mi pare che il tuo dott ti abbia consigliato molto bene.
    La Terapia Fotodinamica è un trattamento dermatologico che permette di intervenire per la cura di diverse condizioni patologiche o estetiche a carico della pelle: acne, lesioni da fotodanneggiamento o ad invecchiamento cutaneo, cheratosi attiniche o solari, lesioni pre-tumorali e lesioni tumorali.
    consiste nell’applicazione di una crema a base di acido aminolevunico sulla pelle, in corrispondenza della lesione, subito coperta con un bendaggio per permettere che la sostanza raggiunga le cellule danneggiate. La molecola utilizzata, infatti, interagisce esclusivamente con le cellule più “instabili” favorendo una reazione ossidativa che grazie alla successiva applicazione della luce (una luce rossa a Led) le distrugge.
    Chiaramente va eseguita da un dermatologo esperto . Io non ne ho esperienza ma ricordo che i risultati che ho letto nel tempo da chi l ha fatta sono confortanti
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]