Questo sito contribuisce alla audience di

Troncare oppure continuare a provarci... questo è il dilemma!!!

Discussione iniziata da LucyVan il 20-04-2017 - 24 messaggi - 1504 Visite

Like Tree15Likes
  1. L'avatar di LucyVan

    LucyVan LucyVan è offline ApprendistaMessaggi 381 Membro dal Jun 2013 #1

    Predefinito Troncare oppure continuare a provarci... questo è il dilemma!!!

    Ciao a tutti ragazzi/e della sezione,vorrei raccontarvi la mia storia per avere una vostra opinione, datoche, bene o male siamo tutti sulla stessa barca.
    Un anno fa esatto mi si presentò unoccasione lavorativa che colsi al volo.
    Avevo 30 anni ed uscivo da un periodoparticolarmente brutto della mia vita: nel 2013 è terminata unastoria che per me era d'amore ma per l'altra persona no, i miei sierano separati. Sono rimasta completamente da sola per tre anni (senza amicizia e senza amore ) e solo il lavoro mi gratificava e miteneva la mente sgombra dai pensieri, era diventata la mia unicaragione di vita.
    In questo contesto lavorativo hoconosciuto lui: io non avevo nessuna voglia di innamorarmi econoscere nuove persone, ma nel momento in cui l'ho visto non gli hopiù staccato gli occhi di dosso e lo stesso è stato per lui con me.
    Ci siamo studiati per quasi un mesefinchè poiché si è fatto avanti. Lui, 10 anni in più di me, mi hadetto subito di avere una figlia e di essere ancora sposato di fatto,ma che la storia era andata in profonda crisi 13 anni fa con lanascita della figlia. Mi diceva che la moglie lo dava per scontato eche lui voleva amore e sentirsi amato. Mi ha detto che volevaprendersi un appoggio li vicino a dove lavora, sia per staccarsidalla famiglia e sia per essere più comodo ma che le sue condizionifinanziare non glielo permettono e che non poteva nemmeno permettersiuna separazione. Prima di me aveva già avuto due storie clandestine,la prima con una donna sposata e con figli più grande di lui ( con la quale si sente ancora ma non si vede) , laseconda con una ragazza single che poi ha scelto un altra persona.
    Diciamo che lui aveva messo da subitoin chiaro la sua posizione ed io ovviamente l'avevo accettata perquel che era, senza farmi illusioni di nessun tipo. Passiamo deimomenti davvero fantastici assieme, l'attrazione era alle stelle,anche se a me dava fastidio un po' il suo modo d'essere cosìromantico e per certi versi oppressivo, era davvero molto geloso eanche troppo romantico per i miei gusti. Le cose cambiarono in frettaperchè io ricevetti un altra proposta di lavoro più vantaggiosa econ maggiori possibilità di crescita professionali e l'accettai,cambiando dunque il posto di lavoro. Ovviamente questa mia decisioneebbe dei risvolti anche sui nostri incontri, tutto cambiòradicalmente: non potevamo vederci più come prima, prima ce l'avevosempre sotto gli occhi. Riuscivamo comunque ad incontrarci sopratuttoquando avevo il turno di chiusura, ci trovavamo a metà strada ( datoche la strada che percorrevamo era la stessa), a volte nemmeno c'eraintimità, rimanevamo li abbracciati e parlavamo. A me non importavaavesse famiglia, lo sentivo mio e mi sentivo desiderata come non mai. I problemi iniziarono nei mesi estivi, quando lui organizzava dellegite con la famiglia nel suo giorno libero... mi mandava le foto dilui con la figlia, di lui con i paesaggi mentre io magari ero allavoro e a me questa cosa non piaceva. Abbiamo avuto diverse litigatemolto forti ed importanti che hanno incrinato il rapporto, una diqueste è stata cruciale: abbiamo litigato per due settimane a causadi una mia frase. Lui mi ha sempre detto che mi vedeva come la suaragazza e che con me aveva un certo tipo di rapporto ed io glirisposi che tipo di rapporto era due che si vedevano solo perscopare. Da li cambiarono le cose. Abbiamo litigato sempre davverotanto perchè entrambi non potevamo averci nel modo in cui volevamo,litigavamo animatamente per telefono fino a bloccarci per poiricercarci. L'ultima lite pesante risale al mese di dicembre, da lilui mi disse che avremmo dovuto vivere il tutto con maggiore serenitàe che quando io avrei incontrato la persona giusta, glielo avreidovuto dire e lui mi avrebbe lasciato vivere la mia vita (quando prima non contemplava nemmeno che io potessi avere un altra persona). Dall'iniziodi quest'anno è stato tutto un declinio: sempre maggiori difficoltàa vederci ( una volta glielo dissi proprio in faccia, ma a te stabene vederci una volta al mese ?) che attualmente sembra essersirisolta in ci vediamo in una volta a settimana, ma lo sento lontano omeglio è sempre presente telefonicamente ma non mi sento piùdesiderata come prima. Inoltre in questi ultimi tempi ha posto deipaletti: prima lo andavo a trovare nel posto di lavoro quando era acasa alla domenica, ora non posso più perche' i parenti potrebberovederci. E' da lunedì che piango come una scema ( sono a casa dalavoro in questi giorni) per come si è comportato: è sparito perquattro ore senza tenere conto che io non potessi immaginare che eravia con la sua famiglia, non aveva proprio intenzione di dirmeloperchè non sapeva più come comportarsi, io gliel'ho detto che bastaessere sinceri. Piango e ripiango in questi giorni, non trovandopace interiore. Mi chiedo perchè non riesco a troncare se questacosa mi fa più male che bene? Non pretendevo molto da lui se nonessere desiderata come prima. Io lo so che non lascerà mai la sua famiglia per me e non pretendo lo faccia ( non mi ha mai detto non amo più moglie, mi ha sempre detto: mia moglie mi dà per scontato e non mi vuole più fisicamente...anche se qui avrei dei dubbi), mi manca tantissimo quello che c'era prima e che ora non sento più da parte sua. Non capisco se davvero sono cambiate le circostanze o sono cambiata io nei suoi confronti


     
  2. L'avatar di Ciccia03

    Ciccia03 Ciccia03 è offline Super ApprendistaMessaggi 562 Membro dal Jan 2017 #2

    Predefinito

    @Lucyvan, è lo stesso identico copione di sempre: tu sola e aperta all'amore. Lui più grande, fascinoso, sposato, ma in crisi con la moglie...
    I primi mesi sono pura estasi, poi lui cambia, il rapporto si raffredda. Per forza, il giocattolo nuovo lo ha stancato, e dal momento che non ha più la spinta del furore dei primi tempi, i contatti diminuiscono, improvvisamente sorgono problemi logistici che prima non esistevano e tu stai li a piangere chiedendoti dove hai sbagliato.
    Il punto è che da parte sua non c'è mai stato amore, ma solo il bisogno di evasione da una routine familiare che non tollera se non alleviata dalla prescelta di turno.
    So che fa tanto male, ma in questa storia ne puoi uscire solo perdente, fidati.
    Fai in modo di chiudere al più presto e definitivamente.
    Sei sola e libera: hai tutte le carte in regola per ricominciare a vivere senza di lui.
     
  3. Rosadispine Rosadispine è offline PrincipianteMessaggi 110 Membro dal Sep 2016 #3

    Predefinito

    Ciao Lucy, guarda quando ho letto che lui era oppressivo e geloso, mi e' scattato il campanello d'allarme: secondo me, lui esagerava nelle sue esternazioni di gelosia e lo faceva per tenerti attaccata a se'... poi, quando ti ha avuta e era sicuro del tuo coinvolgimento, ha allentato la presa...E questo e' un classico.
    I litigi hanno fatto il resto: la spensieratezza iniziale ha ceduto il posto a recriminazioni, esigenze di chiarimento, pretese...e anche questo e' un classico! L'amore vero si rinsalda anche dopo una furibonda litigata. Dulcis in fundo, sei stata trasferita, quindi il contatto quotidiano e' sparito...
    elemento likes this.
     
  4. L'avatar di deanera

    deanera deanera è offline Super ApprendistaMessaggi 507 Membro dal Apr 2009
    Località Italia
    #4

    Predefinito

    LucyVan: dal tuo racconto mi sembra che più che innamorata tu sia dipendente da questa storia. Forse mi sbaglio, ma tra le righe colgo questo. Eri sola e lui è diventato il tuo mondo. L'unica sottile differenze che magari prima eri sola, ora ti senti sola. In verità io ti ho ammirata molto quando hai scritto di aver accettato l'altra offerta lavorativa, nonostante lui. Brava! Il carattere ce l'hai, direi di partire da lì, dalla forza che alla fine hai. Ovviamente per me lo devi cancellare per sempre dalla tua vita, e non volermene ma quando parlavi di lui, pensavo: che palla di tizio! Per non parlare delle foto che ti mandava mentre era in vacanza, cioè tu lo sai perchè lo faceva? Perchè era talmente insopportabile la situazione, che condividere quei momenti con te, anche a distanza, rendeva la cosa meno difficile. Noioso, scontato e ridicolo. Lascialo perdere nel suo marciume.
    elemento and LucyVan like this.
    Ditemi le preferenze sessuali di un uomo e vi fornirò il suo profilo. Presentatemi la donna con cui va a letto e vi dirò la considerazione che ha di sè stesso.

    Meglio soli da soli, che da soli in due.
     
  5. L'avatar di elemento

    elemento elemento è offline Super ApprendistaMessaggi 538 Membro dal Mar 2016
    Località Italia
    #5

    Predefinito

    Concordo con le altre che ti hanno risposto.... tu hai trovato in lui una spalla, qualcuno su cui contare... purtroppo in storie come queste si segue sempre un copione simile, ovvero spensieratezza e euforia iniziale che poi si trasforma in ansie, discussioni, malinconie che gettano ombre sul rapporto...
    É ovvio che un uomo che cerca un'amante, almeno inizialmente, vuole serenità, non certo rotture di scatole e discussioni, altrimenti tanto vale sopportarmi la moglie.... una basta e avanza!!!!
    Questo per dirti che forse le vostre aspettative non sono più quelle iniziali... lui si sta allontanando??? Tu fai lo stesso.... sei giovane, hai una buona posizione lavorativa, puoi avere molto di più.... gli amici si trovano, esci, divertiti, stai all'aria aperta, vedrai che tutto migliorerà.... meriti un uomo che "sia tuo", non uno che ti conceda solo le briciole, e che oltretutto devi dividere con un'altra donna.... vai avanti, lasciati questa storia alle spalle...
    cla77 likes this.
     
  6. reborned78 reborned78 è offline ApprendistaMessaggi 391 Membro dal Feb 2014 #6

    Predefinito

    Elemento anche il tuo compagno ti diceva queste cose?
     
  7. Iotua Iotua è offline PrincipianteMessaggi 61 Membro dal Mar 2017 #7

    Predefinito

    Vuoi uscire "vincente" ? Se hai forza e coraggio digli che stai frequentando un altro e che per un po di tempo è meglio che non vi sentite, per avere le idee chiare su ciò che realmente vuoi. Così lo metti in prova. Sparisci per una settimana o due e dopo agisci di conseguenza. Ti auguro comunque di poter uscire da questa situazione e di trovare un uomo libero capace di darti tutte le attenzioni che meriti.
    elemento, LucyVan and reborned78 like this.
     
  8. L'avatar di elemento

    elemento elemento è offline Super ApprendistaMessaggi 538 Membro dal Mar 2016
    Località Italia
    #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da reborned78 Visualizza Messaggio
    Elemento anche il tuo compagno ti diceva queste cose?
    Si, in linea di massima... poi si é innamorato di me e non si é più riuscito a staccare completamente.... in più é sempre stato molto geloso, e lo é tutt'ora...
     
  9. cla77 cla77 è offline Super ApprendistaMessaggi 604 Membro dal Mar 2017 #9

    Predefinito

    Mettono le mani avanti...poi si innamorano e non si rendono conto di quanto l'amore possa sposatare le montagne
     
  10. L'avatar di LucyVan

    LucyVan LucyVan è offline ApprendistaMessaggi 381 Membro dal Jun 2013 #10

    Predefinito

    @Ciccia03

    Ciao Ciccia, prima di tutto ti ringrazio per avermi risposto, mi permetto però di puntualizzare alcuni aspetti: Io non ho mai detto di essere aperta all'amore, anzi, ero contro l'amore, era un periodo della mia vita in cui ho perso tutto e i miei genitori si sono anche separati. Io non ho mai voluto amore da parte sua che non avrebbe mai potuto esserci, non sono ancora così stupida da innamorarmi di un uomo ancora sposato ( e che so di per certo rimarrà in questa condizione per diverse ragioni).
    Io non piango chiedendomi dove ho sbagliato, ho sbagliato anch'io, questo è poco ma sicuro, in alcune circostanze l'ho trattato davvero male e per causa mia non ci siamo visti per più di un mese. Il mio era una sfogo dato dal fatto che, le cose non sono più come prima: con questo non vuol dire che non mi cerca più e che si nega, ci sentiamo spesso durante la giornata, ma sento che in qualche modo lui ha mollato un pò la presa ed io non mi sento più desiderata come prima, forse a causa dell'atteggiamento che io ho avuto nei suo confronti: tante volte ad esempio mi ha chiesto di trascorrere una giornata con me o di andare a cena fuori ma io non ho mai voluto.
    Ultima modifica di Bakko; 26-04-2017 alle 14:08 Motivo: Quote non necessario
     

AMANDO SOCIAL

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]