25 cose da non fare mai.. quando si è lasciati!

Discussione iniziata da Adanyy il 22-01-2021 - 15 messaggi - 775 Visite

Like Tree17Likes
  1. Adanyy Adanyy è offline JuniorMessaggi 1,075 Membro dal Dec 2020
    Località Italia
    #1

    Predefinito 25 cose da non fare mai.. quando si è lasciati!

    Girovagando in internet anni fa trovai questo blog con questo promemoria.
    Spero che l'autrice non se la prenda, ma il blog è comunque inattivo da anni.

    Alcune cose fanno veramente sorridere, ma sono vere dalla A alla Z!

    LE 25 COSE DA NON FARE MAI.

    1-NON richiamare. Questa è la numero 1 in assoluto. NON richiamare. Perché se richiami è un po’ come dire: ecco, zerbinami un altro po’, calpestami, strisciami sopra. Niente scene supplichevoli per cortesia, ogni tentativo di impietosire è vano.

    2-NON chiedere spiegazioni/ulteriori chiarimenti: non ti servono, il risultato è quello che è, che ti frega di sapere l’iter? Non forzare le cose, lasciale andare, lasciale scorrere, lascia seguire il flusso. Non richiamarla per ulteriori chiarimenti.

    3-NON indagare/pedinare: la sua vita ha preso una direzione diversa dalla tua, benissimo. Al momento per te, malissimo, ok. Ma guarda e passa. Non ti curare. Non seguirla, non controllare la posta, non diventare uno stalker, non fare domande a amici comuni. Niente di tutto ciò. Torna piano piano a vivere la tua vita, e basta.

    4-NON ingozzarti come un maiale/riprendere a fumare o iniziare ecc: insomma, non nutrire lo sconforto in modo dannoso. Ti sentirai solo un rottame. Tranne i tre giorni d’urto (vedi sotto), assolutamente riprendi a vivere come facevi prima.

    5-NON rimuginare: all’inizio è praticamente impossibile, ma se puoi distogli la mente. Non ascoltarti canzone strappalacrime, non piagnucolare, non rileggerti i messaggi, non fantasticare, non crearti scenari alternativi, non pensare a tecniche di riconquista: è andata come è andata, basta. Non cercare spiegazioni.

    6-NON deprimerti: anche questa è abbastanza difficile, soprattutto all’inizio. Ti sentirai stanco e demotivato, apatico, l’autostima a picco. Eppure non deprimerti. Non pensare che ci sia per forza qualcosa di sbagliato in te, le storie finiscono per innumerevoli motivi (nel settanta percento dei casi, secondo me, motivi mascherati dall’esistenza di un’altra persona…), e anche se il motivo fosse un’altra persona, non ha senso starsi a flagellare.

    7-NON credere nel lieto fine: uccidi la speranza. Prima uccidi la speranza e prima risorgerai. Non sperare in ricongiungimenti-riconciliazioni, neanche se la storia è durata tanto, neanche se è stata veramente importante. La speranza apre parentesi, aggiunge virgole, dilata il dolore. A te servono dei punti fermi. PUNTO. Prima estirperai la speranza e meglio è.

    8-NON trascurare lo studio/il lavoro: anzi, questi sono degli ottimi occupa-mente. Buttatici a capofitto, quasi rabbiosamente. Dedica al lavoro tutto, metti soldi da parte (hai tempo e denaro in più, essendoti lasciato, fidati!). Il lavoro nobilita e sarà l’ “arma” per risalire.

    9-NON trascurare gli amici, ma mettili da parte per due settimanelle buone. Peggio ancora se sono amici in comune. Insomma, quando la botta è fresca ti sentirai invaso di suggerimenti di cui non te ne fotte un *****. Bene, non ascoltare nessuno, non ascoltare altre versioni dei fatti. Ritagliati un periodo (relativamente breve) di “eremitaggio”, per attutire l’impatto. Questo non significa che devi diventare un monaco, ma semplicemente che per un po’ devi evitare troppe parole, troppo clamore, ecc.

    10-NON cercare di divertirti per forza: ottieni l’effetto contrario. Non uscire se non hai voglia, nulla ti rende più sfigato del cercare di divertirti forzatamente, di andare a feste di controvoglia ecc. Per un po’, visto che non sei dell’umore adatto, defilati.

    11-NON pubblicare stati mirati su facebook e simili. NO a link a tema, no a canzoni smielate o allusive, no a stati depressi. Mantieniti dignitoso. Quando mi lasciai io, (o meglio venni lasciata n.d.r) pubblicai subito un inno alla libertà. Il che era abbastanza plateale, lo ammetto…era quello che mi sentivo di fare. Lui ci rosicò di brutto e mi chiese spiegazioni (per la serie: coooosa!? io ti lascio e tu scrivi di libertà? non te ne stai a piagnucolare in un angolino?). Poi feci altri errori, è vero ( VEDI richiamare ecc, altra storia), tu non devi farli.

    12-NON farne una tragedia: soprattutto se sei ancora nei “venti” e non ci sono matrimoni o simili. E, nei limiti del possibile, non farlo nemmeno in stato di matrimonio. LIFE goes on, bro. Non è la fine di niente, non è vero che non ritroverai di meglio, quando sarà il momento.

    13-NON idealizzare chi ti ha lasciato: non era un Dio, nessuno lo è. Non era insostituibile, nessuno lo è. Non era il/la migliore del mondo, nessuno lo è.

    14-NON praticare il chiodo schiaccia chiodo: non cercare di rimorchiare squallidamente altre persone… non lo fare. Non sarà soddisfacente, ti lascerà solo un forte senso di vuoto, e tenderai a fare inutili paragoni senza senso.


    15- NON farti nessun tatuaggio allusivo: sono uscita con uno che si era tatuato un cavallo alato a tutta schiena che calpestava 20 spine. Cristo di un Dio. A parte il dettaglio assolutamente trash, mi sono sorbita la spiegazione filosofica: “esiste un cavallo alato? NO, nemmeno la felicità. Perché venti spine? Io ho venti anni…” Va da sé che con il tizio non ci sono più uscita, ovvio.

    16- NON provarci con sue amiche per ripicca. Abbi dignità.

    17- NON farti vedere in giro con tizie nuove al solo scopo di fare in modo che lo sappia. Per cortesia.

    18- NON meditare vendetta. Questo non significa “non essere vendicativo”, sacrosanto diritto, ma semplicemente non meditarla. Perdi solo tempo. Arriverà, il karma ti farà restituire uno schiaffo dieci volte più forte.

    19- NON rimanerci amico/a. E’ solo un modo per non tagliare totalmente i ponti, invece è fondamentale, soprattutto i primi tempi, per uccidere del tutto la speranza. Se è lei a richiamarti (di solito lo si fa per compassione) , spiegagli che non provi rancore ma che preferisci non avere contatti di nessun tipo.

    20- NON cedere a giochini psicologici: del tipo “mi serve una pausa”, “proviamo a rifrequentarci e…” NO. Non sei uno zerbino. Anzi, se aleggiano queste frasi prima che vi lasciate, cogli la palla al balzo, pensaci tu.

    21- NON credere ai poeti: e per poeti intendo anche film, ecc. L’amore è solo un sentimento enfatizzato e commercializzato, ha fatto la fortuna di fiorai e ristoratori. Rientra nel business. Se ti dicessi scientificamente perché esiste te la sbasserei di brutto. Se ti dicessi che è solo uno stato mentale… Se di dicessi che nella vita vera sole cuore e amore non fanno rima?

    22-NON pensare che essere single significa essere sfigati, ANZI.

    23-NON fare paragoni tra te il suo nuovo lui, non fare paragoni tra lei e le sue nuove conquiste. A che serve, a deprimerti? Bene, rileggiti il punto “non deprimerti”.

    24-NON pensare che sia facile: superare una rottura è tutt’altro che semplice, ma ha molti risvolti positivi.

    25- NON pensare sia impossibile: come una vecchia canzone diceva : “si può amare da morire ma morire d’amore no.” A meno che non sia tu uno stalker con gravi problemi mentali.


     
  2. Adanyy Adanyy è offline JuniorMessaggi 1,075 Membro dal Dec 2020
    Località Italia
    #2

    Predefinito

    E se volete leggere anche dell'altro: ilmondodiart.com/10-modi-per-sopravvivere-ad-una-delusione-damore/
    (fate un copia e incolla e poi la ricerca in internet, sul forum non si possono mettere link)

    Consiglio la lettura anche di tutte le appendici.
    Non penso ci sia nulla di più vero.
     
  3. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline Super FriendMessaggi 5,310 Membro dal Aug 2017 #3

    Predefinito

    Non sono del tutto d’accordo con il non fare chiodo scaccia chiodo. Sono d’accordo con fatto di non buttarsi in una nuova relazione se non si è pronti perché si rischia di illudere qualcun altro che non ha fatto nulla di male. Soprattutto se sai che l’altra persona vuole qualcosa che tu non vuoi.
    Però secondo me fa bene conoscere altre persone (anche presto dopo la rottura), per capire che c’è dell’altro là fuori. Sennò stai sempre a pensare all’ex come se fosse l’unica persona sulla faccia della terra. Molto meglio conoscere gente nuova che stare a casa a piangere o farsi mille domande e pippe mentali.
    Gigetta89 likes this.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​
     
  4. Adanyy Adanyy è offline JuniorMessaggi 1,075 Membro dal Dec 2020
    Località Italia
    #4

    Predefinito

    Non restare chiusi in casa a crogiolarsi nel proprio dolore è una cosa...
    Chiodo schiaccia chiodo non ha mai risolto nulla e ha sempre lasciato almeno uno dei due chiodi con l'amaro in bocca.
    Comunque opinioni.
    Melograna and DrTornasole like this.
     
  5. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline Super FriendMessaggi 5,297 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #5

    Predefinito

    In realtà Hurrem si riferiva al conoscere nuova gente, e sono d'accordo con lei. Iniziare una nuova relazione no, non credo fosse questo che intendeva, ci vuole un po' di tempo ma una volta che ci si sente pronti si va avanti. Sia chiaro conoscere, non scoparci o illudere e far credere altro
    "Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa"

    "Dove l'amore impera, non c'è desiderio di potere, e dove il potere predomina, manca l'amore. L'uno è l'ombra dell'altro"

    "Il progresso tecnologico è come dare un'ascia ad un pazzo criminale"

    "Cos’è meglio, nascere direttamente buono, o sconfiggere la tua natura malvagia attraverso un grande sforzo?"

    "Anche nei momenti bui, non possiamo rinunciare alle cose che ci rendono umani"

     
  6. Adanyy Adanyy è offline JuniorMessaggi 1,075 Membro dal Dec 2020
    Località Italia
    #6

    Predefinito

    Minsc guarda che Hurrem Ha detto espressamente che lei è per il "chiodo schiaccia chiodo"... e questo... di solito.. non è un uscire generico a chiacchierare con qualcuno.
    DrTornasole likes this.
     
  7. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline Super FriendMessaggi 5,310 Membro dal Aug 2017 #7

    Predefinito

    Ho spiegato anche cosa intendo e quale è la mia versione di chiodo scaccia chiodo. Che per essere chiari non è Trombo il mondo intero e nel frattempo penso a come trombavo bene con l’ex e spero di trovare uno che mi trombi meglio e che me lo faccia dimenticare. Così come non è Mi butto in una nuova relazione per dimenticare quella vecchia.
    È semplicemente invece di stare a casa e chiedermi perché non ha funzionato e altre ca**ate simili mi rimetto in gioco per conoscere altra gente. Intanto conoscere altri uomini mi fa capire cosa ci sia per me là fuori e di solito trovo qualcuno che mi piace e addio ex, come se non fosse mai esistito.
    E io non ho mai ferito o illuso nessuno così come non ho avuto storie iniziate dopo essermi lasciata che sono finite per colpa del fantasma dell’ex quindi per me funziona quello che faccio. Tutto qui.
    Minsc, markk92, Adanyy and 1 others like this.
    Ultima modifica di Hurrem; 23-01-2021 alle 15:18
     
  8. L'avatar di Firecatcher

    Firecatcher Firecatcher è offline FriendMessaggi 2,818 Membro dal Sep 2015 #8

    Predefinito

    Per come sono fatto io, contesto solo la 17, farsi vedere con altre donne è un ottimo modo per dimostrarsi reattivi; sulla 14 c'è del vero e del falso, un nuovo chiodo non è mai un dispiacere di per sè, ma è verissimo che i paragoni poi scattano e ti fanno sentire vuoto.
     
  9. L'avatar di Baal

    Baal Baal è offline JuniorMessaggi 1,348 Membro dal Aug 2019 #9

    Predefinito

    Tutte accortezze che dovrebbero venire naturali ha chi abbia amor proprio.

    Contesto solo parte del punto 18. Il karma non esiste, è un po' come l'oroscopo. Se vi sembra che chi compie una brutta azione venga ripagato con un avvenimento avverso, è solo perché la mente umana non tollera bene la casualità, quindi tende a creare legami di causa-effetto che non esistono.
    Nascono così, ad esempio, i riti scaramantici. Quella volta che hai toccato ferro ti è andata bene, ma il cervello non accetta che si tratta di semplice casualità, quindi inventa il legame causa-effetto tra toccare ferro e avvenimento fortunato.

    Non mi dilungo oltre per non andare troppo OT.
    Adanyy and DrTornasole like this.
    Il mito del gender wage gap: https://forum.amando.it/mito-gender-wage-gap-147666/
     
  10. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 9,236 Membro dal Oct 2017 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Baal Visualizza Messaggio
    Tutte accortezze che dovrebbero venire naturali ha chi abbia amor proprio.

    Santiddio
    Ultima modifica di Melite; 23-01-2021 alle 17:26