31 anni lui non si decide a convivere - Pagina 3

Discussione iniziata da damoreaccordo il 04-05-2022 - 28 messaggi - 1390 Visite

Like Tree22Likes
  1. punkrock punkrock è offline PrincipianteMessaggi 54 Membro dal Apr 2022 #21

    Predefinito

    Scusa ma se non lavora, come fa a pagare l'affitto?
    Ovvio che abitare così vicino dai suoceri/genitori anche no...va bene il risparmio, ma potrebbero aumentare i problemi che avevi coi tuoi.
    Sembra comunque uno scansafatiche, che non ha voglia di mettersi in gioco...


    Sui figli capisco, però ecco...tu hai 30 anni e hai un orologio biologico, lui no. Scusa la franchezza, ma più passano gli anni e più potrebbe essere difficile/ complicato averne.
    trale likes this.


     
  2. Codydownload Codydownload è offline PrincipianteMessaggi 18 Membro dal Mar 2022 #22

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da damoreaccordo Visualizza Messaggio
    Salve, sto insieme oramai da 5 anni quasi 6 con il mio attuale fidanzato, viviamo nella stessa città ancora con i genitori, io ho un lavoro stabile con contratto a tempo indeterminato lui dice che non trova ma la realtà è che non cerca, abbiamo parlato tante volte di convivenza ma lui tende a rimpallare la cosa a me perchè mi vede "immatura",
    per carità molte cose della convivenza non le so non avendole mai fatte però sono dell'idea che si possa sempre imparare anzi è doversoso penso, il problema principale reale secondo me è che lui non vuole impegnarsi in spese economiche che non siano dei capricci
    mi spiego, lui tenede a spendere solo ed esclusivamente per le sue "cose" tant'è che nonostante viva con i genitori e non contribuisca in nulla a casa quando aveva uno stipendio da 1200 euro mensili piangeva miseria, però appena esce l'ultimo iphone se lo prende, ora si è preso la moto annullando praticamente quasi tutti i suoi risparmi (tralatro risparmi avuti da un genitore non messi da parte, lui non si mette via niente)
    cosa devo fare?
    io lo amo e il desiderio di famiglia è sempre più forte in me ( ho 30 anni) ma per lui ancora molto bambinone il concetto non esiste, parli di figli? giammai (più avanti non ora dice) parli di convivenza? si certo si può fare guardiamo qualche casa ma poi il discorso muore la. alla fine penso che progettare sia la cosa migliore non si può sempre vivere alla giornata
    Io non capisco veramente
    Io sto sognando di poter avere una vita tutta mia condivisa con una persona da quando ho 16 anni e ne ho 26 anni
    Questo ragazzo ne ha la possibilità e non fa niente? Mah
    Per quanto riguarda gli altri commenti boh a volte mi chiedo se alcune persone siano mai state veramente e intendo veramente innamorate di una persona
    È facile dire lascia stare lascia stare
    La situazione non è semplice
    Entrano in gioco i sentimenti e che quindi non rende facile nessuna decisione
    È chiaro che questo ragazzo deve decidere un attimo cosa vuole dalla vita
    Lui magari è in una fase in cui non vuole stabilità ma vivere la relazione come se foste adolescenti
    Senza grossi progetti insomma
    Provate a parlare seriamente di quello che volete
     
  3. L'avatar di Baal

    Baal Baal è offline JuniorMessaggi 1,622 Membro dal Aug 2019 #23

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Codydownload Visualizza Messaggio
    Io non capisco veramente
    Io sto sognando di poter avere una vita tutta mia condivisa con una persona da quando ho 16 anni e ne ho 26 anni
    Questo ragazzo ne ha la possibilità e non fa niente? Mah
    Sarà perché non siamo automi fabbricati in serie, tutti con lo stesso sistema operativo.
    Il mito del gender wage gap: https://forum.amando.it/mito-gender-wage-gap-147666/
     
  4. L'avatar di LaPeppa

    LaPeppa LaPeppa è online JuniorMessaggi 1,238 Membro dal Mar 2022
    Località Italia
    #24

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da damoreaccordo Visualizza Messaggio
    Attenzione forse mi sono spiegata male, quelle poche volte che parliamo di convivenza visto che si ferma sempre solo ad una semplice conversazione alla fine lui mi ha detto più volte sta cosa senza premere pressare o altro anzi, quando il discorso finisce muore li e non se ne riparla più, tutte le altre volte che provo a tirarlo fuori finisce sempre nel dimenticatoio con le cose dette prima

    Si ne ho parlato bene è più di un anno che §"ne parlo" un anno fa avevamo pure guardato qualche casa assieme ma nulla di più, per quanto riguarda il discorso figli ora come ora non ne vorrei anche se in un futuro mi piacerebbe quindi non è un discorso che mi pesa fare o non fare, io andrei anche a vivere da sola e sicuramente lo farò il problema è che sarei da sola nel gestire tutte le cose iniziali (trovare casa, anticipo almeno di 3 mesi, ammobiliarla e tutte le spese extra che ne conseguono inizialmente) per poi magari un giorno vedere lui che trovandosi la pappa pronta venga qua da me, per carità se succedesse potrei anche sentirmi soddisfatta visto che finalmente conviviamo ma ho paura di risentire rancore per i lfatto che quando potevamo fare le cose assieme la patata bollente l'ho avuta io, quando i problemi si risolvono lui tutto bello fresco arriva a me questo non sembrerebbe molto giusto, se cosi fosse come dovrei comportarmi?
    Forse temi questo perché hai capito che il tuo ragazzo è così? Cioè sale a bordo quando è tutto pronto...

    Da quanto hai scritto potrebbe essere. E ti dirò: mica scemo eh! Piacerebbe così tanto anche a me...😁

    Ecco, ora ho capito cosa ho sbagliato finora...rinasco, ci provo anch'io!
     
  5. damoreaccordo damoreaccordo è offline PrincipianteMessaggi 4 Membro dal May 2022 #25

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LaPeppa Visualizza Messaggio
    Forse temi questo perché hai capito che il tuo ragazzo è così? Cioè sale a bordo quando è tutto pronto...

    Da quanto hai scritto potrebbe essere. E ti dirò: mica scemo eh! Piacerebbe così tanto anche a me...😁

    Ecco, ora ho capito cosa ho sbagliato finora...rinasco, ci provo anch'io!
    si quella cosa mi fa paura sinceramente,
     
  6. trale trale è offline SeniorMessaggi 14,873 Membro dal Feb 2015 #26

    Predefinito

    Lui ha comunque dei problemi esistenziali per il fatto che non è autonomo. Se uno riesce a dipendere dai suoi genitori, a 30 anni senza sensi di colpa, vuol dire che è con loro che si confronta per la convivenza con te. Andando ad abitare nel posto vicino ai suoi con affitto basso, sarebbe in una condizione di vicinanza tale da continuare senza remore a ricevere la paghetta forse. Anche perché pare che tu non ti renda conto di una cosa: nel momento in cui esce da casa di sua madre, passa dall'essere a carico di sua madre ad essere a carico tuo. E guarda che non c'entra una beata mazza l'avere un lavoro precario o essere disoccupato. Oggi giorno il lavoro va così, ma c'è chi ha la sua indipendenza pur cambiando lavoro spesso. Basta non sperperare il denaro quando lo si ha.
    Credo che prima di tutto dobbiate affrontare il discorso di come lui intende rendersi indipendente. Può fare il supplente di qualche materia magari. Poi dovete affrontare il discorso dei costi fissi: quanti mezzi avere, se uno è precario al massimo ne usa uno condiviso e poi si sposta coi mezzi. Altro che moto ultimi modelli di telefono. E tu devi imparare ad essere davvero indipendente, metti su casa e poi al limite lo ospiti per una notte ma non gli permetti di stabilirsi in casa tua con tutti i suoi vizi senza contribuire alle spese. Diversamente è giusto che resti in casa di sua mamma finché lei è in vita. Poi ad un certo punto dovrà necessariamente crescere ma tu non puoi aspettarlo e nemmeno plasmarlo. È un caso senza speranza, credimi.
    LaPeppa and punkrock like this.
     
  7. L'avatar di LaPeppa

    LaPeppa LaPeppa è online JuniorMessaggi 1,238 Membro dal Mar 2022
    Località Italia
    #27

    Predefinito

    Damoredaccordo posso capire che tu voglia una famiglia e che a 30 anni, dopo una relazione di 6, la cosa più naturale è pensarla con lui. Tu in questi anni ti sei preparata. Lui evidentemente era perso in altri pensieri.

    Il mio commento precedente era quasi una battuta ma ahimè sembra che sia la realtà. E me l'hai detta tu. Che ne sei pienamente consapevole. E quando lo difendi e speri ancora, in realtà stai difendendo e sperando i 6 anni spesi con lui perché forse fa male dirti apertamente che lui non è la persona giusta per il tuo progetto.

    Per come la vedo io hai 2 possibilità e mezza:
    - Mezza: parlargli apertamente e vedi se reagisce, non a parole, coi fatti. La vedo difficile: la spinta a crescere è personale, se forzata da te è fasulla
    - lo lasci e ricominci con fiducia: a 30 anni sei ancora tranquillamente in tempo
    - te lo tieni come ottimo compagno di giochi e niente più

    Non penso che sia facile, ma più aspetti più sarà difficile.

    Ciao
    luca9028 likes this.
     
  8. punkrock punkrock è offline PrincipianteMessaggi 54 Membro dal Apr 2022 #28

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Codydownload Visualizza Messaggio
    Io non capisco veramente
    Io sto sognando di poter avere una vita tutta mia condivisa con una persona da quando ho 16 anni e ne ho 26 anni
    Questo ragazzo ne ha la possibilità e non fa niente? Mah
    Per quanto riguarda gli altri commenti boh a volte mi chiedo se alcune persone siano mai state veramente e intendo veramente innamorate di una persona
    È facile dire lascia stare lascia stare
    La situazione non è semplice
    Entrano in gioco i sentimenti e che quindi non rende facile nessuna decisione
    È chiaro che questo ragazzo deve decidere un attimo cosa vuole dalla vita
    Guarda Cody, l'amore non sempre coincide con gli obiettivi e gli interessi dei singoli della coppia. Tu puoi essere innamorata del tuo partner e volere dei figli, lui può essere innamorato e non volerne.
    Chi sbaglia? Nessuno.
    Qual'è la soluzione? Per me, lasciarsi. Non è giusto obbligare qualcuno a diventare genitore, o l'altro a privarlo.

    Ti racconto una storia triste per farti un esempio: collega si innamora 10 anni fa di un suo coetaneo che vive in un altra regione, per amore si trasferisce da lui. Vorrebbe dei figli, lui no. Decide di rinunciare al suo sogno, ma ogni volta che un'amica/collega le dice che è incinta va in bagno a farsi un piantino. Ebbene, dopo 10 anni lui la lascia.
    Ora lei ha più di 40 anni e tornerà nella sua regione, partendo da 0.

    L'amore basta? No. Soprattutto se pensi che a 40 anni per una donna non è facilissimo avere un figlio.