9 mesi di silenzio ma non è cambiato nulla, come è possibile?

Discussione iniziata da RREF il 12-09-2021 - 13 messaggi - 758 Visite

Like Tree14Likes
  1. RREF RREF è offline PrincipianteMessaggi 45 Membro dal Sep 2011 #1

    Predefinito 9 mesi di silenzio ma non è cambiato nulla, come è possibile?

    Salve a tutti Cercherò di essere molto breve, vorrei solo pareri da chi ha vissuto una situazione simile. Sia da chi ha subito, ma magari anche da chi ha assunto atteggiamenti simili verso un ex.La mia ex ed io ad inizio anno, inizio Gennaio 2021, ci siamo lasciati. Inizialmente doveva essere un momento di riflessione, più suo che mio, ma è finita che non ci siamo più parlati né visti. Chiesi un dialogo alla fine dello stesso mese, forse se non l'avessi fatto neanche sarebbe arrivato questo dialogo, forse sarebbe finito tutto nel silenzio. Dialogo unilaterale, io espressi tutto quello che pensavo non funzionasse, ma dettato alla fine da incomprensioni e fraintendimenti, che desideravo chiarire. Lei si limitò ad ascoltare, disse soltanto che per lei la corda si era spezzata e non si poteva più annodare. Quale corda? E come si è spezzata se nessuno l'ha tirata? Però non dissi nulla, capii che non sarebbe servito contestare. Da quel momento non abbiamo più parlato, non ci siamo più visti. Dopo aver trascorso 7 anni insieme, 5 fidanzati, siamo diventati completamente estranei.Ci ho messo un po' per superarla, per accettare questo silenzio. Ho fatto un percorso per me stesso, ho compreso realmente l'importanza di valorizzare me stesso, le mie energie ed il mio tempo e ho smesso al 100% di provare rabbia, risentimento... Sono solo deluso, un po' da me stesso per aver idealizzato troppo, un altro po' per il motivo che spiegherò a breve. Ho riflettuto poi su una cosa: perché devo lasciare questa cosa sospesa? Cosa mi costa provare a chiudere definitivamente questo capitolo della mia vita in modo decente? La mia vita sta andando avanti, ed a gonfie vele, sono felicissimo della strada che ho intrapreso, sto realmente toccando con mano i successi dei miei sforzi, lavorativamente, emotivamente e come persona, nelle relazioni con gli altri. Lei può intaccare questa mia stabilità rispondendomi negativamente? No. Allora ci provo. Le ho inviato un messaggio di recente, un paio di settimane fa. Diretto, senza fronzoli. Le ho chiesto se le andava di parlare. Mi risponde "ciao, dimmi", le dico che sarebbe più adatto di persona e mi replica "non mi pare proprio il caso, ci siamo già detti tutto. Scrivimi qui". E capendo che per lei in 9 mesi non è cambiato NULLA, che dopo 9 mesi pensa ancora di non dovermi dire NULLA, ho quindi virato l'argomento su un'altra questione irrisolta tra lei, me e quello che era il nostro gruppo di amici, ormai sfasciato. Mi ha risposto "non è una domanda che devi fare a me, io non c'entro a. Se ti hanno fatto qualcosa di male io non lo so, e ti ripeto che non c'entro". Non si è neanche interessata a capire COSA mi hanno fatto di male, ma non sono la vittima di nessuno, è solo inquietante vedere che lei non è neanche lontanamente interessata a quello che posso aver subito durante quei mesi, e lei SA cosa mi hanno fatto, ma non mi ha mai, MAI chiesto perché, né mi ha mai mandato un messaggio per conoscere la mia versione. E comunque niente, la conversazione è finita con una sua emoji di sorriso al mio "grazie per la tua risposta". Ieri sera proprio per conferma di questo suo comportamento ho risposto ad una sua storia dove le ho fatto gli auguri per la sua nuova auto, mi ha detto grazie mentre stavo ancora scrivendo che ero felice a sapere che aveva vinto la sua paura di mettersi alla guida... Visualizzato e non risposto. L'altra parte della mia delusione è data dal vedere quanto lei sia completamente disinteressa a me. Ma non parlo di un interesse che mira ad un riavvicinamento, un interesse NATURALE che viene in automatico quando hai voluto bene a qualcuno, che è stato importante. Anche perché tra lei e me non è mai successo nulla per arrivare "odiarci", semmai avrei dovuto coltivare io questo sentimento ma non è successo e mai succederà. Non dico che ho buoni rapporti con le mie altre ex, ma comunque se capita di scambiare due parole per un incontro casuale, o un evento, c'è un breve interesse genuino e poi via, ognuno riprende la sua vita. Dopo questo romanzo un paio di domande: è possibile che il suo sia totale e reale disinteresse? La sua riluttanza ai miei messaggi è disarmante, manco fossi stato io a lasciarla senza una spiegazione! Abbiamo condiviso TUTTO per oltre 5 anni, gioie, dolori, successi e fallimenti. Ha mai realmente pensato a cosa è successo tra noi, o pur di stare serena nella sua superficialità al riguardo preferisce cancellare tutto? Potrà mai davvero cancellare tutto? Non voglio torni da me per ricostruire qualcosa insieme, non più, ma perché è così riluttante ad un dialogo maturo che possa mettere un punto in modo rispettoso e dignitoso a quello che c'è stato tra noi? Possibile che non ci sia un briciolo di emozione in lei nei miei riguardi? Ripeto, non cerco consolazione o risposte che magari mai avrò. Vorrei solo un parere da chi ha vissuto una situazione simile, che possa darmi un'idea di cosa lei prova e se è davvero possibile rimuovere qualcuno così.Grazie per l'attenzione


     
  2. RREF RREF è offline PrincipianteMessaggi 45 Membro dal Sep 2011 #2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da RREF Visualizza Messaggio
    Salve a tutti Cercherò di essere molto breve, vorrei solo pareri da chi ha vissuto una situazione simile. Sia da chi ha subito, ma magari anche da chi ha assunto atteggiamenti simili verso un ex.La mia ex ed io ad inizio anno, inizio Gennaio 2021, ci siamo lasciati. Inizialmente doveva essere un momento di riflessione, più suo che mio, ma è finita che non ci siamo più parlati né visti. Chiesi un dialogo alla fine dello stesso mese, forse se non l'avessi fatto neanche sarebbe arrivato questo dialogo, forse sarebbe finito tutto nel silenzio. Dialogo unilaterale, io espressi tutto quello che pensavo non funzionasse, ma dettato alla fine da incomprensioni e fraintendimenti, che desideravo chiarire. Lei si limitò ad ascoltare, disse soltanto che per lei la corda si era spezzata e non si poteva più annodare. Quale corda? E come si è spezzata se nessuno l'ha tirata? Però non dissi nulla, capii che non sarebbe servito contestare. Da quel momento non abbiamo più parlato, non ci siamo più visti. Dopo aver trascorso 7 anni insieme, 5 fidanzati, siamo diventati completamente estranei.Ci ho messo un po' per superarla, per accettare questo silenzio. Ho fatto un percorso per me stesso, ho compreso realmente l'importanza di valorizzare me stesso, le mie energie ed il mio tempo e ho smesso al 100% di provare rabbia, risentimento... Sono solo deluso, un po' da me stesso per aver idealizzato troppo, un altro po' per il motivo che spiegherò a breve. Ho riflettuto poi su una cosa: perché devo lasciare questa cosa sospesa? Cosa mi costa provare a chiudere definitivamente questo capitolo della mia vita in modo decente? La mia vita sta andando avanti, ed a gonfie vele, sono felicissimo della strada che ho intrapreso, sto realmente toccando con mano i successi dei miei sforzi, lavorativamente, emotivamente e come persona, nelle relazioni con gli altri. Lei può intaccare questa mia stabilità rispondendomi negativamente? No. Allora ci provo. Le ho inviato un messaggio di recente, un paio di settimane fa. Diretto, senza fronzoli. Le ho chiesto se le andava di parlare. Mi risponde "ciao, dimmi", le dico che sarebbe più adatto di persona e mi replica "non mi pare proprio il caso, ci siamo già detti tutto. Scrivimi qui". E capendo che per lei in 9 mesi non è cambiato NULLA, che dopo 9 mesi pensa ancora di non dovermi dire NULLA, ho quindi virato l'argomento su un'altra questione irrisolta tra lei, me e quello che era il nostro gruppo di amici, ormai sfasciato. Mi ha risposto "non è una domanda che devi fare a me, io non c'entro a. Se ti hanno fatto qualcosa di male io non lo so, e ti ripeto che non c'entro". Non si è neanche interessata a capire COSA mi hanno fatto di male, ma non sono la vittima di nessuno, è solo inquietante vedere che lei non è neanche lontanamente interessata a quello che posso aver subito durante quei mesi, e lei SA cosa mi hanno fatto, ma non mi ha mai, MAI chiesto perché, né mi ha mai mandato un messaggio per conoscere la mia versione. E comunque niente, la conversazione è finita con una sua emoji di sorriso al mio "grazie per la tua risposta". Ieri sera proprio per conferma di questo suo comportamento ho risposto ad una sua storia dove le ho fatto gli auguri per la sua nuova auto, mi ha detto grazie mentre stavo ancora scrivendo che ero felice a sapere che aveva vinto la sua paura di mettersi alla guida... Visualizzato e non risposto. L'altra parte della mia delusione è data dal vedere quanto lei sia completamente disinteressa a me. Ma non parlo di un interesse che mira ad un riavvicinamento, un interesse NATURALE che viene in automatico quando hai voluto bene a qualcuno, che è stato importante. Anche perché tra lei e me non è mai successo nulla per arrivare "odiarci", semmai avrei dovuto coltivare io questo sentimento ma non è successo e mai succederà. Non dico che ho buoni rapporti con le mie altre ex, ma comunque se capita di scambiare due parole per un incontro casuale, o un evento, c'è un breve interesse genuino e poi via, ognuno riprende la sua vita. Dopo questo romanzo un paio di domande: è possibile che il suo sia totale e reale disinteresse? La sua riluttanza ai miei messaggi è disarmante, manco fossi stato io a lasciarla senza una spiegazione! Abbiamo condiviso TUTTO per oltre 5 anni, gioie, dolori, successi e fallimenti. Ha mai realmente pensato a cosa è successo tra noi, o pur di stare serena nella sua superficialità al riguardo preferisce cancellare tutto? Potrà mai davvero cancellare tutto? Non voglio torni da me per ricostruire qualcosa insieme, non più, ma perché è così riluttante ad un dialogo maturo che possa mettere un punto in modo rispettoso e dignitoso a quello che c'è stato tra noi? Possibile che non ci sia un briciolo di emozione in lei nei miei riguardi? Ripeto, non cerco consolazione o risposte che magari mai avrò. Vorrei solo un parere da chi ha vissuto una situazione simile, che possa darmi un'idea di cosa lei prova e se è davvero possibile rimuovere qualcuno così.Grazie per l'attenzione
    PS : vorrei precisare che, contrariamente a quel che si possa pensare, che davvero darebbe una risposta a tutto, durante tutto questo periodo e neanche attualmente, non è mai stata impegnata con nessuno e se avesse frequentato un ragazzo dopo tanto tempo tramite social e amici comuni si sarebbe venuto a sapere, invece tutti confermano questa sua solitudine. Lo so per certo. Però ovviamente non posso dire nulla sul fatto che potrebbe avere qualcuno per la testa, questo non posso proprio saperlo
     
  3. yogybear yogybear è offline BannedMessaggi 12 Membro dal Sep 2021 #3

    Predefinito

    Quando una storia è finita, è finita! Non ti ancorare al passato. Vai avanti e non voltarti indietro.
    Avatar64, toshio27 and Nairobi like this.
    Ultima modifica di yogybear; 12-09-2021 alle 15:29
     
  4. Mcdnt Mcdnt è offline PrincipianteMessaggi 13 Membro dal Sep 2021 #4

    Predefinito

    Io mi sono lasciato con la mia ex, dopo 2 anni, mi ha lasciato lei ma per causa mia, ho cercato perdono per un mese, dopo ho chiuso i rapporti, ora ho cancellato tutto di lei. Quindi tu ancora dopo 9 mesi la cerchi, secondo me dovresti andare avanti e dimostrare che puoi vivere senza di lei, e non cercarla più, poi se gli mancherai sarà lei a cercarti.
     
  5. RREF RREF è offline PrincipianteMessaggi 45 Membro dal Sep 2011 #5

    Predefinito

    Scusate se mi permetto, ma mi sa che non è chiaro quello che ho scritto. Forse è colpa mia! Io non "la cerco", quello che ho fatto è stato provare a capire se potevamo chiudere una questione lasciata palesemente in sospeso, parlandone da persone adulte. Non ci siamo manco mai salutati, e ca***... Non ho mai detto che mi guardo indietro rimpiangendo il passato o che la cerco perché questo perché quello, ho chiesto solo un parere sul come sia possibile non avere la decenza di un confronto, un dialogo maturo, che possa rendere rispetto e riguardo ad una persona che è stata importante. Non ho detto che ci voglio tornare insieme o che non sono andato avanti, anzi mi pare di aver chiaramente scritto che sono andato avanti eccome. Non so, a volte sembra che alcuni qui abbiano dei messaggi di risposta automatica uguali per tutti. Ho fatto delle domande e mi sono state date risposte completamente scollegate. Se vi chiedono il vostro nome rispondete con l'età? Mah...
     
  6. L'avatar di DavideZero

    DavideZero DavideZero è offline ApprendistaMessaggi 289 Membro dal Feb 2017
    Località UE
    #6

    Predefinito

    Il fatto che tu t'interroghi sulle ragioni della chiusura del vostro rapporto, che tu senta la questione ancora "in sospeso" e che tu cerchi ancora una risposta, è la prova provata che non tu non riesci a guardare avanti.
    Non c'è bisogno di essere polemici. Le risposte che ti incitano a voltare pagina, a lasciar perdere, vogliono proprio significare questo.
    Quando una relazione finisce si passa attraverso diverse fasi. La prima è proprio l'accettazione. Finchè continuerai a chiederti il perchè, a voler parlare con lei per non lasciare in sospeso la questione, vorrà dire che non avrai accettato la fine della relazione.
    Ora, che tu possa credere di esserci riuscito è un conto, ma che tu ci sia davvero riuscito è tutt'altra cosa.
    E, davvero non ti offendere, leggendo il tuo messaggio, anche se dici il contrario, si percepisce chiaramente che parte del tuo cuore è ancora occupato da lei.
    D'altronde, scusa, a che cosa servirebbe un chiarimento adesso? Che cosa vorresti sentirti dire? Ci sono parole sue che potrebbero in qualche modo cambiare qualche cosa per te?
    E rispondo alla tua domanda che mi sembra principale: si. È assolutamente possibile il suo disinteresse nei tuoi confronti. Anzi, è normale.
    Il contrario dell'amore non è l'odio, ma il disinteresse.
    Lei non ha nulla da dirti, non ha nulla in sospeso con te. Per lei la relazione è finita e guarda avanti. Non ti ama più.
    Le resteranno i ricordi, ma sono cose sue, personali, intime, alle quali tu non hai diritto di accesso.
    Quindi mi associo al gruppo e ti consiglio di guardare avanti, di accettare che sia finita. Ma per davvero, non per convinzione artificiale.
    Se invece pensi che qui tutti ti danno consigli copia\incolla, allora ... che dire, buona fortuna.
    LilyRose_27, Iote, Nairobi and 1 others like this.
     
  7. L'avatar di Nairobi

    Nairobi Nairobi è offline Super ApprendistaMessaggi 500 Membro dal Feb 2021 #7

    Predefinito

    Anche a me sembra che tu nn l 'hai realmente dimenticata. Lei chiedendoti la pausa di riflessione magari ha voluto evitare di farti piu male di quello che sapeva già che ti avrebbe fatto. Non era più innamorata e tu lo eri, una storia importante di anni e forse non ha avuto ho voluto renderlo ancora peggio. Quindi cercare ora dopo 9 mesi risposte non ha molto senso, lei e andata avanti e onestamente qualsiasi spiegazione non ti farà stare meglio. Vai avanti anche tu e vedrai che quando avrai realmente superato tutto non importerà neanche a te sapere altro.
    Minsc, nadir16 and LilyRose_27 like this.
     
  8. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 11,152 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #8

    Predefinito

    Credo ci sia poco da capire . Non ti ama più e questo è successo probabilmente prima della vostra rottura. Il motivo però è sempre quello in fondo, non ha più sentimenti per te. Penso che nemmeno prova del bene nei tuoi confronti . Ecco sapendo questo hai sbagliato a cercarla non dovevi, devi andare avanti e se costretto a cancellare il suo contatto . Devi applicare un no contact che probabilmente non hai fatto in questi mesi . Certe storie finiscono con i due che rimangono amici o che comunque si vogliono bene , non sempre però, in questo caso è meglio soprattutto a livello tuo mentale cancellare ogni contatto di lei e pensare alla tua vita , facendo nuove esperienze e conoscenze
    Gli Dei immortali, di solito, quando vogliono castigare qualcuno per le sue colpe, gli concedono, ogni tanto, maggior fortuna e un certo periodo di impunità, perché abbia a dolersi ancor di più, quando la sorte cambia.
     
  9. L'avatar di Nairobi

    Nairobi Nairobi è offline Super ApprendistaMessaggi 500 Membro dal Feb 2021 #9

    Predefinito

    @Minsc quando succede che rimangono amici e che per entrambi la storia e finita e puo esserci amicizia. Un po difficile quando vieni lasciato e l altro e' ancora coinvolto.
    LilyRose_27 and nadir16 like this.
     
  10. LilyRose_27 LilyRose_27 è offline PrincipianteMessaggi 9 Membro dal Sep 2021 #10

    Predefinito

    RREF, capisco il tuo punto di vista e capisco che, quando ci sono delle cose in sospeso, il desiderio sia proprio quello di chiarirle per poi mettersi il cuore in pace. Putroppo però, se una persona non ti interessa più e ti è diventata indifferente, anche i chiarimenti non ti interessano più. Per quanto sembri impossibile che dopo anni di rapporto si possa arrivare a non provare assolutamente nessun interesse per l'altra persona, così tanto da restare totalmente freddi e indifferenti come sta facendo la tua ex ragazza, purtroppo è qualcosa che accade e anche spesso.
    Per questo motivo si dice che, finché c'è rabbia, rancore o anche solo desiderio di chiarire, allora il sentimento non è del tutto scomparso. Scompare davvero solo quando si arriva a provare l'indifferenza totale.
    Avatar64 likes this.