Affrontare tutte le paure

Discussione iniziata da Marghe24 il 16-11-2016 - 7 messaggi - 1048 Visite

Like Tree5Likes
  • 1 Post By Marghe24
  • 3 Post By Eddie_Achernar
  • 1 Post By 0cchineri
  1. Marghe24 Marghe24 è offline PrincipianteMessaggi 2 Membro dal Nov 2016 #1

    Predefinito Affrontare tutte le paure

    Buon di! Mi chiamo Margherita e ho 24 anni, sto iniziando a frequentare un ragazzo di 32 anni cercando di superare un pò tutte le mie paure che mi porto dietro dalla precedente relazione dove lui era diventato molto geloso e possessivo. Il problema in tutto questo è che soffro di attacchi di panico e ritengo sia importante che la persona che mi sta accanto sappia cosa mi succede sopratutto a livello emotivo. Ma ho paura di spaventarlo, che lo veda o come un impegno o una responsabilità, che possa scappare. Io non voglio gravarlo di nulla e non voglio il suo aiuto vorrei solo renderlo "partecipe " fargli capire come sono fatta...A voi una situazione del genere potrebbe spaventare? Grazie a tutti buona giornata


     
  2. Solarz Solarz è offline JuniorMessaggi 1,781 Membro dal Mar 2013 #2

    Predefinito

    Ciao la prima che ti posso dire, da cui puoi anche trarre conforto, è che migliore è la persona che hai accanto, meno sono i motivi per cui dovresti andare in panico.
    Se questo uomo che stai frequentando si mostra sincero e non è come l'ultimo( o simile alla risma dei gelosi e possessivi ) quello che puoi fare è parlarne con lui, fargli capire in che occasioni ti vengono e lavorarci insieme. A te come sembra questa persona, a primo impatto?
    Ciao a presto!
     
  3. Babbeoo Babbeoo è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 267 Membro dal Dec 2015
    Località Lalaland
    #3

    Predefinito

    Conoscevo una che soffriva di attacchi di panico.. a dir la verità 2 persone.
    In effetti pareva ci tenessero a spiegare per filo e per segno che cosa provassero a livello fisico in quel momento. Non mi spaventerebbe la cosa. (perchè dovrebbe?) Se volesse parlarne sarebbe una sua scelta.. e così è stato in quei 2 casi. Ma io non ho mai fatto domande.
    Perchè la paura è uno stato d'animo ed una persona mica è un suo stato d'animo.
    Ultima modifica di Babbeoo; 16-11-2016 alle 16:31
     
  4. Marghe24 Marghe24 è offline PrincipianteMessaggi 2 Membro dal Nov 2016 #4

    Predefinito

    A me lui sembra una persona normale, che non sia interessato solo a cose fisiche ho avuto una buona impressione. Ormai son diversi anni che mi trascino questo problema e sinceramente per quanto una persona possa appogiarti è un problema che devo risolvere io da sola. Sicuramente avere accanto qualcuno che capisce e comprende è meglio. Penso si senta il bisogno di parlarne perchè alla fine fanno parte di noi e della nostra vita. Già in troppi ambienti devi far finta di nulla e andare avanti se devo fare cosi anche con le persone più intime è finita. Se io sto male e l'altra persona non capisce il perchè e non sa cos'è può spaventarsi e non sapere cosa fare. Grazie mille a entrambi
    Solarz likes this.
    Ultima modifica di Marghe24; 16-11-2016 alle 18:44
     
  5. Solarz Solarz è offline JuniorMessaggi 1,781 Membro dal Mar 2013 #5

    Predefinito

    Facci sapere come si sviluppa la situazione solo un piccolo consiglio: lui a sua volta potrebbe provare a darti dei consigli per il tuo problema, a volte succede ma cerca di non scomporti e affronta le tue difficoltà emotive insieme, non staccata da lui un abbraccio!
     
  6. Eddie_Achernar Eddie_Achernar è offline ApprendistaMessaggi 307 Membro dal Jul 2013 #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Marghe24 Visualizza Messaggio
    Ma ho paura di spaventarlo, che lo veda o come un impegno o una responsabilità, che possa scappare. Io non voglio gravarlo di nulla e non voglio il suo aiuto vorrei solo renderlo "partecipe " fargli capire come sono fatta...A voi una situazione del genere potrebbe spaventare?
    Beh, certamente non tutti sono adatti a stare con un partner che ha certe "problematiche" (che brutta parola per una cosa così delicata come gli attacchi di panico).
    Però... se un ragazzo scappa per ciò che può apparire come "un impegno o una responsabilità"... è meglio così! Un buon partner sa affrontare anche questo se per il resto si sente di stare con te, non scappa automaticamente!

    Al di là della parte sentimentale, spero che tu riesca a superare questa tua situazione

    "Ma fa male essere vivi, amico mio, in questa corrente silenziosa siamo rami galleggianti di passaggio. Non desideri essere di nuovo un bambino? Solo per un minuto, solo per un altro minuto…"
     
  7. 0cchineri 0cchineri è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 890 Membro dal Oct 2015 #7

    Predefinito

    sarebbe bello che il panico di fronte ad un nuovo innamoramento andasse a farsi un giro.
    a volte la mente si distrae e certe ansie scompaiono da sole, almeno per un po'.
    comunque sì...se una persona mi piacesse accetterei alcune sue limitazioni, mi darebbe fastidio però desse per scontato che non le può superare e non facesse niente per farlo, perché starebbe a dire che ormai si è rinchiuso nelle sue convinzioni.
    Eddie_Achernar likes this.