Agire o lasciar perdere - Pagina 3

Discussione iniziata da Lele123 il 25-01-2021 - 65 messaggi - 3711 Visite

Like Tree68Likes
  1. mieleditiglio mieleditiglio è online ApprendistaMessaggi 392 Membro dal Apr 2020 #21

    Predefinito

    minsc, rispetto il tuo punto di vista, ma stiamo parlando di due ragazzini in età universitaria, non marito e moglie da 20 anni con figli. e credimi, tre anni sono veramente nulla, io a 18 anni ero già fidanzata da 3 anni.
    sono convinta che molte situazioni siano frutto di abitudine/opportunismo/mancanza di altre possibilità/aspettative della società/educazione...
    c'è un'età in cui prendersi degli impegni a vita è semplicemente deleterio, ne pagheranno le conseguenze più avanti.
    lo ripeto, se lei è innamorata del tipo declinerà l'invito. coem già detto da altri, il "fidanzamento" è un periodo in cui ci si conosce e si valuta, non è un matrimonio. se le persone lo vedessero per quello che realmente è (io mi pento di non averlo fatto) vedremmo molti meno matrimoni fallire.


     
  2. L'avatar di SunsetLimited

    SunsetLimited SunsetLimited è offline Super ApprendistaMessaggi 802 Membro dal Jan 2017
    Località La più grande delle isole italiane
    #22

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lele123 Visualizza Messaggio

    Ciao SunsetLimited, per carità ogni consiglio è molto apprezzato. Cerco di risponderti per ordine. Anche nei mesi di stage mi è capitato di conoscere alcune ragazze, con alcune ci sentiamo ancora anche tramite messaggi o chiamate, il mondo è vero è pieno di donne ma nessuna per me è minimamente come lei... quindi non potrei mai utilizzare la tecnica del "chiodo scaccia chiodo", soprattutto per come sono fatto.
    Solo per il fatto, che hai scritto il modo di dire "chiodo scaccia chiodo" correttamente (la maggior parte scrive "schiaccia") , ti meriti di una donna libera e senza fidanzati/datori di lavoro sulle spalle. Io capisco che quando ci si "fissa" è dura, ma fai appello ai tuoi anni di studi e cerca di essere razionale.
    "𝑳'𝒂𝒎𝒐𝒓𝒆 𝒏𝒐𝒏 𝒆𝒔𝒊𝒔𝒕𝒆 𝒆̀ 𝒍'𝒆𝒇𝒇𝒆𝒕𝒕𝒐 𝒑𝒓𝒐𝒓𝒐𝒎𝒑𝒆𝒏𝒕𝒆
    𝑫𝒊 𝒅𝒐𝒕𝒕𝒓𝒊𝒏𝒆 𝒎𝒐𝒓𝒂𝒍𝒊𝒔𝒕𝒆 𝒔𝒖𝒍𝒍𝒆 𝒗𝒐𝒈𝒍𝒊𝒆 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒈𝒆𝒏𝒕𝒆
    𝒆̀ 𝒊𝒍 𝒑𝒊𝒖̀ 𝒄𝒐𝒎𝒐𝒅𝒐 𝒓𝒊𝒎𝒆𝒅𝒊𝒐 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒑𝒂𝒖𝒓𝒂
    𝑫𝒊 𝒏𝒐𝒏 𝒆𝒔𝒔𝒆𝒓𝒆 𝒄𝒂𝒑𝒂𝒄𝒊 𝒂 𝒓𝒊𝒎𝒂𝒏𝒆𝒓𝒆 𝒔𝒐𝒍𝒊"
     
  3. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline FriendMessaggi 4,362 Membro dal Aug 2020 #23

    Predefinito

    Io sono di parte perché sono un tenace assertore della NECESSITÀ di avere una pluralità di esperienze sentimentali in giovane età, prima di "fermarsi" (ed essere poi fedele a vita) una volta trovata la persona giusta, però anche se non si condivide questa mia opinione, porca miseria, non si può pensare che un fidanzamento (meglio: una frequentazione) a 20 anni sia già da "rispettare" come se si trattasse di un pluridecennale vincolo matrimoniale, magari con figli...
    Un po' di leggerezza, eccheddiamine...
    Lele ci provi ad invitarla a prendere un caffè (ecchessarà mai! ), se la ragazza non fosse interessata (perché innamorata del suo ragazzo e/o perché Lele non gli piace), gli dirà NO, ed amen, finisce lì.
    Se gli dice sì, comincia il bello
    Adanyy, Lele123 and mieleditiglio like this.


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  4. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 9,187 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #24

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mieleditiglio Visualizza Messaggio
    minsc, rispetto il tuo punto di vista, ma stiamo parlando di due ragazzini in età universitaria, non marito e moglie da 20 anni con figli. e credimi, tre anni sono veramente nulla, io a 18 anni ero già fidanzata da 3 anni.
    sono convinta che molte situazioni siano frutto di abitudine/opportunismo/mancanza di altre possibilità/aspettative della società/educazione...
    c'è un'età in cui prendersi degli impegni a vita è semplicemente deleterio, ne pagheranno le conseguenze più avanti.
    lo ripeto, se lei è innamorata del tipo declinerà l'invito. coem già detto da altri, il "fidanzamento" è un periodo in cui ci si conosce e si valuta, non è un matrimonio. se le persone lo vedessero per quello che realmente è (io mi pento di non averlo fatto) vedremmo molti meno matrimoni fallire.
    È una questione di rispetto e di empatia. Non mi sembra corretto rovinare quella relazione o provarci con chi è già impegnato. Matrimonio o non matrimonio, non esiste. Lui invece deve lasciar perdere e andare per la sua strada e che si cerchi donne single piuttosto
    Siamo, infatti, nati per la cooperazione, come i piedi, le mani, le palpebre, i denti in fila sopra e sotto. L’agire gli uni contro gli altri è dunque contro natura, ed è agire siffatto lo scontrarsi e il detestarsi.
     
  5. Adanyy Adanyy è online JuniorMessaggi 1,792 Membro dal Dec 2020
    Località Italia
    #25

    Predefinito

    Dai Minsc... anche tu sei giovincello e ogni tanto scrivi come se fossi Madre Teresa...
    Se lui ci prova e lei acconsente...
    primo: il problema è di lei visto che è lei "fidanzata"...
    secondo: se lei ci sta significa che quella sua storia se non finisce ora finirà domani per mano di qualcun'altro..
    Lele123 and mieleditiglio like this.
    Ultima modifica di Adanyy; 29-01-2021 alle 13:44
     
  6. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 9,187 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #26

    Predefinito

    No il problema è anche di lui cosi come la coscienza. Se lei è fidanzata deve lasciarla in pace, è una questione di rispetto ed empatia
    Siamo, infatti, nati per la cooperazione, come i piedi, le mani, le palpebre, i denti in fila sopra e sotto. L’agire gli uni contro gli altri è dunque contro natura, ed è agire siffatto lo scontrarsi e il detestarsi.
     
  7. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 18,521 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #27

    Predefinito

    Lele,
    ... solo per puntualizzare che se ti va bene, lei perde il lavoro e tu perdi lo sconto ... se ti va male, perdi lei e lo sconto ... io temporeggerei, nell'intanto usufruisci dello sconto ...
    mieleditiglio likes this.
    ... another perspective ...
     
  8. Lele123 Lele123 è offline PrincipianteMessaggi 19 Membro dal Jan 2021 #28

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Minsc Visualizza Messaggio
    Lui invece deve lasciar perdere e andare per la sua strada e che si cerchi donne single piuttosto
    Ciao Minsc, anche questo però dal punto di vista etico, allora, non è un granché.
    Spiego meglio: ritorniamo alla tecnica del "chiodo scaccia chiodo". Trovare un'altra ragazza da frequentare, non l'ho specificato ma nel mio gruppo di amici/università ce ne sarebbero anche alcune single disposte a uscire e frequentarci, ma io verso di loro se non amicizia non provo nulla.
    Insomma trovarne un'altra per non pensare più a lei, insomma dal punto di vista etico non lo vedo il massimo (anche per l'altra persona) e poi son già sicuro che non riuscirei lo stesso a non pensare a lei.
    Semmai, allora, preferisco stare solo...

    Per rispondere anche agli altri, leggendo tutti i vostri consigli, sembrano rispecchiare quello che sento io dentro di me.
    Ovvero, alcuni dicono di lasciar perdere in partenza (come dice una parte di me) altri dicono di tentare (come dice l'altra parte di me).
    Proprio per questo non riesco a decidermi sul da farsi, sono però molto d'accordo da quanto detto da "MielediTiglio", ovvero questa ragazza come mai prima d'ora mi piace così tanto, che devo trovare un modo per farle capire i miei sentimenti, altrimenti potrei in futuro pentirmi...
    Come dice giustamente anche "Hannibal" invitarla a prendere un caffè "che sarà mai", eppure per il fatto che è fidanzata, per giunta con il figlio del proprietario del negozio, questa cosa lì non mi permette di dirle nulla.
    Sarebbe più facile, come dice sempre a mio avviso molto giustamente "mieleditiglio", lasciarle un biglietto magari con il mio numero. Oppure aspettarla quando finisce di lavorare?

    Per rispondere anche a "Sunset", a differenza dell'ingegneria dove si seguono regole fisse, leggi matematiche e fisiche prestabilite per raggiungere un obiettivo, l'amore non è logico ma è illogico e irrazionale, forse è per questo da ingegnere che non so che fare.

    Ultima cosa che si sta facendo sempre più insistente nella mia mente ora, è lasciare per ora tutto così. Ovvero non dirle niente, vederla molto volentieri quando vado lì al negozio, seguirla in incognito sui social per vedere eventuali sviluppi (ad esempio sui suoi social ho capito che in 3 anni loro si sono presi e lasciati più volte) e aspettarla anche per mesi o anni...
     
  9. Adanyy Adanyy è online JuniorMessaggi 1,792 Membro dal Dec 2020
    Località Italia
    #29

    Predefinito

    Bene ogni ragionamento ma scarta a priori l'ultima cosa che hai scritto.
    Stare li a curiosare i social aspettando di leggere qualcosa che ti faccia intuire che loro si sono lasciati.. beh.. questo è il modo migliore per finire legato ad una storia che non sarà mai una storia. Un'attrazione platonica che ti creerà solo dei problemi in attesa di non si sa cosa.

    E poi, che tu gli lasci un biglietto con il tuo numero di telefono o che le mandi un messaggio con il numero, che cambia??
    Un biglietto può essere trovato o visto da chi non lo deve vedere, un messaggio è molto più riservato.
    mieleditiglio likes this.
     
  10. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 9,187 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #30

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lele123 Visualizza Messaggio
    Ciao Minsc, anche questo però dal punto di vista etico, allora, non è un granché.
    Spiego meglio: ritorniamo alla tecnica del "chiodo scaccia chiodo". Trovare un'altra ragazza da frequentare, non l'ho specificato ma nel mio gruppo di amici/università ce ne sarebbero anche alcune single disposte a uscire e frequentarci, ma io verso di loro se non amicizia non provo nulla.
    Insomma trovarne un'altra per non pensare più a lei, insomma dal punto di vista etico non lo vedo il massimo (anche per l'altra persona) e poi son già sicuro che non riuscirei lo stesso a non pensare a lei.
    Semmai, allora, preferisco stare solo...

    Per rispondere anche agli altri, leggendo tutti i vostri consigli, sembrano rispecchiare quello che sento io dentro di me.
    Ovvero, alcuni dicono di lasciar perdere in partenza (come dice una parte di me) altri dicono di tentare (come dice l'altra parte di me).
    Proprio per questo non riesco a decidermi sul da farsi, sono però molto d'accordo da quanto detto da "MielediTiglio", ovvero questa ragazza come mai prima d'ora mi piace così tanto, che devo trovare un modo per farle capire i miei sentimenti, altrimenti potrei in futuro pentirmi...
    Come dice giustamente anche "Hannibal" invitarla a prendere un caffè "che sarà mai", eppure per il fatto che è fidanzata, per giunta con il figlio del proprietario del negozio, questa cosa lì non mi permette di dirle nulla.
    Sarebbe più facile, come dice sempre a mio avviso molto giustamente "mieleditiglio", lasciarle un biglietto magari con il mio numero. Oppure aspettarla quando finisce di lavorare?

    Per rispondere anche a "Sunset", a differenza dell'ingegneria dove si seguono regole fisse, leggi matematiche e fisiche prestabilite per raggiungere un obiettivo, l'amore non è logico ma è illogico e irrazionale, forse è per questo da ingegnere che non so che fare.

    Ultima cosa che si sta facendo sempre più insistente nella mia mente ora, è lasciare per ora tutto così. Ovvero non dirle niente, vederla molto volentieri quando vado lì al negozio, seguirla in incognito sui social per vedere eventuali sviluppi (ad esempio sui suoi social ho capito che in 3 anni loro si sono presi e lasciati più volte) e aspettarla anche per mesi o anni...
    È una cotta la tua, ti passerà. Secondo me appena conosci altre ragazze, magari una che ti prende particolarmente, ti sarai già dimenticato di lei. Te lo dico non solo per questione di etica ma anche per evitare problemi tuoi e di lei(non mi sembra giusto rovinare la relazione di due ragazzi e magari farle perdere il lavoro , cioè non ti sentiresti in colpa? penso proprio di si. Magari neanche ricambia e non scatta nulla ma lei perde tutto lo stesso se qualcosa il ragazzo fiuta o magari un suo amico vi vede al bar o qualunque luogo scegliereste per incontrarvi). Ascolta il tuo buon senso! se fosse stata single ti avrei detto di provarci e invitarla ma in questo caso è meglio di no
    Siamo, infatti, nati per la cooperazione, come i piedi, le mani, le palpebre, i denti in fila sopra e sotto. L’agire gli uni contro gli altri è dunque contro natura, ed è agire siffatto lo scontrarsi e il detestarsi.