L'amante è il mio capo - Pagina 143

Discussione iniziata da sasha1 il 07-07-2021 - 2881 messaggi - 471302 Visite

Like Tree1719Likes
  1. sasha1 sasha1 è offline Super ApprendistaMessaggi 863 Membro dal Jul 2021 #1421

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    ... ha ha ha ... se i 30enni saranno minestre riscaldate ... il Moscio che è? Un pancotto andato a male ... che gli si ammoscia sul più bello!
    Ma gli si è ammosciato? Perché io non riscontro tale problematica nel Master


     
  2. Etta87 Etta87 è offline BannedMessaggi 12,949 Membro dal Oct 2020
    Località Itaia
    #1422

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sasha1 Visualizza Messaggio
    Perché quello di 50 e non di 40? Semplice. Quelli di 40 sono piccoli mentalmente.
    Beh in realtà lo sono anche quelli di 50. Gli uomini, non vogliatemene, rimangono sempre un po’ “piccoli”.
     
  3. Etta87 Etta87 è offline BannedMessaggi 12,949 Membro dal Oct 2020
    Località Itaia
    #1423

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sasha1 Visualizza Messaggio
    Ma gli si è ammosciato?
    Il prof.era in ansia il primo giorno che dovevamo sco.pare perchè non era abituato. Era abituato solo alla moglie ( salvo tradimenti che risalgono ormai alla guerra punica ).
    Il primo giorno fece la doppietta ma nel primo round ho dovuto usare prima la mano perché con l’ansia non era duro al punto giusto.
    La second volta, da me, sì aveva perso l’erezione.
    L’ultima volta a Giugno invece per niente. Duro dall’inizio alla fine.
    Lui comunque è sempre stato un po’ in ansia per questa cosa. Pensa, il giorno dopo che eravamo usciti ( la sera del biliardo ), mi disse: “Che cosa strana. Devo ancora entrare nell’ottica”.
    Poi mi disse anche che ci aveva pensato parecchio prima di chiedervmi di uscire perché appunto non sapeva se tradire o no la moglie.

    Per il Master è diverso. Lui e’ un seriale e non penso sia in ansia se deve sco.parsi una donna che non sia sua moglie.
    Ultima modifica di Etta87; 08-08-2021 alle 09:44
     
  4. Etta87 Etta87 è offline BannedMessaggi 12,949 Membro dal Oct 2020
    Località Itaia
    #1424

    Predefinito

    Comunque poco fa mi sono trovata davanti il gestore. Ci salutiamo e gli chiedo come va con la scusa di fare due chiacchiere. Poi però c’era uno di fronte, sotto l’ombrellone, che si è unito al discorso e quindi nulla. Che balls c’è sempre qualcuno che rompe le uova nel paniere. 😄
     
  5. L'avatar di Ultima

    Ultima Ultima è offline JuniorMessaggi 1,225 Membro dal Dec 2020
    Località Italia
    #1425

    Predefinito

    Ciao Sasha, primo post in cui mi rivolgo direttamente a te, suppongo.

    Ho letto tutto il thread, e devo dire di avere l'impressione che per quanto questo sesso venga messo all'incanto ogni 3x2, ben poco la tua storia ruoti attorno al sesso.
    In ambito religioso, per essere più precisi, e la terminologia è attestata almeno nel francescanesimo cappuccino, si è soliti distinguere fra amore possessivo ed amore oblativo: se dovessi usare un termine per definire quello che ho letto in queste 143 pagine di thread, quello sarebbe proprio il termine, cioè amore possessivo.

    Se preferisci, quel che vedo è una lotta di potere, ed il sesso è più salsa che pietanza.

    Nel mio linguaggio, Sasha, sei sostanzialmente una put.t.ana... Ferma, Saha: so già cosa stai pensando, e no, ricordati che la frase è iniziata con "nel mio linguaggio". Quindi domandati: cosa io intendo per put.t.ana?

    Prepariamo il terreno: nell'antichità, i Sofisti erano stati considerati "le put.t.ane del sapere" perchè si facevano pagare per il loro insegnamento.
    Seminiamo il terreno: chiaramente, per put.t.ana si intende qui chiunque (quindi, maschio o femmina) il cui comportamento è controllabile attraverso soldi e soddisfazione della propria vanità ed amor proprio.
    Risultato finale: se un qualcuno del genere viene immesso in un contesto organizzato, cosa diventa? Sostanzialmente un cortigiano (nel tuo caso, una cortigiana, termine che semanticamente tende a slittare verso put.t.ana): ovvero sia un individuo che riveste un ruolo definito in un organizzazione altrettanto definita, e che tenta di scalarla.

    (Per capire meglio la cosa, Sasha, non pensare alla prostituzione post legge Merlin per come qui in Italia la conosciamo: per capire quanto ti ho detto sopra, e perchè è nato lo slittamento fra cortigiana e put.t.ana, devi pensare alla prostituzione organizzata, dove ogni put.t.ana era presa a scalare l'organizzazione del bordello per poter raggiungere gli alti vertici, il che voleva dire fama, scegliere con chi fare sesso o rifiutarsi di farlo, se l'avventore non era di gradimento, o vantaggio per la propria immagine; essere largamente corteggiate da VIP e similia).

    Il nostro '500-'600 ha detto cose molto interessanti in materia: Shakespeare diceva, molto poeticamente, che "tutto il mondo è un palcoscenico, e gli uomini e le donne ne sono gli attori e le attrici in esso", noi dicevamo "tutto il mondo è un gran bordello: e gli uomini e le donne ne sono le put.t.ane ed i put.t.an.ieri in esso". Frase molto meno poetica, ma molto illuminante nel comprendere il mondo.

    Ovviamente, mi sto riferendo a Pietro Aretino, nostro grande alfiere in materia, ed al suo Dialogo e Ragionamento, dove in uno si discute della più atta mansione della donna, cioè se deve essere moglie, monaca o put.t.ana (leggi: cortigiana), ed appurata che miglior scelta fra tutte è proprio la put.t.ana, nell'altro si ammaestra la figlia della protagonista nell'arte pu.tt.ane.sca.

    Chiaramente, il divin Aretino stava pensando alle corti delle monarchie del periodo: che erano piene di... Cortigiani e cortigiane, i quali erano dei perfetti arrampicatori e scalatori di titoli e mansioni, alla perpetua ricerca del potere a scapito degli altri, in continui intrighi, in cui si faceva sempre riferimento al monarca come capo supremo ed altrettanto supremo dirimente di tutte le controversie.

    Non hai tu stessa parlato di sciacquette che darebbero il kyulo al master alla prima occasione buona? Appena ho letto questa frase, ho capito la situazione: e naturalmente le sciacquette in questione sono coloro le quali erano pronte a farti le scarpe se continuavi a tirare troppo la corda col Master. Chiaramente una delle motivazioni che ti hanno portata a migliori consigli.

    Hai mai letto Machiavelli, Sasha? Niccolò consigliava al principe che la principale virtù che deve avere il Principe è sembrare, non essere: e chiaramente questo si può dare come consiglio d'oro a tutti i cortigiani (cioè quasi tutta l'umanità, di entrambi i sessi), ed a te pertanto, nel tuo caso particolare.

    Aggiungo personalmente due soli consigli, Sasha:

    1) Sei immersa dalla testa ad i piedi nel male, Sasha: se per male intendi il perseguimento del proprio interesse a danno altrui, e se poi, come sembra, l'organizzazione sociale in cui sei immessa altro non è che un modo per automatizzare, generalizzare e rendere inevitabile tale sfruttamento (cioè rendere necessario tale sfruttamento) verso il mondo... Sai com'è: Roma entrava in guerra, in "giusta guerra", per la difesa "dei patti statuiti e degli alleati", frase che indubbiamente ha contenuto una gran parte di verità per larghissima parte della sua storia, solo che probabilmente, ad un certo punto, Roma ha capito come risolvere il problema, dicendosi "Ma non è meglio se sono io a decidere i patti ed a giudicare le leggi"?

    2) Nei post precedenti hai detto che il Master ti ha regalato, mi pare, un ciondolo, che tu, dopo alcuni tentennamenti, hai accettato: posso consigliarti di restituirglielo? Perchè? Appunto perchè sembrare è più importante di essere, Sasha: come fai ad essere diversa dalla concorrenza, Sasha, come fai cioè a non essere una di quelle sciacquette che gli darebbero il kyulo alla prima occasione buona, se non dai almeno qualche volta un tangibile motivo per non sembrare di esserlo, Sasha?

    3) Ultimo e forse più importante consiglio che posso darti, Sasha: "medita l'arte put.t.an.es.ca", per citare il Divin Aretino, dal Dialogo della Nanna e della Pippa sopra l'arte put.t.an.es.ca, se ben ricordo.
    “Ma fu con ali di tenebra che Ultima diede inizio alla rivolta contro gli dei.
    L'inespressività acquisita in seguito alla caduta denota un animo insondabile."
     
  6. Etta87 Etta87 è offline BannedMessaggi 12,949 Membro dal Oct 2020
    Località Itaia
    #1426

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ultima Visualizza Messaggio

    Ho letto tutto il thread, e devo dire di avere l'impressione che per quanto questo sesso venga messo all'incanto ogni 3x2, ben poco la tua storia ruoti attorno al sesso.
    Ma che dici? Ruota tutto attorno a quello praticamente. Infatti Sasha lamentava che il suo Master non le desse di più oltre a quello.
     
  7. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline MasterMessaggi 25,394 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #1427

    Predefinito

    "No tesoro, non è così. Ora ti pregherei di aprire anche tu un attimino la mente e non rimanere su schemi precostituiti. Io lavoro da quando ho 23 anni, vivo da sola da quando mi sono sposata(25 anni) ma se non mi fossi sposata sarei andata a vivere da sola comunque. Sono una persona indipendente, guido macchina e motorino. Ho un'identità. Ho 40 anni.Premesso questo, l'amante 50enne mi è capitato perchè lavorava con me ma lavoravano con me altri colleghi di 40 anni. Perché quello di 50 e non di 40? Semplice. Quelli di 40 sono piccoli mentalmente. Sarà che una donna sviluppa prima cerebralmente (è la biologia, non lo dico io!) e con quelli della sua stessa età, a meno che non abbiano avuto esperienze condivise o profonde, ha poco da spartire. Quindi difendo la scelta di andare con un uomo più grande. E con grande intendo anche solo di 4/5 anni più di lei. Anche mio marito è più grande di me di 8 anni. Sono stata anche con uomini della mia età in passato ma il fascino dell'uomo maturo è qualcosa di più. Poi potrebbe esserci una motivazione legata alla famiglia, padri assenti, ricerca di una figura paterna, la ricerca di protezione...non sono psicologa ma azzardo l'ipotesi. Però banalmente è anche una questione di gusto!!!! Come a te piace molto il cunnilingus e a uomini non piace per niente!!! Faustino, fai il filosofo e poi mi cadi sulla buccia di 🍌!!!!"


    ... attenzione ... non pensare che io possa confondere la tua scaltrezza come maturità intelligenza cultura ... essere una persona matura significa essere una persona equilibrata ... mentre essere una persona scaltra significa:
    "Di persona, pronto e capace nel riconoscere e valutare quanto può tornare a proprio utile o a proprio danno; accorto e perspicace nel parlare e nell'agire: è troppo s., non lo si può imbrogliare; un uomo d'affari, un politico s.; nonostante la giovane età, è una ragazza s."
    ... è evidente che sei scaltra ... ma è altrettanto evidente che proprio perché scaltra ... ti metti al traino di uomini più maturi ed equilibrati di te (o che tu valuti più maturi ed equilibrati) ... non perfetti ma sicuramente di spessore per ciò che ti interessa ... infatti sei una dipendente e non hai una tua professionalità che ti permette di svolgere un lavoro autonomo ...
    ... tra l'altro se scrivi che vivi dassola da quando ti sei sposata (!?) mi perplimi! Di fatto essendoti sposata non sei andata ad abitare dassola ... ne avevi magari l'esigenza e l'intento ma ti sei sposata ... hai fatto un passo diverso ... di appoggio ...
    ... guidare macchina e motorino è normale come lavorare dai 23 anni o lo sposarsi a 25 ... niente che ti sollevi dal livello medio ...

    ... l'identità ce l'ha qualsiasi essere umano ... il fatto che tu ti sia saputa leggere in questo senso è un'ottima cosa perché significa che ti sei riconosciuta ... quindi hai fiducia in te stessa perché sai chi sei ... ma hai il tallone d'achille della scaltrezza che è utile nell'immediato ma non aiuta nel lungo periodo ... non ripeto il discorso di 40enne che lavora con altri 40enni come dipendente tra dipendenti ... è evidente che stai in mezzo a tuoi coetanei ed il fatto che "capisci al volo le situazioni" non risolve l'essere comunque una 40enne ...
    ... una femmina sviluppa prima a 10-13 anni ... poi sia maschi che femmine arrivano al culmine dello sviluppo mente-corpo a 25 anni ... nozioni di fisiologia umana ... a 40 anni il vantaggio della femmina è diluito ... sicuro che i tuoi colleghi maschi hanno altri interessi che a te non "interessano" ... per dire ...

    ... non devi difendere la scelta di andare con un uomo più grande ... è chiaro che ti attrae perché più realizzato ... rispetto a te che dal punto di vista lavorativo (ad es.) lo sei di meno ... ma è anche evidente che quest'attrazione rivela una mancanza di equilibrio ... confondi il luogo di lavoro con la tua riserva indiana ... di norma il lavoro produce un reddito ... e anche su questo dovresti strutturare la tua vita ... per renderti indipendente ... invece sei dipendente ...
    ... il fatto che tuo marito sia più grande di 8 anni conferma il discorso del traino ... che è più comodo rispetto al trainare o contribuire alla pari ... questo è semplice e naturale opportunismo femminile che rende evidente come la scaltrezza ti dia punti a favore ...
    ... il fascino dell'uomo maturo sta nel trovare fatte le cose che tu avresti dovuto fare con le tue energie e capacità ... scaltrezza applicata ...
    ... mai caduto sulle bucce di banana ... a dire il vero non ne ho mai nemmeno viste in terra ...

    ... il Master è una persona sicuramente di spessore ma con evidenti limiti ... nessun buon imprenditore caccia nella propria riserva indiana ... caccia nelle foreste e nelle praterie aperte dove le prede sono più difficili ma sconosciute ... a te la vostra relazione piace perché hai capito subito che è sì un master ma ti ha anche messo le sue palle nelle tue mani ... prima o poi deciderai di stringerle ...

    ... alcune riflessioni estemporanee:

    ... per quanto riguarda il concetto "apertura mentale" ... essendo soggettivo capisci che è difficile da applicare in questi contesti ... praticamente l' "apertura mentale" di una persona dipende dal livello culturale delle persone giudicanti ... per cui incoccia nei limiti di tali persone ... è il classico cul de sac perché posso essere apertissimo mentalmente ma tu (generico) potresti non esserlo allo stesso livello o livello superiore e quindi non capire quanto lo sono ... è il problema che si incontra nello stabilire il livello d'intelligenza in rapporto alla scaltrezza ... la persona scaltra non sa seguire un percorso di lunga verifica dei dati perché la scaltrezza è istintiva mentre l'intelligenza non è istintiva ... lo si capisce giocando a scacchi ...

    ... certo che la donna sviluppa prima ... questo non ne fa una persona di cultura ... le permette solo di affrontare al megli i "compiti" che madre natura le ha riservato ... praticamente dal giorno della prima mestruazione è matura per filiare e crescere un bebé ... per il maschio non è previsto lo stesso percorso ... lui deposita il seme dopodiché può anche "disinteressarsi" (o può sacrificarsi per la causa) ... non serve una maturità mente-corpo ... basta quella sessuale per il maschio ... ma tutto ciò significa solo che il divario che riguarda la maturità ... il maschio lo recupera con "calma" e si considera completato a 25 anni ... cioé all'età in cui sia maschi che femmine raggiungono il massimo sviluppo sia fisico che mentale ...
    ... il tuo esempio del posto di lavoro è regolare ... ma non significativo ... nel mio primo lavoro serio a 23 anni ero io che dimostravo una maturità ed una cultura significativa rispetto a colleghi e colleghe che avevano parecchi anni più di me ... come poi è successo in altre aziende ... ma in un ambiente di professionisti la cosa cambia ... non essendoci persone con mentalità da dipendente ... l'intelligenza va applicata al meglio trasformando nozioni in competenze ... etc etc
    ... è significativo constatare che nonostante la femmina sviluppi prima e di norma ha valutazioni nettamente superiori al maschio a scuola ... poi dopo i 25 anni si riscontra che di donne manager ce ne sono pochissime invece di showgirl o influencer troppe ...
    ... another perspective ...
     
  8. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline MasterMessaggi 25,394 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #1428

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Etta87 Visualizza Messaggio
    E cos’era? Una casa chiusa? 😂
    ... nelle case chiuse entrano i passerotti ... a casa mia entravano le fighe ...
    ... another perspective ...
     
  9. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline MasterMessaggi 25,394 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #1429

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sasha1 Visualizza Messaggio
    Ma gli si è ammosciato? Perché io non riscontro tale problematica nel Master
    ... guarda che tra il Master ed il Moscio c'è un abisso ... pensa che per trombare chiede il permesso e si scusa di continuo ... praticamente è come trombare con Fantozzi o Fracchia ...
    ... another perspective ...
     
  10. L'avatar di olograf

    olograf olograf è offline Super ApprendistaMessaggi 767 Membro dal Jan 2011
    Località roma
    #1430

    Predefinito

    Certo che ultima e Fausto come anche caos scrivono in modo forbito e quindi possono mettere in soggezione chi come me non si esprime o anche scrivere bene , comunque mi permetto delle volte di esprimermi per come sono ,loro possono ,come ho detto ,mettere soggezione ,con il gioco delle parole so sentono bene ma nella realtà penso che occorre la vita vissuta e ricordo che gli anziani venivano consultati non per il saper parlare ma per esperienza di vita.Questo per dire tagliate cioè accorciate cosa volete dire perché non tutti vi leggono
    Etta87 likes this.
    Ultima modifica di olograf; 08-08-2021 alle 12:42