Amare l'amore - Pagina 2

Discussione iniziata da K.Herald il 17-02-2021 - 15 messaggi - 709 Visite

Like Tree13Likes
  1. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 8,001 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Prize Visualizza Messaggio
    Amore e innamoramento sono concetti profondamente diversi.il primo e’ legato alla sfera dei sentimenti e definito dal proprio tessuto narrativo e relazionale. Il secondo e’ legato alla sfera delle emozioni.
    Chi confonde innamoramento con amore non ha capito una cippa di cos’e’ l’amore.
    L’amore e’ adulto, maturo, non egoistico, ma neppure legato a una qualche forma di martirio.
    Amore e’ principalmente cura per gli altri senza rinunciare alla cura per se stessi.
    la cura e’ anche il primo indicatore di presenza o assenza di amore tra amanti. Se uno non ha cura per lo star bene dell’altro, non lo sta amando. Lo sta usando per amar se stesso.
    Esattamente. Bisogna amare anche se stessi e non solo dare. Se c'è una cosa che non deve mancare nel vero amore, è soprattutto il rispetto per se stessi e per gli altri


    "Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa"

    "Dove l'amore impera, non c'è desiderio di potere, e dove il potere predomina, manca l'amore. L'uno è l'ombra dell'altro"

    "Il progresso tecnologico è come dare un'ascia ad un pazzo criminale"

    "Il cambiamento non viene mai senza dolore"

    "Anche nei momenti bui, non possiamo rinunciare alle cose che ci rendono umani"

     
  2. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 17,811 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Prize Visualizza Messaggio
    Amore e innamoramento sono concetti profondamente diversi.il primo e’ legato alla sfera dei sentimenti e definito dal proprio tessuto narrativo e relazionale. Il secondo e’ legato alla sfera delle emozioni.
    Chi confonde innamoramento con amore non ha capito una cippa di cos’e’ l’amore.
    L’amore e’ adulto, maturo, non egoistico, ma neppure legato a una qualche forma di martirio.
    Amore e’ principalmente cura per gli altri senza rinunciare alla cura per se stessi.
    la cura e’ anche il primo indicatore di presenza o assenza di amore tra amanti. Se uno non ha cura per lo star bene dell’altro, non lo sta amando. Lo sta usando per amar se stesso.
    ... essere per amare ...
    ... l'egoismo ci obbliga ad avere nell'ambito corpo-mente ... la natura è "egoista" ...
    ... l'amore è espressione dell'essere senza corpo-mente ... è consapevolezza dell'essere ...

    ... l'amore non dipende dalle relazioni né dalle persone né dalla chimica di funzionamento del corpo e della mente ... l'amore è essenza ...
    ... l'amore è porsi di fronte ad un'alba e essere nell'energia dell'alba ...
    ... nel "concreto corpo-mente", l'amore è semplicemente fare il proprio bene che significa non contaminarsi con la socialità condizionante delle relazioni ... le relazioni sono tecnica non essenza ... amare, fare il bene degli altri non è tecnica, è essenza ...
    Prize likes this.
    Ultima modifica di fausto62; 18-02-2021 alle 20:13
     
  3. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline FriendMessaggi 3,945 Membro dal Aug 2020 #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da K.Herald Visualizza Messaggio
    oppure se si tratta del solito pippone mentale
    Questo, questo!
    K.Herald likes this.


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  4. fantasticonov fantasticonov è offline BannedMessaggi 4,220 Membro dal Jan 2020 #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da K.Herald Visualizza Messaggio
    Visione interessante. Quindi vorresti dire che l'amore, il sentimento più nobile che esiste, non è altro che un mero atto egoistico volto a soddisfare le emozioni che ci da l'innamoramento?

    Diciamo che ho idee un pelino differenti da ciò che è amore e innamoramento.
    Intanto innamoramento e amore non sono la stessa cosa!! Direi che l’innamoramento è quello che ci offre LE EMOZIONI più forti ma il sentimento nobile non si è ancora formato. Nella fase dell’innamoramento o infatuazione il centro è “io” e tutto è in funzione di se stesso. Si idealizza l’altra persona.

    Ma se io decido di restare quando il gioco si fa duro, quando scopro le fragilità dell’altro, quando mi lascia il tappo del dentifricio aperto, non mette la roba in lavatrice e soprattutto quando scopro che è lunatico e burbero, allora lo accetto per come è, non gli impongo di cambiare per me, ecco che allora l’amore è nato e sovente l’altro diventa il centro. Perché se sta bene l’altra persona, sto bene anche io di riflesso.

    Chi vuole rimanere nella fase dell’innamoramento evidentemente non sa amare.
    K.Herald likes this.
    Ultima modifica di fantasticonov; 27-02-2021 alle 19:41
     
  5. L'avatar di Ultima

    Ultima Ultima è offline PrincipianteMessaggi 181 Membro dal Dec 2020 #15

    Predefinito

    In effetti, come altri utenti hanno fatto notare, è da considerarsi almeno necessaria una distinzione fra affetto ed amore. Possiamo considerare una relazione sentimentale come l'elaborazione di un bisogno attraverso un organizzazione (coppia, relazione aperta, poligono amoroso ecc) per l'ottenimento di un vantaggio (affetto), oppure come una esplicitazione verso l'altro di tutto ciò che dentro di noi si agita a livello emotivo e sentimentale (amore).

    Ed ogni forma di amore è una sorta di esaltazione lirica, dove in pratica l'altra persona ha un peso relativo e dove quello che conta è... Beh, dipende da cosa bolle in pentola di volta in volta: quello che conta varia al variare delle emozioni e dei sentimenti provati verso l'altro.

    Purtroppo, uno dei più grandi problemi di tutto l'orizzonte sentimentale è che vengono confusi insiemi questi due aspetti, senza poi considerare che l'amore ha avuto una centralità, per esempio a discapito dell'affetto, o dell'amicizia, che ha fatto più guai che utile.

    Prima Herald, se non erro, aveva detto che l'amore è il sentimento più nobile che ci sia: al netto di una definizione di nobiltà, necessaria per comprendere l'affermazione, ho dei dubbi. Per come sopra definito, c'è ben poca nobiltà nell'amore: molto di più la potremmo trovare nell'affetto (ma qui forse pesa la mia visione in base alla quale non ha senso parlare di nobiltà senza abnegazione o sacrificio, ma mettiamo in secondo piano la questione).
    La lunga tradizione che ha visto nell'amore qualcosa di sovraumano ha le sue ragioni, ma solamente quando ci sono di mezzo tendenze etero ed autodistruttive però.

    Più generalmente vero è che l'amore è garanzia di felicità, ma bisogna intendersi su questo punto: qui per felicità si intende l'esplicitazione di necessità e bisogni profondi e connaturati in noi. Quindi il tutto non ruota attorno alla contentezza, ma ad alcuni bisogni profondi e fondanti in noi, non sempre facilmente identificabili o determinabili.

    Forse alcuni di voi avranno dei dubbi sulla sostanziale non centralità della contentezza in amore prima sostenuta: ma siamo sinceri, l'amore ha mai portato contentezza a nessuno?

    Nel mio caso, ciò non è mai successo: a voler restringere il campo, io ho amato solamente due persone in tutta la mia vita sino ad ora (in altri casi, ci potevano essere delle componenti amorose, anche consistenti, ma che non sono paragonabili a questi due casi). Non ho mai avuto l'aspettativa che l'amore mi rendesse contento: ma che mettesse in luce e facesse emergere le mie più profonde e caratterizzanti necessità.

    Forse un esempio può aiutare a capire cosa intendo.

    Una delle due persone prima ricordate era una mia compagna di classe al liceo, oramai più di 15 anni fa: non ricordo bene il contesto, ma credo che stessi dicendo qualcosa sul suo carattere.

    Quel che ricordo con certezza, è cosa mi disse lei, riguardo a sé stessa: "Io, in realtà, sono un ipocrita".