Amare per riconoscenza

Discussione iniziata da Brezzadimonte il 15-10-2021 - 50 messaggi - 2759 Visite

Like Tree20Likes
  1. Brezzadimonte Brezzadimonte è offline PrincipianteMessaggi 22 Membro dal Oct 2021 #1

    Predefinito Amare per riconoscenza

    Mi sono chiesta se si possa amare per riconoscenza.


     
  2. AAMOOREE AAMOOREE è offline PrincipianteMessaggi 197 Membro dal Feb 2008 #2

    Predefinito

    è una variabile indipendente
     
  3. michelino123 michelino123 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 1,983 Membro dal May 2019 #3

    Predefinito

    semplicemente non esiste questo tipo di amore perchè non puoi comandare te stesso e dire: "non lo amo più però è una brava persona e non si merita di essere lasciato quindi starò con lui per i prossimi 40 anni quando moriremo".
    E' possibile questa situazione? Quanto si può resistere? Forse qualche mese ma anni no
    Barbagrossa likes this.
     
  4. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline SeniorMessaggi 12,905 Membro dal Jun 2016
    Località A nord-est rispetto a PINASO
    #4

    Predefinito

    No, se hai compiuto qualche atto di benevolenza nei confronti di qualcuno che ti piace, questa persona certamente non sarà più portata ad amarti di quanto non sia se tu ad esempio la prendessi a schiaffi in faccia ogni volta che la vedi.
    SUPER-MODERATORE SUPREMO
     
  5. L'avatar di la-psicolabile

    la-psicolabile la-psicolabile è offline JuniorMessaggi 1,926 Membro dal Dec 2017 #5

    Predefinito

    Per me assolutamente no , l’amore è una cosa , la riconoscenza è un’altra . Chi pensa di costruire una storia su un presupposto del genere è destinato al fallimento . Probabilmente c’è anche qualcuno che lo fa ma forse perché non ha altro di meglio per le mani
    Nairobi and Minsc like this.
    Quando sono andato a scuola, mi hanno chiesto cosa volessi diventare da grande. Ho risposto “felice”. Mi dissero che non avevo capito l’esercizio e io risposi che loro non avevano capito la vita.
    (John Lennon)
     
  6. L'avatar di Nairobi

    Nairobi Nairobi è offline Super ApprendistaMessaggi 758 Membro dal Feb 2021 #6

    Predefinito

    Credo che sia molto brutto volere bene per riconoscenza, sei grato che sia una brava persona ma non provi amore ma riconoscenza. Per me personalmente suona come un atto di carità e compassione. Proprio perché sono riconoscente il minimo che posso fare e essere sincera . Io preferirei essere lasciata che sapere che sta con me perché mi è riconoscente.
    Minsc and Treemax like this.
     
  7. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 21,011 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #7

    Predefinito

    Sì, ma sarebbe un amore fondamentalmente asessuale. Penso che possa definirsi più propriamente amicizia.
    Considera però che sono considerazioni mooolto soggettive perché la riconoscenza è per pochi, la normalità è l'indifferenza, il distacco.
    sbagliata92 likes this.
    ... another perspective ...
     
  8. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 12,605 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #8

    Predefinito

    Non è amore , significa voler bene ma non amore in questo caso e diciamo che sarebbe una relazione destinata a finire e molto sofferente per te e per il partner
    Ho vissuto come un guerriero. Sono morto come un dio. Dopo aver subito il più atroce dei sacrifici, mi è stata negata la libertà. Io, io sconfiggerò l’Olimpo. Io avrò la mia vendetta
     
  9. trale trale è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 14,545 Membro dal Feb 2015 #9

    Predefinito

    Come hanno detto altri è soggettivo. Premesso che io credo che per una donna, una persona possa diventare interessante e quindi attraente anche se in un primo momento è stata giudicata poco bella se non brutta. Una persona che ti ha fatto del bene può diventare anche interessante proprio perché ti ha fatto del bene e puoi amarla.
    Mi viene in mente uno dei libri di Jane Austen, non uno dei miei preferiti ma comunque significativo. In Ragione e Sentimento Marianne si innamora perdutamente di un bel ragazzo e poi viene lasciata. Alla fine sposa un uomo che la ha sostenuta, un uomo migliore anche se non brucia di passione per lui. È un amore basato sulla riconoscenza, mi piace pensare che Marianne ha imparato ad apprezzare un uomo che si è resa conto essere migliore dell'altro. Qualcuno direbbe che lei si è accontentata ma io invece non lo credo.
    Azzy likes this.
     
  10. Barbagrossa Barbagrossa è offline BannedMessaggi 13 Membro dal Oct 2021 #10

    Predefinito

    ma quando mai
    l'amore finisce in un secondo al primo problema
    figurati se puoi amare uno o una che ti fa schifo solo perche ti ha fatto un favore
    non esiste