Amicizia tossica?

Discussione iniziata da Pchat269 il 12-10-2021 - 14 messaggi - 514 Visite

  1. Pchat269 Pchat269 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Oct 2021 #1

    Predefinito Amicizia tossica?

    ciao a tutte, premetto subito che sono un maschio... qualche anno fa (circa 5) ho iniziato quella che era una bella amicizia con una coetanea, grandicelli over 40... Entrambi sposati, 2 matrimoni non felicissimi, scatta qualcosa tra di noi che ci ha fatto avvicinare ma non così tanto da sfociare in una relazione amorosa, anche se attrazione reciproca sicuramente c'è. Il rapporto è stato splendido fino a 2 anni fa, facevamo parecchie cose assieme: sport, corsi, da parte mia credo di esserle sempre stato accanto nei momenti difficili e sempre disponibile, anche per aspetti prettamente materiali concretizzati in favori, grandi o piccoli che fossero, che potevo farle per aiutarla. Poi improvvisamente ho iniziato a notare dei cambiamenti, come una sorta di poco interesse nel voler avere del tempo assieme, mi sono reso conto che se non ero io a proporre anche un semplice caffè da parte sua non arrivava nulla, spesso ad ogni proposta corrispondeva un impegno precedente o una difficoltà, ci si incontrava solo perché c'era una qualche occasione o necessità e non per il semplice piacere di incontrarci. La sensazione era quella di un rapporto ormai a senso unico, anche sulle piccole cose, banalmente in questi anni da parte sua ho ricevuto un solo regalo di compleanno, oppure messaggi che rimanevano senza risposta o cambiava discorso. Un anno fa c'è stato un primo vero scontro, un giorno mi dice di essere arrabbiata con tutti, anche con me perché non sopportava più la situazione, lei non è capace di farsi scivolare addosso le cose come faccio io e che è difficile per lei gestire il rapporto con il marito. La mia è stata una reazione di stupore misto a delusione, non mi aspettavo un attacco del genere, considerando che da parte mia non c'erano mai state sollecitazioni di alcun tipo ad andare oltre alla bellissima amicizia che ci legava e di certo non le sono rimasto accanto anni per il solo interesse di portarmela a letto, avrei probabilmente smesso prima se quello fosse stato l'interesse. Dal momento che queste parole sono arrivate anche in un brutto momento per me, arrivavo da una serie di fastidi fisici e aspettavo a giorni l'esito di un accertamento medico parecchio importante, la mia reazione è stata quella di dirle che se la situazione era quella io a quel punto prendevo le distanze, come più volte le avevo detto di chiedermi di fare se si rendeva conto che la mia presenza diventava difficoltosa. Da parte sua nessuna reazione, il silenzio totale su tale mia frase, che poi è continuato nei giorni successivi, pur essendoci visti e continuato a fare qualche attività assieme. Mi sono chiuso nel mio orgoglio, lo ammetto, ma non volevo fare la figura di quello che cede sempre per primo e non ho voluto chiedere spiegazioni, le "pretendevo" da lei, non arrivando ho considerato la nostra "storia" finita. Ero molto giù, un'amicizia sulla quale avevo investito molto e credevo finiva così, senza una spiegazione. Poco dopo cedo alla tentazione e cedo alle avances di un'altra donna, purtroppo la mia amica è venuta a saperlo, sorvolo sul come. Mi dice che ci è rimasta male e si è sentita tradita. Ripeto che tra noi non c'era mai stato nulla di fisico, mi ero sbilanciato sui miei sentimenti per lei dicendole che andavano oltre l'amicizia e che se ci fossero state le condizioni mi sarebbe piaciuto che le cose fossero state diverse ma il tutto non si è mai concretizzato in nulla di fisico, era restia anche ad abbracci perché temeva di essere vista in pubblico con me. Riproviamo ad allacciare, ma non c'è mai stato un chiarimento vero e proprio, errore mio probabilmente, ma nel frattempo succede un po' di tutto, problemi di lavoro, problemi di salute, covid, ecc... però continuo a notare il suo atteggiamento... se non c'è un motivo specifico non c'è modo di vederci nemmeno per un semplice caffè, messaggi radi, ecc... dal mio punto di vista quindi non c'era interesse da parte sua a coltivare l'amicizia, stesso atteggiamento che c'era prima di quello sfogo che ha avuto verso di me. Qualche giorno fa, stanco di questa situazione, sono tornato sul tema: risultato incazzatura sua, perché non posso tornare su cose successe un anno fa, che lei in quel periodo era in difficoltà con il marito e che lei non si ricorda nemmeno cosa ci siamo detti e che comunque io non ho perso tempo per consolarmi.
    La sensazione è che tutto il nostro rapporto sia sempre stato incentrato su di lei, mi sembra di essere stato usato per certi aspetti, mi ha fatto male che non si ricordi nemmeno quanto mi ha detto nell'occasione che ho riportato sopra e soprattutto cosa le ho detto io di rimando, ha motivato la cosa dicendo che è passato un anno e che non può ricordarsi tutto, io ricordo ancora cose che ci siamo detti all'inizio della nostra amicizia, avrò una buona memoria probabilmente, ma credo che se accade qualcosa tra 2 persone che ha conseguenze sulla relazione sia difficile dimenticare quanto detto, se veramente ci si tiene all'altro.
    Scusate la lunghezza, mi piacerebbe confrontarmi, specialmente se qualcuno ha avuto esperienze simili. buona giornata


     
  2. L'avatar di Soldatojoker

    Soldatojoker Soldatojoker è offline FriendMessaggi 4,427 Membro dal Nov 2019 #2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pchat269 Visualizza Messaggio
    La sensazione è che tutto il nostro rapporto sia sempre stato incentrato su di lei, mi sembra di essere stato usato per certi aspetti
    Non è una sensazione, è una certezza.

    Tu eri il suo massaggiatore dell'ego, quello da usare a piacimento per i propri comodi emotivi.

    Quando però il cagnolino fedele ha smesso di scodinzolare alla sua padroncina per strusciarsi su un'altra donna, a lei è presa la rabbia e non potendo prenderti a bastonate, ha scelto di eclissarsi, sapendo comunque che tale comportamento ti avrebbe destabilizzato e spinto a ricercarla, e punirti con la sua indifferenza.


    A questo punto dovresti considerare chiusa questa storia e voltare pagina.
    Lo farai? Vero che lo farai?
    Ohhh 🙄
    Quando sarò vecchio mi pentirò dei miei peccati... non commessi
     
  3. Pchat269 Pchat269 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Oct 2021 #3

    Predefinito

    Ciao, ho un poca di difficoltà a voltare pagina sinceramente, soprattutto perché ci sarebbero alcune cosette che mi piacerebbe puntualizzare con lei... vero mi sono strusciato su un'altra, però l'ho fatto già nel momento in cui per me la storia era chiusa. Se infatti dico ad una persona che arrivati a questo punto meglio che io prenda le distanze e l'altra persona non reagisce minimamente significa che è d'accordo o non prende per vero quanto detto, dandomi quindi per scontato o nemmeno mi ha ascoltato, cosa che a sto punto amplifica la sensazione di averle fatto solo comodo.
     
  4. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 12,519 Membro dal Oct 2017 #4

    Predefinito

    Scusa ma che ne sai dei motivi che l'hanno portata a prendere le distanze da te, che poi magari sono anche quelli per cui non c'è stato nulla sul piano fisico? Non so in cosa ti avrebbe usato, sinceramente, eravate semplici amici, tu con una cotta lei non si capisce dal tuo racconto.

    Comunque io penso che ci possa stare che lei ti abbia mal giudicato, la gelosia è umana e cosa comune anche fra amici, senza contare il fatto che magari avrà pensato, se non c'è stato niente con lei, che lei non fosse abbastanza importante per te e invece questa lo fosse.
    Don’t pay any attention to what they write about you. Just measure it in inches.
    Non considerare ciò che scrivono di te. Considera solo la lunghezza di quanto scrivono.
    (Andy Warhol)

    I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri.
    (Albert Einstein)

     
  5. Pchat269 Pchat269 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Oct 2021 #5

    Predefinito

    In realtà ho preso io le distanze da lei dopo che mi ha detto che non sopportava più la situazione, che lei a differenza mia non riusciva a farsi scivolare le cose.
    Di fisico non c'è stato nulla non perché non fosse importante per me, ma per un suo "blocco". Ultimamente non voleva nemmeno più abbracci per paura che ci vedessero assieme ma era restia pure in situazioni "sicure".
    Sul tema "usato" beh diciamo che io non mi sono mai tirato indietro nel farle favori, sempre fatti con estremo piacere per carità, però a posteriori la sensazione che ne abbia approfittato.
    Io una cotta lei non si capisce dal racconto, vero non è facile raccontare ma ora mi accorgo che nemmeno io ho capito bene cosa provava per me.
     
  6. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 12,519 Membro dal Oct 2017 #6

    Predefinito

    La situazione fra voi è stata ambigua, ma perché probabilmente eravate sposati. Che lei avesse molta paura e fosse bloccata penso possa essere qualcosa di comprensibile. Penso che se tu hai accettato di esserle comunque amico, di farle favori eccetera, lo hai fatto nella piena consapevolezza della situazione, a maggior ragione se dici di averlo fatto con piacere, quindi non puoi adesso dire che tu sia stato usato, perché mi sembra una frase dettata dalla rabbia e non dalla ragione.

    Non pensi che, come tu ti sei chiuso nel tuo orgoglio, anche lei può aver fatto altrettanto e questa è la motivazione del suo silenzio? Se lei pensava che tu le volessi bene e fra voi c'era del feeling, anche se era tutto su un piano platonico, non pensi che lei possa esserci rimasta male comunque quando ha saputo dell'altra donna?

    Per me l'errore è stato a monte, quello di proseguire un rapporto da cui volevi di più e hai finto di accontentarti di altro, per cui non capisco adesso il tuo colpevolizzare lei. Non so che cosa vorresti chiarire adesso. Perché se lei provasse davvero qualcosa per te, ormai l'incanto si è rotto.
    Don’t pay any attention to what they write about you. Just measure it in inches.
    Non considerare ciò che scrivono di te. Considera solo la lunghezza di quanto scrivono.
    (Andy Warhol)

    I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri.
    (Albert Einstein)

     
  7. Pchat269 Pchat269 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Oct 2021 #7

    Predefinito

    Certo che c'è rimasta male. Io non sto colpevolizzando lei, piuttosto sto colpevolizzando me stesso come purtroppo faccio sempre. Ho scritto qui per avere dei punti di vista diversi per quanto sia possibile dall'esterno. Sicuramente un grosso errore è stato quello di non aver fatto chiarezza prima. Non eravamo amanti, non eravamo solo amici, eravamo qualcosa di indefinito che a seconda di come sarebbe girato il vento avremmo potuto essere questo o quello ma alla fine eravamo e siamo nulla... tieni conto che dopo il tradimento, passami questo termine, abbiamo continuato a vederci ancora per quasi un anno, ultimamente vedendo comportamenti strani ho provato a cercare un chiarimento che purtroppo non è possibile avere.
     
  8. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 12,519 Membro dal Oct 2017 #8

    Predefinito

    Mi dispiace, capisco come ti senti nel vedere che dall'altra parte c'è un muro di gomma mentre tu avresti desiderio di chiarire, ma probabilmente c'è di mezzo l'orgoglio e forse anche la disillusione, forse per lei non c'è niente da chiarire perché tanto non vede modo di aggiustare le cose fra voi. E' una situazione difficile. A questo punto ti conviene prendere le distanze davvero, magari sarà lei a ricercarti se e quando se la sentirà.
    Don’t pay any attention to what they write about you. Just measure it in inches.
    Non considerare ciò che scrivono di te. Considera solo la lunghezza di quanto scrivono.
    (Andy Warhol)

    I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri.
    (Albert Einstein)

     
  9. Pchat269 Pchat269 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Oct 2021 #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Perché se lei provasse davvero qualcosa per te, ormai l'incanto si è rotto.
    Però provo a chiedere a te che sei donna... se provi qualcosa per una persona, anche un semplice amico, non cercheresti di passare un po' di tempo con lui? Un caffè ogni tanto che non sia perché devo portarti un libro o un documento o un qualcosa? A Natale o il giorno del compleanno un regalo o anche un semplice biglietto non glielo fai?
     
  10. Pchat269 Pchat269 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Oct 2021 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pchat269 Visualizza Messaggio
    Però provo a chiedere a te che sei donna... se provi qualcosa per una persona, anche un semplice amico, non cercheresti di passare un po' di tempo con lui? Un caffè ogni tanto che non sia perché devo portarti un libro o un documento o un qualcosa? A Natale o il giorno del compleanno un regalo o anche un semplice biglietto non glielo fai?
    Perché se non ero io a proporre, specialmente nell'ultimo periodo, da parte sua iniziativa zero. Probabilmente questo tipo di rapporti sono destinati a finire così... o sfociano in relazione fisica o muoiono.