La amo ancora? Non lo so più, ma la vorrei più intraprendente e meno pantofolaia...

Discussione iniziata da LostForever il 20-11-2018 - 16 messaggi - 2543 Visite

Like Tree6Likes
  1. L'avatar di LostForever

    LostForever LostForever è offline PrincipianteMessaggi 156 Membro dal Nov 2018 #1

    Predefinito La amo ancora? Non lo so più, ma la vorrei più intraprendente e meno pantofolaia...

    Ciao a tutti, ho 27 anni e da due anni sono fidanzato con la mia ragazza. Ultimamente le cose non vanno più così tanto bene. Cercherò di spiegare il motivo, ma partendo dall'inizio della storia. All'inizio andava tutto bene, come sempre, ma dopo 1 anno e mezzo che stavamo insieme ci siamo mollati per 1 settimana, anzi a dirla tutta l'ho mollata io. Il motivo? Mi chiedeva una cosa assurda in quel periodo, qualcosa di assolutamente precoce e privato. Non sentiva ragioni, né compromessi allora la mollai. Non smettemmo comunque di sentirci e dopo 1 settimana ritornammo insieme, chiarendo la situazione e risuciendo finalmente a fare quel benedetto passo in avanti verso la nostra relazione, accettando un compromesso che facesse felici entrambi. La nostra storia fece un bel balzo in avanti, ma ora io non mi sento più cosi bene come prima, non per questo compromesso, ma per altri motivi che esporrò ora. Siamo molto simili su alcune cose, ma completamente distanti su altre cose. Io sono sicuro di me, autoritario e con un grande spirito di iniziativa, con molta voglia di fare e costantemente allegro e ottimista. Lei è l'opposto. Poco sicura, non autoritaria, poca iniziativa e non pessimista, ma quasi. La nostra storia è diventata monotona e scontata e a me la cosa non va giù. Ovviamente gliene ho parlato, ma per ora non è successo nulla.Io anche se devo svegliarmi alle 4 e 30 per andare a lavorare (cosa che capita) se ho voglia di andare in giro me ne frego e vado anche a letto all'una. Mi piace uscire a cena, uscire il sabato con amici etc. A lei non interessano più queste cose. Le va bene stare a casa, stare con me e basta. Premetto che io vivo da solo, ma non conviviamo. Non dico che bisogna uscire sempre, ma nemmeno fare la vita da pensionati, non ci riesco, non è nelle mie corde. Ultimamente poi mi scarica addosso molti dei suoi problemi famigliari, che nella maggior parte dei casi sono pure cavolate. Mi usa come se fossi un sacco da boxe e la cosa non mi piace per niente.... Gliene ho parlato, ma niente. Le ho detto che a me questo atteggiamento dà noia e che mi scazza verso lei, eppure continua a tenerlo. Ho la sensazione che spenga un po' della mia luce, non facendo apposta, ma proprio per una sua questione di carattere. È una bravissima ragazza, dolce, sensibile etc. So che mi ama molto e lo vedo, come so di amarla pure io, ma questo basta? L'amore basta? Perché io non so quanto ancora potrò andare avanti così. Io parlo sempre con lei, parlo di questi problemi. Parlo del fatto che mi sento sotto pressione perché oltre a dover sbattermi per la mia famiglia, devi sbattermi anche per la sua. Le ho detto mille volte che mi dà noia chiederle "Cosa vuoi fare oggi amore?" e sentirmi dire costantemente "Boh, è uguale." e che mi dà noia dover far sempre tutto io, che vorrei da parte sua un po' più spirito di iniziativa, ma non è mai cambiato nulla.Ho avuto parecchie possibilità di farle le corna in questi due anni. Non l'ho mai voluto fare perché non è nelle mie corde, perché non se lo merita e perché penso di amarla. Ma appunto, l'amo ancora? Onestamente non lo so più. Eppure oltre a queste cose non ha nulla di sbagliato. È una brava ragazza ed è simpatica etc. Ho colleghi che son sposati e vanno ad Escort, che mi dicono di tradirla senza farmi scrupoli, che poi la situazione migliorerà. Ma non penso sia così. Io non so cosa fare o pensare. So solo che mi piacerebbe che la mia ragazza fosse più intraprendente, che sapesse godersi di più il tempo libero e che non fosse così pantofoolaia. Cioè, io ho 27 anni e lei 26.Ah altra cosa di cui non siamo d'accordo... Lei parla già di voler un figlio entro i 30 anni. Io manco so se mai vorrò un figlio.Boh. Scusate, so che ho fatto confusione. Ma mi vien difficile riuscire a spiegare tutto con un unico post.


     
  2. Sole1994 Sole1994 è offline PrincipianteMessaggi 78 Membro dal Apr 2018
    Località Italia
    #2

    Predefinito

    Ciao, siamo coetanei... Posso darti dei consigli.
    Beh che dopo due anni una storia arrivi a questo punto come quella tua e della tua ragazza non va bene.
    La compatibilità caratteriale è assolutamente fondamentale, basa la tua relazione futura, i divertimenti, le cose da fare insieme. Una storia, una relazione deve farti sentire bene, deve farti venire voglia di vederla, deve farti sentire protetto e al sicuro quando le cose attorno vanno male, e lei deve essere per te la tua boccata di aria fresca.
    Se non è così, se la vedi e ti senti pressato dall'accudire lei dimenticando di te, se quando la vedi e quando stai con lei dentro di te ti senti stretto e non più te stesso, allora la storia va chiusa.
    Non penso sia una questione di fisiologico stazionamento di una relazione alle abitudini ecc, perché dopo due anni dovreste stare ancora a mille, e invece...
    Penso ci siano differenze caratteriali e di temperamento che sono rilevanti e alla lunga porterebbero lo stesso ad una rottura.
    Immaginati con una ragazza come te, come ti senti? Ti senti più sollevato, più curioso, vero?
    Ecco...
    Così dovresti sentirti quasi sempre.
    Un bacio e in bocca al lupo
    Adanyy likes this.
     
  3. L'avatar di ventodestate88

    ventodestate88 ventodestate88 è offline Super ApprendistaMessaggi 880 Membro dal Mar 2015 #3

    Predefinito

    Personalmente, credo non la ami più. Ti senti oppresso. Hai 27 anni e non puoi "morire" così in una storia piatta e senza stimoli già dopo due anni. Oltretutto la storia del figlio, anche se l'hai inserita in coda, è in realtà fondamentale. Certi progetti devono essere condivisi, altrimenti finisce sempre che uno accontenta l'altro e la vita diventa un inferno, sia nel caso si faccia il bambino senza che tu lo voglia, sia nel caso non si faccia e lei desidera essere madre. E' una storia senza futuro.

    Comunque, se lei, nonostante i tanti discorsi, non ha mai cercato di venirti incontro, allora direi che, anche qualora la amassi ancora, l'amore in casi come questo non basta.
     
  4. L'avatar di LostForever

    LostForever LostForever è offline PrincipianteMessaggi 156 Membro dal Nov 2018 #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sole1994 Visualizza Messaggio
    Ciao, siamo coetanei... Posso darti dei consigli.
    Beh che dopo due anni una storia arrivi a questo punto come quella tua e della tua ragazza non va bene.
    La compatibilità caratteriale è assolutamente fondamentale, basa la tua relazione futura, i divertimenti, le cose da fare insieme. Una storia, una relazione deve farti sentire bene, deve farti venire voglia di vederla, deve farti sentire protetto e al sicuro quando le cose attorno vanno male, e lei deve essere per te la tua boccata di aria fresca.
    Se non è così, se la vedi e ti senti pressato dall'accudire lei dimenticando di te, se quando la vedi e quando stai con lei dentro di te ti senti stretto e non più te stesso, allora la storia va chiusa.
    Non penso sia una questione di fisiologico stazionamento di una relazione alle abitudini ecc, perché dopo due anni dovreste stare ancora a mille, e invece...
    Penso ci siano differenze caratteriali e di temperamento che sono rilevanti e alla lunga porterebbero lo stesso ad una rottura.
    Immaginati con una ragazza come te, come ti senti? Ti senti più sollevato, più curioso, vero?
    Ecco...
    Così dovresti sentirti quasi sempre.
    Un bacio e in bocca al lupo
    Lei mi fa sentire protetto e al sicuro, è una cosa che non è mai mancata nella nostra relazione, è uno dei suoi lati più positivi. Lei per me c'è sempre lo ha dimostrato con i fatti, ma lo percepisco anche. Non è che accudisco lei e mi dimentico di me, tante volte però sento proprio la pressione di dover pensare per 2 e la cosa alla lunga snerva e stressa.
    Si mi sono già immaginato con una ragazza come me, ma il punto è che io son comunque molto legato alla mia ragazza.



    Citazione Originariamente Scritto da ventodestate88 Visualizza Messaggio
    Personalmente, credo non la ami più. Ti senti oppresso. Hai 27 anni e non puoi "morire" così in una storia piatta e senza stimoli già dopo due anni. Oltretutto la storia del figlio, anche se l'hai inserita in coda, è in realtà fondamentale. Certi progetti devono essere condivisi, altrimenti finisce sempre che uno accontenta l'altro e la vita diventa un inferno, sia nel caso si faccia il bambino senza che tu lo voglia, sia nel caso non si faccia e lei desidera essere madre. E' una storia senza futuro.

    Comunque, se lei, nonostante i tanti discorsi, non ha mai cercato di venirti incontro, allora direi che, anche qualora la amassi ancora, l'amore in casi come questo non basta.
    Non mi sento completamente morto, in parte si però. Io continuo a fare le mie cose, a seguire i miei hobby, uscire con i miei amici etc. Lei per esempio dice che non le dà fastidio che esco da solo con i miei amici, ma ogni volta che lo faccio, si arrabbia, anche se non lo ammette e si finisce per litigare. Le ho detto di fare la stessa cosa, ma non lo fa. Perchè alla fine ha allontanato tutte le sue amiche da quando sta con me. La sua vita sociale è sul lavoro, su di me e sui miei amici! Perché spesso esce con me e i miei amici. Non ha hobby, non ha cose che fa da sola, diciamo. La storia del figlio è si fondamentale, infatti abbiamo litigato un bel po' di volte su sta cosa, ma ormai è da qualche mese che non salta più fuori, per fortuna.
     
  5. L'avatar di stellaguerriera

    stellaguerriera stellaguerriera è offline SeniorMessaggi 11,330 Membro dal Sep 2011
    Località nel blu dipinto di blu
    #5

    Predefinito

    Dici che ti chiedeva una cosa assurda ma non spieghi quale. Dato che vi siete mollati per questa cosa, non capisco perché non raccontarla anche a noi. Raccontata così non si capisce bene perché vi siate mollati: era davvero una cosa seria? Di che compromesso si parla? A me sembra un nodo fondamentale per capire la situazione.

    Per il resto non sei un ragazzino e sei ancora indeciso sull'idea di avere un figlio indipendentemente da lei, quindi direi in questo caso di chiarirti le idee (per te stesso in primis). Infine da come ne parli sei molto affezionato ma la domanda è giusta: l'amore basta? La risposta è NO. Senza compatibilità l'amore non basta. Anche perché è chiaro che lei non è la persona adatta a starti accanto, per quanto ci possano essere dei sentimenti. Lascia stare gli stupidi consigli che ti danno sul tradirla, non cambierebbe nulla. Tradirla non la renderà meno pantofolaia. Purtroppo a un certo punto bisogna accettare che la persona che è al tuo fianco non è quella giusta, indipendentemente dai sentimenti. Se continuassi su questa strada faresti del male ad entrambi. Ora la ami, ma in fondo in fondo non ami molte delle sue caratteristiche (il suo interagire con altri oltre a te non è così poco importante, anzi, così come il fatto di non avere dei propri hobby od occupazioni al di fuori di te e del lavoro), quindi in sostanza col tempo arriveresti ad odiarla. Lasciare non è facile, ma sarebbe la cosa giusta per entrambi. Se lei è sempre stata così, anche all'inizio della vostra storia, c'è poco da fare. Se invece prima era attiva e poi s'è spenta dopo averti conosciuto, forse è un periodo.
    Sai, se devo essere sincero, io provo veramente una grande invidia per chi non ha esitazioni nell'indicare i propri desideri. So che se dovessi provarci io non mi verrebbe in mente nulla.

    Beh, tanto meglio... Vuol dire che hai già tutto quello che ti serve e non ti manca nulla.
     
  6. L'avatar di LostForever

    LostForever LostForever è offline PrincipianteMessaggi 156 Membro dal Nov 2018 #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stellaguerriera Visualizza Messaggio
    Dici che ti chiedeva una cosa assurda ma non spieghi quale. Dato che vi siete mollati per questa cosa, non capisco perché non raccontarla anche a noi. Raccontata così non si capisce bene perché vi siate mollati: era davvero una cosa seria? Di che compromesso si parla? A me sembra un nodo fondamentale per capire la situazione.

    Per il resto non sei un ragazzino e sei ancora indeciso sull'idea di avere un figlio indipendentemente da lei, quindi direi in questo caso di chiarirti le idee (per te stesso in primis). Infine da come ne parli sei molto affezionato ma la domanda è giusta: l'amore basta? La risposta è NO. Senza compatibilità l'amore non basta. Anche perché è chiaro che lei non è la persona adatta a starti accanto, per quanto ci possano essere dei sentimenti. Lascia stare gli stupidi consigli che ti danno sul tradirla, non cambierebbe nulla. Tradirla non la renderà meno pantofolaia. Purtroppo a un certo punto bisogna accettare che la persona che è al tuo fianco non è quella giusta, indipendentemente dai sentimenti. Se continuassi su questa strada faresti del male ad entrambi. Ora la ami, ma in fondo in fondo non ami molte delle sue caratteristiche (il suo interagire con altri oltre a te non è così poco importante, anzi, così come il fatto di non avere dei propri hobby od occupazioni al di fuori di te e del lavoro), quindi in sostanza col tempo arriveresti ad odiarla. Lasciare non è facile, ma sarebbe la cosa giusta per entrambi. Se lei è sempre stata così, anche all'inizio della vostra storia, c'è poco da fare. Se invece prima era attiva e poi s'è spenta dopo averti conosciuto, forse è un periodo.
    Non la dico perché è una cosa veramente troppo personale. E' troppo privata e non me la sento di raccontarla, anche se siamo in anonimato. Comunque non c'entra nulla quella cosa con i miei disagi, è qualcosa di completamente diverso e decisamente più serio. E' un argomento serio e lo sarebbe per qualsiasi persona.

    No ma appunto, non voglio tradirla. Io le voglio veramente un mondo di bene, so che è una bellissima persona. Ma forse non è la bellissima persona per me, forse io ne ho bisogno affianco una diversa. Poi io sono uno che sta veramente bene da solo, quindi non amo stare insieme ad una persona "tanto per" ho la mia vita che mi piace a prescindere da una partner.

    Lei prima non era cosi, certo hobby non ne aveva, cosi come aveva ed ha poche amiche. Io non capisco, prima mi teneva il passo molto meglio! Infatti le cose andavano in maniera diversa. Io va detto che son stato chiaro fin dall'inizio sul tipo di persona che sono, come vivo etc. Giusto per chiarire fin da subito e non farle del male. A lei andavo bene cosi come sono. Questo non significa che io non fossi e non sono disposto ad accettare compromessi, non sono un folle. Ora le cose però son cambiate. Io penso che le si sforzasse a starmi dietro, perché altrimenti non si puo' spiegare questo cambiamento. La mia colpa se cosi fosse è stata quella di non accorgermene, ma nessuno se n'è accorto! Io vi garantisco che parlo, parlo appena ho un problema. Sono fissato e convinto che con il dialogo si risolvano il 90% dei problemi di coppia. Appena ho qualcosa la apro, mi confronto con lei etc. Chiedo sempre che lei faccia lo stesso, ma lei non ha la mia pazienza e la mia calma. Io non grido mai, lei si tiene le cose e poi sbotta gridando. Comunque, io le ho parlato man mano del mio malessere, ma la cosa non è migliorata purtroppo. Sono 2/3 mesi che andiamo avanti cosi, con alti e bassi.

    Ora però c'è un aggiornamento importante.

    Stasera sono uscito da solo per farmi un giretto in centro, adoro il centro d'inverno, durante la settimana, perché non c'è nessuno in giro, quindi è come se fosse li tutto per me. Ero avvolto nei miei pensieri, sulla mia storia d'amore e dopo una mezz'oretta che camminavo ho deciso d'andare in uno dei miei pub preferiti. Sono stato al bancone da solo per 1 oretta, parlando con il mio amico proprietario e facendomi gli affari miei, come spesso accade (mi piace uscire anche da solo).
    Ad un certo punto sono entrate due ragazze e si son sedute affianco a me, nonostante il bancone fosse vuoto e l'unico posto occupato fosse il mio. Ma si vedeva, era chiaro che non si fossero praticamente nemmeno accorte che io ero li. Poco dopo però ci ho scambiato due chiacchiere veloci, nemmeno ho attaccato io bottone, ma una delle due. Ci avrò parlato penso 1 minuto, perché poi se ne sono andate, saranno state dieci minuti a dir tanto in quel pub. Fin qui tutto normale, se non che dopo 15 minuti circa torna una delle due, da sola, si siede affianco a me e mi dice "Ancora qui?" e iniziamo a parlare, non era quella che aveva attaccato bottone, ma bensì l'altra. Ci siamo subito trovati bene, fin troppo! Abbiamo parlato subito dei nostri problemi di cuore, come se ci conoscessimo da sempre. Lei pronta a mollare il suo ragazzo, si devono vedere settimana prossima per farlo, ed io con i miei problemi. Non mi sentivo cosi vivo da un sacco di tempo con una ragazza. Giuro che non ho mai tradito la mia attuale ragazza, ma stasera è stato assurdo. Ho provato un fuoco che non provavo da troppo tempo. Infine chiacchierando, tra una cosa e l'altra lei mi dice testuali parole "So che non dovrei chiedertelo, so che non dovremmo nemmeno farlo, ma mi piacerebbe se ci scambiassimo i numeri". Io ho tentennato, dicendo che non lo dovevamo fare, ma alla fine l'abbiamo fatto. Sapete l'assurdità? E' che questa ragazza ha 19 anni. La bellezza di 8 anni in meno di me, è bellissima si, ma la sua testa mi ha colpito. Infatti le ho ripetuto più volte che parla come una 35enne. Lo so è folle, è folle che io mi sia sentito cosi con una ragazzina, anche se a primo impatto matura e decisa. Non ho preso una cotta, non sono ragazzino etc. Ma non pensavo che mi capitasse una cosa cosi, ora da fidanzato. So che non è giusto, ma è successo e io non l'ho potuto controllare. Sia chiaro, non è successo nulla, nessun tradimento! Solo lo scambio di numeri e una bella chiacchierata.
     
  7. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 16,742 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #7

    Predefinito

    Volevo dirti che il fidanzameno serve proprio per capirsi e se non ci si capisce, si approfitta della caratteristica principale del fidanzamento: lasciarsi per nuove e migliori occasioni prima che l'affezionarsi diventa irreversibile!
    Vedi tu.
    ... another perspective ...
     
  8. L'avatar di stellaguerriera

    stellaguerriera stellaguerriera è offline SeniorMessaggi 11,330 Membro dal Sep 2011
    Località nel blu dipinto di blu
    #8

    Predefinito

    Qualcosa è successo. Sei aperto a nuove conoscenze. Non avere stimoli in una relazione dopo soltanto due anni è davvero deprimente... Lascia perdere la tua ragazza attuale, perché è chiaro che non siete fatti l'uno per l'altra.
    Sai, se devo essere sincero, io provo veramente una grande invidia per chi non ha esitazioni nell'indicare i propri desideri. So che se dovessi provarci io non mi verrebbe in mente nulla.

    Beh, tanto meglio... Vuol dire che hai già tutto quello che ti serve e non ti manca nulla.
     
  9. L'avatar di LostForever

    LostForever LostForever è offline PrincipianteMessaggi 156 Membro dal Nov 2018 #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stellaguerriera Visualizza Messaggio
    Qualcosa è successo. Sei aperto a nuove conoscenze. Non avere stimoli in una relazione dopo soltanto due anni è davvero deprimente... Lascia perdere la tua ragazza attuale, perché è chiaro che non siete fatti l'uno per l'altra.
    E' facile dirlo, scriverlo e pensarlo. Ma non è facile farlo. Io ci sto male, ma di brutto. Non è facile, è difficile, troppo! Capire cosa fare, capire cosa dire e capire come reagire. Io con lei avevo ed ho trovato il mio equilibrio, tra mille problemi e un carattere particolare, chiuso come una noce prima d'essere spaccata. E' l'unica persona a cui ho raccontato determinate cose, l'unica persona che sia riuscita a farmi sentire veramente amato nella mia vita. Non è facile.
    So come mi ha fatto sentire quella ragazza in quel pub, ma quello lo so, è solo uno stupido fuoco di paglia. Come lo è l'alcool quando sto con gli amici. Una stupida assefuazione nulla più di questo. Io se faccio la lista dei suoi difetti e dei suoi pregi, nei difetti metto tutto quello che ho scritto nel primo post. Ma la lista dei pregi non è piccola. Lo so, sono confuso, cavolo si, troppo. Ma non la voglio accontonare come se nulla fosse, non è un oggetto! E' una persona con sentimenti, con un cuore, che mi ama e mi vuole bene. Non è un numero, ne nulla di simile. Se fosse cosi, sarebbe più facile, lo sarebbe per me. Ma io sono tormentato perché non so cosa fare, non so cosa provo, cosa sento. Un momento penso che l'amo da morire, l'altro no. Un momento che senza lei non voglio stare, quello dopo che non sarebbe un problema. Forse è colpa del mio essere freddo e del mio esprimere i sentimenti solo dopo mesi e mesi di conoscenza e di intimità. Forse è colpa del mio essere cresciuto da solo. Magari se avessi avuto un passato diverso ora l'avrei accontanata come se nulla fosse. Magari cambierei ragazza ogni sera, non lo so. Ma lei per me ha fatto qualcosa in più.. Non è una semplice ragazza, non è stata una semplice fidanzata. E' stato un punto fermo, la forma fisica dell'amore per la prima volta nella mia vita. So che ci sto male sotto certi aspetti, so che abbiamo dei problemi. Non dico nemmeno per forza che staremo insieme, ma se la mollerò dovrò essere sicuro al 100%.Perché non mollo una semplice ragazza, mollo qualcosa di più, qualcosa di più grande.

    Io vi ringrazio per i parerei che da esterni son sempre onesti e sinceri, ma ho cercato di spiegare come mi sento. Non penso d'esserci riuscito, perché spiegare quello che si ha dentro è già difficile dal vivo, figuriamoci tramite scrittura.
    Ultima modifica di LostForever; 23-11-2018 alle 03:03
     
  10. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 29,838 Membro dal Aug 2010 #10

    Predefinito

    Intanto smitizza, tu non molli nessuno, semplicemente cambi interrompi una relazione. Puoi continuare a volerle bene, acnhe s e non la ami piú, e comunque rimarrá una persona importante nella tua vita.
    Da come scrivi mi pare che il sentimento si sia esaurito, e quindi visto che pari una brava persona, onesta con se stessa, mi pare che tu non abbia molta scelta.
    Campionessa
    Megatorneo Panamandiano
    Covid - 19

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)