Amore astratto e concreto.. - Pagina 6

Discussione iniziata da Chandelier il 20-06-2022 - 169 messaggi - 6007 Visite

Like Tree91Likes
  1. L'avatar di LaPeppa

    LaPeppa LaPeppa è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 3,123 Membro dal Mar 2022
    Località Italia
    #51

    Predefinito

    Sinceramente Chan a me non interessa tirare ancora fuori tuo marito ed il suo tradimento.

    A questo giro mi piacerebbe provare a capire cosa è successo a te.

    Hai aperto il 3d mettendo nel topic amore cerebrale. Dalla spiegazione che hai dato inizialmente avevo escluso la cura; invece quando Spaturno l'ha tirata in ballo hai subito scritto: siii, perché mio marito non lo ha capito?!?

    Lasciamo perdere per un attimo cura=amore ecc.; come vedi forte è il dubbio in me rispetto a cura= cerebrale, ma per il momento non mi interessa neppure quello.

    Fausto è stato molto chiaro. Amore universale, amore coniugale, sesso, figli. Lui, mia opinione, è avanti e fa bene a scrivere del quadro completo, per come lui lo vive oggi.

    Partiamo da te. Tutto da buttare? Assolutamente no. Tutto sbagliato? Neanche.

    A te da dove arriva questa evidenza della cura = amore?

    Secondo me:

    "Stelin a casa mia mia madre era molto disturbata, ma non è stata curata per anni e poi è stata curata male"

    Basta questo, per ora. Ecco il tuo punto di partenza. Una mamma malata, quindi non un adulto sano, che non ha ricevuto cure oppure cure non adeguate. Ecco dove l'amore è ferito. Ecco dove sta la tua importanza per la cura: la mancanza di cura porta malanno. Il malanno porta cure non adeguate verso i figli (la sofferenza che vivevi per quell'ansia sottesa di quando eri solo figlia). Tu, per i tuoi cari, questo non lo vuoi. Li vuoi amare tanto e bene. E allora vai di cura.

    Tesoro bello, non c'è nulla di male. Nulla da buttare. Non ti sei fermata, per questa ferita. Non hai puntato il dito contro le altrui mancanze. Hai costruito e amato, talvolta malamente come tutti. Hai lavorato e la bellezza che tu e tuo marito, anche lui difettoso, sicuramente, in qualche modo, avete generato è tutta lì. Frutto del vostro lavoro.

    Il perdono per me esiste. È quello che ti aiuta a far rimarginare la ferita, il dolore che tu provi per il tradimento di tuo marito, che in questo momento non ti lascia tranquilla di amare tuo marito come vorresti.

    Non si nasce imparati e non si impara in un istante.
    fausto62 and Stelin like this.


     
  2. Chandelier Chandelier è offline ApprendistaMessaggi 490 Membro dal Mar 2022 #52

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    ... sicuramente il partner di Chan riveste in toto il ruolo di marito ... al 1000 per 100 ... e vuole trombare con la donna che ha sposato, non con altre e non gli frega di essere curato visto che è sano, adulto ed autosufficiente nonché indipendente ... in una parola è un maschio ...
    È proprio così. Mio marito mi ha detto che inseguo una mia idea astratta di amore, in cui tutto deve essere perfetto, io devo fare tutto, essere perfetta, curarmi di tutto e poi alla fine sono sopraffatta e demotivata e spenta. E che a lui non gliene frega un c. di essere "curato" da me. Che lui può fare le lavatrici, da mangiare , accudire le bimbe piccole e in effetti è vero l'ha fatto.Per mio marito quindi questa cura non è parte dell'amore, ma un fatto organizzativo in cui uno può essere più o meno bravo e io sicuramente sono bravissima.Ma a lui non gliene frega un c. E non si sente amato da me in questo modo. Lui dice che l'amore è fare l'amore, è il desiderio di stare insieme, e abbracciarsi anche se ci sono i piatti sporchi, è scopare allo sfinimento e entrare fino in fondo nell'altra persona, anche e proprio fisicamente, tenersi la mano anche se la giornata è stata schifosa.Io però credo che la sua vita sia stata più facile, bella e agevole grazie a quello che ho fatto io per la nostra famiglia. Che gli sia piaciuto e convenuto che io fossi una persona intelligente, capace e autonoma.L'ho fatto per amore, per essere amata, non l'avrei fatto per un amico, per una sorella, per nessuno.Lo doveva capire e risparmiarmi il dolore dell'ennesimo tradimento e di farmi sentire inadeguata, inutile e immeritevole di risoetto. È vero, me l'aveva detto e ridetto ma io non potevo capire. Proprio non potevo.Adesso ho veramente capito che cosa intendeva, grazie al trauma che mi ha provocato .Come ha detto Fausto giustamente sto cercando di riflettere su me stessa e su che cosa è l'amore, che non è una idea astratta in cui bisogna far funzionare tutto alla perfezione.Però è una operazione difficilissima e ho molta paura di non riuscire a uscire dai miei schemi.
    Andromeda88 likes this.
     
  3. L'avatar di micetto77

    micetto77 micetto77 è offline Super FriendMessaggi 5,627 Membro dal Jun 2013 #53

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    ... cioè non ama ... l'amare ognuno a proprio modo è l'alibi sempreverde di chi non ci pensa proprio ad amare ... è il discorso classico dei parassiti, di chi dice "sono così e non intendo cambiare" ma la vita è un evolversi costante nel tempo e nello spazio ...
    ... amare non ha infiniti significati, amare ha un solo significato: fare il proprio bene di essere umano e di conseguenza fare il bene di tutti gli esseri umani ... conoscere profondamente il proprio essere è conoscere profondamente l'essere di tutti gli esseri umani ... sottolineo il proprio essere, essere cioè essenza e non semplicemente corpo o mente ...
    .
    Fausto in questo caso sei troppo drastico e a mio avviso confondi l'amore incondizionato verso un figlio con quello di coppia. Chi si accorge di non amare più allo stesso modo e decide di cambiare non è un "parassita" , anzi dimostra di avere gli attributi, cosa non comune a tutti.

    ... ma chi ama come fratello o sorella non si sposa perché il matrimonio è tra due persone che genereranno altre vite ... capiamoci, la nostra mente è fantastica anche a distorcere significati semplici ... gli alibi mentali sono tostissimi da risolvere ... e l'inconscio è un ispiratore spesso perverso della mente ... non parliamo di robette smplici ... ma se si sta nel significato proprio ci ciò che viviamo riusciamo a fare l'esperienza dell'essenza: due fratelli o due sorelle o un fratello più una sorella sono coppie di fatto e non si sposano per procreare ... poi ci sono i francesi e per loro vale tutto ma le distorsioni, le perversioni che siano commesse da dei re e regine o dai poretti restano fenomeni atipici ... e gli alibi non li legittimano ...
    Forse mi sono espresso male, fratello e sorella lo si diventa dopo qualche anno di convivenza, non subito. Ciò detto, non tutti campano di alibi mentali, molti di noi seguono il loro istinto che il più delle volte e meno razionale della mente e ti porta a fare scelte folli.
    Ultima modifica di micetto77; 22-06-2022 alle 11:09
     
  4. L'avatar di Spaturno999

    Spaturno999 Spaturno999 è offline JuniorMessaggi 2,128 Membro dal Feb 2021 #54

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Chandelier Visualizza Messaggio
    in cui tutto deve essere perfetto, io devo fare tutto, essere perfetta, curarmi di tutto e poi alla fine sono sopraffatta e demotivata e spenta...
    Secondo me questo Chan con l'amore non ce'ntra nulla, ha più a che fare con un disturbo ossessivo compulsivo
    Chandelier likes this.
    Alla fine della fiera.. MORIREMO TUTTI!
     
  5. L'avatar di Spaturno999

    Spaturno999 Spaturno999 è offline JuniorMessaggi 2,128 Membro dal Feb 2021 #55

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LaPeppa Visualizza Messaggio
    Dalla spiegazione che hai dato inizialmente avevo escluso la cura; invece quando Spaturno l'ha tirata in ballo hai subito scritto: siii, perché mio marito non lo ha capito?!?
    .
    Veramente Peppa io non ho inventato niente, l'aveva sottinteso chan nel suo primo post, qui sotto

    Citazione Originariamente Scritto da Chandelier Visualizza Messaggio
    Lui dice che ho una idea molto astratta e cerebrale dell'amore e che non glie ne frega un ***** di trovare la cena e la roba stirata ecc..se poi non ha sua moglie.
    Chandelier likes this.
    Alla fine della fiera.. MORIREMO TUTTI!
     
  6. L'avatar di LaPeppa

    LaPeppa LaPeppa è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 3,123 Membro dal Mar 2022
    Località Italia
    #56

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Chandelier Visualizza Messaggio
    Peppa mio marito vuole un amore fatto di molta fisicità e condivisione concreta. Io sono molto più cerebrale. Io potrei resistere a fare la moglie di un marinaio. Mio marito mi ha detto chiaramente : non lasciarmi mai più da solo. Se mi ami, mi vuoi.Ecco qua, sono due modi diversi di amare.Lui sostiene che io in realtà non lo amavo. Che il mio non era amore. Ma io so e sento che questo non é vero.
    Citazione Originariamente Scritto da Spaturno999 Visualizza Messaggio
    Veramente Peppa io non ho inventato niente, l'aveva sottinteso chan nel suo primo post, qui sotto
    Quando le avevo chiesto cosa fosse mi aveva risposto quello sopra. E non riuscivo a capire....poi è arrivato il gigante dalle scarpe grosse ed il cervello fino...😉Grazie
    Ultima modifica di LaPeppa; 22-06-2022 alle 11:24
     
  7. Chandelier Chandelier è offline ApprendistaMessaggi 490 Membro dal Mar 2022 #57

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LaPeppa Visualizza Messaggio
    Sinceramente Chan a me non interessa tirare ancora fuori tuo marito ed il suo tradimento.

    A questo giro mi piacerebbe provare a capire cosa è successo a te.

    Hai aperto il 3d mettendo nel topic amore cerebrale. Dalla spiegazione che hai dato inizialmente avevo escluso la cura; invece quando Spaturno l'ha tirata in ballo hai subito scritto: siii, perché mio marito non lo ha capito?!?

    Lasciamo perdere per un attimo cura=amore ecc.; come vedi forte è il dubbio in me rispetto a cura= cerebrale, ma per il momento non mi interessa neppure quello.

    Fausto è stato molto chiaro. Amore universale, amore coniugale, sesso, figli. Lui, mia opinione, è avanti e fa bene a scrivere del quadro completo, per come lui lo vive oggi.

    Partiamo da te. Tutto da buttare? Assolutamente no. Tutto sbagliato? Neanche.

    A te da dove arriva questa evidenza della cura = amore?

    Secondo me:

    "Stelin a casa mia mia madre era molto disturbata, ma non è stata curata per anni e poi è stata curata male"

    Basta questo, per ora. Ecco il tuo punto di partenza. Una mamma malata, quindi non un adulto sano, che non ha ricevuto cure oppure cure non adeguate. Ecco dove l'amore è ferito. Ecco dove sta la tua importanza per la cura: la mancanza di cura porta malanno. Il malanno porta cure non adeguate verso i figli (la sofferenza che vivevi per quell'ansia sottesa di quando eri solo figlia). Tu, per i tuoi cari, questo non lo vuoi. Li vuoi amare tanto e bene. E allora vai di cura.

    Tesoro bello, non c'è nulla di male. Nulla da buttare. Non ti sei fermata, per questa ferita. Non hai puntato il dito contro le altrui mancanze. Hai costruito e amato, talvolta malamente come tutti. Hai lavorato e la bellezza che tu e tuo marito, anche lui difettoso, sicuramente, in qualche modo, avete generato è tutta lì. Frutto del vostro lavoro.

    Il perdono per me esiste. È quello che ti aiuta a far rimarginare la ferita, il dolore che tu provi per il tradimento di tuo marito, che in questo momento non ti lascia tranquilla di amare tuo marito come vorresti.

    Non si nasce imparati e non si impara in un istante.
    È vero, ho identificato l'amore con la cura. Ho davvero sbagliato, perché mio marito non era e non voleva essere un bambino piccolo da accudire e la nostra famiglia una specie di palestra dove esercitare il.mio perfezionismo.
    Ok ho sbagliato, è così e non c'è niente da fare.
    Come farò poi a cambiare questi schemi mentali , è durissima.
    Inoltre io ho imparato ad amare così, che fatica. A ciò si aggiunge che io ho sempre paura di essere rifiutata, non amata, ritenuta immeritevole. Non chiedermi il perché, non me lo spiego visto che poi sono consapevole di avere tantissime qualità e capacità.
    Questo tradimento purtroppo è andato a colpire quella parte di me patologicamente insicura e terrorizzata di essere rifiutata, tanto che adesso riprovare a fidarmi mi pare una impresa sovrumana.
    Comunque alla fine ha ragione mio marito. Lui dice che il nostro amore com'era prima è morto e finito.
    Adesso dobbiamo costruirne uno nuovo, grazie al fatto che siamo cambiati entrambi e abbiamo molte consapevolezze e ci siamo detti cose che non ci eravamo mai detti.
    Io però quell'amore vecchio l'avevo idealizzato, e adesso non so come fare a convincermi che era così imperfetto, e fragile e insomma una mezza truffa.
    *****, che sofferenza.
     
  8. L'avatar di micetto77

    micetto77 micetto77 è offline Super FriendMessaggi 5,627 Membro dal Jun 2013 #58

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LaPeppa Visualizza Messaggio

    Il perdono per me esiste. È quello che ti aiuta a far rimarginare la ferita, il dolore che tu provi per il tradimento di tuo marito, che in questo momento non ti lascia tranquilla di amare tuo marito come vorresti.

    Non si nasce imparati e non si impara in un istante.
    Meno ami e più sei propenso al perdono, oltre al fatto che atavicamente l'uomo percepisce in modo diverso il tradimento, è questione di "posizioni"
     
  9. L'avatar di 81Giulia

    81Giulia 81Giulia è offline Super ApprendistaMessaggi 503 Membro dal Jun 2022 #59

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Chandelier Visualizza Messaggio
    Io però credo che la sua vita sia stata più facile, bella e agevole grazie a quello che ho fatto io per la nostra famiglia. Che gli sia piaciuto e convenuto che io fossi una persona intelligente, capace e autonoma.L'ho fatto per amore, per essere amata, non l'avrei fatto per un amico, per una sorella, per nessuno.Lo doveva capire e risparmiarmi il dolore dell'ennesimo tradimento e di farmi sentire inadeguata, inutile e immeritevole di risoetto. È vero, me l'aveva detto e ridetto ma io non potevo capire. Proprio non potevo.Adesso ho veramente capito che cosa intendeva, grazie al trauma che mi ha provocato .Come ha detto Fausto giustamente sto cercando di riflettere su me stessa e su che cosa è l'amore, che non è una idea astratta in cui bisogna far funzionare tutto alla perfezione.Però è una operazione difficilissima e ho molta paura di non riuscire a uscire dai miei schemi.
    Però l'amore non è nemmeno far sentire il partner una persona inadeguata, inutile e immeritevole di rispetto. Sai, per poter chiedere bisogna anche dare. Non credo che il problema verta sul riuscire o meno ad uscire dai propri schemi, piuttosto penso si tratti del riuscire o meno a superare le proprie emozioni negative nei confronti del partner.
    micetto77 likes this.
     
  10. L'avatar di 81Giulia

    81Giulia 81Giulia è offline Super ApprendistaMessaggi 503 Membro dal Jun 2022 #60

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Chandelier Visualizza Messaggio
    È vero, ho identificato l'amore con la cura. Ho davvero sbagliato, perché mio marito non era e non voleva essere un bambino piccolo da accudire e la nostra famiglia una specie di palestra dove esercitare il.mio perfezionismo.
    Ok ho sbagliato, è così e non c'è niente da fare.
    Come farò poi a cambiare questi schemi mentali , è durissima.
    Inoltre io ho imparato ad amare così, che fatica. A ciò si aggiunge che io ho sempre paura di essere rifiutata, non amata, ritenuta immeritevole. Non chiedermi il perché, non me lo spiego visto che poi sono consapevole di avere tantissime qualità e capacità.
    Questo tradimento purtroppo è andato a colpire quella parte di me patologicamente insicura e terrorizzata di essere rifiutata, tanto che adesso riprovare a fidarmi mi pare una impresa sovrumana.
    Comunque alla fine ha ragione mio marito. Lui dice che il nostro amore com'era prima è morto e finito.
    Adesso dobbiamo costruirne uno nuovo, grazie al fatto che siamo cambiati entrambi e abbiamo molte consapevolezze e ci siamo detti cose che non ci eravamo mai detti.
    Io però quell'amore vecchio l'avevo idealizzato, e adesso non so come fare a convincermi che era così imperfetto, e fragile e insomma una mezza truffa.
    *****, che sofferenza.
    Vedo in questo scritto una trappola molto pericolosa, e cioè addossare a te stessa la colpa del tradimento di tuo marito.

    Non so che amore nuovo lui vuoi costruire, sulle macerie della tua condizione psicologica create dal trauma che ti ha provocato.
    Andromeda88 likes this.