L'amore non è un sentimento, l'amore non esiste

Discussione iniziata da carl94 il 28-05-2020 - 70 messaggi - 2234 Visite

Like Tree64Likes
  1. carl94 carl94 è offline PrincipianteMessaggi 6 Membro dal Apr 2020 #1

    Predefinito L'amore non è un sentimento, l'amore non esiste

    Vi proverò a spiegare questa mia riflessione, intanto però vi consiglio di ascoltare la canzone “L’amore non esiste” (di Fabi, Silvestri e Gazzè) che apre tanti spunti di riflessione a riguardo. Specifico che l’amore di cui parlerò è l’amore di coppia.
    Parto col dire che l’amore non è altro che uno status psicologico, al contrario di quello che dicono tutti che l’amore è un sentimento che si prova nel cuore. Tutti i “sentimenti” non sono altro che il frutto di elaborazioni mentali automatiche di cui noi nemmeno ci accorgiamo, per questo pensiamo che siano irrazionali, ma in realtà tutto funziona solo ed esclusivamente nella nostra testa e questo “tutto” dipende da come la nostra mente proietta/percepisce una cosa in un determinato momento senza che noi ce ne accorgiamo. Il primo sintomo della gente che dice di amare o che è convinta di provare amore, è il non riuscire a vivere senza l’altra persona, ma pensateci… Questa non è una cosa bella… Questo non fa altro che sottintendere che “l’amore” è una dipendenza e non esiste niente di più egoistico di una dipendenza perché la finalità è un appagamento personale e si fa fatica ad ammetterlo. Questa dipendenza è lo status psicologico di cui parlavo prima e, come tutte le altre dipendenze, è una cosa che vive nella nostra testa per delle nostre debolezze/proiezioni che, nel momento in cui siamo dipendenti, non siamo capaci a realizzare. E’ per questo che la gente che prova questa sensazione è convinta di amare, in realtà non si accorge che per una di queste due cose si è soggetti solo a una dipendenza. L’amore di coppia è un’invenzione dell’uomo, nel mondo animale esistono pochissime specie monogame e, in caso, esiste sempre una ragione scientifica.
    Voi mi chiederete: ma allora cosa è il “sentimento” fortissimo che provo per il mio/a fidanzato/a? La risposta è che ne siete dipendenti per un motivo o per un altro senza accorgervene, perché avete proiettato mentalmente il fidanzato/a per un vostro bisogno o semplicemente per appagare un istinto sessuale che tutti noi abbiamo.
    Io credo che se l’amore esiste, è completamente diverso da questo “sentimento”. Mi è rimasta impressa una frase che avevo letto di un uomo fidanzato da 12 anni con una donna, gli avevano chiesto se l’amore tra loro durasse da 12 anni senza cambiamenti, lui rispose:

    “Ovviamente no, ho capito di amare la mia fidanzata quando ho smesso di esserne innamorato (10 anni fa) e se non l'avessi capito, l'avrei lasciata”

    E’ questo il passaggio fondamentale in cui molti cadono perché convinti che l’amore sia un’entità che li debba travolgere o che li debba portare a vedere il proprio partner come un semi-dio: l’amore non è un sentimento, l’amore è una scelta di condividere il proprio percorso con una persona dopo esserne stati innamorati. Accettare questo, vuol dire stare in uno status mentale che ti porterà al vero amore. Credo che la gente che è convinta che l’amore sia un qualcosa che si prova non sappia nè amare e né cosa sia l’amore. L’amore lo "provi" quando hai la consapevolezza di stare bene con una persona e di voler condividere con lei il tuo percorso, senza sentimenti travolgenti o cose simili. Io credo che questo tipo di amore possa provarlo solo chi sta bene con sé stesso e al giorno d’oggi sono pochissimi perché tutti sono alla ricerca di un qualcosa ma invece la chiave è prendere consapevolezza di quella che è la realtà (che non vuol dire accontentarsi).

    Provate a pensare adesso a tante altre culture in cui il concetto di amore è rappresentato dalla poligamia, che nella nostra cultura si chiama “tradimento” o “adulterio”, però voi avete la presunzione di dire che voi sapete amare mentre i poligami non lo sanno fare? Chi ve la dà questa presunzione? Ve la dà il famoso “sentimento” (che in realtà è una dipendenza) che provate?
    Concludo con una citazione che mi ha molto colpito ma che è davvero reale:
    “L'amore è una forma di pregiudizio. Si ama quello di cui si ha bisogno, quello che ci fa star bene, quello che ci fa comodo. Come fai a dire che ami una persona, quando al mondo ci sono migliaia di persone che potresti amare di più, se solo le incontrassi? Il fatto è che non le incontri.”
    Bisognerebbe abolire il concetto di amore e tutte queste favole, perché non fanno altro che creare danni psicologici creando un circolo vizioso da cui non se ne uscirà mai, che a sua volta provoca tanti danni morali.

    Vi ringrazio del vostro tempo, sono contento nel caso mi diate un vostro punto di vista.


    Azzy and Peterson18 like this.
     
  2. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline SeniorMessaggi 13,175 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #2

    Predefinito

    ... a lungo ho riflettuto sull'amore e sono arrivato ad una mia conclusione che ovviamente altri hanno maturato in passato e nel presente ... ma per spiegare parto dalla definizione iniziale della Treccani ... amóre s. m. [lat. amor -ōris, affine ad amare]. – 1. Sentimento di viva affezione verso una persona che si manifesta come desiderio di procurare il suo bene e di ricercarne la compagnia: amore ... non è altro che unimento spirituale de l’anima e de la cosa amata (Dante); ...

    ... l'amore è la scelta di conoscere e comprendere ... di consapevolezza di sé ... ed in questa scelta si arriva all' "unimento spirituale de l’anima e de la persona amata" ... per cui l'amore è espressione della propria anima ... è il fare il proprio bene ed il bene della persona amata ... l'amore è un sentimento?
    ... come dicevo ... credo che sia un'espressione della propria anima e della cura per se stessi che in quanto espressione ... coinvolge ed include anche le altre persone ... con fisicità nel condividere il sesso ... che sia con una o più di una è un caso ...
    2020 . . . bi.sex.stile ... sex.stile ... stile ... bi bi ...
     
  3. L'avatar di Baal

    Baal Baal è offline Super ApprendistaMessaggi 605 Membro dal Aug 2019 #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da carl94 Visualizza Messaggio
    Si ama quello di cui si ha bisogno, quello che ci fa star bene, quello che ci fa comodo.
    Ho sempre scritto esattamente questo. L'amore non è altro che attrazione sessuale, mutata nel tempo in una situazione che soddisfa determinati bisogni. Quando l'altro smette, per un motivo o per l'altro, di soddisfare i bisogni, ecco che l'amore finisce.

    Il problema è che disney, holliwood e company ci hanno martellati per decenni con un'idea fanciullesca di amore magico e incondizionato, che sconfigge ogni avversità. Molte persone hanno finito per crederci davvero. La conseguenza è che ci sono adulti convinti che "basta che ci sia l'amore" per poter passare sopra a qualunque difficoltà.
    ilfuocoinunastanza likes this.
    Il mito del gender wage gap: https://forum.amando.it/mito-gender-wage-gap-147666/
     
  4. michelino123 michelino123 è offline Super ApprendistaMessaggi 964 Membro dal May 2019 #4

    Predefinito

    l’amore è una dipendenza e non esiste niente di più egoistico di una dipendenza perché la finalità è un appagamento personale e si fa fatica ad ammetterlo.
    purtroppo è così
     
  5. L'avatar di trale

    trale trale è offline SeniorMessaggi 13,879 Membro dal Feb 2015 #5

    Predefinito

    “Ovviamente no, ho capito di amare la mia fidanzata quando ho smesso di esserne innamorato (10 anni fa) e se non l'avessi capito, l'avrei lasciata”
    È esattamente quello che ho sempre pensato io. Ma questo non vuol dire che l'amore non esista, solo che è un'altra cosa rispetto a quello che molti pensano. Ci si arriva quando si cresce, non tutti ci arrivano e ognuno di noi si dà le proprie spiegazioni. Io mi sono data le mie e sto bene, ma sono stata fortunata.Quando mi sono sposata stavo già con mio marito da 14 anni di cui 5 di convivenza, lo amavo, non perché avevo le farfalle nello stomaco ma perché era la persona più importante della mia vita, quella a cui avrei donato un rene, per intenderci, quella che avrei salvato per prima in caso di bisogno. Se non fosse stato così, lo avrei lasciato, perché dopo 14 anni non c'è più l'infatuazione, il desiderio che ci potevano essere stati all'inizio. Ma questa infatuazione non è amore, è una qualche forma di attrazione morbosa, di dipendenza che porta ad essere gelosi, possessivi, che fa considerare l'altro come una proprietà e che quando svanisce, se non c'è amore, è solo qualcosa da dimenticare.Alcuni dicono anche che l'amore non muore, o c'è per sempre o non c'è mai stato. E anche questa è una chiave di lettura interessante.
    antonio60, Azzy and fantasticonov like this.
     
  6. BenShapiro BenShapiro è offline PrincipianteMessaggi 42 Membro dal May 2020 #6

    Predefinito

    L'amore è roba da adolescenti
    Peterson18 likes this.
     
  7. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 28,985 Membro dal Aug 2010 #7

    Predefinito

    Mi pare che complessivamente si sia fatta una bella insalata fra sentimenti e bisogni, tralasciando il concetto di banale piacere.
    Ma va bene così, dopo millenni di letteratura, discussioni e filosofeggiamenti sull’amore, va bene anche questo.

    Prima che ti venga in mente di chiedermi cos’è l’amore: non lo so, mi basta riconoscerlo quando lo provo.
    Campionessa
    Megatorneo Panamandiano
    Covid - 19

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  8. L'avatar di Azzy

    Azzy Azzy è offline Super FriendMessaggi 7,134 Membro dal Dec 2015 #8

    Predefinito

    @carl94
    Il mio era senz'altro amore. Condivido al 100% il tuo ragionamento sulla "scelta".
    Era un sentimento forte e solido, che mi ha permesso di non perdere la bussola. Anche se molto duro da sradicare. Speriamo che possa rinascere ancora in me.
    Welcome Home
     
  9. L'avatar di rakosi89

    rakosi89 rakosi89 è online FriendMessaggi 2,747 Membro dal Jan 2016 #9

    Predefinito

    L'amore è una cosa molto più profonda di un semplice bisogno ( o dipendenza, egoismo ecc. ).... è il voler condividere tutto, accettare volentieri di fare sacrifici per l'altra persona ( sacrificarti ti fa stare bene? a me no francamente, ma lo farei mille volte per la persona che amo ), è desiderare il suo bene in maniera incondizionata ( anche quando magari non si sta più insieme... anche questo non lo metterei nella categoria "bisogno egoistico"), poi ovviamente ogni essere umano cerca una persona che lo faccia stare bene.... trovare tutto questo è molto raro in effetti e il vero problema è che la parola "amore" ormai si usa troppo facilmente...

    Sul concetto della poligamia invece ci sarebbe molto da dire... iniziando dalla discriminazione, visto che quasi tutte prevedono che solo l'uomo possa avere più donne ( io gli proporrei di fare l'opposto, così potremmo vedere la loro reazione e quanto saprebbero amare )... poi poligamia non significa tradimento o adulterio, quello esiste quando inganni una persona facendole credere che non ci sia nessun altro....

    Il danno psicologico infine si ha solo quando c'è il desiderio morboso di trovarlo ( quindi dipende noi stessi ).... basterebbe vivere la vita in maniera più spensierata e vedere cosa succede per evitarlo...
    antonio60 likes this.
     
  10. michelino123 michelino123 è offline Super ApprendistaMessaggi 964 Membro dal May 2019 #10

    Predefinito

    Molti nominano l'amore incondizionato?
    Cosa si intende? Incondizionato in italiano vuol dire qualsiasi cosa succeda.
    Vuol dire anche dopo un tradimento o qualcosa di peggiore, tu la amerai ancora e desidererai il meglio per lei? È possibile questa cosa?
    Cioè magari a 30 anni ti sposi e 10 anni dopo ti tradisce. Quindi a 40 anni ti rifai una vita con un'altra e a 50 anni continui ad amare ancora quella di prima incondizionatamente?
    Non credo possa esistere una cosa del genere. Magari puoi accettarlo e non odiarla, però quello non è amore.
    Anche perchè poi proverai amore per un'altra.
    Sono solo frasi fatte e basta.
    Come quando mi hanno detto "non ti lascerò mai", "insieme per sempre" oppure "io ti amo molto piú di te".
    Fa sempre piacere sentirle ma poi mi rendo conto che non è cosí.
    Tu puoi dire "in questo istante ti amo" ma non puoi prevedere cosa possa succedere fra 2 mesi, figuriamoci tra 30 anni.
    ilfuocoinunastanza likes this.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]