Amore vero o no, io non posso fare finta di niente

Discussione iniziata da goldsoundz il 12-10-2013 - 7 messaggi - 938 Visite

  1. goldsoundz goldsoundz è offline PrincipianteMessaggi 34 Membro dal Aug 2013 #1

    Predefinito Amore vero o no, io non posso fare finta di niente

    Sfrutto questo momento di positività:

    Poco tempo fa ho chiesto aiuto per la mia storia: innamorato della collega più grande (30 contro 23) e convivente da anni. Siamo usciti a pranzo in amicizia i primi tempi, non le dispiaccio ma siamo ben lontani anche solo dalla metà di quello che provo io per lei, almeno credo. Comunque è già impegnata e abbastanza seria e da come si comporta non vuole che si vada oltre un rapporto tra colleghi che comunque si trovano bene.

    Lo voglio io però, e ormai sono quasi 6 mesi che c'è qualcosa di mai provato prima per lei. Fortissima attrazione per la persona, i modi di fare, e puramente fisica...ma tremenda davvero.
    Per questo sono stato male, mangio poco e i weekend penso a lei.
    Ho provato a:
    - Convincermi che sono dalla parte sbagliata dei 20 e per storie di questo tipo devo essere già completamente uomo.
    - Convincermi ad arrendermi e vedere cosa succede nel tempo, se è una cotta fortissima o qualcosa di più.
    - Ignorarla il più possibile, magari avrei capito da solo.

    Ovviamente queste cose non sono durate per più di due giorni.
    Perchè? Perchè nonostante capisca benissimo la difficoltà estrema della situazione io stavo solo mentendo a me stesso. Voglio lei, se mi stancherò bene, meglio, ma adesso voglio solo ed esclusivamente lei.

    E chiedo il vostro aiuto.

    Vorrei sapere cosa esattamente vi ha fatte innamorare del vostro uomo?
    Cosa scriveva nei messaggi?
    Aspettavate con ansia che si facesse sentire?
    Faccia a faccia come si comportava? Era sempre piacevole stare con lui anche dopo il messaggio da pazzo scatenato della sera prima?

    Cerco una risposta a queste tre domande: voglio buttare tutto me stesso per essere sicuro di stare facendo quello che voglio DAVVERO, non giochetti strani per farsi notare. Voglio lei e lo capirà (mai sbilanciandomi completamente, questo lo so)

    Raccontatemi le vostre esperienze, ho bisogno solo di conferme su cosa posso e non posso fare.

    Grazie!


     
  2. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 8,320 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #2

    Predefinito

    L'unica cosa che ho colto, come particolare che attrae semplicemente la mia attenzione, il fatto che, all'età di anni ventitre, tu non ti consideri ancora completamente uomo.
    Se i giovani fino a venticinque anni sono spesso considerati ragazzini, può essere dovuto a un'enormità di cose; genitori possessivi (madri, particolarmente), l'opportunità di avere un lavoro spesso più tardi, altre cose eventuali e simili. Continuo per parte mia a ritenere che una persona, sia donna sia uomo, all'età di vent'anni sia da considerare, in linea di massima, adulta. Quanto meno fisicamente.
    Però potresti dire questo, messo in condizione da qualche atteggiamento, eventuale, di quella signora. Potrebbe essere - in realtà non lo so - che qualcosa in lei ti faccia pensare che lei desideri uomini più avanti di te con l'età e che tenda a considerare più maturi. Se così fosse, direttamente o indirettamente, di farebbe sentire ancora un bambino. Forse da qui la tua idea di un amore impossibile.
    Ultima modifica di Tony59; 12-10-2013 alle 19:54
    Fiume e boschi. Soggetto immaginario.
     
  3. goldsoundz goldsoundz è offline PrincipianteMessaggi 34 Membro dal Aug 2013 #3

    Predefinito

    Le sue storie, attuale e passate, sono sempre state con uomini più grandi, in effetti, ma anche perchè è una cosa normale. Io ho 7 anni in meno e lei già una sua vita. Se non è l'inizio peggiore in assoluto poco ci manca.

    Ho però deciso di buttarmi con tutto me stesso e basta, solo che essendo una situazione diversissima dal solito non so quanto possa davvero fare un ventenne per portare una donna a convincersi a provarlo..
    Ultima modifica di goldsoundz; 12-10-2013 alle 22:24
     
  4. L'avatar di vero75

    vero75 vero75 è offline ApprendistaMessaggi 322 Membro dal Jun 2010
    Località Saturno by night
    #4

    Predefinito

    La mia risposta: ho avuto un legame con un ragazzo più piccolo di me di qualche anno ma è andato male perchè ho scoperto, aimè tardi,era un imbecille senza valori.Ma non è,ovviamente il caso tuo.

    Sono stata corteggiata da un ragazzo molto attraente di sei anni più piccolo di me.Credo fosse davvero innamorato o comunque molto preso.Anche io comunque in quel momento ero legata.E sono anche io una seria.Perciò non c'è stato modo assolutamente. Nessuna speranza.

    Non è questione di quello che uno fa o non fa. Posso dirti che in quest'ultimo caso, per certi aspetti, questo ragazzo poteva rasentare la perfezione per me. Ma sai qual'è il problema? Non tanto l'età in se e per sè ma il fatto che stavamo vivendo periodi completamente diversi, tappe completamente diverse della vita!

    Ora tu, se magari non vuoi rimproverarti nulla, prova a fare il tutto e per tutto per conquistarla, tanto per non dire a te stesso di averci rinunciato senza lottare, ma tieni presente che sarà difficile ottenere qualcosa.

    Ma se è una bella persona otrà rimanerti amica e non si sa mai il futuro cosa riserva ... del resto ho visto anche una coppia (lei più vecchia di 10 anni) che si è costruita una famiglia, hanno un figlio ormai adolescente e stanno benissimo insieme!

    E' solo il momento che deve essere quello giusto... il momento e,ovviamente, la direzione verso cui due persone vanno.In bocca al lupo!
     
  5. L'avatar di nikita2000

    nikita2000 nikita2000 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 467 Membro dal Sep 2013 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da goldsoundz Visualizza Messaggio
    Le sue storie, attuale e passate, sono sempre state con uomini più grandi, in effetti, ma anche perchè è una cosa normale. Io ho 7 anni in meno e lei già una sua vita. Se non è l'inizio peggiore in assoluto poco ci manca.

    Ho però deciso di buttarmi con tutto me stesso e basta, solo che essendo una situazione diversissima dal solito non so quanto possa davvero fare un ventenne per portare una donna a convincersi a provarlo..
    ciao, posso fare una domanda? ma quella ragazza e' felice col suo uomo? se la risposat e' si allora sei egoista e vuoi la tua felcita' e nn la sua. e poi 6 mesi nn sono niente per capire se provi vero sentimento. se rispetti quella ragazza lascia stare. e' sempre mio parere personale. scusami se ti ho ferita.
     
  6. goldsoundz goldsoundz è offline PrincipianteMessaggi 34 Membro dal Aug 2013 #6

    Predefinito

    @nikita2000
    Ma ti pare, hai ragione. Come ho scritto nel primo post ho provato a lasciare perdere, e ogni giorno stavo peggio di quello prima.
    Sulla sua vera felicità ho qualche dubbio perchè è una persona generosa che mette gli altri al primo posto. Da alcuni discorsi che abbiamo fatto non mi sembra stia vivendo come vorrebbe davvero lei.

    Questo però importa zero, davvero. Non pretendo di essere migliore di nessuno.
    Ultima modifica di chi-cca; 13-10-2013 alle 13:33 Motivo: Quote non necessario
     
  7. goldsoundz goldsoundz è offline PrincipianteMessaggi 34 Membro dal Aug 2013 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vero75 Visualizza Messaggio
    Non è questione di quello che uno fa o non fa. Posso dirti che in quest'ultimo caso, per certi aspetti, questo ragazzo poteva rasentare la perfezione per me. Ma sai qual'è il problema? Non tanto l'età in se e per sè ma il fatto che stavamo vivendo periodi completamente diversi, tappe completamente diverse della vita!

    Ora tu, se magari non vuoi rimproverarti nulla, prova a fare il tutto e per tutto per conquistarla, tanto per non dire a te stesso di averci rinunciato senza lottare, ma tieni presente che sarà difficile ottenere qualcosa.
    Penso andrà così. La tua esperienza potrebbe essere tranquillamente lo sviluppo della mia, ma devo provare: non facendo niente di serio mi sono solo distrutto per dei mesi. Lo devo a me stesso ora.