Argomento bodyshaming: offendere "al contrario"?

Discussione iniziata da WhiteTiger_ il 19-06-2022 - 11 messaggi - 681 Visite

Like Tree2Likes
  1. WhiteTiger_ WhiteTiger_ è offline ApprendistaMessaggi 336 Membro dal Jul 2021 #1

    Predefinito Argomento bodyshaming: offendere "al contrario"?

    Premesso che ognuno è libero di offendere al contrario...Io sono 1.80, bianco, peso circa 81/82 e ho un certo tipo di fisico e viso. Ovviamente una ragazza è libera di pensare, o dire, "Whitetiger non mi piace, troppo magro troppo grasso troppo basso troppo alto, viso brutto viso carino viso bello, mi piacciono o neri mi piacciono gli asiatici etc etc".Chiaramente per dire questo dovrebbe anche avere minimamente i titoli per farlo. Esempio, io non vado a dire a uno alto 1.85 che è un tappo, essendo io 1.80, come se fossi una ragazza grassa e brutta non andrei a "schifare" ragazzi carini e in forma, che invece mi sembra un trend diffuso già dalle superiori in poi. Ovviamente poi la differenza la fanno i modi. Un conto è avere delle proprie opinioni e tenersele per se. Un altro è esprimerle fuori contesto offendendo, peggio ancora senza avere "i titoli" per farlo. Personalmente non vado da uno o una in spiaggia a dargli del brutto e ciccione, non ha senso farlo e sarebbe ovviamente un'opinione non richiesta da nessuno. Come se passa una figona con le tette enormi e un **** alto come l'everest e un bikini minimo non vado a dirle "woooowwww" in faccia. Fatta questa premessa, due cose non capisco:1) va bene enfatizzare la libertà, ma enfatizzarla "sminuendo" chi è magro non è esso stesso bodyshaming? Mi spiego, la mia ragazza è magra, con non tante tette e il culetto piccolo e sodo. Per quale motivo dovrebbe sentirsi sponsorizzare il "mantra" 'le vere donne sono in carne"? Se lei non vuole essere in carne ma le va bene essere come è, non è esso stesso una campagna indiretta di body shaming? 2) per quale motivo non esiste il bodyshaming tra uomini? Perché a un ragazzo se è sotto 1.73 si può dare del nano? Si critica qualsiasi uomo che ha la panza (ma la cellulite e le bucce d'arancia oh "le han tutte" > cosa peraltro non vera, la mia ragazza ad esempio non le ha,), se è calvo si offende disgustando i pelati, o chi non ha la barba etc... insomma, "al maschile va bene offendere ma sulle ragazze si è arrivati ad una iper sensibilizzazione" che francamente ha del ridicolo.Non si farebbe prima ognuno a farsi i ***** suoi e accettare una volta per tutte che NON si può andar bene a tutti e che è NORMALE che ognuno giudichi gil altri ?È ovvio che ognuno deve essere in primo luogo come piace a lui e come va di essere ma anche "forzare" ad un'accettazione di ciò che è diverso da ciò che vuoi non ha senso: che non significa ovviamente 'scartare' un canone dato che nelle relazioni interviene poi la componente aleatoria attrazione e amore per cui uno può benissimo innamorarsi della ragazza, diciamocelo, grassa, o de. agazzo con la pancia e calvo (scrivo in questo modo così siamo pari nella valutazione) Queste campagne, a mio parere, creano odio tra i sessi e non amore.l'ultima cosa che mi chiedo è: tra le persone adulte, dov'è tutta sta gente pronta a giudicarti per fisico o aspetto? A me sembra che la maggioranza sia talmente abituata a farsi i ***** suoi che non ha tempo di andare in giro a esprimere commenti fuoricontesto..


     
  2. L'avatar di jonesthecat

    jonesthecat jonesthecat è offline Super FriendMessaggi 5,115 Membro dal Apr 2016
    Località nel Veneto operoso ed operaio..
    #2

    Predefinito

    sinceramente, pur non essendo certo un figo, elementari a parte, non ho mai avuto di questi problemi, ero cicciotto ed i bambini non sanno nasondere
    certe cose, e le dicono..il piu' delle volte non sanno nemmeno di fare male..poi, col tempo,potevo piacere o non piacere, ma nessuna mi
    ha mai fatto shaming..a parte tutto questo, nessuno dovrebbe prendere in giro qualcuno per qualche motivo fisico..con prendere in giro non parlo di
    c*a*z*z*a*t*e tipo "oh, lungo, c'e' neve lassu'?" ma parlo proprio di bullizzare qualcuno per l'aspetto, mortificare, isolare socialmente..vi faccio un esempio:
    guardate i giocatori di rugby, ce ne sono alcuni che hanno un fisico favoloso, altri piu' normali, altri decisamente sovrappeso..Mathieu Bastareaud, 185cm ed
    ufficialmente 120 kg..Taniela Tupou, 175cm ed ufficialmente 128 kg..certo, non sono Sexton, od il "vecchio" Dan Carter, o Beauden Barrett (c.d. normali)
    o Pierre Spies, Courtney Lawes (statue che camminano) ma sono/erano giocatori bravissimi, e rispettatissimi..ecco, forse il problema e' proprio questo,
    il rispetto..dovrebbe essere la prima cosa, invece, ormai...
    Gerusalemme è la sposa del vostro arabismo
    perché avete ammesso tutti i fornicatori della notte nella sua camera nuziale
    E siete rimasti dietro la porta ad ascoltare le urla delle sue verginità
    E avete sguainato tutti i vostri pugnali
    tronfi del vostro decoro
    e le avete urlato di tacere per salvare l’onore
    Quanto siete onorevoli
    Figli di p*ut*tana, come può tacere una stuprata?
    (Muzaffar al-Nawwab)
     
  3. L'avatar di Maskerade

    Maskerade Maskerade è offline Super ApprendistaMessaggi 701 Membro dal Oct 2021 #3

    Predefinito

    Premesso che sarebbe quanto meno sensato non sentirsi così liberi di offendere, l'ideale sarebbe anche non offendersi e far cadere l'offesa nel vuoto. Si eviterebbero tanti problemi.

    Quindi una frase come le vere donne sono in carne o vestono la taglia 40 sì, può essere in ambo i casi bodyshaming. La differenza la fa chi si offende o chi se ne frega.
    MAI e SEMPRE sono le parole più improbabili al mondo.
     
  4. L'avatar di Navigatore1

    Navigatore1 Navigatore1 è offline Super FriendMessaggi 6,762 Membro dal Apr 2015
    Località Torino
    #4

    Predefinito

    non ho mai sentito offendere le persone magre, quelle sovrappeso si eccome
     
  5. enedis enedis è offline PrincipianteMessaggi 6 Membro dal Jul 2022 #5

    Predefinito

    Per quanto riguarda la tua domanda, credo tutto dipenda dal fatto che i canoni estetici cambino col tempo. Anni fa andava di moda il fisico asciutto, snello, nei primi anni duemila quasi scheletrico. Adesso invece va di moda il fisico più in carne con il seno prosperoso, fianchi ben evidenti e il sedere grosso (vedi le Kardashian) quindi un fisico magro viene visto in difetto rispetto a ciò che adesso viene accettato e desiderato dalla massa. Te lo dico io che sono sottopeso, senza forme, seno o sedere... insomma faccio un po' ****** e mi sento dire da tutti "mangia" "ingrassa" "hai il sedere piatto" "non hai le tette" "non hai i fianchi" "sembri uno scheletro" addirittura mi sono sentita dire "sembri un ebreo in un campo di concentramento". Inutile dire che le mie condizioni non si avvicinavano minimamente a quello stato, ma per la massa adesso un corpo magro equivale a un corpo anoressico, malato, prima era nella norma e veniva desiderato. Qualche anno fa si faceva di tutto per essere magri, le grasse si sentivano in difetto. Stanche delle critiche è iniziata la campagna contro il bodyshaming che dovrebbe, di base, includere tutti denunciando qualsiasi giudizio o insulto su qualsiasi corpo, che sia esso magro o grasso, ma nella pratica non è così come hai notato te e sì, hai ragione: disprezzare i corpi magri per elogiare quelli grassi è pur sempre bodyshaming.
    Sulla seconda domanda invece, credo sia un po' colpa vostra. Mi spiego meglio: la campagna contro il bodyshaming si muove di pari passo con il movimento femminista. Le donne sono le uniche a difendersi da qualsiasi giudizio e insulto, sono le uniche a fare post, campagne, pagine, le uniche a parlare quando ricevono un commento non apprezzato. Gli uomini invece? Non mi pare abbiate fatto tanto come non mi pare vi dia problemi.
    Poi l'obiettivo di tutto questo non è impedire che qualcuno possa avere dei propri gusti personali, ma si cerca di normalizzare la ricrescita, la cellulite (che la tua ragazza non ha per ora, e poi lei non rappresenta tutte noi donne), i chili di troppo o di poco, le smagliature, le cicatrici, l'acne, le macchie cutanee, in un mondo dove sembra che le persone debbano avere necessariamente dei fisici perfetti per essere accettati. A te sembra che la maggioranza sia abituata a farsi i fatti suoi, ma a me hanno più volte detto che per trovare ragazzo devo puntare sulla personalità perché sono troppo magra, senza fianchi e non mi avvicino all'ideale di donna perfetta. Come la mettiamo?
     
  6. L'avatar di 81Giulia

    81Giulia 81Giulia è offline ApprendistaMessaggi 239 Membro dal Jun 2022 #6

    Predefinito

    A me sembra che ci sia un po' di confusione sui vari argomenti. Il body positive non è un movimento pro ciccia, ma semplicemente un movimento che vorrebbe incentivare l'accettazione delle proprie, umane imperfezioni, che comprende l'essere in carne, ma anche l'essere magre, l'avere i peli, la cellulite, eccetera. Non c'entra niente col body shaming (che sono le prese in giro e le offese sull'aspetto fisico), perché non promuove solo un dato canone estetico per denigrarne un altro.

    Citazione Originariamente Scritto da enedis Visualizza Messaggio
    si cerca di normalizzare la ricrescita, la cellulite (che la tua ragazza non ha per ora, e poi lei non rappresenta tutte noi donne), i chili di troppo o di poco, le smagliature, le cicatrici, l'acne, le macchie cutanee, in un mondo dove sembra che le persone debbano avere necessariamente dei fisici perfetti per essere accettati.
    Devo dire che, per quanto sia d'accordo con il principio, a me non fa tanto piacere vedere alla tv, magari mentre sto mangiando, la pubblicità del deodorante per le ascelle che mostra ascelle pelose. Ed è la stessa cosa di quando fecero la pubblicità di non so quale assorbente, con una donna che mentre faceva la doccia le colava il sangue sulle gambe, per cercare di normalizzare le mestruazioni. Come sempre, non si riesce a trovare un ragionevole compromesso. Io penso che un conto sia non avere tabù, ed un alto sia avere un po' di pudore. I nostri peli, le nostre mestruazioni, non sono cose che dovremmo voler far vedere in mondo visione, secondo me, e non c'entra niente il nostro diritto di non depilarci, se non ci va. Perché se non ci va, semplicemente non lo facciamo, e questo non dà diritto a nessuno di prenderci in giro o offenderci. Però, realisticamente, il mondo oggi come oggi non è ancora pronto per vedere come normale un'ascella non depilata, soprattutto su una donna giovane. Non ci si deve stupire se, alzando l'ascella pelosa, la gente ci può guardare storcendo il naso.

    Citazione Originariamente Scritto da enedis Visualizza Messaggio
    a me hanno più volte detto che per trovare ragazzo devo puntare sulla personalità perché sono troppo magra, senza fianchi e non mi avvicino all'ideale di donna perfetta. Come la mettiamo?
    A volte bisognerebbe imparare a rispondere a tono. Di solito, una volta che questi soggetti vengono rimessi al loro posto, poi non si azzardano più.
    Ultima modifica di 81Giulia; 03-07-2022 alle 20:25
     
  7. trale trale è offline SeniorMessaggi 14,966 Membro dal Feb 2015 #7

    Predefinito

    Ma dai ... ho visto per caso la finale dei 1500 metri di Gabriella Dorio nel 1984 e si vede lei che alza le braccia dopo la vittoria con le ascelle pelose. Figurarsi se il mondo non è pronto per vedere una cosa che è sempre stata pelosa e solo da pochissimo va di moda glabra.
    Sara111 likes this.
     
  8. L'avatar di 81Giulia

    81Giulia 81Giulia è offline ApprendistaMessaggi 239 Membro dal Jun 2022 #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da trale Visualizza Messaggio
    Ma dai ... ho visto per caso la finale dei 1500 metri di Gabriella Dorio nel 1984 e si vede lei che alza le braccia dopo la vittoria con le ascelle pelose. Figurarsi se il mondo non è pronto per vedere una cosa che è sempre stata pelosa e solo da pochissimo va di moda glabra.
    A nessuno dovrebbe interessare se una persona si depila o meno, figuriamoci poi in un contesto sportivo dove l'ultima cosa che uno guarda sono i peli degli atleti. Però, è innegabile che oggigiorno i peli su alcune zone del corpo vengano considerati antiestetici. E' irrealistico pensare che una donna, magari anche giovane, magari anche carina, magari anche scura di capelli, se va al mare o in piscina non depilata passi inosservata. Ci sarà sempre qualcuno a cui cadrà l'occhio, perché per quanto sia naturale, è comunque qualcosa che la maggioranza ritiene antiestetica. A me personalmente non interessa se una persona si depila o no, però come dicevo, mentre mangio a me non piace tanto vedere la pubblicità dei peli ascellari, perché un pochino senso mi fa. Non lo faccio mica apposta, è che sono cresciuta in questa società.
     
  9. L'avatar di 81Giulia

    81Giulia 81Giulia è offline ApprendistaMessaggi 239 Membro dal Jun 2022 #9

    Predefinito

    Un altro controsenso lo trovo nella pubblicità di un depilatore, che mostra la ragazza con le gambe pelose mentre si depila. Dico controsenso perché, da un lato si vuole promuovere la peluria, mentre dall'altro si propone la depilazione. Quello che intendevo dire non è che ci si debba nascondere, siamo fatti così, ma secondo me non c'è nemmeno bisogno di ostentare. Perché non è detto che a me faccia piacere vedere i peli ascellari altrui nelle pubblicità, ne ho già abbastanza dei miei
     
  10. L'avatar di Sara111

    Sara111 Sara111 è offline FriendMessaggi 3,514 Membro dal Aug 2021 #10

    Predefinito

    Bellissima, la pubblicità della Nuvenia, a me fa piegare dal ridere, personalmente non mi infastidisce vedere il colore rosso (che altro colore dovrebbero avere?) 🙄
    Poi non è obbligatorio guardare la tv mentre si mangia e soprattutto guardare anche gli spot, in generale guardare la tv potrei dire...

    Certo se siamo stati abituati per anni a questo, magari il problema non è adesso...

    E mi raccomando, tutte vestite di bianco da capo a piedi in quei giorni 😉

    Riguardo all’argomento del 3d, direi che un “fotte se ga” quando serve risolverebbe molte frasi offensive, certo si deve avere la sicurezza necessaria e a volte non è così.
    LaPeppa likes this.