Avevo certezze che sono svanite lasciandone spazio ad altre, forse migliori..

Discussione iniziata da Valeriii il 25-11-2012 - 4 messaggi - 3008 Visite

Like Tree2Likes
  • 2 Post By strawberry92
  1. Valeriii Valeriii è offline PrincipianteMessaggi 2 Membro dal Nov 2012 #1

    Predefinito Avevo certezze che sono svanite lasciandone spazio ad altre, forse migliori..

    Ho13/14 anni..L'anno prossimo devo sciegliere che scuola frequentare.Avevo pensato al Liceo delle scienze umane.Pochi giorni fa sono andata al forum e mi sono innamorata del Classico..Ho la media del 7/8: 8 italiano/storia/geografia/scienze 7 in:inglese/francese .E 6 e meno in matematica
    I miei dicono che potrei benissimo farlo visto che ho una buona dialettica e me ne intendo di politica i miei conoscenti ,invece,mi assillano con frasi tipo "Se ti bocciano non contare su nessuno." oppure "Tu sei matta avrai un casino di debiti" io ero felice della mia scielta.Sono sempre stata determinata ma adesso sento che non posso avere l'appoggio su nessuno..il mio sogno era diventare una psicologa ma da poco o riscontrato una passione per il giornalismo e per la scrittura La mia prof di italiano vede le persone che vanno al Classico come mostri da avere tutto 10 in ogni singolo compito e interrogazione..A mio parere chi va al Classico deve avere un'apertura mentale come nessun'altro Liceo..Non so più che fare mi sento paragonata a una nullità..
    Il classico non fa per me davvero?
    Grazie infinite


    Ultima modifica di Valeriii; 25-11-2012 alle 16:37
     
  2. L'avatar di stellafalc

    stellafalc stellafalc è offline Super SeniorMessaggi 20,409 Membro dal Jan 2009
    Località Salento....ma vivo in un mondo tutto mio...di follia! Altrove...! Sono felice qui!
    #2

    Predefinito

    ciao, nel momento in cui dovevo scegliere la scuola superiore, ho scelto il liceo delle scienze sociali, che ora si chiama delle scienze umane. anche a me sarebbe piaciuto diventare psicologa, ma adesso sono laureata in lettere e studentessa al corso di laurea magistrale (all'università ho anche fatto un esame di letteratura latina, pur essendo stata ammessa al corso di laurea con un debito, che ho saldato). ero superconvinta della mia scelta della scuola superiore, che si è stata una scelta supergiusta. ascolta i consigli di tutti ma decidi solo di testa tua. in bocca al lupo per tutto, pure per gli esami di terza media ciao !!!!
    Ultima modifica di stellafalc; 25-11-2012 alle 20:21
    è .....
    amore. nient'altro (h. hesse);
    gioia più grande, non attesa (sòfocle);
    nascosta dappertutto...(anonimo);
    qualunque viaggio intraprendiamo (q. o. flocco);
    esercitare liberamente il proprio ingegno (aristotele);
    l'uomo saggio non lo cerca, cerca l'assenza del dolore(aristotele);
    fatto di un niente che al momento in cui lo viviamo ci sembra tutto...
    poi non te lo togli più: lo scopri dopo, quando è troppo tardi" (a. baricco)


    indovinello pazzo!
     
  3. L'avatar di strawberry92

    strawberry92 strawberry92 è offline FriendMessaggi 2,911 Membro dal Oct 2007
    Località un posto non degno di nota :D
    #3

    Predefinito

    a parte che la storia della mente aperta al classico mi è nuova
    sii serena nella tua scelta senza farti influenzare dai commenti negativi di chi ti sta intorno..e comunque la scelta della scuola superiore non è definitiva..una volta fatta la maturità potrai scegliere di continuare gli studi anche in un campo diverso da quello del liceo.. quindi scegli ciò che per ora ti sembra la strada giusta e poi sarai sempre in tempo per cambiare..e non preoccuparti di bocciature e debiti che ce ne sono al classico come in qualsiasi altra scuola
    stellafalc and Valeriii like this.
    She's a natural disaster..
     
  4. L'avatar di Blacky

    Blacky Blacky è offline BannedMessaggi 128 Membro dal Oct 2009 #4

    Predefinito

    Cara Valeriii,

    scegli con il cuore. La scelta del liceo per me fu travagliata. Il mio cuore era nel liceo linguistico, mentre tutti mi assillavano con il classico. Io ci ho sofferto un po', ma alla fine ho scelto per me: linguistico. Mai e poi mai cambierei questa decisione, sono super felice di aver frequentato questa scuola. Dopo varie peripezie, all'università sono finita a studiare per quello che sognavo di fare alla tua età: l'interprete. Quindi ringrazio il cielo per aver scelto bene.
    Se tu senti che quella è la tua strada, vai e basta. Ogni liceo è duro, ma se lo fai con passione e con una motivazione saprai superare le difficoltà. Scegli per te e non pensare a quello che dicono gli altri, potrebbe anche essere solo invidia. In bocca al lupo.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]