Bulimia e Anoressia: parliamone e parliamoci

Discussione iniziata da quentinp87 il 07-11-2016 - 5 messaggi - 1068 Visite

Like Tree2Likes
  • 1 Post By Regolarefollia
  • 1 Post By quentinp87
  1. L'avatar di quentinp87

    quentinp87 quentinp87 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Nov 2016 #1

    Predefinito Bulimia e Anoressia: parliamone e parliamoci

    Essere tra le persone che capiscono veramente può aiutare un po' per rendere il tutto un po' più sopportabile. Una situazione nella quale le cose non sono sempre come le vediamo con i nostri occhi... Un problema che nasce dal profondo...
    Chi sa di cosa parlo capirà al volo le difficoltà che si affrontano ogni singolo giorno, il peso che si trascina costantemente e la paura..forse..di non essere capiti.
    Io sono qui, vi aspetto..


     
  2. L'avatar di Regolarefollia

    Regolarefollia Regolarefollia è offline Super FriendMessaggi 5,365 Membro dal Jun 2015
    Località Deep north east
    #2

    Predefinito

    Da mamma ciò che più vorrei è vedere mia figlia crescere con un'adeguata autostima, equilibrio e coscienza di sè.
    Il periodo che intercorre tra la preadolescenza e l'età adulta spaventa per la fragilità e l'incomunicabilità.
    Hai ragione quando dici che il problema nasce dal profondo.. purtroppo se hai fatto danni come genitore si saranno sedimentati tutti lì.
    Restare in ascolto non è sufficiente.
    Quindi.. in che modo anticipare il problema?
    quentinp87 likes this.
     
  3. L'avatar di quentinp87

    quentinp87 quentinp87 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Nov 2016 #3

    Predefinito

    Ciao Regolarefollia! ...è tutto una questione di equilibrio. Equilibrio della situazione famigliare, equilibrio della situazione sentimentale, equilibrio della persona, ecc.
    Spesso durante il percorso della crescita questo equilibrio viene sconvolto per colpa di mille fattori che poi, come dici tu, creano dei problemi molto più gravi in un secondo tempo. Il disturbo del comportamento alimentare (DCA) non è mai una situazione prevedibile. Spesso quando c'è ne rendiamo conto o quando qualcuno lo nota è già troppo tardi. Il problema del disturbo del comportamento alimentare è la complicanza. La complicanza è spesso legata in questo caso ad abusi di vario genere (sessuali, fiducia, persona, vita privata, ecc.) e di conseguenza, la creazione di un vuoto totale.
    Ecco quello che rende difficile anticipare il problema. Il vuoto significa tagliare i rapporti, non comunicare. Si inizia un percorso di autolesionismo psichico e fisico. A questo punto tutti possono accorgersene...ma rimanendo impotenti e incapaci nell'aiutare.
    L'unica soluzione e scovare il problema, la cause del malessere che ha creato questo vacillamento e risolverlo presso studi all'altezza e che sono specializzati nel ambito del problema. Per quanto mi riguarda, ben pochi sono all'altezza in Italia.
    Consiglio di evitare ambulatori, nutrizionisti e altre soluzioni non adeguate al problema che spesso viene sottovalutato. Qui il problema non è dell'aspetto ma ancorato nel profondo della persona. Ecco perché eviterei di andare in posti che gestiscono l'aspetto fisico e superficiale della persona.
    Qui bisogna andare nel profondo e scovare il problema, l'abuso che la persona ha subito e che ci nasconde, che non vuol dire apertamente ma farcelo capire mandando un segnale di aiuto mostrando la sua sofferenza e malessere in modo indiretto.
    Centri come l'ABA (Associazione per lo studio della Ricerca sulla Anoressia, Bulimia e disordini alimentari) sono la soluzione ideale.
    Un prezioso aiuto senza perdere tempo che in questi casi è sempre vitale e importante. Ripeto...c'è ne rendiamo conto sempre tardi...quando già è grave.
    ABA
     
  4. L'avatar di quentinp87

    quentinp87 quentinp87 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Nov 2016 #4

    Predefinito

    Io ho sofferto ho dovuto affrontare problemi legati al disturbo del comportamento alimentare...non è facile. Pero incoraggio molti a parlarne perché sono riuscito ad uscire dal calvario dopo anni. Bisogna parlarne e dare supporto e soluzioni..
    Solarz likes this.
     
  5. L'avatar di quentinp87

    quentinp87 quentinp87 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Nov 2016 #5

    Predefinito

    Chissà quante persone soffrono in silenzio...
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]