C'è sempre una via d'uscita...

Discussione iniziata da merteuil87 il 28-09-2011 - 4 messaggi - 1465 Visite

  1. merteuil87 merteuil87 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Sep 2011 #1

    Predefinito C'è sempre una via d'uscita...

    Ciao a tutte voi... Ho pensato di scrivere la mia esperienza... così da essere di aiuto e conforto per chi sta male... o almeno lo spero ^^
    Io sono stata molto male dopo una lunga storia con un uomo violento... mi ha veramente distrutta, in tutti i sensi in cui si può annientare una persona... la sua è stata violenza psicologica per molto tempo fino poi a diventare violenza fisica... bè finita la storia con lui ero devastata...
    Devo premettere che prima d'allora avevo avuto anche molti altri problemi in famiglia...Non ho mai avuto i miei genitori vicino...Sono sempre stata molto sola... Insomma ne ho passate veramente tante... ma ho raggiunto il culmine stando per anni con un violento... nel periodo in cui ho preso coraggio, l'ho lasciato e l'ho denunciato sono stata malissimo, spaventata, depressa, delusa, umiliata...di tutto di più. Ormai vedevo tutto nero, non avevo più speranze, più niente. Da quel momento mi si è chiuso lo stomaco e non mangiavo più, e quel poco che mettevo nello stomaco lo andavo a vomitare, e mi sentivo meglio così, mi liberavo così di tutto il mio dolore e la mia sofferenza...vomitavo tutto il dolore che avevo dentro...poi è diventato un vizio perchè mangiavo sempre meno, mi bastava un po' di yogurt o un pezzo di mela per sentirmi piena e correre a vomitare... all'inizio vomitavo spontaneamente, ma naturalmente poi sono arrivata a procurarmi il vomito pur di liberarmi... ormai non pensavo più a niente... così mi sono isolata... non volevo l'aiuto di nessuno... non capivo quanto male mi stavo facendo... mi sono isolata da tutti e mi sono sempre piu chiusa in me... ho passato mesi a non mangiare, a vomitare anche l'anima, a piangere e a stare sola, chiusa in casa. Qualunque tentativo facevano gli altri di aiutarmi io lo rifiutavo e mi chiudevo sempre di piu...
    un giorno mi hanno praticamente obbligata a mangiare un po' di pasta e mi sono sentita morire... i crampi mi si sono divorati,ormai non ero piu abituata...li ho capito di stare male,di avere un problema serio...sono andata da un medico e mi sono spaventata, mi ha detto che voleva ricoverarmi...così mi sono data una svegliata,mi sono fatta schifo...mi sono finalmente resa conto di quello che stavo facendo...mi stavo rovinando la vita per colpa degli altri e del male che mi avevano fatto...mi sono sentita in colpa verso quelle persone che mi amano e che erano distrutte nel vedermi cosi...da quel momento ho intrapreso un percorso di psicoterapia e un medico mi ha seguita per l'alimentazione...sono ancora seguita...all'inizio è stato difficilissimo perche pur sforzandomi non andava giu piu niente di una cucchiaiata di cibo e mi venivano i crampi allo stomaco...ma ce l'ho messa tutta...lo psicologo mi ha aiutata tantissimo...ho avuto tanta forza...è questa la cosa fondamentale...avere la forza di farsi aiutare...perche prima di tutto deve nascere in noi la voglia di guarire...finchè non scatta questo nessuno può aiutarci...dobbiamo essere le prime a ricominciare a volerci bene e a voler tornare a vivere, e dobbiamo chiedere aiuto senza vergogna o paura...perche se noi rifiutiamo l'aiuto di chi ci vuole bene è impossibile uscirne...la vita è breve...quei mesi d'inferno non me li ridarà nessuno, quei giorni persi a stare male non torneranno indietro, li ho persi, la vita è andata avanti ed io ero ferma li...adesso ho un ragazzo fantastico che mi è stato sempre vicino e ancora mi aiuta tantissimo in questo percorso che sto facendo e mi aiuta a non ricascarci...mi fa sentire speciale e questo è importantissimo...se mangio un po di piu a volte mi viene voglia di vomitare...ma resisto..mi svago...non ci penso...mi metto a fare un dolce...e passa! e la vita va avanti...i giorni persi non tornano indietro purtroppo ma ci sto mettendo tutta la forza che ho per non perderne altri e per godermi la vita!!! spero che questo racconto possa aiutare qualcuno che sta passando quello che ho passato io...una via d'uscita c'è sempre...io ho pensato sempre che era finita,che volevo morire,che non c'era una soluzione...invece ne sono uscita...ma non ce l'ho fatta finche non mi sono messa in testa di VOLER guarire e di volere l'aiuto altrui... non buttate la vostra vita perche non ve la ridarà indietro nessuno...chiedere aiuto è una cosa coraggiosa,non è una vergogna! stare male non è una vergogna...ma si può guarire! a tutto c'è rimedio...mando un bacio a tutte e spero non sia fuori luogo questo mio post...

    vi lascio questa frase molto significativa: ''ogni giorno che non viviamo è un giorno che non vivremo mai più''


     
  2. L'avatar di stellafalc

    stellafalc stellafalc è offline Super SeniorMessaggi 20,417 Membro dal Jan 2009
    Località Salento....ma vivo in un mondo tutto mio...di follia! Altrove...! Sono felice qui!
    #2

    Predefinito

    per quello che hai scritto.
    c'è sempre una via d'uscita. auguri.
    è .....
    amore. nient'altro (h. hesse);
    gioia più grande, non attesa (sòfocle);
    nascosta dappertutto...(anonimo);
    qualunque viaggio intraprendiamo (q. o. flocco);
    esercitare liberamente il proprio ingegno (aristotele);
    l'uomo saggio non lo cerca, cerca l'assenza del dolore(aristotele);
    fatto di un niente che al momento in cui lo viviamo ci sembra tutto...
    poi non te lo togli più: lo scopri dopo, quando è troppo tardi" (a. baricco)


    indovinello pazzo!
     
  3. merteuil87 merteuil87 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Sep 2011 #3

    Predefinito

    Grazie Stellafalc... comunque se volete anche scrivere le vostre esperienze o sfogarvi in questo post, mi fa piacere! ^^
     
  4. L'avatar di stellafalc

    stellafalc stellafalc è offline Super SeniorMessaggi 20,417 Membro dal Jan 2009
    Località Salento....ma vivo in un mondo tutto mio...di follia! Altrove...! Sono felice qui!
    #4

    Predefinito

    va bene! scriverò la mia esperienza appena avrò un attimo di calma (anche se ho già scritto
    tanti posts a riguardo)....alla mia rinascita sto dedicando la mia tesi.....grazie dell'ospitalità!
    Ultima modifica di stellafalc; 28-09-2011 alle 17:48
    è .....
    amore. nient'altro (h. hesse);
    gioia più grande, non attesa (sòfocle);
    nascosta dappertutto...(anonimo);
    qualunque viaggio intraprendiamo (q. o. flocco);
    esercitare liberamente il proprio ingegno (aristotele);
    l'uomo saggio non lo cerca, cerca l'assenza del dolore(aristotele);
    fatto di un niente che al momento in cui lo viviamo ci sembra tutto...
    poi non te lo togli più: lo scopri dopo, quando è troppo tardi" (a. baricco)


    indovinello pazzo!