Capisco i miei problemi ma non so come risolverli

Discussione iniziata da SoloConsapevole il 23-01-2018 - 5 messaggi - 750 Visite

Like Tree7Likes
  • 2 Post By SoloConsapevole
  • 1 Post By matydrummer
  • 1 Post By passerosolitario84
  • 3 Post By SC94
  1. SoloConsapevole SoloConsapevole è offline Messaggi 2 Membro dal Jan 2018 #1

    Predefinito Capisco i miei problemi ma non so come risolverli

    Alla veneranda età di 6 lustri(aka 30 anni)ho capito che il mio problema dell'essere sempre single da sempre(scusate il gioco di parole)non è tanto la timidezza(anni fà era quasi invalidante)ora riesco anche a scambiare due parole con le ragazze(solo nel caso in cui non mi interessi altrimenti a fatica riesco a salutarle)ma il fatto che ho un sacco di problemi nelle normali relazioni con gli altri anche di natura amichevole, se siamo in gruppo per farmi dire qualcosa bisogna quasi torturarmi e in varie occasioni persone mi han detto che sono un anaffettivo e che faccio fatica a coltivare i rapporti con gli altri. Nella vita solo 3 volte sono stato veramente interessato a una ragazza, il problema è che io vado sempre a cercare e innamorarmi di chi non mi vuole/può mi è capitato a 18 anni con un amica, all'università(in quel caso ho capito da solo che avrei ricevuto picche lei era carina e corteggiata dai ragazzi belli e sfacciati e io goffo, insicuro, beta, anonimo più vecchio di loro(ho iniziato l'università a 25 anni e tutti loro ne avevano 19)e sicuramente con meno esperienze e prima di "cadere" mi sono tirato indietro)e qualche mese fà di un'altra amica, anche lei nella mia stessa condizione(0 uomini) ma per scelta sua(quest'ultima situazione mi ha fatto male male che ha provocato reazioni cutanee di stress emotivo che ho tutt'ora quando parlo di questi argomenti...)perchè tutto questo? Parlando in famiglia il responso, e credo che non abbiano tutti i torti, sia in parte al fatto che vivo male le relazioni col prossimo e io da chiuso, freddo, distaccato, calcolatore e schematico quale sono scambio gesti amichevoli che magari superano il confine(la cui strada non porta ad un possibile interesse esclusivo)penso siano gesti di altra natura e li getto le fondamenta del castello in aria mi basta un nulla per avere una visione distorta della realtà e ovviamente dall'altra parte si percepisce che sono partito per la tangente, specialmente se l'amica in questione è single in quel momento e in parte paura inconscia di entrare in intimità con qualcuno. Ecco perché mi attirano solo le relazioni impossibili! Leggendo vari post qui e altrove sembrerebbe che non sia il solo, tralasciando certi siti dove cercano di venderti fantomatici manuali o quelli che dicono che se non sei Brad Pitt è inutile cercare l'amore. Mi chiedo per quale motivo una ragazza dovrebbe innamorarsi di me? Quale persona sana di mente vorrebbe avere come fidanzato un insicuro, che non ha il coraggio di fare niente e di esprimere la propria opinione di fronte agli altri? Mi sento a volte troppo idealista, poco concreto, troppo preso dal futuro della relazione e pochissimo dal presente, dal "qui e ora" senza cercare di costruirla questa "relazione". E che(non solo in campo sociale/affettivo) la paura di mostrarmi inesperto e dunque di non essere all’altezza delle aspettative di nessuno mi tagli le gambe e mi impedisca di agire. Molti mi dicono di abbassare le pretese(che non ho non cerco la modella ultra bella etc etc ma secondo loro anche una ragazza normale sarebbe troppo difficile per me)perchè qualunque ragazza avrà almeno 4-5 pretendenti più interessanti di me perchè sono a 0 io... Se veramente voglio "uscire dal guscio" devo prima di tutto provare a conoscere e ad avere delle vere amiche donne. Non parlo di semplici conoscenti....ma di amiche alle quali poter confidare quello che ho scritto in questo forum. Il mio obiettivo dovrebbe riuscire a parlarci, confidarmi, uscirci insieme....non fidanzarmi! Devo fare un passo alla volta! Devo capire molte cose....prima di tutto potrebbe ricapitarmi di innamorarmi di qualcuna di loro.... a brutta notizia però è che loro mi rifiuteranno! Sono un loro amico, non un possibile fidanzato! A che mi servirà questa cosa? A fare esperienza! Senza di quella sò che non andrò mai da nessuna parte! Devo faticare ed essere deluso da questo ma devo avere il coraggio di essere deluso dalla vita ma mai dai rimpianti. Ora come ora ho il terrore di conoscere nuove ragazze ed esserci amico per paura delle cose scritte prima. Sò quale sia il problema ma non sò bene come poterlo risolvere...come detto prima ho problemi di normali relazioni amichevoli col prossimo e fino a che non risolverò questo mai sarò pronto/in grado di vivere una relazione sentimentale.


     
  2. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 26,777 Membro dal Aug 2010 #2

    Predefinito

    Nel tuo post ti sei fatto e disfatto; io ci leggo poca stima di te.
    Non credo che parlare in un forum di tutto questo ti possa essere utile, credo molto piú a un aiuto professionale.
    Non credo nemmeno all'aiuto famigliare che ti consiglia di abbassare le pretese, non c'è niente da abbassare e da alzare; semplicemente ti puoi innamorare di chi vuoi e devi essere in grado di farti vedere dal tuo lato migliore ed essere felice nella tua relazione.

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  3. L'avatar di matydrummer

    matydrummer matydrummer è offline PrincipianteMessaggi 121 Membro dal Nov 2017 #3

    Predefinito

    Ciao Soloconsapevole...io mi sono innamorata di uno come te, sei uguale identico a lui da quello che dici...e ho rifiutato diversi ragazzi proprio perché credo che il lui in questione abbia molte qualità piuttosto che i difetti che puntualmente mostra come stai facendo tu in questo post... Non porti troppe domande, troppi perchè...La ragazza che ti noterà vedrà che sotto la tua "corazza di difetti" c'è una persona meravigliosa. Vietato tirarsi indietro per paura di essere "non capace ad amare perchè prima devo fare altre esperienze di amicizia con ragazze" ! Lei non ti aspetterà in eterno e potrai perdere una persona che ti voleva bene veramente...fattelo dire da una che c'è dentro fino al collo... Buona fortuna
    passerosolitario84 likes this.
     
  4. passerosolitario84 passerosolitario84 è offline FriendMessaggi 3,608 Membro dal Mar 2016 #4

    Predefinito

    Ciao Soloconsapevole, sono abbastanza simile a te e capisco il tuo disagio. In bocca al lupo.
    matydrummer likes this.
     
  5. L'avatar di SC94

    SC94 SC94 è offline Super ApprendistaMessaggi 703 Membro dal Dec 2017
    Località Lomellina
    #5

    Predefinito

    @SoloConsapevole
    Ciao, non so se leggerai la mia risposta, ma volevo dirti che mi trovo in una situazione simile (sono solo un po' più giovane, ho 7 anni in meno di te), anch'io sono piuttosto timido e ho qualche problema a relazionarmi con gli altri...
    A differenza di te, però, io ho abbastanza stima di me stesso e credo che una persona timida possa avere moltissime qualità che magari non emergono al primo impatto.
    Ti direi comunque di lasciar perdere l'idea di abbassare le pretese, per me non ha senso avere una relazione con qualcuno che non ti interessa veramente (meglio soli che male accompagnati)...
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]