Capolavoro

Discussione iniziata da JordanBelfort88 il 25-09-2020 - 1 messaggio - 77 Visite

  1. JordanBelfort88 JordanBelfort88 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Sep 2020 #1

    Predefinito Capolavoro

    Al mattino il sole è un bastardo che scalda,
    t'illude meschino, inebria d'ebbrezza
    scalzando la brezza di Tramontana sincera,
    ti trascina con se come Ulisse e sirena.

    [E' un apocalisse, sprazzi di gioia, bisogni di droga,
    inferni di coca, tragedie di Beethoven su tagli di Fontana]

    Senti il frastuono?
    Il tonfo sordo di un cuore che batte a vuoto,
    suona torbido fra echi d'inchiostro annacquato
    macchiato da polvere caduta su tetti abbandonati.

    [Crepe su crepe raffazzonate e coperte,
    la vernice spaccata si sgretola in granelli]

    Piazze antiche e storie di amanti,
    storie incrociate di destini cruenti
    sentimenti stracciati da inganni taglienti
    baci ad occhi aperti, mani tremanti, cervelli pensanti.

    [Incroci, incocci, copriti di stracci
    per tuoi baci vigliacchi nel tuo labirinto di specchi]

    Il tuo viso sparisce, è sporco e disdoro,
    sei la spiaggia di Pavese nel personaggio di Doro.
    Baiadera e marchettara, ad urlarlo è un coro,
    burattinaia malcelata, il tuo inganno non è più capolavoro.