Caso: lui non laureato, lei sì. Che fate?

Discussione iniziata da lorzu il 11-08-2020 - 50 messaggi - 1959 Visite

Like Tree64Likes
  1. lorzu lorzu è offline PrincipianteMessaggi 59 Membro dal Jun 2012
    Località Milano
    #1

    Predefinito Caso: lui non laureato, lei sì. Che fate?

    Ciao a tutti/e. Vorrei porvi un caso/quesito: ammettiamo il caso che conoscete un ragazzo di nome per esempio Mario, però nel corso della chiacchierata scoprite che non è laureato, mentre voi (che siete la ragazza) sì, avete una laurea. Ora siete ancora interessate a frequentarlo e conoscerlo? Oppure non vi interessa?Grazie a chi risponderà


     
  2. L'avatar di Gigetta89

    Gigetta89 Gigetta89 è offline SeniorMessaggi 14,562 Membro dal Nov 2012
    Località Toscana
    #2

    Predefinito

    Non mi cambierebbe niente.
    Ho conosciuto molti Mario laureati di una noia mortale e altrettanti Mario non laureati che erano persone interessanti e di cultura.

    Poi che sia più facile entrare in connessione se il distacco culturale non è troppo marcato credo sia una cosa scontata.
    Ma questo ha a che fare con la laurea solo marginalmente.
     
  3. L'avatar di rakosi89

    rakosi89 rakosi89 è online FriendMessaggi 2,932 Membro dal Jan 2016 #3

    Predefinito

    Non vedo dove sia il problema sinceramente... io personalmente non sono laureato e nessuna si è mai lamentata di questa cosa.... credo che conti molto di più il livello di cultura ed educazione personale....

    Queste "discriminazioni" potevano esistere qualche decennio fa ma ormai una persona laureata è "una qualunque" e se ha dei vantaggi riguardano solo se stessa
     
  4. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline JuniorMessaggi 1,272 Membro dal Aug 2020 #4

    Predefinito

    Concordo con chi mi ha preceduto. La laurea non conta, il livello culturale sì.
    Se poi non usa trucchi per estorcere numeri telefonici è anche meglio.


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  5. L'avatar di Azzy

    Azzy Azzy è offline Super FriendMessaggi 7,299 Membro dal Dec 2015 #5

    Predefinito

    Beh trovarne uno laureato, ben dotato e che lo sappia usare altrettanto bene, che sappia fare lo psicologo alla bisogna e che mi possa accompagnare al circolo della lettura...la vedo dura (la mia laurea mi permette di fare la rima). Ma visto che per esperienza è preferibile il duro che duri a qualsiasi titolo di studio, direi che la laurea non è essenziale.
    rabe and trale like this.
    Welcome Home
     
  6. lorzu lorzu è offline PrincipianteMessaggi 59 Membro dal Jun 2012
    Località Milano
    #6

    Predefinito

    Prima rispondo a tutti.
    Ok, va bene, capito. Io invece ho assistito a situazioni dove invece la ragazza (studentessa universitaria e/o laureata) vuole solo frequentare e conoscere gente della sua cerchia. Non parlo solo per esperienza personale!

    Citazione Originariamente Scritto da Hannibal__Lecter Visualizza Messaggio
    Concordo con chi mi ha preceduto. La laurea non conta, il livello culturale sì.
    Se poi non usa trucchi per estorcere numeri telefonici è anche meglio.
    Ok, forse uso un trucco non proprio appropriato, ma il mio livello culturale è nella media. Chiedo scusa se per caso ti ho infastidito o altro.
     
  7. Hafsa Hafsa è offline FriendMessaggi 3,475 Membro dal Oct 2015 #7

    Predefinito

    Il fatto è che, @lorzu, sei tu a sbagliare impostazione.
    Non è la studentessa universitaria a non voler frequentare te, ma sei tu che non devi voler frequentare una con una puzza sotto il naso del genere, ma che se ne stia dov'è!
    lorzu, Melite, Gigetta89 and 3 others like this.

     
  8. L'avatar di la-psicolabile

    la-psicolabile la-psicolabile è offline JuniorMessaggi 1,419 Membro dal Dec 2017 #8

    Predefinito

    Ma che domanda è scusa ? Perchè io sono laureata lo deve essere anche un mio ipotetico partner ? Forse perchè l'uomo deve essere più istruito della donna secondo te ? Allora se avesse la terza media si deve suicidare poveraccio? Mi sembra un discorso troglodita e razzista , il valore della persona non si vede mica dal titolo di studio
    rabe likes this.
    Quando sono andato a scuola, mi hanno chiesto cosa volessi diventare da grande. Ho risposto “felice”. Mi dissero che non avevo capito l’esercizio e io risposi che loro non avevano capito la vita.
    (John Lennon)
     
  9. trani74 trani74 è offline PrincipianteMessaggi 127 Membro dal Dec 2012 #9

    Predefinito

    Sai nella mia città quante laureate (che alle volte non sanno usare neanche i congiuntivi, e di cultura generale neanche l'ombra....) hanno talmente la puzza sotto al naso che sembra che ce l'hanno solo loro....?????
    Poi, al netto delle loro potenzialità, sono solo inutilmente pretenziose e rimangono single perchè non è arrivato il bel principe azzurro col cavallo bianco!
    Quindi stai tranquillo lorzu, lasciale bollire nella loro brodaglia di evanescente vanità e trovatene qualche altra.
    Si chiude una porta, si apre un portone.....!!!
    Col passare del tempo potrebbe anche essere possibilile che vengono loro alla carica, visto che a forza di tirarsela non le caga più nessuno.
    A me capitò venti anni fa o poco più..... Una ragazza alla quale andavo dietro, con una corte garbata e discreta, mi diede picche.
    Poi a distanza di anni ci si è rivisti casualmente; io single, lei separata e con figli, e chiacchierando mi aveva fatto capire che avrebbe avuto piacere rivedersi e rifrequentarsi.
    Io, accampando scuse più o meno verosimili, ho gentilmente declinato l'offerta.
    Caratterialmente non sono il tipo al quale va di fare polemiche, anche se a posteriori ho sbagliato a non vomitarle tutto il mio disappunto/disprezzo nei suoi confronti.
    Vent'anni fa non andavo bene neanche per un caffè in due, e ora vorresti rivedermi? Ma vaff.....!!!!!!!!!
    Azzy and IsoldaCoeurDAnge like this.
     
  10. StefiTokio StefiTokio è offline PrincipianteMessaggi 66 Membro dal Aug 2020
    Località Asia
    #10

    Predefinito

    Quando studiavo la specialistica, sono uscita con Matt Mullenweg, Mark Zuckerberg, David Karp, Pete Cashmore, Bill Gates, Richard Branson, Steve Jobs, Steve Wozniak, Michael Dell. Sono I CEO, o fondatori di compagnie tipo, Microsoft, Apple, Virgin, Dell, Spotify, twitter, Facebook, WordPress dot com.
    Hanno tutti un gran cervello, una grande cultura e conoscenza nei loro campi, altrimenti non avrebbero creato certe realtà. Conoscenza sicuro molto più approfondita della mia nel mio, anche se ho 2 lauree.
    Però non si sono laureati. Quindi che schifo. Mi sono vergognata a presentarli a mamma e papà. Che hanno pagato un sacco di soldi per farmi laureare alla Bocconi, ma non leggo un libro da 10 anni e non ho ancora ben capito come si usi il congiuntivo.

    Ora... Sicuro ho portato casi limite. Non ho 2 lauree. E manco sono attratta da certi personaggi. Ma...
    ...Ma davvero ci sono persone che valutano altre persone sulla base della carriera accademica???
    È un colloquio di lavoro?
    Possibile ridurre a così poco degli aspetti così potenti dell'esistenza come la cultura e la conoscenza?
    Conosco laureati super colti. E mi fanno sempre pensare che davvero la conoscenza sia uno degli strumenti più importanti che possiamo coltivare per vivere decentemente in questo mondo. Ed altri che ancora mi chiedo come abbiano fatto a passare l'esame di terza media. Ma soprattutto mi domando come facciano a sopravvivere così.