Cat calling - Pagina 15

Discussione iniziata da Soldatojoker il 01-04-2021 - 251 messaggi - 9439 Visite

Like Tree306Likes
  1. L'avatar di francesco983

    francesco983 francesco983 è offline FriendMessaggi 3,093 Membro dal Oct 2019
    Località Italia
    #141

    Predefinito

    alterna le lagne nazi femministe alle foto del **** direttamente su IG.
    Non c'è bisogno di differenziare reale dal virtuale. Semplicemente si tratta di scassare la min Kia, la solita nazi femminista insomma.
    Se poi c'è qualcuno che commette una violenza in questo video é proprio la combriccola culona/giornaliste/operatore.
    Che prima provocano questi tizi che erano li per i fatti loro e poi vanno a terrorizzarli con tanto di videocamera in faccia a sorpresa.

    Se alla culona da fastidio che esistono dei poveretti un po' tamarri che dicono "complimenti" quando la vedono passare, dovrebbe anche smettere di lucrare su questi stessi poveretti, visto che a quanto pare gli fanno così fastidio.

    Magari esce fuori che ha anche un profilo onlyfans dove manda foto del culone autografato a 100 euro ed un "complimenti" e sorride compiaciuta.
    Garro, Berlin__ and maxpayne like this.


     
  2. L'avatar di Firecatcher

    Firecatcher Firecatcher è offline FriendMessaggi 3,022 Membro dal Sep 2015 #142

    Predefinito

    Solita storia: Faina, per aver detto che il fischio non era cat calling, è stato aggredito, offeso e minacciato verbalmente sulla sua persona, gli è stato risposto che doveva bruciare all'inferno e altre tante belle cosette a dimostrazione dell'isteria ipocrita che ha assunto tutta questa storia. Il nazismo della sorellanza lo ha costretto a cambiare idea, se no lo avrebbero rovinato. Ecco dove siamo arrivati, anche grazie al supporto dei simp furbettini che assecondano questo processo al genere maschile solo per la paura di rimanere senza attenzioni femminili, senza rendersi conto che così facendo peggiorano le cose.
    Ultima modifica di Firecatcher; 02-04-2021 alle 15:34
     
  3. Garro Garro è offline BannedMessaggi 41 Membro dal Mar 2021 #143

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tempestaperfetta Visualizza Messaggio
    Avevo 15 anni ed ero ospite al mare da una mia compagna di classe per qualche giorno, coi suoi genitori. Parlo di parecchi anni fa, circa 25.
    Era sera, subito dopo cena, e stavamo camminando sul lungomare (c.d. struscio serale).
    Noi due ragazze davanti e i genitori della mia amica a distanza dietro di noi, perché preferivano così.
    Un'auto ha rallentato, ci ha aspettato lungo il marciapiede, i giovani occupanti hanno abbassato i finestrini e hanno iniziato una sfilza di apprezzamenti verso di me e la mia amica.
    Quelli seduti dietro hanno fatto pure aperto la portiera: ancora non so quali fossero le loro intenzioni, anche se qualche idea ce l'ho.
    Pero' sono stati veloci a ripartire e scappare quando il papà della mia amica è sbucato dietro di noi e ha fatto un tale casino che tutta la folla è rimasta in silenzio.
    Come vedi, passano gli anni ma certi traumi, per chi li ha percepiti come tali, restano.
    Vedi che cè molta differenza tra la tua e la mia storia. una cosa è fare stalking e fare gesti che fanno pensare a un pericolo, e un'altra cosa è uno che ti chiama bella mentre passi o mentre passa lui e poi ognuno va per la sua strada. quello che dici tu era una molestia pure ai tempi di mia mamma. adesso però è tutto molestia non si fa piu differenza.
     
  4. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 18,537 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #144

    Predefinito

    Corriere della sera del 2 apr 2021 intervista ad Aurora Ramazzotti

    È amareggiata?
    «Molto. Non mi aspettavo commenti così offensivi, specie da parte di donne».

    In un video diffuso sui social lei ha denunciato il cosiddetto «cat calling», quel fenomeno - purtroppo molto comune - per cui le donne vengono fischiate per strada e apostrofate con commenti sessisti.
    «Mi è sembrato giusto farlo perché tante donne non hanno la forza di reagire a quella che ormai è una prassi considerata normale. Ma quelli che fischiano, o che dicono di peggio, non sanno che cosa si prova. Paura, umiliazione».
    Aurora Ramazzotti lo ha detto chiaramente nel video, con quella spontaneità che veste abitualmente sui social network: «Possibile che nel 2021 succeda ancora il fenomeno del cat calling ? Appena mi tolgo la giacca sportiva perché sto correndo e fa caldo devo sentire fischi, commenti sessisti e altre schifezze. Mi fa schifo e se sei una persona che lo fa, mi fai schifo».
    E le risposte alle frasi della conduttrice ventiquattrenne, figlia di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker, sono state da brivido. Dalla più gentile («Ma chi ti vede?»), fino a scendere giù, nel fondo del repertorio degli «hater», che la prendono di mira da anni. In una delle «storie» che lei ha pubblicato su Instagram ammette che stavolta fa più male del solito.
    «Intanto perché a intervenire sono state anche le donne. E poi perché alcuni commenti lasciano intendere che il cat calling "te lo devi meritare", che non sono abbastanza bella per un fischio per strada o un commento sessista».

    Come se questa forma di molestia fosse un premio.
    «Sì, lo trovo assurdo. Grazie all'attività di mia madre (Hunziker guida da anni la Fondazione Doppia Difesa assieme a Giulia Bongiorno, ndr ) sono cresciuta con una certa consapevolezza e so bene che ci sono delle donne che evitano persino di prendere i mezzi pubblici per paura delle molestie. Ci sono quelle che si rigirano le chiavi in mano mentre attraversano un parcheggio isolato di sera. Come si fa a rispondere che il cat calling richiede certi requisiti?».

    Confondere la molestia con un apprezzamento gentile è molto comune?
    «Sembrerebbe. Io penso di saper distinguere una frase gentile, un complimento, da una forma di molestia verbale. Certo, ci sono molestie molto più pesanti, per non parlare delle aggressioni e della violenza fisica, però io agli uomini dico: mettetevi nei panni di una donna che sta camminando da sola per strada o sta correndo in un parco deserto. Come pensate che possa reagire quando voi fischiate e richiamate la sua attenzione come se fosse un cane? Ci sono donne che hanno smesso di vestire come vogliono per non attirare sguardi imbarazzanti».

    Se ne parla poco, perché?
    «Temo che sia una prassi così normalizzata da risultare antipatico - per paradosso - un intervento come il mio». La risposta tipica, in questi casi, è: «Ora non vi si può più nemmeno fare un complimento».

    Come replicare?
    «Il complimento lo riconosci. Intanto perché non ti viene rivolto mentre sei da sola, per strada e stai facendo altro. Ti viene rivolto in altre situazioni, quando si entra in contatto con rispetto e si capisce che la donna si trova a proprio agio. Ma sa che cosa mi ha ferito di più?».

    Che cosa?
    «Che in tanti abbiano legato questo mio sfogo alla foto nella quale facevo vedere la mia pelle imperfetta, quella che ho diffuso qualche tempo fa. Il discorso è stato più o meno questo: prima si lamenta della pelle brutta e poi si lamenta se le fanno un complimento. Vuol dire non aver capito nulla, non aver colto né il primo né il secondo messaggio. Addirittura quando ho postato la foto con l'acne hanno detto che lo stavo facendo per farmi pubblicità».

    Sua madre è stata vittima di stalking. Come si cresce con questa ombra persecutoria accanto?
    «Si finisce per non essere mai da sole, ma sempre accompagnate da qualcuno».

    Pensa che in questa fase sia necessario l'appoggio di quegli uomini che rispettano le donne e che non si riconoscono nella categoria dei «cat caller»?
    «Importantissimo. La condanna da parte loro diventa un cambio di passo. Abbiamo bisogno degli uomini, non solo in questa battaglia ma anche in tante altre. Per esempio, quella per la parità salariale. Eppure anche io, che sono un'ottimista, di fronte a questa sfida mi deprimo. Cambiamo argomento».
    ... another perspective ...
     
  5. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 10,408 Membro dal Oct 2017 #145

    Predefinito

    Oltre che a postare l'articolo, puoi commentarlo, così magari dai il tuo contributo

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  6. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 18,537 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #146

    Predefinito

    ... facile facile ... come dicevo i campioni del catcalling hanno seguito tra le donne ... sia perché nonostante la tamarraggine sono sposati con prole ... sia perché alcune donne ritengono che si deve meritare il fischio o il "complimento" ...
    ... capisci che parlare dei soggetti senza puntare cosa genera il fenomeno è inutile ... abbiamo esempi molto più significativi che nonostante l'evidenza non vengono adeguatamente perseguiti proprio per un problema culturale ...
    ... e l'Italia è quello che è non a caso ... quello che Aurora e le donne sensibili a queste situazioni possono fare ... è imitare ciò che avviene in natura ... perché lo stato non è in grado di controllare il territorio ... parlarne va bene ma chi capisce queste cose è sempre il solito 20-25% della popolazione sia femminile che maschile ... per cui è utile mimetizzarsi e dotarsi di deterrente per evitare conseguenze peggiori ...
    ... capisco che non è bello che in un paese civile una donna debba aver paura di utilizzare un bus o la metro ... ma concretamente e non teoricamente ... l'Italia quanto è civile?
    ... come dicevo in un altro messaggio ... studiare l'ambiente per assicurarsi di vivere tranquilli e sufficientemente sicuri ...

    ... ricordo un articolo di qualche mese fa in cui si parlava di "tradizioni" Sinti ... tra di loro è normale che un 30enne scappi (o rapisca) con la "fidanzata" 13enne per consumare e costringere la famiglia di lei d'accettare il matrimonio ... ok, tradizioni ma nettamente in contrasto con le leggi italiane ... per me è impensabile una cosa del genere ... non mi interessa la tradizione Sinti ... in Italia le leggi dicono che una 13enne ha altre necessità che non sono l'essere violentata da un 30enne perché a 13 anni non sai che cosa stai facendo ... ma un sacerdote italiano difendeva tali tradizioni ...
    ... per me una ragazzina 13enne deve andare a scuola ... magari può avere il fidanzatino coetaneo ... ma non un pedofilo che la oltraggia ... però ci sono queste culture che sembra che dobbiamo rispettare nonostante le leggi dicano altro ...
    ... dici che sono confuso io? Eppure se qui da noi c'è un nord africano che fa catcalling perché nel suo paese è normale ... cosa c'è da dire di più? Ovviamente la stessa cosa se a essere protagonista di catcalling è un coatto dell'Esquilino ... che gli vuoi dire? Che non è corretto fischiare dietro ad una ragazza? O dirle "ah bella" ...
    ... che ne sò ... in certi ambienti non mi sento sicuro io che ho qualche decina di anni di palestra e di poligono ... immagino quindi quanto si senta insicura la Aurora Ramazzotti ... ma le consiglierei di fare i video che sta facendo per il catcalling ma anche di evitare di andare a correre al parco perché in certe aree nessuno è al sicuro ... nemmeno la polizia ...
    SiLaDoMaQuiNo and Berlin__ like this.
    ... another perspective ...
     
  7. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 10,408 Membro dal Oct 2017 #147

    Predefinito

    Non si potrà mai parlare di sicurezza perché i pericoli sono ovunque per chiunque. Si parla di situazioni specifiche (in questo caso cat calling) per circoscrivere una problematica, ma non c'è l'intento di negare le altre.

    Comunque non c'entra l'andare a correre in posti più sicuri, perché anche se in linea teorica in mezzo alla gente si è più sicuri, poi si scopre che i fatti succedono anche sotto gli occhi di tutti, che in molti casi fingono di non vedere.

    Parlarne serve non tanto per educare soggetti ineducati, ma per sensibilizzare le persone su questo argomento. E ce n'è bisogno, visti anche certi commenti in questa sede. Si capisce che i più, anche all'apparenza intelligenti e cresciuti con un'educazione, in realtà hanno una percezione del fenomeno direi distorta.
    Minsc, Hurrem and Gigetta89 like this.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  8. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è online SeniorMessaggi 9,203 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #148

    Predefinito

    Tutto parte da ciò che ci viene insegnato, più facile educare sin da piccoli che una persona ormai adulta e indottrinata. Tutto dovrebbe iniziare da li per un cambiamento serio, per questo servono le leggi e le regole oltre che punizioni per gli individui ormai difficilmente recuperabili, basta vedere come di fronte al dialogo e non sapendo cosa dire puntano subito alla violenza fisica, come delle bestie.
    Siamo, infatti, nati per la cooperazione, come i piedi, le mani, le palpebre, i denti in fila sopra e sotto. L’agire gli uni contro gli altri è dunque contro natura, ed è agire siffatto lo scontrarsi e il detestarsi.
     
  9. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è offline JuniorMessaggi 1,690 Membro dal Apr 2017 #149

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    come dicevo i campioni del catcalling hanno seguito tra le donne ...
    Io ne ho viste cose che non potreste nemmeno immaginarvi: ho visto villici rimorchiare con espedienti da bifolco, ho visto donne graziose cedere a richiami per allodole...
    Finché si vedranno queste cose, ci sarà sempre qualcuno a tentare quella strada.

    Mah, comunque, i veri campioni sono educati e spontanei, esprimono intelligenza e sicurezza. Se questa fosse l'unica via, la maggior parte dei maschi non avrebbe un'occasione riproduttiva.
    fausto62 likes this.
    Date parole al vostro amore se non volete che il vostro cuore si spezzi! (William Shakespeare)
     
  10. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 10,408 Membro dal Oct 2017 #150

    Predefinito

    Diciamo che anche per una donna non è facile denunciare anche perché appunto questo può ritorcersi contro. Si ritorce su un forum, figuriamoci dal vivo cosa può succedere. Infatti dicevo che il parlarne dovrebbe servire affinché le prossime generazioni siano più civili. Probabilmente è un'utopia, anche considerando che i giovani d'oggi stanno facendo un sacco di casino con questa guerra fra i sessi.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)