Con che frequenza vi vedete coi vostri amanti? Dove? Fate solo l’amore o anche altro? - Pagina 27

Discussione iniziata da ste1984 il 07-10-2021 - 405 messaggi - 33692 Visite

Like Tree327Likes
  1. ilgiocatoreocculto ilgiocatoreocculto è offline Super ApprendistaMessaggi 565 Membro dal Dec 2020 #261

    Predefinito

    @fausto62

    Fausto, perdonami , ma "anche in sede CIVILE non è considerto REATO nun se po' sentì." :-)
    A parte che talvolta ha le sue conseguenze, in sede civile. Se n'è parlato altre volte. Ma conseguenze, appunto , civilistiche... civilistiche....
    Tempestaperfetta likes this.


     
  2. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è offline FriendMessaggi 2,829 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #262

    Predefinito

    Spaturno,

    L’azione ripugnante è sempre associata alla persona, perché la responsabilità delle proprie azioni è sempre esclusivamente personale.
    Il tradimento non è un reato penale, almeno in Occidente, ma in altre culture la sua valutazione è diversa, con ciò non sostengo che debba essere un reato penale oppure che aneli a quel tipo di società, ancora qualche piripicchio parte in quarta al suono del corno.

    Tuttavia si giudica un’azione o un comportamento non solo secondo il codice penale, ma anche e soprattutto con la propria morale ed il proprio sentire.
    Nondimeno, non si può e non si deve separare l’azione dalla persona, come sosteneva Caos, in quanto sarebbe come separare la causa dall’effetto.
    Poi è evidente che ciascuno giudicherà entrambi secondo la propria scala di valori.

    Il tradimento di qualsiasi tipo è l’atto più ignobile e ripugnante, che si possa commettere contro un’altra persona.
    Però, se a voi piace oppure ne siete indifferenti liberissimi di pensarlo e crederlo, in questo sta la grandezza della nostra cultura rispetto ad altre.
    passerosolitario84 likes this.
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui”(Ezra Pound)
     
  3. L'avatar di cavalletto

    cavalletto cavalletto è offline Super FriendMessaggi 6,997 Membro dal Dec 2016
    Località sei di Cinisello se...
    #263

    Predefinito

    Quindi l’uomo è il suo errore.
    Giusto?
    Non usare 7 parole dove ne bastano 4.
     
  4. L'avatar di sele57

    sele57 sele57 è offline Super SeniorMessaggi 18,590 Membro dal Apr 2008
    Località nel paese dei sogni
    #264

    Predefinito

    il tradimento puo essere anche penalmente perseguibile....
    Al ul bighe no cjavei

    e ognun al bale con so agne

    "A vê il morôs 'e jè una crôs, a no vêlu a' son dôs"

    Une biele femine 'e jè il paradîs dai vôi, l'infiâr da l'anime e il purgatori dal tacuìn"
     
  5. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 21,631 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #265

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Soldatojoker Visualizza Messaggio
    Allora il prossimo ban potrebbe esserti fatale?!?!
    ... no, ma quasi ...
    ... another perspective ...
     
  6. L'avatar di cavalletto

    cavalletto cavalletto è offline Super FriendMessaggi 6,997 Membro dal Dec 2016
    Località sei di Cinisello se...
    #266

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sele57 Visualizza Messaggio
    il tradimento puo essere anche penalmente perseguibile....
    Vaginamente invece no?
    Pitonessa and fausto62 like this.
    Non usare 7 parole dove ne bastano 4.
     
  7. L'avatar di Spaturno999

    Spaturno999 Spaturno999 è offline JuniorMessaggi 1,167 Membro dal Feb 2021 #267

    Predefinito

    @Avatar, io non sostengo in generale di separare la colpa dalla persona.
    Dico però che una persona che fa qualcosa di sbagliato può avere anche dei meriti, magari in altri campi.
    Chiaro che su un forum le persone non le conosci, quindi scrivi in risposta a quello che loro scrivono.
    Però uno può avere il beneficio del dubbio che non siano "mostri" anche se ciò che scrivono è "mostruoso".

    E quindi si potrebbe cercare di utilizzare un maggior tatto quando si scrive la propria opinione.
    Tutto li.

    Poi è per me questione di lana caprina, in quanto oggettivamente non ho alcun interesse nel fatto che il forum abbia più o meno utenti.
     
  8. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 21,631 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #268

    Predefinito

    "@fausto62

    Fausto, perdonami , ma "anche in sede CIVILE non è considerto REATO nun se po' sentì." :-)
    A parte che talvolta ha le sue conseguenze, in sede civile. Se n'è parlato altre volte. Ma conseguenze, appunto , civilistiche... civilistiche...."

    Giocatore,
    intendi questo che riporto sotto?

    "Che cosa comporta il tradimento

    Il tradimento costituisce una violazione dei doveri fondamentali del matrimonio che vengono imposti dal codice civile.

    Questa affermazione fa derivare determinante conseguenze.

    La prima è che il tradimento, inteso come comportamento legalmente vietato, esiste esclusivamente tra coppie sposate.

    Non sono previste conseguenze legali nel caso di tradimento tra coppie di conviventi o di fidanzati che si stanno per sposare.

    La seconda è che siccome la fedeltà è un dovere civilistico, in caso di tradimento non sono previste sanzioni penali.

    Il tradimento determina prima di ogni altra cosa la possibilità, per il coniuge tradito, di chiedere la separazione e il successivo divorzio.

    Se si vogliono ottenere la separazione e il divorzio non è necessario dimostrare la colpa di uno dei due coniugi, a questa procedura può accedere chiunque limitandosi a dichiarare al giudice che la convivenza è diventata intollerabile.

    I due coniugi a questo punto, possono intraprendere una procedura concordata, accordandosi sulle condizioni economiche e personali della separazione.

    Questo renderà più veloce il giudizio e più facile ottenere il divorzio, al quale si può accedere dopo sei mesi.

    Se marito e moglie non si dovessero accordare, si renderà necessario instaurare una causa.

    Durante il giudizio, il coniuge tradito, dimostrando l’infedeltà commessa dall’altro, può ottenere l’imputazione di responsabilità a carico dello stesso, vale a dire, quello che la legge chiama addebito, l’accertamento e la successiva dichiarazione del giudice che l’unione coniugale è finita a causa dell’adulterio.

    Da questa pronuncia non derivano sanzioni di carattere economico ma esclusivamente due conseguenze:

    Il coniuge infedele non può chiedere l’assegno di mantenimento neanche se dovesse risultare che a causa delle sue condizioni economiche non si può mantenere, resta però salvo il mantenimento ai figli che va sempre pagato.

    Il coniuge infedele non è erede dell’ex se lo stesso dovesse morire prima del divorzio, mentre in assenza di addebito, nonostante la separazione diventerebbe suo erede."

    "Il tradimento e l’obbligo di mantenimento

    A differenza di quello che si crede, tra il tradimento e l’obbligo di pagare l’assegno di mantenimento all’ex non esiste nessun legame, perché l’adulterio non implica sanzioni economiche.

    Il mantenimento è una conseguenza esclusiva della disparità economica tra marito e moglie.

    Può essere che, anche in caso di addebito per infedeltà, il coniuge adultero non debba pagare gli alimenti all’ex se la persona in questione è in grado di mantenersi da sé.

    Quello che è sicuro è che l’adultero non può chiedere per sé il mantenimento."

    "Quali sono le responsabilità dell’Adulterio

    L’unica conseguenza dell’adulterio è l’addebito, vale a dire, l’impossibilità di rivendicare l’assegno di mantenimento e i diritti ereditari.

    Quando risulta che l’adulterio non è la causa della separazione dei coniugi ma la conseguenza di una separazione avvenuta per altre cause, non implica nessuna sanzione.

    Ad esempio la moglie che tradisce il marito dopo che lo stesso è scappato di casa.

    Chi viene accusato di infedeltà si può difendere dimostrando che l’unione coniugale era in crisi e compromessa in modo irrimediabile per altre ragioni che vanno dimostrate.

    Siccome, nella gran parte dei casi, la moglie ha un reddito inferiore a quello del marito, lo stesso, riuscendo a dimostrare il tradimento della donna come unica causa della crisi coniugale, può evitare di pagarle il mantenimento.

    A questo scopo dovrà avviare una causa di separazione e fornire al giudice la prova del tradimento.

    Se la donna dovesse avere un reddito che le possa garantire l’autonomia, con o senza addebito il marito non sarebbe tenuto a pagarglielo.

    La causa rivolta a dimostrare l’adulterio risulterebbe inutile se non per ragioni ideologiche.

    L’adultero potrebbe allo stesso modo non pagare se la situazione economica della coppia risulti soddisfacente per entrambi gli ex coniugi (Cass. sent. n. 22704/21)."
    ... another perspective ...
     
  9. L'avatar di alther57

    alther57 alther57 è offline JuniorMessaggi 1,454 Membro dal Dec 2015 #269

    Predefinito

    @ste1984.ogni relazione extra è diversa, con la mia nuova amante ho passato 20 minuti e forse staremo insieme come si deve forse qualche ora, solo tra 15 giorni. In passato con un'altra ci vedevamo ogni 2 mesi, e andava benissimo. Vedersi troppo annulla l'andrenalina, e diventa abitudine, come a.casa......
    fausto62 likes this.
     
  10. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 21,631 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cavalletto Visualizza Messaggio
    Quindi l’uomo è il suo errore.
    Giusto?
    ... nel caso di omicidio lo è di sicuro, sulla sedia elettrica ci va l'uomo con il suo errore e non solo il suo errore. Ma capisci che se decidi, da sposato, di trombare un'altra donna, l'errore comunque non tromba. Ma sono cose che vanno a interessare "le pagliuzze nell'occhio dell'altro". Quando si parla di tradimento o di disattenzione voluta alla regola, si deve pesare la cosa secondo il livello di addomesticamento della persona che commette l'adulterio. Se Caos esplicita il suo pensiero al riguardo, posso invitarlo alla riflessione una prima volta secondo una logica oggettiva, ma poi a che serve continuare a rompergli il ca77o?
    Quello di cui sono convinto è che per quanti adulteri ci siano in circolazione, io non mi sento adultero. L'adulterio non è infettivo. E chi non è adultero non ha bisogno di fare proseliti.
    Se gioco tra gli ammogliati, a che mi serve convincere uno scapolo a sposarsi? Sto giocando e mi concentro per giocare bene.

    L'unica cosa che posso pensare è che meno adulteri ci sono in giro e meno sarà tentata mia moglie! Ma è anche vero che lei è capacissima di farsi i ca77i suoi. E me lo dimostra in tantissime cose che non riguardano la fedeltà matrimoniale.
    ... another perspective ...