Che ne pensate delle ...sardine? - Pagina 8

Discussione iniziata da Spettrale il 21-11-2019 - 150 messaggi - 9465 Visite

Like Tree46Likes
  1. L'avatar di Spettrale

    Spettrale Spettrale è offline MasterMessaggi 26,886 Membro dal Oct 2007
    Località dove capita
    #71

    Predefinito

    Per quanto riguarda le "sardine nere" (brutto accostamento)
    Sono i risultati del decreto sicurezza di chiacchiere e distintivo 😁
    Primi vagiti del 2020.
    Wow


    Accidenti a te.👄Wowsiamo tutti bugiardini..Amore Sally toccami la mano... scopiamo pure su questo divano😋👄
     
  2. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 17,607 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #72

    Predefinito

    Altro materiale che può far riflettere:

    MA E’ L’EUROPA O LA DEPANDANCE DI BERLINO? BRUXELLES SI PIEGA ANCORA ALLA GERMANIA E SALVA UNA BANCA TEDESCA CON I SOLDI PUBBLICI - LA MALMESSA NORDLB SARÀ AIUTATA CON 3,6 MILIARDI – LA RESPONSABILE DELL’ANTITRUST EUROPEO MARGRETHE VESTAGER: NON SONO AIUTI DI STATO - LA DECISIONE DELLA COMMISSIONE EUROPEA FA DISCUTERE: "PERCHE’ NORDLB SÌ E LA BANCA ITALIANA TERCAS NO? VALUTIAMO CASO PER CASO"

    La decisione, sebbene largamente attesa, è destinata ad alimentare - e non a torto - le costanti polemiche sull’occhio di favore che Bruxelles sembra alle volte strizzare nei confronti di Berlino: la Commissione Europea ha dato il suo via libera al salvataggio pubblico di NordLB, la quarta landensbank tedesca controllata della Bassa Sassonia, con il Land della Sassonia Anhalt come socio di minoranza insieme ad alcune casse di risparmio, anch’esse a controllo pubblico.

    Secondo gli uffici guidati dalla responsabile dell’antitrust europeo Margrethe Vestager, la ricapitalizzazione con i soldi dei cittadini tedeschi non infrange le norme sul divieto di aiuti di Stato. Una decisione che lascia perplessi molti analisti, per quanto non desti alcuno stupore visti i segnali che già erano arrivati dalla Commissione e dalla Bce nelle settimane scorse, ma che rischia comunque di alimentare nuove polemiche, soprattutto sul fronte italiano.

    A dimostrazione di ciò, la portavoce della Commissione per la Concorrenza è già dovuta intervenire sulle insinuazioni di doppiopesismo: “La valutazione avviene caso per caso: nel caso di NordLB la Commissione ha esaminato i piani presentati dalla Germania e ha concluso che le operazioni saranno effettuate alle stesse condizioni che un operatore privato avrebbe accettato, quindi non rientrano tra gli aiuti di Stato”, ha detto riferendosi alla differenza di trattamento per Tercas.

    Breve sintesi: nel 2015 l’Antitrust Ue giudicò come aiuto di Stato l’intervento del Fitd, consorzio di banche private italiane, a sostegno di Tercas perché classificato come “obbligatorio” e non come volontario. Un intervento sconfessato integralmente dalla sentenza della Corte di Giustizia Ue ma troppo tardi: perché l’orientamento della Commissione aveva avuto ripercussioni sulle quattro banche (Etruria&Co.) comportando il sacrificio dei diritti dei creditori subordinati che poteva essere evitato.

    Acqua passata. Tornando in Germania, l’istituto di Hannover è entrato in grave difficoltà in seguito alla crisi del settore marittimo e dopo essersi liberata di due miliardi e mezzo di crediti deteriorati. Ora è in arrivo il solerte soccorso pubblico (il ministro delle finanze della Bassa Sassonia Reinhold Hilbers è già al lavoro per arrivare all’approvazione parlamentare la prossima settimana), grazie ai 2,8 miliardi da iniettare nell’istituto prima della fine dell’anno da parte dei lander tedeschi Bassa Sassonia e Sassonia Anhalt e del fondo interbancario delle landesbank tedesche (DSGV). Il land della Bassa Sassonia prevede di fornire garanzie patrimoniali che dovrebbero tradursi in un aumento di capitale di ulteriori 800 milioni.

    Secondo la Commissione, tuttavia, lo Stato viene remunerato per il suo intervento nella banca in misura pari a quello che un operatore privato accetterebbe in circostanze simili. In altre parole, si tratta di un’operazione a condizioni di mercato. Eppure una soluzione privata, all’inizio dell’anno, si era profilata: i gruppi privati di private equity Cerberus e Centerbridge avevano offerto un miliardo di dollari per rilevare il 49,8% di NordLb, ma è stata rifiutata dai vertici dell’istituto, contrari a una privatizzazione che avrebbe certamente ridotto la sua autonomia. Una consociata di Cerberus ha comunque rilevato i 2,6 miliardi di crediti deteriorati (operazione Big Ben). In questo modo il portafoglio di NPL (non performing loan) che alla fine del 2018 ammontava a 7,5 miliardi di euro è calato a 4,9 miliardi.

    L’esperto di politiche finanziarie del partito liberale Fdp Christian Grascha nei giorni scorsi ha messo in dubbio la sostenibilità economica di NordLB: “C’è il rischio diventi un pozzo senza fondo”, ha detto Grascha criticando anche il processo politico. “Approvare potenziali oneri aggiuntivi per il contribuente per circa 6,8 miliardi di euro in soli 14 giorni è un atto di arroganza parlamentare”. Il ministro Hilbers tuttavia nei giorni scorsi ha mostrato un cauto ottimismo, in attesa della decisione di Bruxelles che infatti non ha deluso le attese: niente burden sharing, gli obbligazionisti tedeschi sono salvi.
    ... another perspective ...
     
  3. L'avatar di Spettrale

    Spettrale Spettrale è offline MasterMessaggi 26,886 Membro dal Oct 2007
    Località dove capita
    #73

    Predefinito

    Che palle questi copia incolla
    Ma in sintesi... che vordì?
    Accidenti a te.👄Wowsiamo tutti bugiardini..Amore Sally toccami la mano... scopiamo pure su questo divano😋👄
     
  4. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 17,607 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #74

    Predefinito

    Che la Germania le sardine le ha già da molto messe sotto sale ...
    ... another perspective ...
     
  5. L'avatar di Spettrale

    Spettrale Spettrale è offline MasterMessaggi 26,886 Membro dal Oct 2007
    Località dove capita
    #75

    Predefinito

    In Germania non hanno bisogno delle sardine per fare qualcosa di.. giusto...
    perché non hanno un rozzo barbaro da contestare.
    Sono più civili ..acculturati.. e capaci di noi.
    Inutile fare paragoni.
    Tony59 likes this.
    Accidenti a te.👄Wowsiamo tutti bugiardini..Amore Sally toccami la mano... scopiamo pure su questo divano😋👄
     
  6. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 17,607 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #76

    Predefinito

    Infatti non sono per nulla allarmati per i numerosi gruppi di civilissimi neonazisti ...

    Allarme neonazisti nel nord Germania, "Si preparavano a uccidere"
    Il gruppo Croce del Nord aveva compilato una lista di politici "amici degli immigrati" e aveva persino acquistato i sacchi per trasportarne i cadaveri. Rapporto dell'Ufficio per la difesa della Costituzione: oltre 12 mila pronti alla violenza.

    BERLINO. Avevano persino ordinato 200 body-bag, cioè sacchi sigillati che servono ad accogliere i cadaveri. E la calce viva, con tutta probabilità per cancellare le prove. Un gruppuscolo di neonazisti del nord Germania, radicato in Brandeburgo e in Meclemburgo-Pomerania anteriore, aveva intenzioni pericolose: secondo fonti dell’Ufficio per la difesa della Costituzione (BfV, i servizi di sicurezza interni della Repubblica federale), i militanti della “Croce del Nord” avevano anche compilato una lista di 25mila nomi, con politici della Spd, dei Verdi, della Sinistra ma anche della Cdu, considerati “amici degli immigranti” per l’impegno politico svolto.

    L’elemento più preoccupante è la partecipazione di personale della polizia, o di militari della Bundeswehr, che secondo gli inquirenti hanno utilizzato i computer e le informazioni di servizio per compilare la “lista nera”, e hanno accesso alle armi d’ordinanza. Un militante è ancora membro attivo del corpo speciale della polizia.

    Il gruppo comunicava con chat criptate sul network Telegram: secondo l’agenzia Rnd, il nucleo centrale dell’organizzazione era composto da una trentina di esperti di survival che si preparavano al “giorno X”, quando l’ordine pubblico fosse crollato per l’arrivo di un’ondata di profughi o per attacchi di matrice islamica. Per il momento, l’impegno maggiore dei neonazi era quello di ampliare l’organizzazione, cercando persone di ideologia simile in tutto il nord Germania.

    Le indiscrezioni sull’indagine della “Croce del Nord” compaiono proprio nelle stesse ore in cui il BfV pubblica il suo rapporto annuale sulle minacce allo Stato: secondo il documento, in Germania sono presenti 24.100 estremisti di destra, di cui 12.700 “orientati alla violenza”, contro 32mila estremisti di sinistra (novemila pronti alla violenza), 30mila stranieri di ideologia estremista e quasi 27mila islamisti radicali.

    Dopo la pubblicazione del rapporto, il ministro degli Interni Horst Seehofer ha sottolineato la necessità di usare criteri molto severi con i nostalgici. Qualche analista ha segnalato il pericolo che l’emergere di gruppi islamici pericolosi, in prevalenza salafiti, possa distrarre dalla lotta contro il neonazismo. Ma in questi giorni il dibattito è forte: l’assassinio del politico dell’Assia Walter Lübcke, considerato “amico degli immigrati” ad opera di un neonazista apparentemente in azione da solo, ha rinnovato l’allarme.
    ... another perspective ...
     
  7. L'avatar di Spettrale

    Spettrale Spettrale è offline MasterMessaggi 26,886 Membro dal Oct 2007
    Località dove capita
    #77

    Predefinito

    Se è per questo ci sono gruppi neonazisti pure da noi...
    I "nostalgici" sono dappertutto.
    Anche se Casapoud al loro confronto sono ballerine della scala di Milano 😁
    Accidenti a te.👄Wowsiamo tutti bugiardini..Amore Sally toccami la mano... scopiamo pure su questo divano😋👄
     
  8. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 17,607 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #78

    Predefinito

    Appunto, i nostri di estrema dx e sx sono stati anche "tosti" qualche decina di anni fa, ad oggi abbiamo "ballerine" e dico epperfortuna!

    Passando a discorsi diversi, un suggerimento lo dà l'uscita sulla nutella del barbaro e le considerazioni politiche sul flash mob delle "sardine" a Taranto ... da parte del portavoce Mattia Santori ... che si rende conto quanto sia diverso riempire piazze in una regione ricca ... e riempire piazze dove i problemi sono enormi ...

    ... in parole povere, più che sardine possono essere "ballerine della scala di Milano".
    ... another perspective ...
     
  9. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 8,278 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #79

    Predefinito

    L'assassinio di Lubcke e' una cosa di parecchi mesi fa, che comunque desta allarme. Vedro' meglio da quali fonti Fausto ha letto la notizia della Croce del Nord o degli altri deficienti scalmanati analoghi. Io avevo letto due settimane fa, su Der Spiegel, una cosa che ho poi constatato on line. Analoga marmaglia, sempre di neonazisti, che si preparano alla guerra.
    Uno degli angoli piu' antichi dell'Urbe. Qui, agli albori, anche le Oche si resero fondamentali per la cosa pubblica. La storia si ripete, non di meno nella Citta' Eterna.
     
  10. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 8,278 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #80

    Predefinito

    Sequitur

    Questi tizi davano suggerimenti perfino come attrezzarsi per la calamita' bellica, come approvvigionarsi, qui e li'. Il tutto era in tedesco...il sito on line ospitante era vk ('v kontakte' in contatto). E' un sito, normalmente, di incontri, un social network a larga diffusione: russo.
    Significativo, non dite?
    Uno degli angoli piu' antichi dell'Urbe. Qui, agli albori, anche le Oche si resero fondamentali per la cosa pubblica. La storia si ripete, non di meno nella Citta' Eterna.