Di chi ci innamoriamo...e poi amiamo?

Discussione iniziata da vagabondosp il 08-09-2014 - 13 messaggi - 1381 Visite

Like Tree3Likes
  1. vagabondosp vagabondosp è offline ApprendistaMessaggi 362 Membro dal May 2014 #1

    Predefinito Di chi ci innamoriamo...e poi amiamo?

    sono in vena filosofeggiante...
    mi chiedevo a seguito delle esperienze avute di chi in genere ci si innamora...e poi col tempo si ama.
    credo che amare a 30anni sia come a 16, ma molto più controllato...si sceglie un po' con la testa chi amare, si guarda un po' più in là, con l'orecchio teso al costruirsi una vita insieme...mentre a 16anni si vive solo sull'onda delle emozioni, ci si innamora di chiunque.
    e quindi a 30anni...vi innamorate di chi?
    di persone completamente opposte, o che hanno qualcosa di simile a voi? che cosa?
    qual è la cosa che vi colpisce di più, che vi fa vedere in lui/lei qualcuno di più speciale degli altri? la dolcezza? l'umorismo? cosa?
    a tutto questo, credo si aggiunga sempre e comunque quanto ci coinvolga l'altra persona e non tt sono in grado...oppure è solo questo che conta?
    ovviamente mi riferisco di più alle vs esperienze in storie serie...

    è proprio incontrollabile vero sapere di chi ci innamoreremo vero? quella maledetta scintilla non guarda in faccia niente e decide tutto lei...
    ma poi quante volte ci si innamora veramente?


     
  2. vagabondosp vagabondosp è offline ApprendistaMessaggi 362 Membro dal May 2014 #2

    Predefinito

    nessuno che si infila?
     
  3. L'avatar di Lanonimo

    Lanonimo Lanonimo è offline FriendMessaggi 2,956 Membro dal May 2013 #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vagabondosp Visualizza Messaggio
    credo che amare a 30anni sia come a 16, ma molto più controllato...si sceglie un po' con la testa chi amare, si guarda un po' più in là, con l'orecchio teso al costruirsi una vita insieme...mentre a 16anni si vive solo sull'onda delle emozioni, ci si innamora di chiunque
    a 30 me ne mancano ancora un paio ( ), ma se questa è la prassi - il corso del fiume; me l'ho preso controcorrente... :v

    L'amore non s'immagina, si abbandona...
    rabe likes this.
    follow your bliss
     
  4. L'avatar di rockJIMMY

    rockJIMMY rockJIMMY è offline JuniorMessaggi 1,120 Membro dal Apr 2012 #4

    Predefinito

    Sinceramente non credo si possa scegliere di chi innamorarsi, ma incosciamente se una persona ci piace davvero avra' qualche caratteristica che ci fa' perdere la testa, penso sia presente anche una buona fetta di razionalita', almeno a me capita cosi'
     
  5. vagabondosp vagabondosp è offline ApprendistaMessaggi 362 Membro dal May 2014 #5

    Predefinito

    credo si sia capito dai miei numerosi post ma continuo a pensare alla mia ex....
    l'ho lasciata io...non ero felice, non sentivo un trasporto vero, naturale, non riuscivo ad abbandonarmi a lei...
    poi dopo che ci siamo lasciati ho cominciato a idealizzarla...tipico di timidi e chiusi come me...lei era davvero speciale, un carattere di ferro, un treno, sempre a progettare e far mille cose, superentusiasta...un persona davvero particolare.
    e bellissima, occhi azzurri, capelli mossi biondi....in carne, ma formosissima...
    ma io l'ho elevata e superdonna, con un carattere che mai incontrerò più...con canoni di bellezza perfetti...se non ne trovo una simile equivale ad accontentarmi perché lei era il meglio...in questo la sto idealizzando, come l'unica.
    eppure, il mio cuore non batteva...
    e ancora adesso, in certi momenti, penso sia possibile...come se magicamente potesse nascere l'amore, la passione, l'innamoramento....

    saranno frutto della mia solutidune, solo pensieri? dovuti alla mancanza d'altro, ad un attaccamendo e dipendenza da lei e dall'immagine che mi sono costruito?
    sarò perché non ho nessun'altra?
    perché c'è da dire che io sono un tipo riflessivo e quello che le mancava di certo era proprio questo...tutta quell'azione, quel fare, sorvolava spesso su problemi e pensieri che invece io volevo approfondire...
     
  6. L'avatar di erik555

    erik555 erik555 è offline Super FriendMessaggi 5,614 Membro dal Oct 2012
    Località una grande città in mezzo alla pianura
    #6

    Predefinito

    dal tuo post si capisce che sei davvero un po' incerto e confuso e perciò percepisci e vivi in modo incerto e confuso la tua affettività.
    Anche tu sposti sull'altro la motivazione dell'innamoramento, dalle presunte doti che avrebbe l'altro da te e non hai la percezione che sei tu che hai la facoltà di poter offrire affetto all'altro. L'altro è quello che è, può avere una qualche particolarità o talento, è vero, ma non è quella dote che ce lo fa preferire, è il fatto che siamo sensibili nei suoi confronti. E se l'altro si trova in una condizione di sensibilità simile alla nostra forse "scatta quella maledetta scintilla". Ragione per cui, invece di strologare sulle doti altrui concentrati un po' su te stesso, sul ricucire dubbi, strappi, sul riconquistare una stabilità smarrita o rafforzare le tue parti più fragili o indebolite. Allora potrai esprimere la tua normale affettività umana e non ti preoccuperai più "di chi" ti innamorerai, ma di come poter offrire del tuo meglio.
    Lanonimo likes this.
     
  7. vagabondosp vagabondosp è offline ApprendistaMessaggi 362 Membro dal May 2014 #7

    Predefinito

    hai centrato...il senso del 3d è proprio che non si capisce e non si può capire di chi ci innamoreremo...è tutto casuale...indipendentemente dal tipo di carattere che vorremo nell'altro o degli attributi fisici...certo, saremo noi più propensi a cercare e "fissarci" in base ai nostri gusti però alla fine è solo il cuore che decide...e come dici tu, la disposizione d'animo a dare e fare del bene all'altro.

    io partivo dal presupposto che se l'altro rispecchia i canoni che cerco, di cultura, carattere, bellezza allora vale la pena investire tempo e se funziona è fatta...
     
  8. L'avatar di honeytrap

    honeytrap honeytrap è offline ApprendistaMessaggi 441 Membro dal Mar 2014 #8

    Predefinito

    Vagabondo,
    Un topic interessante il tuo...
    Diciamo che a 41 anni posso provare a tirare le somme dei miei "innamoramenti".
    Non calcolo sicuramente le innocenti, caste e struggenti passioncelle di quando ero teenager...
    Nella mia vita ho amato solo due uomini. Uno e' il mio attuale marito, l'altro e' il mio amante. Non hanno nulla in comune, se non il nome ed il segno zodiacale.
    L'uno e' l'opposto dell'altro.
    Questo per dirti che il vissuto di ciascuno di noi modifica l'approccio verso l'amore e di conseguenza influenza le qualita'/caratteristiche che ricerchiamo nella "potenziale anima gemella".

    Tirando le somme, quindi, credo sia impossibile prevedere di chi ci innamoreremo ... e volendo ricordare una frase famosa del film Forrest Gump, "la vita e' uguale ad una scatola di cioccolatini ... non sai mai quello che ti capita..."
    Lanonimo likes this.
    “Unless it's mad, passionate, extraordinary love, it's a waste of your time. There are too many mediocre things in life. Love shouldn't be one of them.”

    “perché la vita è un brivido che vola via
    è tutt'un equilibrio sopra la follia
    sopra follia"
     
  9. certo certo è offline Super FriendMessaggi 5,429 Membro dal Dec 2012 #9

    Predefinito

    Brava facci pure la bella taci fai il favore!!!
     
  10. ElleLawliet ElleLawliet è offline Super ApprendistaMessaggi 625 Membro dal Aug 2014 #10

    Predefinito

    Secondo me, a parte l'ovvia attrazione, ci devono essere aspetti simili e altri complementari. Ad esempio, in ambito sessuale è necessario essere complementari. Per l'umorismo, è meglio averne uno simile(per quel che mi riguarda un condiviso senso dell'umorismo è importantissimo). Se entrambe sono persone decise e irruenti, finiranno per scornarsi. Se entrambe sono indecise, rimarranno in una fase di stallo per tanto tempo...
    Ma dato che l'anima gemella perfetta non esiste(o se esiste è improbabile beccarla) si finisce per chiudere un occhio su qualche aspetto dell'altra persona a noi non congeniale ma che non reputiamo importante nella nostra personale scala di priorità.