Di chi ci innamoriamo...e poi amiamo? - Pagina 2

Discussione iniziata da vagabondosp il 08-09-2014 - 13 messaggi - 1381 Visite

Like Tree3Likes
  1. grigia29 grigia29 è offline BannedMessaggi 8,410 Membro dal Dec 2012 #11

    Predefinito

    Io mi sono innamorata di un uomo assolutamente opposto al mio ideale di uomo.si devo dire che mi ha conquistata con l umorismo ,le persone positive mi attraggono .ma lui è molto altro ....


     
  2. vagabondosp vagabondosp è offline ApprendistaMessaggi 362 Membro dal May 2014 #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ElleLawliet Visualizza Messaggio
    Secondo me, a parte l'ovvia attrazione, ci devono essere aspetti simili e altri complementari. Ad esempio, in ambito sessuale è necessario essere complementari. Per l'umorismo, è meglio averne uno simile(per quel che mi riguarda un condiviso senso dell'umorismo è importantissimo). Se entrambe sono persone decise e irruenti, finiranno per scornarsi. Se entrambe sono indecise, rimarranno in una fase di stallo per tanto tempo...
    Ma dato che l'anima gemella perfetta non esiste(o se esiste è improbabile beccarla) si finisce per chiudere un occhio su qualche aspetto dell'altra persona a noi non congeniale ma che non reputiamo importante nella nostra personale scala di priorità.
    e quanto in alto si deve puntare? guarda, non è bello, lo ammetto, ma sono molto selettivo. tra l'altro manco fossi un gran latinlover col fisico da modello...ma è mania di perfezionismo...
    quindi cerco sempre quella più bella (secondo i miei canoni, non quelli della massa cmq), intelligente, in carriera, forte, affettuosa, riflessiva.
    tutte le volte mi sembra che la donna che ho davanti non sia abbastanza.
    normale selezione o troppa selezione!?
     
  3. vagabondosp vagabondosp è offline ApprendistaMessaggi 362 Membro dal May 2014 #13

    Predefinito

    guarda faccio due esempi perché io non ci capisco più una mazza in relazioni e amore, anzi forse non ho MAI capito niente...

    incontro una ragazza in vacanza, ci capiamo quasi al volo sui nostri caratteri molto diversi. ma è una pazzerella e fisicamente non mi dice niente e nonostante senta che potrei approfondire la conoscenza mi freno da queste cose. che sia solo una possibile amica?

    altra ragazza ad un corso che frequento...carina, a modo, l'avrò vista 3 volte e parlato pochissimo, ma nonostante sia caruccia mi ricorda una casalinga anni 50 come puro aspetto.

    io di freni o impressioni del genere ne ho a mille...
    le hanno tutti oppure mi devo ripesare?