Chi non conoscerà mai l'amore e la passione

Discussione iniziata da vagabondosp il 16-06-2014 - 7 messaggi - 926 Visite

Like Tree2Likes
  • 2 Post By xSognox
  1. vagabondosp vagabondosp è offline ApprendistaMessaggi 362 Membro dal May 2014 #1

    Predefinito Chi non conoscerà mai l'amore e la passione

    secondo voi esistono persone che a 30-40anni non hanno mai sperimento veramente la profondità del proprio intimo in termini di sentimenti, di passione sessuale, di intesa?
    persone che hanno avuto esperienze, partner amori ma sono sempre stati abbastanza freddi, normali, e non si sono mai lasciati andare veramente?

    io credo di si...altrimenti come puoi definire amore un rapporto tanto freddo?
    come puoi accettare di non avere profondità in un rapporto?
    e non è colap di nessuno se non quello di non averlo sperimentato.


     
  2. ItsOnlyLove ItsOnlyLove è offline JuniorMessaggi 1,171 Membro dal Jan 2014 #2

    Predefinito

    Secondo me invece no. I tuoi sentimenti ti sembrano sempre più veri e più profondi di quelli degli altri, è un bias cognitivo. Ma l'amore, l'intesa, la passione sessuale, le gioie, i dolori ecc sono emozioni che prova chiunque abbia una relazione, anche se potrebbe non mostrarle ad un osservatore esterno alla coppia nella sua interezza.
     
  3. vagabondosp vagabondosp è offline ApprendistaMessaggi 362 Membro dal May 2014 #3

    Predefinito

    sai però che ho conosciuto ragazze che non sapevano cosa vuol dire parlare dei propri sentimenti?
    per me è una cosa talmente banale...quando un sentimento è così vivo sento di esprimerlo anche a parole!
    oppure situazioni di feeling e passione dove la vivevamo completamente in maniera opposta.
    e anche lì ho sempre creduto che se le due parti non sono in sintonia, come si può sentirlo dall'altro lato?
     
  4. xSognox xSognox è offline ApprendistaMessaggi 268 Membro dal Apr 2014 #4

    Predefinito

    Credo che alcune persone non abbiano sperimentato ciò che dici forse perchè non hanno mai trovato la persona giusta che suscitasse tutto ciò
    Altri invece non l'hanno sperimentato e forse non lo sperimenteranno mai perchè sono persone incapaci di amare, almeno alcune che ho conosciuto mi hanno dato questa impressione e i fatti poi non mi hanno smentito.
    Alcune persone sono così piene di sè così egocentriche che l'unica persona che riescono veramente ad amare è se stessi, per gli altri vi è solo affetto, forse.
    L’amore senza la conoscenza, o la conoscenza senza l’amore, non possono maturare una vita retta. Nel Medioevo, allorché la pestilenza mieteva vittime, santi uomini riunivano la popolazione nelle chiese per pregare, cosicché l’infezione si diffondeva con straordinaria rapidità fra le masse dei supplicanti. Ecco un esempio di amore senza conoscenza.
     
  5. vagabondosp vagabondosp è offline ApprendistaMessaggi 362 Membro dal May 2014 #5

    Predefinito

    oooooooooohhhh...parliamo di incapacità di amare...mai capito cosa significhi...

    è mancanza di dedizione verso l'altro? o incapacità di provare sentimenti ed un legame?

    perché sarà forse sfiducia da troppe relazioni finite ma mai mi sono veramente perso, amando veramente qualcuno...non ho mai sentito che senza quella persona sarei finito e nemmeno che volevo esattamente quella persona...è incapacità di amare o semplicemente non ho ancora trovato la persona giusta?
     
  6. xSognox xSognox è offline ApprendistaMessaggi 268 Membro dal Apr 2014 #6

    Predefinito

    I sentimenti ognuno li prova a modo suo. Sicuramente però ci sono delle determinanti comuni. Sentirsi finiti senza una determinata persona non è amore ma dipendenza, l'amore per me è qualcosa di viscerale, è qualcosa che senti dentro che non riesci a spiegare a parole, non è tanto il non saper stare lontani è qualcosa che va oltre, è una sentimento di forte familiarità, sai che quella persona ti è affine, ti capisce, ti comprende, non hai bisogno di formalism.
    Per me la perosona giusta è quella persona che quando vedi ti fa sentire a casa, è quella persona che ormai ti conosce così bene che sa cosa pensi, cosa provi e non e con cui puoi condividere i silenzi. Ritengo che sia un sentimento mutevole nel tempo, alcune volte si rafforza, altre volte si indebolisce e spesso sfocia in altro, ma ti posso assicurare che sono circa 10 anni che sto con la stessa persona e non ne ho mai abbastanza di quella persona. Naturalmente il rapporto si evolve, non tutti i giorni sono rose e fiori, ma ripeto l'amore va al di la di un litigio, al di la di uno scazzo, oltre la routine e il quotidiano e secondo me non è qualcosa che ti fa dannare come si legge un po' in giro, ma è qualcosa che ci fa star bene, che ci appaga, senza soffocarci.
    Anna923009 and Raluca86 like this.
    L’amore senza la conoscenza, o la conoscenza senza l’amore, non possono maturare una vita retta. Nel Medioevo, allorché la pestilenza mieteva vittime, santi uomini riunivano la popolazione nelle chiese per pregare, cosicché l’infezione si diffondeva con straordinaria rapidità fra le masse dei supplicanti. Ecco un esempio di amore senza conoscenza.
     
  7. L'avatar di Raluca86

    Raluca86 Raluca86 è offline JuniorMessaggi 1,389 Membro dal Nov 2011 #7

    Predefinito

    Beh io sono sulla soglia dei trenta e posso dirti che non ho mai conosciuto l'amore..
    Da un lato metto tutta la sfilza di persone inutili o psicopatiche che ho avuto il "piacere" di conoscere..dall'altro metto anche la mia immaturità ed egocentrismo nel gestire determinate situazioni.. Non posso dare una colpa universale a tutta la scia di insuccessi sentimentali che ho avuto ma sicuramente le mancanze stanno da entrambi le parti.. Io poi ammetto che nel mio vocabolario le due famose paroline non hanno posto..sarà che mi trasmettono un tale carico di dolcezza da farmi venire quasi il diabete