Chi di voi, uomini e donne, ha trattato male/lasciato male un ex almeno una volta. - Pagina 7

Discussione iniziata da maallorachesifa il 12-07-2016 - 67 messaggi - 6958 Visite

Like Tree23Likes
  1. L'avatar di imissthestartinggun

    imissthestartinggun imissthestartinggun è offline Super ApprendistaMessaggi 752 Membro dal Jan 2016
    Località presente distopico
    #61

    Predefinito

    ma TM sta per TM racing?


    se il chiavare non fosse la cosa più importante la genesi non comincerebbe da lì
    (cesare pavese)
     
  2. Gershwin Gershwin è offline SeniorMessaggi 13,454 Membro dal Jan 2013 #62

    Predefinito

    Hahahaha! No, è il banale Trademark!
    Lo uso per specificare quando parlo di Vero Amore (TM, appunto!) in contrasto con amorucoli, amoretti e passioncelle.
    Ducatista Fashionista!
     
  3. L'avatar di imissthestartinggun

    imissthestartinggun imissthestartinggun è offline Super ApprendistaMessaggi 752 Membro dal Jan 2016
    Località presente distopico
    #63

    Predefinito

    aahhh
    scritto così non avevo capito

    tornando it
    penso che chiunque voglia lasciare in modo civile, credo che nessuno parta con quella di insultare o prendere a pesci in faccia il partner. spesso però ci si arriva lo stesso e di solito è il lasciato che fa gran parte del lavoro (e per carità, cosa normalissima, siamo umani).
    per esempio chiedendo mille spiegazioni anche dopo che son state date, insistendo per non essere lasciato, alzando la voce perché si sente messo da parte. oppure, come è successo alla sottoscritta, uscendosene con un "tanto lo so che c'è un altro" dopo mezz'ora di discorso per illustrargli i motivi della separazione, discorso di cui non aveva evidentemente capito una mazza. e spiega uno che non c'è nessun altro, e spiega due, e spiega tre...alla quarta un bel vaffa con parolacce correlate è d'obbligo.
    Gershwin likes this.
    se il chiavare non fosse la cosa più importante la genesi non comincerebbe da lì
    (cesare pavese)
     
  4. L'avatar di Tramonto85

    Tramonto85 Tramonto85 è offline JuniorMessaggi 1,894 Membro dal Jun 2016 #64

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da maallorachesifa Visualizza Messaggio
    tramonto,
    si è così, l'ho già detto da qualche parte che sto cercando di proteggermi e colmare le carenze che l'esperienza non vissuta non ha colmato.
    cosa vuol dire giocare insieme?
    Anche questo è un po' difficile da definire in senso assoluto, ogni coppia ha il suo modo di manifestare la voglia di stare vicini e di partecipare l'uno dell'altra.
    Restando superficiale, direi che è il modo di adoperare tutto ciò che capita sottomano (cose, fatti, pensieri, letture, ispirazioni) per fare una sorpresa gradita alla persona amata. La quale risponde mostrando che ha capito, che ha gradito, e facendoti sentire proprio quello che ti fa stare bene. È in pratica un darsi l'uno all'altro, con originalità, con ironia, approfittando dei momenti. E soprattutto è una cosa che avviene quasi naturalmente, sull'onda delle emozioni.
    PAOLACE likes this.
     
  5. maallorachesifa maallorachesifa è offline Super ApprendistaMessaggi 672 Membro dal Feb 2012 #65

    Predefinito

    tramonto, ah ok ho capito... sembra bello.
    (Io ci avevo provato a fare così ma mi rendo conto che andando avanti la cosa è sempre più stata mozzata dall'altra parte )
    Ma non è che più si invecchia più questa cosa si perde in un rapporto? O non ha età?
    Ultima modifica di maallorachesifa; 22-07-2016 alle 01:22
     
  6. PAOLACE PAOLACE è offline BannedMessaggi 6,073 Membro dal Mar 2016 #66

    Predefinito

    Innanzitutto è carattere... Non si perde col tempo se si è innamorati e quindi l entusiasmo resta sempre vivo verso l altro... E c è voglia di stare insieme ..
     
  7. Sophia76 Sophia76 è offline PrincipianteMessaggi 41 Membro dal Jun 2016 #67

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da maallorachesifa Visualizza Messaggio
    Nel tuo caso, ridiamo, non ti sentire in colpa, questa persona ha esagerato, ci sta che in preda all'emozione del momento tu gli abbia gridato, anche perchè non hai fatto nulla per illuderlo e la sua era diventata un po' un'abitudine che andava fermata. Poi l'importante è che tu ti sia resa conto di averlo ferito, e l'abbia contattato per chiarire.

    Io mi riferivo invece a persone che solo perchè si stufano o non sono più innamorate trattano male la ex a cui fino al giorno prima davano e ricevevano affetto e amore, chiudendo la storia in modo brusco e limitante, magari accusando l'altro per non dare spiegazioni, attaccando o invece con l'arma del silenzio o dell'ambivalenza, atteggiamenti che da quanto ho potuto leggere anche solo su questo forum dilagano.
    Ma io mi chiedo, ma la gente non si vergogna?
    Mi porta a fare una riflessione, chi fa così forse vive il rapporto di coppia/d'amore/conoscenza in maniera superficiale e egoista, pensando solo a sé, e pensando all'altro solo fin quando lo fa stare bene, quindi come estensione di se stesso, non come essere umano proprio come lui, con dei sentimenti, emozioni, fragilità, e un vissuto che si porta dietro. Insomma mi porta a pensare che chi chiude i rapporti male e poi praticamente nemmeno se ne pente sia perchè sia totalmente privo di empatia e quando magari faceva di tutto per la persona amata non era per bontà e empatia ma solo per bisogno egoistico, in quanto riflesso di se stesso.
    Invito a dire come la pensate voi altri, non voglio dare giudizi, cerco solo di capire. Mi chiedo, ma una coscienza ce l'abbiamo tutti, come fanno certe persone a dimenticarla?
    Io ho lasciato per esasperazione dopo una storia assurda fatta di litigi offese gelosia. ...ho lasciato anche se amavo ancora
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]