Chiedo gentilmente pareri/consigli su comportamento terribile di un collega

Discussione iniziata da Viviana97 il 14-12-2020 - 17 messaggi - 1422 Visite

Like Tree12Likes
  1. Viviana97 Viviana97 è offline PrincipianteMessaggi 9 Membro dal May 2016 #1

    Predefinito Chiedo gentilmente pareri/consigli su comportamento terribile di un collega

    Buongiorno a tutti,cercherò di essere breve, ma concisa, ringrazio anticipatamente chiunque vorrà leggere e rispondere al mio quesito. Da un anno lavoro presso un ufficio composto da me, dal mio collega e la nostra responsabile. Quest'ultima però opera su più sedi, pertanto è in ufficio in maniera saltuaria. Dunque, io non riesco a comprendere determinati atteggiamenti del mio collega, il quale chiameremo M.Sin dal principio (aggiungo che inizialmente c'era un terzo collega, il quale doveva formare me e diventare responsabile dell'ufficio, ma che poi ha rassegnato le dimissioni per vari problemi suoi personali), M mi ha trattata in maniera estremamente severa.Ho constatato in plurime occosioni che I suoi insegnamenti erano errati (nel senso che mi indicava procedura x, poi una volta finita, mi riprendeva in malo modo dicendomi cose completamente opposte).Mi sono accorta di questa cosa mediante gli appunto che prendevo ogni volta, sotto sua terribile dettatura e che erano completamente opposti a informazioni datemi qualche giorno prima. Oltre a questo da parte sua è un continuo lamentarsi su tutto e tutti. Si lamenta della mole di lavoro del cliente, del magazzino, degli autisti, della responsabile e anche di me. A suo dire, nessuno è capace, tranne lui. È stato assente un mese per via di un problema è in quel periodo ho dovuto prendere in mano le redini del lavoro (ricevendo diverse volte sinceri complimenti da parte della responsabile e degli altri direttori), nonostante io avessi solo due mesi di formazione alle spalle all'epoca.Ogni mio risultato ottimo mi viene notificato dalla mia responsabile, ma poi lui trova sempre qualcosa che sarebbe stato meglio fare diversamente, anche se in realtà non è vero. Ogni volta che non c'è, quando rientra, dice a tutti che non sarebbe dovuto assentarsi perché in sua assenza l'ufficio stava andando a rotoli. Sono stata messa a lavorare da casa, ma nel momento in cui ciò è avvenuto, lui è diventato ancora più crudele e ha fatto di tutto per riavermi in ufficio perché da solo non ce la faceva, quando poi sono rientrata ha ripreso dicendo che da solo era perfettamente in grado di farcela, che probabilmente senza di lui andrebbe tutto in malora ed è per questo che hanno mandato a casa me e non lui. Ogni suo successp è motivo di vanto, ogni mio successo scatena la sua ira. Ogni suo fallimento è una cosa comprensibile perché il lavoro è tanto, può capitare. Ogni mio fallimento (e vi giuro che i miei sono errori normali che purtroppo dato il lavoro che svolgiamo non sono prevedibili, ma questo me lo ha detto anche la responsabile) è una cosa gravissima, motivo di derisione e commenti davvero crudeli da parte sua.Mi è successa una cosa terribile qualche mese fa e il suo commento è stato che ognuno riceve quello che si merita (per inciso, sono stata ricoverata con codice rosso causa anafilassi seguito puntura di vespa)..Poi gli insulti sono diventati pesanti, si è passati dal piano lavorativo a quello personale: è successo svariate volte che gli altri facessero apprezzamenti sul mio aspetto fisico e lui invece mi ha definita orrenda (ma poi chi gli ha chiesto qualcosa?) e il peggio non sono tanti i commenti sul fisico, ma quelli sulla persona (sono troppo emotiva, secondo lui, dato che una volta gli ho freddamente detto di essere una persona a modo e che esigo il rispetto che gli riservo). Mi prende in giro qualsiasi cosa io faccia, ma in modo pesante. Impegna le sue ore a cercare eventuali miei errori e quando non ne trova, si arrabbia e dice cose terribili, anche urlandomi addosso e sfociano nella sfera privata. Se sbaglia non mi chiede mai scusa, non gliene frega niente. Ha sempre ragione lui, contro ogni evidenza. Lui sa tutto, lui fa tutto, lui è il più veloce (ma che senso ha?).Ho fatto pratiche che la mia responsabile non è stata in grado di fare nelle tempistiche che ho avuto io e lei me lo ha riconosciuto e mi ha anche fatto notare questa cosa. Con lui invece, tutto è sbagliato, ogni cosa se la faccio io è errata. Si comporta da st****zo con tutti, ma con me lo è in particolar modo.Parla sempre e solo se deve lamentarsi o esprimere cattiverie. Io ho parlato, sono stata anche fredda, ho provato ad ignorarlo e poi ho provato pure ad essere gentile, ad ascoltarlo, ma non è servito. Per diverse ragioni, vi assicuro già che riferire alla mia responsabile il problema non sarebbe utile... Ho bisogno di consigli da parte vostra, magari sul perché fa così e su come reagire.. Io faccio il mio ed il suo lavoro, lo faccio benissimo, eppure non va bene niente comunque per lui..


     
  2. L'avatar di Gigetta89

    Gigetta89 Gigetta89 è offline Super SeniorMessaggi 15,563 Membro dal Nov 2012
    Località Toscana
    #2

    Predefinito

    Sei vittima di mobbing orizzontale e dovresti iniziare sistematicamente a raccogliere ogni tipo di documentazione a supporto di un'eventuale causa legale.
    Le associazioni sindacali offrono centri di ascolto appositi e consigli su come procedere in questi casi, ti consiglierei quindi di farti seguire da loro.
    M.Hobart, norge, flair and 1 others like this.
     
  3. Viviana97 Viviana97 è offline PrincipianteMessaggi 9 Membro dal May 2016 #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gigetta89 Visualizza Messaggio
    Sei vittima di mobbing orizzontale e dovresti iniziare sistematicamente a raccogliere ogni tipo di documentazione a supporto di un'eventuale causa legale.
    Le associazioni sindacali offrono centri di ascolto appositi e consigli su come procedere in questi casi, ti consiglierei quindi di farti seguire da loro.
    Ciao, innanzitutto ti ringrazio per avermi dato riscontro. In secondo luogo, ci ho pensato qualche volta, ma mi domando solo come potrei raccogliere eventuali prove da esibire. Nello specifico, lui sicuramente è estremamente duro e pressante tramite mail, ma gli insulti veri e propri, le urla, le discriminazioni (ha fatto anche quello, nello specifico sul fatto che sono donna) avvengono tutti in maniera verbale, quando siamo soli, pertanto non so come fare per poter dimostrare la gravità della situazione.
    Grazie ancora per il consiglio, proverò sicuramente ad informarmi mediante centri sindacali.
     
  4. L'avatar di Gigetta89

    Gigetta89 Gigetta89 è offline Super SeniorMessaggi 15,563 Membro dal Nov 2012
    Località Toscana
    #4

    Predefinito

    So che spesso viene consigliato un supporto psicologico,sia perché ovviamente necessario in presenza di vere e proprie persecuzioni,sia per avere delle evidenze del fatto che la condotta di questa persona ti stia effettivamente arrecando dei danni psicologici.

    Quella legale non è una strada facile e dovresti considerarla solo come soluzione estrema.
    Ma nel caso in cui avessi la necessità di arrivarci, è bene avere in mano una buona documentazione sul pregresso.

    Poi i posti di lavoro sono dei terreni minati,non sai mai se questa persona ti potrebbe mettere nella posizione di essere licenziata.
    Nel caso dovrai avere in mano tutto quello che servirà per una vertenza.
     
  5. L'avatar di SunsetLimited

    SunsetLimited SunsetLimited è offline Super ApprendistaMessaggi 747 Membro dal Jan 2017
    Località La più grande delle isole italiane
    #5

    Predefinito

    @Viviana ti consiglierei per prima cosa di parlare con un avvocato del lavoro, spiegando la situazione e in che modo puoi raccogliere prove. Cioè puoi anche registrare i suoi attacchi ma non so, se si possono usare , credo di no. L'alternativa è andare al contrattacco, ovvero per prima cosa avvisare in modo ufficiale le risorse umane, dopo avvisare lui che ogni volta che avrete un incontro tu registrerai l'audio, una volta che l'hai informato o lui si tiene oppure rischia e la registrazione si può usare.
    Oltre questo, se sei di indole tranquilla, capisco il problema con un collega stronz* però sta a te, nei dovuti modi , a rimetterlo a posto.
    Ora devi valutare, se agire in modo ufficiale (ma dici che non servirebbe... parliamo di qualche raccomandato di qualche genere?) , oppure tirare fuori i denti da sola e rimetterlo a posto, in ogni caso un avvocato del lavoro (non mi piacciono i sindacati) lo consulterei.
    flair likes this.
    "Se ad una certa età una donna è single, un motivo ci sarà. Forse converrebbe abbassare la cresta e tirarsela meno, perché nessuna è perfetta e l'orologio fa tic tac"
     
  6. L'avatar di thefranco

    thefranco thefranco è offline MasterMessaggi 40,710 Membro dal Aug 2009 #6

    Predefinito

    il mio collega l'altro giorno mi ha rotto il cellulare con una pinza...l'ultima delle sue bravate..ed e' pure il responsabile...in 4 anni abbondanti mi ha fatto piu' di cento euro di danni...pero' non l'ho mai beccato sul fatto...piu' il re
    wsto....
    io non ho detto che l'anziantià giustifica perchè allora the sarebbe un killer qua dentro e aji peggio...
    sandy......09-03-2013......che data da spavento.....
     
  7. L'avatar di norge

    norge norge è offline MasterMessaggi 30,218 Membro dal Jan 2019 #7

    Predefinito

    Una mia amica ha vissuto una situazione del genere , e questa collega la chiamava pure a casa se era ammalata solo per rompere le scatole.
    Lei ha scaricato un app che registrava le telefonare e anche quando era innufficio faceva lo stesso. Sono bastati pochi giorni e all'ennesimo attacco glielo ha detto... guarda il mio telefono registra tutto se continui vado dai sindacati e ti faccio una vertenza.
    Ha smesso subito e le sta lontano mille miglia ora.
    Concordo con i consigli qui sopra.
    flair and Gigetta89 like this.
    Ultima modifica di norge; 15-12-2020 alle 02:12
     
  8. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline Super FriendMessaggi 5,132 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #8

    Predefinito

    Ciao mi dispiace della tua situazione, da quello che mi fai capire lui è il classico ******* un po' megalomane e un po' narcisista, atteggiamento da superiore e da "so tutto io, non sbaglio mai" con mancanza di umiltà nel chiederti scusa. Di persone così c'è ne sono tante purtroppo

    A mali estremi, estremi rimedi. Devi registrare tutto senza farti scoprire e infine riportare tutto ai superiori. Con molto stile riuscirai a sbarazzarti di lui in questo modo, in bocca a lupo 🤞
    "Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa"

    "Dove l'amore impera, non c'è desiderio di potere, e dove il potere predomina, manca l'amore. L'uno è l'ombra dell'altro"

    "Il progresso tecnologico è come dare un'ascia ad un pazzo criminale"

    "Cos’è meglio, nascere direttamente buono, o sconfiggere la tua natura malvagia attraverso un grande sforzo?"

    "Anche nei momenti bui, non possiamo rinunciare alle cose che ci rendono umani"

     
  9. IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline BannedMessaggi 10,574 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #9

    Predefinito

    Si registra tutto e poi con le prove lo puoi pure denunciare.
    Ci sono delle camere sotto forma di penna e tanti applicazioni che registrano,non stare con le braccia crociate, diffenditi!
     
  10. L'avatar di norge

    norge norge è offline MasterMessaggi 30,218 Membro dal Jan 2019 #10

    Predefinito

    Mi pare che per legge non puoi registrare o riprendere una persona non consapevole, in un ufficio privato non aperto al pubblico. Però puoi dirglielo... tutto quello che mi fai lo registro.
    Almeno alla mia amica avevano detto così. Pure nel caso di videochiamate.
    Gigetta89 likes this.
    Ultima modifica di norge; 15-12-2020 alle 18:22