Come fare accettere le idee

Discussione iniziata da Alfox il 13-05-2022 - 10 messaggi - 398 Visite

Like Tree1Likes
  • 1 Post By Andromeda88
  1. Alfox Alfox è offline PrincipianteMessaggi 23 Membro dal Jan 2011 #1

    Predefinito Come fare accettere le idee

    Ciao a tutti ragazzi
    riconosco di non essere un campione di rapporti sociali, ma in questi ultimi 5 anni penso di aver intrapreso un percorso molto vario ed eterogeneo, a volte anche inconsapevolmente, di cambiamento e di consapevolezza di me. Con meditazione, yoga, leggendo libri sulle emozioni, intelligenza emotiva, sul modo di comportarsi, corsi sui rapporti sociali, intelligenza emotiva.....etc etc e penso di aver migliorato un po' la mia capacità di autoanalisi.

    Non so se è la sezione adatta, ma vorrei porvi un mio dubbio sul modo di comportarsi.

    Ho un problema nel far condividere le mie idee; anche se io capisco che la mia idea non è condivisa e quindi accetto le idee degli altri, alle volte mi rendo conto di scattare/rispondere in maniera aggressiva nel caso mi si chiedesse un parere a decisione presa.

    Cerco di spiegare un po' meglio il mio punto di vista.

    Nel caso in cui ci trovassimo a dover condividere idee per prendere delle decisioni, il mio modo di fare è: appena sento qualcuno che promuove un'idea diversa dalla mia o che non capisco, la mia prima azione che compio sempre è quella di chiedere il perchè, quale motivazione c'è alla base.

    Dall'altra parte che siano parenti o amici, invece, mi rendo che molto spesso, appena sentono qualcosa che non li convice oppure è fuori dal loro modo di pensare, fanno finta che io non avessi proprio parlato e la mia idea non viene nemmeno presa in considerazione, escludendomi dalla discusione (cioè portando il dibattito su ciò che loro pensano e non ammettendo altri punti di vista).


    Questo mi rode un po', ed alle volte mi rendo conto troppo tardi che non so regolarmi nelle risposte ed alle volte senza offendere personalmente qualcuno, definisco "stron...te" le idee prese. Che nel momento in cui lo dico forse mi fa sentire per pochi attimi "superiore, come se la ragione l'avessi io", ma poi mi rendo subito conto di aver esaggerato e mi rode anche questo per i giorni successivi, pensandoci e ripensandoci su.

    Mi rendo conto che col passare del tempo la vita è sempre più frenetica, si sta sulla testa sullo smartphone e le persone sono sempre meno propense a fare discussioni lunghe e chiedere motivi dei vari aspetti. Forse non sono in grado di esprimere le mie motivazioni in poche e rapide frasi spot?

    Sono aperto ai diversi suggerimenti


     
  2. L'avatar di Andromeda88

    Andromeda88 Andromeda88 è offline PrincipianteMessaggi 44 Membro dal May 2022 #2

    Predefinito

    @ Alfox

    Ho la sensazione che devi migliorare la tua capacità di ascolto e anche di rilassarti.
    Se gli altri non ascoltano e non tengono in conto le tue opinioni, smetti di darli e di voler imporre.
    Se ne accorgeranno da soli.

    Se rispondi in maniera aggressiva, le persone saranno sempre alla difesa, anche se è una cosa insignificante.

    Non qualificare le opinioni altrui come "*********", ti può aiutare nel stabilire un dialogo e non una lotta dove per forza qualcuno deve vincere.

    Le persone forse sono stanche di dare una spiegazione a tutto, forse tu sei molto razionale e critico, mentre loro possono essere molto emozionali.
    Non sentiamo ne ragioniamo tutti allo stesso modo, forse dovresti tenerlo in conto.
    Spero di esserti di aiuto, alla prossima.
    Alfox likes this.
     
  3. L'avatar di Dedelind

    Dedelind Dedelind è offline JuniorMessaggi 1,961 Membro dal Apr 2017
    Località Come fu che Masuccio Salernitano fuggendo con le brache in mano riuscì a conservarlo sano
    #3

    Predefinito

    Ahahaha Alfox! Sembri uscito da una striscia comica di Totaro!Cinque (5) anni di yoga, meditazione e prisencolinensinainciusol per ritrovarti a definire "strönzåtē" tutto ciò che gli altri ti dicono/pensano! E chissà come eri 5 anni fa!
    Ultima modifica di Dedelind; 14-05-2022 alle 14:29
     
  4. Alfox Alfox è offline PrincipianteMessaggi 23 Membro dal Jan 2011 #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andromeda88 Visualizza Messaggio
    @ Alfox

    Ho la sensazione che devi migliorare la tua capacità di ascolto e anche di rilassarti.
    Se gli altri non ascoltano e non tengono in conto le tue opinioni, smetti di darli e di voler imporre.
    Se ne accorgeranno da soli.

    Se rispondi in maniera aggressiva, le persone saranno sempre alla difesa, anche se è una cosa insignificante.

    Non qualificare le opinioni altrui come "*********", ti può aiutare nel stabilire un dialogo e non una lotta dove per forza qualcuno deve vincere.

    Le persone forse sono stanche di dare una spiegazione a tutto, forse tu sei molto razionale e critico, mentre loro possono essere molto emozionali.
    Non sentiamo ne ragioniamo tutti allo stesso modo, forse dovresti tenerlo in conto.
    Spero di esserti di aiuto, alla prossima.
    ciao Andromeda
    sai cosa cosa noto: se non parlo, non mi chiedono; se parlo fanno finta di non aver udito nulla.


    Quando dici che le persone sono stanche di dare una spiegazione a tutto, ti riferisci alle persone di quest'epoca che non vogliono dare motivazioni alle cose? voglio fare la prima cosa che ci viene in mente? mi rendo conto alle volte che non sono coerenti, questo si, dicono una X che per me prevederebbe X, invece spesso fanno Z

    Ma poi mi chiedo: se ragionano tra loro, e quindi danno spiegazioni e organicità alle loro idee, perchè non prendere in considerazione minimamente un'altra idea diversa dalla loro???


    Concordo me lo hanno detto più volte che sono riflessivo e razionale.

    Non ragioniamo allo stesso modo ne sono consapevole e con le persone diciamo estranee mi trattengo di più su questa consapevolezza, però poi con altre persone conosciute entra in gioco per me l'amicizia, o la parentela e quindi mi freno meno e conseguentemente mi perdo il concetto che ogni persona ragiona a modo suo.
    Ma questo non significa che tendo a prevaricare o a zittire gli altri.

    Per come la vedo io ascolto gli altri , ma mi rendo conto che è tutto perfettibile, e sono disposto a fare aggiustamenti in tal senso mi piacerebbe anche.
    MA poi se la mia opinione non viene proprio presa in considerazione, nemmeno discussa, devo starmi zitto? dicendomi che son cavoli loro? facendo buon viso a cattivo gioco
    Ultima modifica di Alfox; 18-05-2022 alle 11:48
     
  5. L'avatar di Andromeda88

    Andromeda88 Andromeda88 è offline PrincipianteMessaggi 44 Membro dal May 2022 #5

    Predefinito

    Alfox
    Ultima modifica di Andromeda88; 18-05-2022 alle 14:41
     
  6. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 23,696 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #6

    Predefinito

    ... di solito la gente accetta le tue idee se permettono di guadagnare qualcosa ... se non portano a nulla di profittevole non possono che supportare le loro proprie idee ... in pratica se sei "più" smart sei un condottiero nato ... se pisci solo per aria non ti possono prendere sul serio ...
    ... another perspective ...
     
  7. L'avatar di Andromeda88

    Andromeda88 Andromeda88 è offline PrincipianteMessaggi 44 Membro dal May 2022 #7

    Predefinito

    Ciao Alfox,

    Se loro non chiedono la tua opinione e fanno finta che non hanno sentito nulla, forse è il tempo di accettare che non gli interessa la tua opinione, so che è dura da accettare quando si parla di famiglia, ma se ti fai una ragione su questo fatto, starai meglio.
    Perché in fin dei conti, sei sempre tu a stare male e a rovellarti il cervello.

    La mente non è un arma puntato contro di te, ma uno strumento che ben ti può essere di uso, se impari addestrarlo.
    Tu sei molto cerebrale e da qui vengono molti dei tuoi malesseri, ma ho una buona notizia per te:la mente si può addestrare di maniera che la vita ti sia più facile e le situazioni più gestibili.
    Quando saprai condurre la tua mente dove tu vuoi e non dove lei vuole, sarà facile vivere e pure relazionarti con gli altri.
    Richiede certo tempo e sforzo, ma i risultati si vedono e migliori in qualità di vita.

    Sul fatto che le persone siano incoerenti, sarebbero pagine da scrivere, ma non dimenticare che tu non puoi cambiarle, puoi invece fare altro, se tu soffri per colpa della loro incoerenza, le puoi fare subire ed assumere le conseguenze, che è molto più utile per loro che tante parole.
    Le persone imparano solo quando subiscono le conseguenze dei loro atti, quindi le lasci subire,automaticamente loro imparanno a rispettarti, perchè sanno che esiste un limite.

    Le persone non accettano facilmente la novità o un'idea diversa della loro, spesso soffrono di ego o gli sembra che la loro opinione sia la migliore possibile.
    O semplicemente la tua idea è cosi originale o straordinaria che suscita paura, la gente preferisce fare gli stessi sentieri battuti, può avere paura di tutto quello che è innovativo e fuori dal comune e lo può rigettare automaticamente.
    O semplicemente non gli piace la tua idea.


    Essere riflessivi e razionali sono delle buone qualità, basta essere nel giusto e non eccedere.

    Se non prevarichi sugli altri e non gli obblighi di dire e vivere come te, direi che sei a posto, basta giustamente essere onesto con te stesso e riconoscerlo se succede, appunto per migliorare certi lati tuoi che non vanno bene.
    È normale voler essere te stesso con le persone che conosci bene, ma anche con loro si deve usare il buon senso e il rispetto, appunto perché con loro passi più tempo e hai più vicinanza.

    Le persone tendono , in generale, a comportarsi molto bene con gli sconosciuti e a far subire ai più cari, sai con la scusa dell'affetto o dell'amicizia, si pensa che loro siano più indulgenti o che ci sopportino meglio degli altri, spero che non sia il tuo caso ☺.
    Solo che a lungo andare non funziona, gli altri anche ci vogliono bene, possono avere anche loro un limite e stancarsi, il rispetto e la stima non devono mai mancare.


    Se la tua opinione non viene presa in considerazione, forse dovresti chiederti se queste persone tengono a te, per me è un segno che qualcosa non funziona nelle vostre relazioni.
    Tu puoi ascoltare loro, ma se loro non ascoltano te, sarà sempre una relazione ad unico senso.

    Direi che sia il tempo di osservare ed analizzare a freddo, usando quella ragione che tanto ti caratterizza, per capire se non sei circondato di persone troppo diverse da te con cui in realtà non esiste una vera compatibilità.
    Se è un problema tuo che non riesci rapportarti con loro o è un problema di modi e mentalità opposti che non combaciano di nessun modo.
     
  8. Iote Iote è offline ApprendistaMessaggi 341 Membro dal Feb 2021
    Località Italia
    #8

    Predefinito

    Tutti noi abbiamo problemi comunicativi.
    La comunicazione nasce da meccanismi ben precisi che creano dinamiche che spesso si possono ben definire.
    Ti consiglio di lavorare sulla tua comunicazione relazionale. Per fare questo puoi leggere e guardare video che parlano di PNL.... La PNL studia proprio i fattori comunicativi umani, ti potrebbe essere di estremo aiuto per risolvere le tue difficoltà.
    In bocca al lupo😉👍
     
  9. L'avatar di Maskerade

    Maskerade Maskerade è offline ApprendistaMessaggi 469 Membro dal Oct 2021 #9

    Predefinito

    Non è facile far accettare idee diverse, soprattutto se le si vuole imporre con forza.
    E se vuoi che qualcuno accetti un'idea diversa è questo il punto "forzato" da correggere.
    Prova semplicemente a dire la tua. Non per farla accettare ad altri. Ti diranno che non sono d'accordo, faranno finta di non ascoltare, ma il confronto non serve ad imporre idee, solo ad esprimerle. Che ognuno "prenda" ciò che serve e ciò che vuole. Anche il nulla.
    Saperle esprimere aiuta. Se ti dilunghi è sistematico che l'attenzione cali progressivamente. Più la frase è breve, più colpisce. Proprio come gli slogan pubblicitari.
    E poi lavora sul quel "rodere". Alla fine a te fa male, non a loro.
    MAI e SEMPRE sono le parole più improbabili al mondo.
     
  10. L'avatar di Mercury3000

    Mercury3000 Mercury3000 è offline JuniorMessaggi 2,266 Membro dal Dec 2016 #10

    Predefinito

    Dato che nessuno qui ha ascoltato che quello di cui parli con gli altri, è arduo stabilire se sei tu ad avere ragione o gli altri.
    Forse quello che più ti dà fastidio è essere continuamente contraddetto, ti posso capire. Ora, una comunicazione efficace non si basa sulla giustezza di quello che dici ma da come lo dici e se sei considerato autorevole. Purtroppo più si argomenta meno si è afficaci, pensa al forum Amando, le risposte più incisive sono quelle più brevi. Se tu argomenti pensando di essere efficace, sappi che non funziona così.
    Ultima modifica di Mercury3000; 19-05-2022 alle 14:18