Come si combatte l'ipergamia femminile? - Pagina 46

Discussione iniziata da Firecatcher il 10-08-2020 - 534 messaggi - 23180 Visite

Like Tree412Likes
  1. michelino123 michelino123 è offline JuniorMessaggi 1,367 Membro dal May 2019 #451

    Predefinito

    Sarebbe già un bel passo avanti ammettere questa disparità ma è già difficile solamente questo dato di fatto ovvio. Figuriamoci risolvere questo problema. È semplicemente la natura. Non potrai mai convincere gli altri a darti una possibilità perchè pensi di meritarla. Stop. Non c'è niente da fare, sarà cosí sempre
    passerosolitario84 likes this.


     
  2. natopervincere natopervincere è offline BannedMessaggi 9,153 Membro dal Sep 2011 #452

    Predefinito

    Ma lo scopo è proprio quello farsi notare. È il loro business. Alcune ci guadagnano proprio. Altre per il loro ego personale. Comunque è sempre un guadagno, di soldi o di consensi.
    Oltre ad essere un'attività per far soldi (si pubblicizzano poi anche dei prodotti/servizi), crea una sorta di gratificazione ovviamente.
    Non è diverso della gratificazione che si può avere vincendo una competizione sportiva, o essere il medico Pinco Pallino che parla in TV di medicina (alcuni virologi hanno fatto le prime donne in questo periodo).
     
  3. L'avatar di Alberich

    Alberich Alberich è offline SeniorMessaggi 11,243 Membro dal Jul 2009 #453

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Firecatcher Visualizza Messaggio
    Quindi 10 tentativi all'anno, nel post prima dicevi decine di tentativi, quindi parliamo di un paio d'anni, in pratica quindi stavi dicendo che uno si dovrebbe lamentare solo quando davvero non cucca dopo almeno 2 anni da 10 tentativi ciascuno 10 tentativi in 12 mesi fanno quasi uno al mese, mi sembra che siamo sulla pesca a strascico o giù di lì. Se non fai due anni di pesca a strascico non puoi dire di cercare abbastanza, nè puoi lamentarti di non trovare. Ok.
    Se per te meno di un tentativo al mese è pesca a strascico...
    Cmq il senso del mio discorso è che se uno non prova non può sperare di ottenere qualcosa.

    Ecco, nel primo topic parlavo giusto del non accontentarsi con la prima che ci sta, del non pescare a strascico, ecc. - vedo che sei d'accordo
    Non ho scritto infatti che uno deve stare con una solo perchè lei ci sta ma che condizione necessaria ma non sufficiente affinché una donna possa essere definita "quella giusta" è il fato di piacerle.
    "L'inverno del nostro scontento si è mutato in una calda estate di gloria grazie
    a questo sole di York"

    "Un cavallo! Un cavallo! Il mio regno per un cavallo!"
     
  4. L'avatar di Alberich

    Alberich Alberich è offline SeniorMessaggi 11,243 Membro dal Jul 2009 #454

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gnunez Visualizza Messaggio
    @albe tu non mi sembri il tipo che ha fatto decine di tentativi. Anzi mi sembra che se la situazione non è estremamente favorevole non ci provi nemmeno. O sbaglio?
    Diciamo che ci provo solo se mi piacciono e penso di avere delle probabilità di riuscita. Quindi i numeri sono oggettivamente ristretti (togli quelle accoppiate, quelle fuori portata e quelle messe veramente male non è che restano molte). Cmq io sono assolutamente consapevole di fare pochi tentativi tanto che non mi pare di lamentarmi particolarmente dei miei (non) risultati.
    Hurrem likes this.
    "L'inverno del nostro scontento si è mutato in una calda estate di gloria grazie
    a questo sole di York"

    "Un cavallo! Un cavallo! Il mio regno per un cavallo!"
     
  5. natopervincere natopervincere è offline BannedMessaggi 9,153 Membro dal Sep 2011 #455

    Predefinito

    Figuriamoci risolvere questo problema.
    Quale sarebbe il “problema” ?
    E il problema è delle donne, degli uomini o invece è un tuo problema.
    Ti vedo troppo coinvolto in questo problema.
    O sbaglio?
     
  6. Gershwin Gershwin è offline SeniorMessaggi 14,562 Membro dal Jan 2013
    Località Petorrea Del Nord - Petoria Ovest
    #456

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Alberich Visualizza Messaggio
    Nì. Secondo me è più sfumata la cosa ed è simile al discordo di Gersh sul "pescare nel proprio stagno". Alla fine si cerca tra ciò che si può avere.
    Uhm, aspetta: il concetto è un po' più sfaccettato, messo giù così rischia di creare equivoci, come dimostra questo successivo intervento di Gnunez:
    Citazione Originariamente Scritto da Gnunez Visualizza Messaggio
    Se nel mio stagno ci devono essere donne disoccupate, con un basso livello culturale, allora non l'ho ancora trovato no.
    Qui state davvero semplificando il concetto fino a snaturarlo. Che per carità, ci sta, ma allora non è più "il concetto dello stagno del Gersh", diventa un'altra cosa!


    1) innanzitutto l'autovalutazione è solo il primo step, quello che mi serve a evitare di prendere musate e sviluppare fissazioni tranquillamente evitabili in modo da non sprecare tempo, energie e buonumore, e dall'altro lato a non svalutarmi né sottovalutarmi né svendermi finendo a beccare una scappata di casa (capito, Gnu?)

    2) in secondo luogo la valutazione va nei due sensi, e serve a identificare non solo a chi posso piacere io, ma anche (soprattutto?) chi può piacere A ME, e con cui quindi posso avere una relazione soddisfacente (ça va sans dire, NON sto parlando di sola LMS, sto parlando di TUTTO, vedi punto successivo)

    3) le due valutazioni in sinergia, inner e outer, sono a 360°: non è una questione di mero censo, aspetto e status, ma di compatibilità e "assonanza" in generale, di "weltanschaung", se vogliamo dirlo in maniera figa

    3bis) visto che gli esempi sono più chiari, e fatti su di me non offendono nessuno: Albe, secondo te io andrò più d'accordo, e mi piacerà di più, e piacerò di più, perlomeno potenzialmente (perché lo "stagno" ovviamente non è un assioma né dà garanzie, solo una direzione sensata, sia chiaro!):

    - a Teodora, donna con sense of humour, che affronta la vita con levità e le difficoltà con razionalità e senza ansie, con una certa cultura e una spiccata curiosità intellettuale, a cui piace andare in moto (LOL but serious), il buon vino, la buona cucina, indipendente e assertiva;

    - o a Teodosia, donna caparbia, seria fino alla seriosità, che nelle difficoltà perde la testa, oltremodo emotiva, sempre preoccupata e timorosa, cui non scappa una risata neanche nel sonno;

    - o a Teodolinda, timida, ritrosa, insicura, irrisolta, indifferente a nuove conoscenze sia sociali che culturali, radicata nella sua comfort zone come un muschio al suo sasso, astemia, vegana e maniacalmente salutista?

    E bada bene che ho lasciato fuori un mucchio di possibili parametri importanti, dai progetti (volere figli o meno), alla politica, a una certa omogeneità socio-culturale, a 'sto ca22o in salmì , e pure la LMS!

    "Lo stagno in pillole" finisce qui, grazie per l'attenzione, alla prossima puntata!
    Ducatista Fashionista!
     
  7. L'avatar di Gnunez

    Gnunez Gnunez è offline JuniorMessaggi 2,341 Membro dal Mar 2017 #457

    Predefinito

    Quindi uno per valutare il suo stagno e la sua valutazione ci vorranno 4 o 5 anni 😂😂😂
    -" Non credevo sarebbe finita cosí...- Finita? No, il viaggio non finisce qui... La morte è soltanto un'altra via. Dovremo prenderla tutti. La grande cortina di pioggia di questo mondo si apre, e tutto si trasforma in vetro argentato."
     
  8. L'avatar di Gnunez

    Gnunez Gnunez è offline JuniorMessaggi 2,341 Membro dal Mar 2017 #458

    Predefinito

    @albe allora probabilmente la tua è la migliore soluzione, rassegnazione al celibato.
    Incel a vita. Prima o poi uno si abituerà.
    -" Non credevo sarebbe finita cosí...- Finita? No, il viaggio non finisce qui... La morte è soltanto un'altra via. Dovremo prenderla tutti. La grande cortina di pioggia di questo mondo si apre, e tutto si trasforma in vetro argentato."
     
  9. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline FriendMessaggi 4,788 Membro dal Aug 2017 #459

    Predefinito

    Mah non è che ci vuole un genio per capire quale sia il proprio stagno. Penso che basti poco per capirlo, il punto è decidere se si vuole pescare oppure no.
    Gershwin, Pitonessa and Gigetta89 like this.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​
     
  10. L'avatar di francesco983

    francesco983 francesco983 è offline JuniorMessaggi 2,192 Membro dal Oct 2019
    Località Italia
    #460

    Predefinito

    La figura del pescare nel proprio stagno è carina, poi ognuno la interpreta a modo suo, anche io la penso in modo simile a Gersh, il proprio stagno si puo' interpretare sia come rivolgersi a persone oggettivamente abbordabili... quindi non fotomodelle se sei un comodino, di livello sociale ed economico simile.. se sei un barbone lasciar perdere miss quartieri alti, ma anche da un punto di vista culturale, di affinità caratteriali e mentali. Ad esempio io non ho alcuna affinità con le paesanotte che parlano dialetti incomprensibili e che a loro volta mi vedono come una fighetta che non sa zappare la terra e scannare i maiali, e sarò un pezzente tamarro che miss puzza sotto il naso che veste firmata da testa ai piedi... e con cui a mia volta non riuscirei a trovarmi a mio agio.
    Inoltre è ovvio che così come tu devi avere possibilità con lei o lui... non toglie che questa persona deve piacere a te, altrimenti non se ne fa nulla.
    Gershwin and Gigetta89 like this.