Come si fa? - Pagina 2

Discussione iniziata da bagheerha il 09-10-2021 - 33 messaggi - 4522 Visite

Like Tree48Likes
  1. Alinaebasta Alinaebasta è offline Super ApprendistaMessaggi 657 Membro dal Sep 2020 #11

    Predefinito

    Ci vuole più coraggio ad avere il coraggio di essere coerenti con sé stessi. Se lo lasci lo dovresti fare appunto perché non lo ami più e non sei felice non perché forse i tuoi genitori ti riprendono in casa se con l'altro non va bene.
    Non so dirti qual è la scelta migliore e più coraggiosa ma entrambe richiedono grande impegno e rinuncie alla tranquillità, almeno per un lungo periodo.


    Come un pois in un mondo di righe
     
  2. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline Super FriendMessaggi 6,294 Membro dal Aug 2017 #12

    Predefinito

    Ti sei già risposta da sola, ci vuole più coraggio a lasciare e trovarsi da soli a dover affrontare la vita e anche a dover giustificare un altro fallimento alla famiglia piuttosto che continuare e apparire come una coppia sana agli occhi altrui e nel frattempo guardarsi intorno e cercare validazione in un altro uomo.

    La decisione spetta solo a te, nessuno potrà dirti cosa fare. Mi sembra di ricordare dall’altro post nel thread delle app di incontri che sei con lui da due anni. Se siete messi già così a mio avviso non ha senso rimanere in una relazione infelice dove non ti senti apprezzata dal tuo uomo che si guarda intorno (se fa qualcosa è irrilevante, la magia si è già spezzata nel momento in cui hai confermato che si sta guardando intorno).
    Se fossi una donna sposata con figli magari capirei motivazioni più forti che ti spingano a continuare, ma così dovresti liberarti e vivere la tua vita con spensieratezza. Non sono fatti degli altri cosa sia andato male nella tua relazione quindi non hanno il diritto di impicciarsi.
    AndrewBoss, Etta87, Melite and 4 others like this.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​
     
  3. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 12,464 Membro dal Oct 2017 #13

    Predefinito

    Scusami bagheerha, ma questo sarebbe l'uomo normale che avresti conosciuto in una chat per incontri e con cui convivi? Dal tuo racconto nella discussione "Tinder, Lovoo, Badoo eccetera eccetera" sembrava che avessi trovato il compagno della vita, invece ora sveli che ti ha tradito più volte (non c'entra per me il discorso fisico, il tradimento è un concetto che va ben al di là e provarci con altre per me rientra nel tradimento).

    Secondo me comunque hai sbagliato domanda, tradire non è né da coraggiosi e né da pavidi, ma semplicemente da egoisti. Non sono nemmeno per il rendere pan per focaccia, perché per me anche questo è un comportamento meschino.

    Se tu hai perso la fiducia nel tuo compagno perché non è stato degno di essere tale, al di là del se c'è un altro uomo a corteggiarti, per me è giusto lasciarlo, e si tratta appunto del fare la cosa giusta per la tua felicità, che credimi, non è il corteggiatore in chat. Quello può sparire domani, e non ti illudere che "ti sogna e che vorrebbe te", le parole sono al vento, ricordatelo sempre.

    Non capisco poi la questione che dovresti giustificare alla gente e ai tuoi genitori il fatto di averlo lasciato, voglio dire, chi se ne frega se lui agli occhi degli altri è perfetto, per te non lo è e tu hai tutto il diritto di non voler più starci insieme.

    La questione probabilmente si riduce alla paura di cosa sarà una volta da sola, quindi ti consiglio di cercare di superarla.
    Avatar64, Etta87, Hurrem and 4 others like this.
    Don’t pay any attention to what they write about you. Just measure it in inches.
    Non considerare ciò che scrivono di te. Considera solo la lunghezza di quanto scrivono.
    (Andy Warhol)

    I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri.
    (Albert Einstein)

     
  4. L'avatar di bagheerha

    bagheerha bagheerha è offline JuniorMessaggi 1,303 Membro dal Jun 2011 #14

    Predefinito

    Ciao Melite, si è proprio lui. La nostra storia va avanti da 9 anni. In ogni racconto parzializzato ovviamente si va a raccontare solo ciò che ci sentiamo. Lá ho raccontato l’esperienza del nostro incontro. Ed è stato bello. Anzi bellissimo. Ma poi si è evoluto il rapporto (in 9 anni…!)
    Qui ho esternalizzato un problema che a giorni mi sembra insormontabile.
    Ci tengo a precisare , non vorrei essere travisata, ho letto nei commenti di qualcuno come se io abbia qualche aspettativa dal tizio “social” no , attenzione. Sono in “manca” e ci ho fatto un pensierino. Di certo non ho in mente di lasciare uno per l’altro, vedere come va o cose del genere. Era solo un pensiero di puro semplice sesso.
    Ed ogni volta che ci penso (solo al pensiero) mi sento un verme.
    allora forse avrei potuto anche amarti, davvero! E adesso invece non ci credo più! non credo più a niente! E la mia vita non l'arrischio più, per nessuno e per niente....
     
  5. L'avatar di bagheerha

    bagheerha bagheerha è offline JuniorMessaggi 1,303 Membro dal Jun 2011 #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da CaosCalmo Visualizza Messaggio
    Ciao Bagheerha, benvenuta.

    Ma la vera domanda da farti è:
    accettando il corteggiamento ed un eventuale coinvolgimento sessuale con l'altro..., torneresti ad essere felice col tuo compagno? Risolveresti i problemi che hai con lui? Torneresti ad essere sicura di amarlo con tutto quello che ne consegue?

    La risposta al di là delle apparenze non è poi così scontata...
    Ciao! Grazie ☺️
    In verità le risposte dentro di me le ho già tutte e chiare.
    Per come sono fatta io, dovrei lasciarlo, ed andare avanti. Nulla è mai facile come si pensa. Ci sono già passata una volta. Lasciare qualcuno a cui vuoi comunque bene, fa male.
    Non sarei mai capace di tradire, soprattutto tradirei me stessa, non mi guarderei più in faccia. Da qui la mia domanda: come si fa a tradire? Non volevo essere incoraggiata, ma in questa sezione di amore infedele, vedo che c’è molta gente che in faccia si riesce a guardare eccome…
    sbagliata92 and Treemax like this.
    allora forse avrei potuto anche amarti, davvero! E adesso invece non ci credo più! non credo più a niente! E la mia vita non l'arrischio più, per nessuno e per niente....
     
  6. L'avatar di Pollon-

    Pollon- Pollon- è offline Super ApprendistaMessaggi 608 Membro dal Oct 2021
    Località Natio borgo selvaggio, eventualmente nell'iperuranio
    #16

    Predefinito

    Ciao bagheerha, vedendo il tuo primissimo post mi viene da leggere questo tra le righe: lui ci sta provando con altre (mentalmente), a me la cosa dà fastidio sì, perché è una mancanza di rispetto, però allo stesso tempo se lo facesse (se, in un ipotetico futuro) ci starei male, ma in realtà, nel profondo avrei una scusa per mollarlo. E c'è quest'altro che mi fa sentire emozioni sopite da un bel pezzo. La mia domanda è: ma non è che stai trascinando la relazione per inerzia, per mancanza di scossoni e per la paura di rimanere sola con te stessa e perché è un rapporto evolutosi in relazione di comodo(il fatto di tornare a vivere con i tuoi)?
    bagheerha likes this.
     
  7. L'avatar di bagheerha

    bagheerha bagheerha è offline JuniorMessaggi 1,303 Membro dal Jun 2011 #17

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Avatar64 Visualizza Messaggio
    In questi casi più che coraggio serve carattere.
    Nella tua situazione io lascerei il tuo compagno, in quanto niente vi unisce se non una specie di accordo economico, di convivenza per combattere la vostra solitudine reciproca e per il giudizio degli altri.

    Poi, mi chiedo perché a 40 anni devi tornare a casa dai tuoi, non sei in grado di vivere e mantenerti da sola?
    A volte anche in un monolocale si sta bene e si vive degnamente con sé stessi, piuttosto che vivere ed accettare una relazione senza amore, senza sesso e subendo solo inganni da parte dell’altro.

    Quindi, per te casca proprio a fagiolo la frase: se non ora quando 😉.
    Hai fatto centro. Non c’è davvero nulla da controbattere a niente di ciò che dici, sono concorde al 100%

    Tuttavia la vita non è semplice come scrivere 10 righe su un forum. Ci sono mille risvolti e situazioni da sbrogliare, niente è facile come dirlo. Sarebbe perfetto detto fatto, purtroppo non lo è. Il non riuscire a lasciarlo è dettato da aspetti personali che qui non racconterò. Fosse solo la paura di rimanere sola… ci sono già passata, sembra di poter morire ma tranquilli non si muore 😉
    allora forse avrei potuto anche amarti, davvero! E adesso invece non ci credo più! non credo più a niente! E la mia vita non l'arrischio più, per nessuno e per niente....
     
  8. L'avatar di bagheerha

    bagheerha bagheerha è offline JuniorMessaggi 1,303 Membro dal Jun 2011 #18

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pollon- Visualizza Messaggio
    Ciao bagheerha, vedendo il tuo primissimo post mi viene da leggere questo tra le righe: lui ci sta provando con altre (mentalmente), a me la cosa dà fastidio sì, perché è una mancanza di rispetto, però allo stesso tempo se lo facesse (se, in un ipotetico futuro) ci starei male, ma in realtà, nel profondo avrei una scusa per mollarlo. E c'è quest'altro che mi fa sentire emozioni sopite da un bel pezzo. La mia domanda è: ma non è che stai trascinando la relazione per inerzia, per mancanza di scossoni e per la paura di rimanere sola con te stessa e perché è un rapporto evolutosi in relazione di comodo(il fatto di tornare a vivere con i tuoi)?
    Ciao Pollon,
    Non c’è un modo in cui io possa dirlo senza sembrare una baldracca, ma il tizio social non ha nessun altro risvolto che una botta e via. Non mi fa vivere nessun’altra emozione. Ma semplicemente arrivo a sognarmi di fare l’amore con chiunque, è il subconscio che mi sta dicendo che mi manca l’aspetto fisico di uno stare insieme.
    Vorrei ripartire da un certo punto in cui ci siamo persi, con il mio compagno. Abbiamo molte cose su cui lavorare, molte cose belle, e solo un paio decisamente brutte. Volere è potere si dice, eppure sento che non ce la faccio.
    allora forse avrei potuto anche amarti, davvero! E adesso invece non ci credo più! non credo più a niente! E la mia vita non l'arrischio più, per nessuno e per niente....
     
  9. solunastella solunastella è offline PrincipianteMessaggi 190 Membro dal Apr 2017 #19

    Predefinito

    A 30 anni hai lasciato il compagno e sei tornata dai tuoi. Dopo un anno te ne sei andata con l'attuale e a quaranta anni , meno male, capisci che non ci potresti ritornare. Ma camminare con le proprie gambe no? Ho una figlia di quasi trenta anni , certamente la aiuterei se in difficoltà, ma tempi limitati. Per me un mistero come si possa non avere autonomie e dipendere da altri fossero anche genitori. Dico autonomie perché considero sia quella economica ma anche emotiva. Credo comunque che la colpa sia di noi genitori. Ad una certa età ogni figlio deve fare i conti con scelte fatte ed assumersi le proprie responsabilità
    Hurrem likes this.
     
  10. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 12,464 Membro dal Oct 2017 #20

    Predefinito

    Non riesco a capire quello che è solo un bisogno fisico, perché per me per far l'amore è condizione imprescindibile avere una relazione di coppia, e non parlo di qualcosa di chiaro o ufficiale, intendo proprio l'entrare in relazione, in intimità, con l'altra persona.

    Secondo me, ma posso sbagliarmi, hai ben altre mancanze nel tuo rapporto ufficiale, forse ti manca proprio quel sentirti "sognata e desiderata", sensazione che quel tuo fidanzato non ti darà mai più, perché come scrive Hurrem ed a ragione, la magia si è rotta.

    Non puoi recuperare questa cosa, dal mio punto di vista, in una relazione ci deve essere impegno ma non può essere "un lavoro". Lui ha sbagliato e magari si è anche pentito, e magari tu lo hai anche perdonato per quieto vivere, ma il tuo cuore non potrà mai dimenticare la ferita che gli è stata inferta.
    Don’t pay any attention to what they write about you. Just measure it in inches.
    Non considerare ciò che scrivono di te. Considera solo la lunghezza di quanto scrivono.
    (Andy Warhol)

    I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri.
    (Albert Einstein)