Come si fa a dimenticare? - Pagina 5

Discussione iniziata da Gu.Ya il 04-07-2017 - 44 messaggi - 2011 Visite

Like Tree11Likes
  1. L'avatar di Si_viene_e_si_va

    Si_viene_e_si_va Si_viene_e_si_va è offline ApprendistaMessaggi 393 Membro dal Apr 2017 #41

    Predefinito

    @gu.ya ma quanti anni avete, prima hai detto che mentre stai con lui, avevi altre storie che per certi versi reputavi più ufficiali rispetto alla sua, adesso esce che lui ha un'altra.
    Lo definisci narcisista ma non fai intendere il perché, tu sei molto presa da lui, descrivi il sesso con lui come mia nipote si lecca i baffi quando le dico andiamo a comprare il gelato !
    Io da esterno non conoscendo per bene la vostra storia, credo che lui da te non è interessato, non piaci fino in fondo, e sei stata tu con insistenza a tenere in piedi il rapporto, se vuoi smentisci o almeno chiarisci.


     
  2. Gu.Ya Gu.Ya è offline ApprendistaMessaggi 276 Membro dal Mar 2017 #42

    Predefinito

    Mi sembrava, di avere via via chiarito un po' la situazione con i post precedenti.
    Come credo di aver fatto capire, è stato un rapporto vissuto un po' mordi e fuggi, a causa della distanza e altri problemi nelle nostre rispettive vite, che si sono manifestati nel corso degli anni. Storia che non è mai stata ufficializzata, anche se ci siamo stati vicini a momenti, ma di fatto non ci siamo mai definiti una coppia stabile: del resto nelle nostre condizioni era impensabile avere una regolarità, stabilità o quotidianità, per ovvie ragioni.
    Sì io ho iniziato un'altra frequentazione nel momento in cui, dopo mie numerose insistenze per dare più concretezza, ufficialità e valore alla nostra storia, mi sono sempre sentita rispondere che non era il caso o per un motivo o per l'altro....anche quando ho fatto capire di essere disposta a cambiare vita per stare con lui, trasferendomi e cambiando lavoro, lui ha detto che non se la sentiva di prendersi la responsabilità di farmi trasferire. La tipa che ha ora, come ho ampiamente spiegato nel mio precedente post, è una specie di ex, da lui già precedentemente mollata e adesso ritirata fuori, in una fase in cui io ho fatto particolarmente pressing per quagliare. Non ne è più coinvolto che da me, ma semplicemente è lì e "almeno lei non la devo fare spostare".
    Sicuramente, io posso avere anche fatto degli sbagli, ma sono sempre stati dettati da un'insicurezza, incoerenze, instabilità che lui mi ha costantemente trasmesso, nonostante io non abbia mai mancato di fargli sentire il mio sostegno e supporto in tutto, per quanto possibile nella nostra situazione. Lui ha effettivamente attraversato anche dei momenti delicati ed io gli sono rimasta accanto, aspettando che passassero e che si risolvessero per poter finalmente vivere appieno la nostra relazione: io ho sempre fatto capire che volevo altro, volevo arrivare a quello...a stare con lui! E ho resistito tanto tempo perchè comunque lui mi diceva che sì, era difficile, adesso non era il momento, dovevamo risolvere il problema della distanza, ma lasciava intuire che le cose avrebbero potuto sistemarsi un giorno e che comunque l'unica certezza che aveva era quella di non volermi perdere perchè una come me si incontrava una sola volta nella vita.
    Poi ovviamente ci sono stati vari cicli e fasi, nel corso di questa strana relazione: a volte chiudevo i contatti io e lui mi ricercava e mi riprendeva; altre è stato il contrario. In un paio di circostanze ho provato a lasciarlo, ma lui mi supplicata in ogni modo di non farlo perchè aveva troppo bisogno di me. Cose così...
    Certamente, ovvio che io mi sia illusa: avrei dovuto guardare più i fatti che le parole... ma è anche vero che una relazione non va avanti tanto tempo, con le forze di uno soltanto, se non si è in 2 ad alimentarla. Oltretutto, se non gliene interessa nulla, perchè rifarsi vivo a distanza di 2 settimane, quando io non l'ho più cercato, rispettando la sua scelta di riprovarci con questa tipa, precedentemente lasciata in fretta e furia in malo modo per tornare da me che sono la sua droga?
    Il suo narcisismo per me si manifesta soprattutto ne modo in cui "usa" le persone per i suoi scopi. Non so spiegarlo bene, ma ad esempio: quando vuole ottenere qualcosa, ha una capacità di insistenza e di utilizzo di tattiche psicologiche, che alla fine uno cede e si piega lentamente alla sua volontà. Ecco, non so bene in che modo riesca, ma ha la capacità di piegare le ragazze alla sua volontà, pur di soddisfare il suo ego e senza troppo tenere conto dei bisogni altrui, che non gli interessano.
    E' capace persino di recitare il ruolo della povera vittima, come ha tentato di fare con me anche nell'ultimo scambio di battute quando, dopo avermi ricercata di sua iniziativa e dopo avermi confessato la rinata relazione con la ex, ha sentito il bisogno di informarmi che comunque era un periodo che non si sentiva bene, sperando forse così di far leva sul mio buon cuore compassionevole che si intenerisse e gli aprisse di nuovo uno spiraglio.
    Troppo buona io! E tutte quelle con cui ha a che fare...le sceglie così apposta, per poterle strumentalizzare meglio! E anche questo è tipico di una personalità narcisistica, che, guarda caso, prende particolarmente campo con gli empatici.
     
  3. L'avatar di Si_viene_e_si_va

    Si_viene_e_si_va Si_viene_e_si_va è offline ApprendistaMessaggi 393 Membro dal Apr 2017 #43

    Predefinito

    Ok... una sola parola SCAPPA !
    Non so definirlo ma è sicuro disturbato, da come ne parli tu, ti cerca solo per non perderti, sei una certezza per lui nel suo conturbamento generale.
    Lui è venuto a conoscenza dei tuoi flirt con altri uomini? E ha accettato?
    Siete durati 3-4 anni perché tu sei restata comunque e lui ha continuato a fare ciò che gli faceva comodo.
    Forse molte cose le hai immaginate e sei stata tu ad amare il doppio per entrambi.
    Ti sei definita in qualche commento precedente, una ragazza che ha mille risorse , perché resti in questo gioco assurdo di ruoli? Perché permetti a questo uomo di calpestarti? La passione può giustificare tutto ciò?
    Io ho vissuto una storia simile alla tua, abbiamo sbagliato entrambi e a volte dire basta è l unica cosa che salverà almeno i bei momenti insieme.

    Io adesso piuttosto ti consiglio di guardarti dentro e fuori, penso che non sia l età o la bellezza o il lavoro a non farti ricominciare con qualcuno che possa con serietà iniziare un comune progetto di vita. E potrai raggiungere la serenità che tanto meriti.
     
  4. Gu.Ya Gu.Ya è offline ApprendistaMessaggi 276 Membro dal Mar 2017 #44

    Predefinito

    Che io ci abbia voluto veder più di quello che c'era, non lo metto in dubbio, ma non sono una pazza visionaria ! Le cose non me le sono inventate dal nulla: magari io ci avrò messo più impegno di lui, ma non è che ho fatto tutto da sola completamente! Ora non mi va di entrare nel dettaglio specifico, anche per non espormi troppo, ma segnali di un certo tipo ci sono stati anche da parte sua.
    Comunque sì, hai detto bene, è disturbato: qualche problemino lo ha, come è emerso anche da qualche confronto con un amico comune le rare volte in cui ho avuto occasione di entrare nell'argomento. So che fa uso anche di "medicinali per la testa". Il fatto che io senta la sua sofferenza, in qualche modo mi tiene un po' legata, ma sono d'accordo che devo togliermi dalla situazione, anche se con il gelo nero nel cuore...mi dispiace da morire ma non ho altra scelta: lui non me ne dà ! Continuo a parlarne perchè nel suo delirante modo di fare, lui continua a destabilizzarmi, ma piano piano mi distaccherò del tutto finchè non avrà più effetto su di me.
    E prima o poi smetterò anche di sognarlo ogni notte.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]