Come si fa quando non puoi contare su nessuno?

Discussione iniziata da maxpayne il 09-04-2019 - 58 messaggi - 1826 Visite

Like Tree51Likes
  1. L'avatar di maxpayne

    maxpayne maxpayne è offline JuniorMessaggi 2,410 Membro dal Jan 2017
    Località Che vai usanze che trovi
    #1

    Predefinito Come si fa quando non puoi contare su nessuno?

    Probabilmente è così che si diventa uomini, ma è brutto quando non puoi contare su nessuna delle persone attorno a te. Soprattutto nelle cose delicateDiventa quasi tutto un salto nel vuoto Voi come avete fatto?


    ​MA CHE PALLE PERÒ
     
  2. L'avatar di maxpayne

    maxpayne maxpayne è offline JuniorMessaggi 2,410 Membro dal Jan 2017
    Località Che vai usanze che trovi
    #2

    Predefinito

    Probabilmente è così che si diventa uomini, ma è brutto quando non puoi contare su nessuna delle persone attorno a te. Soprattutto nelle cose delicate

    Diventa quasi tutto un salto nel vuoto

    Voi come avete fatto ?
    ​MA CHE PALLE PERÒ
     
  3. fausto62 fausto62 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 6,950 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #3

    Predefinito

    Max,
    bellissimo thread.

    Allora, debbo subito dire che la consapevolezza di essere uomo ce l'ho sempre avuta, fin da bimbo. Infatti gli ostacoli li ho iniziati a superare di sponta, senza pormi limiti che effettivamente non esistevano. Ad esempio, a 3 anni ho scavalcato un cancello di 2 mt per andare a giocare a casa di un amichetto. Poi crescendo ne ho sempre fatte di tutti i colori, ho capito presto che potevo contare solo su mia madre per i pasti e per altre cosette tipo lavare i vestiti, ma a 17-18 anni cucinavo e decidevo il mio menù acquistando i cibi da solo per cui mi sono reso autosufficiente abbastanza presto. Il concetto di diventare uomo e l'altro dell'autostima, sono due cose ridicole: dal concepimento siamo uomini e donne ed è questo che ci deve dare certezza, non solo fiducia, ma certezza. Certezza che per essere noi stessi non ci serve nulla, tantomeno contare su altri.
    Gli altri, parenti o conoscenti o facenti parte della specie, possono essere utili per acquisirne esperienza e conoscenza, ma non è necessario appoggiarci a loro. Non esistono cose delicate, esiste solo la realtà che comprende di tutto. Se hai ancora dei dubbi ed incertezze è solo perché non sei stato costretto ad evolvere.

    Qualche giorno fa mio figlio2 mi diceva che si sente tranquillo su tutto fuorché per il discorso timidezza. Mi chiedeva come superare la timidezza. Gli ho risposto chiedendogli se si ricordava della sua grande paura per i cani. Di come l'aveva superata perché il suo migliore amico aveva un cane, per poter giocare con il suo migliore amico dovette superare quella paura, praticamente fu costretto a superarla.
    La timidezza è un auto-limite superabilissimo se costretti: io la superai tramite il lavoro, non potevo menarmela con la timidezza se dovevo confrontarmi con gente di tutti i tipi.

    Però mi sembra di capire che a volte parli di cose che non hai provato: salto nel vuoto, fai un corso di paracadutismo per capire "salto nel vuoto". Io l'ho fatto e devo dirti che tra il dire ed il fare ... e lì, il salto nel vuoto lo fai da solo.
     
  4. L'avatar di Dedelind

    Dedelind Dedelind è offline Super ApprendistaMessaggi 583 Membro dal Apr 2017
    Località inferno degli scorticati vivi
    #4

    Predefinito

    @Max

    Sistema eliocentrico : tu sei il sole, tutti gli altri son pianeti che ti girano intorno.
    Marcioindanimarca likes this.
    Ultima modifica di Dedelind; 09-04-2019 alle 21:48
     
  5. L'avatar di Saltolontano77

    Saltolontano77 Saltolontano77 è offline JuniorMessaggi 2,216 Membro dal Oct 2018
    Località Italy
    #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da maxpayne Visualizza Messaggio
    Probabilmente è così che si diventa uomini, ma è brutto quando non puoi contare su nessuna delle persone attorno a te. Soprattutto nelle cose delicateDiventa quasi tutto un salto nel vuoto Voi come avete fatto?
    Sì diventa più egoisti, più antipatici e asociali. Però non tutto il mal viene per nuocere, puoi aprire gli occhi sulle persone intorno a te scoprire come sono fatte veramente. Ogni cosa a suo tempo, meglio vivere giorno per giorno lottando con le tue idee e la tua testa che con quella degl'altri.
     
  6. cavalletto cavalletto è offline JuniorMessaggi 1,771 Membro dal Dec 2016
    Località sei di Cinisello se...
    #6

    Predefinito

    La prima domanda che mi farei è: perché sono arrivato a non avere nessuno su cui fare affidamento? E la risposta la troverei solo in me stesso, perché oggi il rimanere soli è una scelta del singolo.
    ho imparato, che facendo del bene, torna indietro tutto.
    Facendo del male, magari non torna proprio materialmente ma si rimane soli, che fa ancora più male.
    non c'entra essere uomo o donna o bambino, pensi, saper costruire un contesto relazionale che ci faccia sentire parte di qualcosa.
    Anche Rambo, senza il colonnello trautman, non né sarebbe uscito.
    PINASO, Hurrem, Gigetta89 and 1 others like this.
     
  7. L'avatar di maxpayne

    maxpayne maxpayne è offline JuniorMessaggi 2,410 Membro dal Jan 2017
    Località Che vai usanze che trovi
    #7

    Predefinito

    @fausto62

    Bel discorso. Spesso ci penso anch'io. Se oggi ancora non ho superato certi ostacoli è perché non sono stato costretto ad affrontarli. Comunque esistono anche situazioni delicate dove fare la prima mossa ha l'aria di essere un salto nel vuoto. Non è una scusa, ma una constatazione

    @dedelind

    Non ho capito il senso della risposta

    @cavalletto

    Mai fatto del male a qualcuno in vita mia, anzi. È brutto quando le persone che ti stanno "vicino" hanno tempo per tutti tranne che per te, che invece non puoi contare su nessuno
    ​MA CHE PALLE PERÒ
     
  8. L'avatar di Mercury3000

    Mercury3000 Mercury3000 è offline JuniorMessaggi 1,774 Membro dal Dec 2016 #8

    Predefinito

    Non è vero che si diventa uomini quando non si può contare sulle persone, per me è esattamente il contrario.
    "Tratta tuo figlio come un bambino e diventerà un uomo".
    Una persona che è sempre stata sola in realtà sarà sempre più debole e insicura di una che ha avuto l'appoggio nei tempi e nei modi giusti. La prima, però, avrà sempre un modo ********* e supponente di fare e molti lo prenderanno come forte.
    Simpas likes this.
     
  9. L'avatar di maxpayne

    maxpayne maxpayne è offline JuniorMessaggi 2,410 Membro dal Jan 2017
    Località Che vai usanze che trovi
    #9

    Predefinito

    @Mercury3000

    In alcuni momenti durissimi, chi mi è stato vicino mi ha fatto quasi pesare la cosa. Da un po di tempo ormai non riesco ad avere l'aiuto di nessuno per certe faccende delicate, che ci tengo a sbrigare per dare un po un cambio alla mia vita

    Ma è frustrante quando nessuno ti aiuta, anche perché come ho già accennato, è proprio un salto nel vuoto, visto che non so da dove cominciare
    ​MA CHE PALLE PERÒ
     
  10. PINASO PINASO è online Super FriendMessaggi 5,583 Membro dal Feb 2015
    Località Tra fiume Po e fiume Arno, ad est del meridiano di Alessandria e ad ovest del meridiano di Bologna
    #10

    Predefinito

    Se si è in difficoltà ci si può affidare alla parrocchia.
    Benvenuti, vedrete che vi troverete bene su questo forum, tranne se siete : doppi nick, fake, troll, utenti già bannati in passato e a chi vota nei sondaggi senza aver mai scritto messaggi. Diffidate dalle imitazioni, da chi vuole mettere zizzania tra gli utenti spu***doli in pubblico invece di cercare di chiarire in privato e fidatevi di chi mette il cuore nelle attività online ...Chi ha piacere a comunicare con me ascolti me, chi non ha piacere a comunicare con me mi ignori
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]