Confusione

Discussione iniziata da Francesco9898 il 20-06-2022 - 16 messaggi - 1242 Visite

  1. Francesco9898 Francesco9898 è offline PrincipianteMessaggi 8 Membro dal Jun 2022 #1

    Predefinito Confusione

    Ciao a tutti, è la prima volta che scrivo qui. Vorrei raccontarvi la mia storia cercando di essere il più riassuntivo possibile. Ho 23 anni e 3 anni fa ad agosto incontrai una ragazza più piccola di 4 anni ma molto matura, a tratti anche più di me e la differenza di età non si sentiva per niente. In quel periodo ero uscito da una brutta situazione con la mia ragazza di allora e lei per me è stata come una salvezza. Il problema è che lei vive a 1000 km da me. Comunque passata l'estate rimaniamo in contatto e ci vediamo a dicembre e poi di nuovo ad agosto quando è lei a scendere qui da me. Ci capita spesso di litigare ma tutto sommato siamo molto legati e continuiamo la nostra relazione fino a settembre. Appena lei torna a Milano va in crisi dice che vuole vedermi a tutti i costi e che non ce la fa più. Io rifiuto, dico che ancora è presto siamo appena stati insieme un mese e magari sarebbe meglio aspettare almeno uno o due mesi per rivederci magari per più giorni. La cosa va avanti e lei inizia a provare sempre più rabbia e a stare sempre più male tant'è che in quel periodo litighiamo spesso. Mi propone addirittura di scendere lei da me in giornata pur di vedermi anche solo 2 ore ma rifiuto perché non mi sembrava corretto nei suoi confronti. In realtà non ne sentivo nemmeno la necessità. Comunque dopo poco ci lasciamo, ma non in modo chiaro, dopo una litigata. Io non presi seriamente la cosa perché ultimamente ci capitava spesso e comunque pensavo di recuperare. A giugno lei mi dice definitivamente che non sa che fare così io a luglio vado subito io a trovarla e stiamo insieme 3 giorni in cui vado a casa sua, camminiamo mano nella mano ecc ecc. Comunque dopo lei mi ribadisce che non sa che fare ora non se la sente di ritornare insieme. A quel punto io mi stacco un po', e lei inizia a farsi sentire ogni giorno chiedendomi come va e arrivato agosto mi dice che sembra che la tratto come una sconosciuta e se quello che è successo a luglio a Milano rimane a Milano. Io ovviamente le dico di no e stiamo insieme quasi tutti i giorni, anche se lei mi sembra meno presa di prima. Stiamo insieme anche in modo intimo, ma qui è lei che prende sempre l'iniziativa e addirittura a volte mi "prega" anche di stare con lei . Mi invita anche a dormire da lei ecc cosa che io rifiuto. Il 30 agosto parte e mi ribadisce che per lei era solo affetto e che non vedeva più un futuro con me. Il 1 settembre appena arrivata a Milano mi dice però che con me sta bene e se vogliamo riprovarci. Io le dico che non so se è giusto e che forse la sua è solo nostalgia ma lei dice di no e mi dice vieni a Milano. Qualche giorno dopo ci ripensa, dice che lei mi ha amato davvero tanto ma che non può trascinarmi verso di lei e che non torneremo più insieme. A lei è sempre pesata la distanza, a me invece in realtà non pesava più di tanto. Comunque restiamo "amici", ci sentiamo notte e giorno e lei spesso mi ribadisce che non riesce più a provare interesse verso altri ragazzi e che non gli viene nemmeno di guardare altri ragazzi dopo quello che ha passato con me, poi mi dice che non troverà mai niente di nemmeno paragonabile o all'altezza di quello che c'è stato tra noi e addirittura 1 mese e mezzo fa se ne esce con questa frase "stavo pensando che io crescerei dei figli con te", frase che per me che la conosco è davvero molto ma molto importante. Quando lei mi diceva queste cose io rispondevo sempre con una battuta, non volevo entrare in discorsi troppo "seri", forse proprio per paura di sentirmi dire che era solo affetto non intendeva quello. Mi riempiva anche di complimenti, soprattutto la notte a volte mi scriveva cose belle sui miei occhi e ne parlava con un po' di nostalgia. Bene ora un mese e mezzo dopo queste frasi ha incontrato un ragazzo. Un giorno lei me lo disse di sua spontanea volontà che stava andando da lui in treno e che questo ragazzo gli piace tanto. Io sono un po' spiazzato e gli dico che non so che fare se sparire o boh e lei mi dice no perché dovresti noi siamo amici. Un paio di giorni dopo io sono andato in tilt, gli ho detto cose mai dette prima, che provavo qualcosa di grande per lei e che per me era la donna della mia vita, in quel periodo stavo molto male e non ero lucido, forse nemmeno ora ma va un po' meglio, sono dimagrito parecchio e dormivo raramente. Comunque mentre gli dicevo queste cose lei piange per 50 minuti al telefono e poi chiudiamo la chiamata con un ciao. Su WhatsApp mi risponde raramente, a volte anche dopo giorni, e io vado in crisi perché è successo tutto molto in fretta e non me l'aspettavo. Più che altro dopo averla sentita piangere per 50 minuti per le nostre cose passate pensavo di contare ancora qualcosa per lei. Comunque lei mi ha detto che per lei noi ci eravamo lasciati da un anno e mezzo quindi non ha preferito un altro a me ma semplicemente eravamo stati noi a non voler stare più insieme un anno e mezzo fa e che questa situazione la fa ********* non poco visto che ho avuto 3 anni di tempo per dirgli quelle cose e invece gliele ho dette quando lei stava cercando di aprirsi ad un nuovo capitolo. Forse ha ragione perché ha sofferto tanto per me e dovevo solo lasciarla andare in quel momento però mi sono sentito messo da parte e non ce lo fatta, anche per le frasi importanti che mi diceva fino ad un mese e mezzo fa. Comunque io ho deciso di "andarmene" quando gli ho chiesto se gli interessavo come ragazzo e lei mi ha detto no (anche se non molto convinta). Però io non capisco le sue reazioni il volermi evitare a tutti i costi, il lungo pianto quando abbiamo parlato delle nostre cose e le frasi che diceva fino a poco tempo fa. Questo ragazzo ovviamente è molto avvantaggiato rispetto a me perché abita vicino a lei e si vedono ogni fine settimana e hanno amicizie in comune. Lei mi ha detto che mi ha lasciato perché non ce la faceva più di aspettare un qualcosa che non arrivava mai e che lei voleva vivere in quel momento. Io invece vedevo un futuro con lei ma non subito, anche per via dell'età, e a tratti non sentivo nemmeno la sua mancanza in realtà mi bastava sentirla per telefono. Comunque ho visto che con questo ragazzo sono partiti in quarta, già su Instagram lei segue sua sorella e lui segue tutta la famiglia di lei quindi suppongo che si conosco già, anche se a me in tre anni la sua famiglia non mi ha mai cercato sui social, quindi credo che l'iniziativa sia stata del ragazzo ma comunque ora io non so che fare. Me ne sono fatto una ragione ormai, ma ho sempre la speranza il pensiero che lei torni, mi scriva prima o poi e se non ora ad agosto cioè quando mi vedrà (mese in cui tra l'altro devo vedere sua sorella per alcune cose che non c'entrano con lei però). Magari è solo un fuoco di paglia con il nuovo ragazzo e dopo tanta sofferenza gli sembra di essersi "salvata" grazie a lui e quindi sono partiti subito "forte", infatti la prima volta che si sono visti è andata lei in treno da lui e si sono anche baciati. Ora non so che pensare, se le cose che lei mi diceva erano false, perché altrimenti non andava da un altro un mese e mezzo dopo, oppure che sta facendo di tutto per dimenticarmi ed andare avanti ed autoconvincersi che noi non stiamo più insieme da un anno e che quindi io sono solo un ex (per cui ancora piange se parliamo di certe cose però). Lei mi ha detto comunque che devo lasciarla andare anche se era in un momento di forte rabbia quando me l'ha detto e che l'ho mancata di rispetto dicendogli quelle cose ora che sta aprendo un nuovo capitolo. Però, se a te piace così tanto questo ragazzo e l'ex con cui tu dici di esserti lasciata un anno e mezzo fa, viene a dirti che prova qualcosa per te, perché piangi per 1 ora al telefono? Non bastava dire che ne so "beh ora c'è un altro potevi dirmelo prima", e perché quelle cose ti fanno così male tanto da evitare a tutti i costi di parlare? L'ultima volta che ci siamo sentivi cioè una settimana fa mi ha ribadito che noi ci siamo lasciati da un anno e mezzo e che quelle cose potevo dirgliele quando c'ero solo io cioè 3 anni invece di dirgliele ora, e poi ha continuato dicendo "beh ti ricordi quando non mi volevi vedere?", oppure "tu non ci saresti mai tornato con me ricordo ancora quando me lo hai detto", "io volevo vederti a tutti i costi mo facevo 2000 km in un giorno pur di vederti anche solo un ora ma tu hai rifiutato e io mi ero rotta le palle di aspettare". Perché ricordarmi tutte queste cose? Mentre le diceva si notava che a tratti andava in difficoltà a parlarne, ma era lei a parlarmene però. Ora non so che pensare. È stata un anno e mezzo in "amicizia" con me solo perché non c'era un altra persona? E poi quando si è ripresa ed ha iniziato a stare meglio ha trovato altro e si è staccata completamente? Ok ma allora perché dirmi quelle frasi così importanti per lei? Se è un anno e mezzo che non provi più niente perché a settembre volevi riprovarci e perché piangi ancora se parliamo dei nostri momenti ora che hai un altra persona? Comunque io ho pensato di "sparire" perché nonostante le litigate ecc anche dopo 20 giorni senza sentirci poi ci siamo sempre riavvicinati, quindi non è stata mai senza di me realmente e sicuramente lei ora pensa che prima o poi io la scriverò perché così è abituata, però stavolta voglio fargli capire che davvero mi ha perso e vedere come reagisce se reagisce. Un mese fa siamo stati 15 giorni senza sentirci ed è stata lei a scrivermi che era dispiaciuta perché gli sembrava di stare diventando degli sconosciuti ma poi era comunque fredda e distaccata, forse credo perché gli bruciasse un po' il fatto che dopo 15 giorni mi ha dovuto scrivere lei (ancora il tizio non lo conosceva). Magari la presenza di un altra persona ora non gli farà sentire la mia mancanza, o forse sì ma troppo tardi ormai.Scusate per la lunghezza e per eventuali errori.


     
  2. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è offline FriendMessaggi 4,276 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #2

    Predefinito

    Non ho letto tutta la storia, ma mi sembra evidente, che ormai la vostra storia sia irrimediabilmente finita, magari per la lontananza o per qualcos’altro, chissà…
    Perciò, vai oltre …in bocca al lupo 🍀.
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui”
    (Ezra Pound)
     
  3. L'avatar di Ludwig80

    Ludwig80 Ludwig80 è offline ApprendistaMessaggi 334 Membro dal Jul 2020 #3

    Predefinito

    La distanza ha distrutto tutto come purtroppo era prevedibile. O accorciate le distanze o lasciate perdere tutto. Ne vale la pena? Non lo so, io fossi in te ci metterei una pietra sopra.
     
  4. Francesco9898 Francesco9898 è offline PrincipianteMessaggi 8 Membro dal Jun 2022 #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ludwig80 Visualizza Messaggio
    La distanza ha distrutto tutto come purtroppo era prevedibile. O accorciate le distanze o lasciate perdere tutto. Ne vale la pena? Non lo so, io fossi in te ci metterei una pietra sopra.
    A volte mi chiedo perché quando stavamo insieme non sentivo la necessità di vederla e quando ci siamo lasciati invece è cambiato tutto. Magari non ero davvero così preso e tutto ciò che è successo dopo magari era solo paura di rimanere soli. Anche se quando mi capita di vedere alcune sue foto mi sento davvero attratto da lei e sapere che già ha baciato un altro dopo quelle cose che mi diceva nemmeno 2 mesi fa mi rende triste.
     
  5. L'avatar di Ludwig80

    Ludwig80 Ludwig80 è offline ApprendistaMessaggi 334 Membro dal Jul 2020 #5

    Predefinito

    Perchè apprezzi quello che hai quando non ce l'hai più. E quella del bacio è solo gelosia, niente di più.

    Per il resto consolati, non avete vissuto una quotidianeità e non corri il rischio di incontrarla quindi non dovrai cambiare le tue abitudini e occhio non vede, cuore non duole.

    Stai sereno, tra qualche tempo tornerà tutto come prima. Un abbraccio

    P.s. butta o cancella tutte le foto e qualunque altra cosa hai di lei.
     
  6. Francesco9898 Francesco9898 è offline PrincipianteMessaggi 8 Membro dal Jun 2022 #6

    Predefinito

    Probabilmente ci rivedremo ad agosto, ma forse dovrei lasciare stare perché ho capito di fargli solo del male visto che appunto due settimane fa ancora piangeva ricordando la nostra storia. Lei voleva comunque restare amici, ma non come nell'ultimo anno e mezzo ovviamente e a me la cosa non andava bene, anzi quasi rinnegava l'ultimo periodo dicendo che non sarebbe cambiato niente tra noi ora che cera un altra persona perché comunque ci eravamo lasciati da un anno e mezzo ed eravamo solo amici. Forse mi ha confuso il sentirla piangere ancora oggi per le nostre cose e quella frase così importante per lei detta nemmeno un mese prima. Comunque credo che questo significhi che per lei è definitivamente chiusa anche se ogni volta che mi vedeva lei era molto attratta da me e il fatto che non ci vediamo da un anno non si sa cosa potrà succedere quando accadrà. Comunque non so se apprezzare quello che hai quando non ce l'hai più significa provare amore. Il fatto di non aver vissuto la quotidianità può essere anche un contro perché a volte penso se avessimo vissuto la quotidianità chissà magari staremmo ancora insieme. Mi rendo conto che era una cosa che ai tempi voleva lei ma non io.
    Comunque grazie per le risposte 🙂
     
  7. L'avatar di Stelin

    Stelin Stelin è offline JuniorMessaggi 1,537 Membro dal Nov 2021
    Località Francia
    #7

    Predefinito


    No, no, apprezzare quello che si é perso e volerlo recuperare significa solo non avere buona memoria!
    Capita ai migliori. Non state andando da nessuna parte, passa ad altro !
     
  8. L'avatar di Ludwig80

    Ludwig80 Ludwig80 è offline ApprendistaMessaggi 334 Membro dal Jul 2020 #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Francesco9898 Visualizza Messaggio
    Probabilmente ci rivedremo ad agosto, ma forse dovrei lasciare stare perché ho capito di fargli solo del male visto che appunto due settimane fa ancora piangeva ricordando la nostra storia. Lei voleva comunque restare amici, ma non come nell'ultimo anno e mezzo ovviamente e a me la cosa non andava bene, anzi quasi rinnegava l'ultimo periodo dicendo che non sarebbe cambiato niente tra noi ora che cera un altra persona perché comunque ci eravamo lasciati da un anno e mezzo ed eravamo solo amici. Forse mi ha confuso il sentirla piangere ancora oggi per le nostre cose e quella frase così importante per lei detta nemmeno un mese prima. Comunque credo che questo significhi che per lei è definitivamente chiusa anche se ogni volta che mi vedeva lei era molto attratta da me e il fatto che non ci vediamo da un anno non si sa cosa potrà succedere quando accadrà. Comunque non so se apprezzare quello che hai quando non ce l'hai più significa provare amore. Il fatto di non aver vissuto la quotidianità può essere anche un contro perché a volte penso se avessimo vissuto la quotidianità chissà magari staremmo ancora insieme. Mi rendo conto che era una cosa che ai tempi voleva lei ma non io.
    Comunque grazie per le risposte 🙂
    A Francè, sei duro di comprendonia eh? (scherzo) Va bene, te lo dico più chiaramente: la storia è finita, rimorsi e rimpianti non servono a niente, se vuoi stare meglio smetti di sentirla e datti tempo. Mia opinione eh.
     
  9. Francesco9898 Francesco9898 è offline PrincipianteMessaggi 8 Membro dal Jun 2022 #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ludwig80 Visualizza Messaggio
    A Francè, sei duro di comprendonia eh? (scherzo) Va bene, te lo dico più chiaramente: la storia è finita, rimorsi e rimpianti non servono a niente, se vuoi stare meglio smetti di sentirla e datti tempo. Mia opinione eh.
    Ahahahah non ci sentiamo più da quasi due settimane, dopo che per giorni l'ho assillata e ahimè mi sono fatto vedere anche abbastanza disperato. Più che altro è difficile accettare che ha preferito un altra persona a me, è che io non conterò più niente per lei soltanto due mesi dopo avermi detto " stavo pensando che io crescerei dei figli con te" o che comunque ci sentivamo tutti i giorni e lei spesso mi videochiamava anche di sua iniziativa. Comunque in queste situazioni so che non si è mai razionali, però ripeto a me lei piace ancora esteticamente e non so come superare questa cosa, diciamo che 2/3 ore al giorno ancora li "perdo" a pensare a lei. Sì ok non ci sentiamo più da soli due settimane però ci siamo lasciati da un anno e mezzo. Forse mi "consola" il fatto che anche lei piange a ricordare certe cose nonostante ci sia un altro.
     
  10. gabriele4 gabriele4 è offline PrincipianteMessaggi 9 Membro dal May 2022 #10

    Predefinito

    A me sembra chiaro da come scrivi che tra voi c'è stata una discrepanza di sentimenti e di innamoramento, lei molto presa mentre tu tutto sommato freddino, non c'è stato in modo evidente tra di voi un comune sentire, non è una tua colpa ma si percepisce una tua certa sufficienza verso di lei, un tuo essere tiepido anche ora che ti manca di più, e solo perché è stata lei a mettersi con un altro. Per te ciò è sicuramente normale, forse questo è il tuo modo di essere quando stai con una ragazza o semplicemente non è lei l'amore della tua vita e magari un giorno conoscerai la donna che ti farà battere veramente il cuore. Per ora posso dirti che è evidente che finora ha battuto forte solo a lei, e che si è trovata in difficoltà quando gli hai detto quelle cose ora che stava con un altro. Il consiglio è di riflettere, ascolta i diversi pareri ma alla fine datti del tempo per elaborare in te stesso cosa rappresenta veramente lei per te, e forse potrebbe essere il caso (e dico forse ben inteso) che chiudi definitivamente con lei, per non rovinarle (come hai già involontariamente fatto) questo suo momento di felicità.