Confusione, bisessualità.

Discussione iniziata da blondie17 il 08-02-2011 - 6 messaggi - 2233 Visite

  1. L'avatar di blondie17

    blondie17 blondie17 è offline PrincipianteMessaggi 12 Membro dal Feb 2011 #1

    Predefinito Confusione, bisessualità.

    Ciao a tutte, sono una ragazza di 18 anni e penso di essere bisessuale o lesbica, ma sono abbastanza confusa. Apparentemente sono sempre stata, secondo le persone che mi conoscono, una eterosessuale convinta, anche esteticamente nessuno sospetta il contrario, sono molto femminile (anche se in realtà non c'entra nulla), e ho sempre avuto fidanzati e corteggiatori.. Ma dentro di me ho sempre saputo che c'era qualcosa che non andava.. Ho dei ricordi fin da piccolissima (anche alle elementari ..:S) di aver provato forti e strane emozioni nei confronti di ragazze. Un anno fa, dopo svariate cotte nascoste, mi sono innamorata della mia insegnante di danza, ma non riuscivo lì per lì a codificare le mie emozioni appena la vedevo ( guance rosse, tachicardia, inoltre il suo profumo mi rintontiva letteralmente ..),anche perchè con i ragazzi non ho mai provato emozioni simili, ed ero spaventata, quindi cercavo in tutti i modi di soffocarle..Nel frattempo frequentavo ragazzi su ragazzi..tutti quasi insignificanti per me, purtroppo , non riuscendo ad innamorarmene.. Ho fatto di tutto pur di soffocare tutte queste emozioni (cambiando persino palestra di danza), ma inutilmente. Quest'anno a scuola mi sono presa una cotta per una ragazza della mia età..e ho iniziato a comportarmi come al solito cioè; imbarazzo nei suoi confronti, ansia ma felicità nel vederla, anche non conoscendola. L'ho aggiunta su facebook e ho iniziato ad avere dubbi sulla sua sessualità, forse nella speranza.. Comunque non riuscendo più a trattenere queste emozioni ho deciso di contattarla, nel frattempo ero anche fidanzata. Da lì è stato un crescendo.. Mi ha confessato di essere lesbica e fidanzata.. Dopo un po' le ho detto cosa provavo per lei e .. Ora ci frequentiamo da un po', nascoste da tutti, ci incontriamo persino nei bagni della scuola durante le lezioni pur di vederci, e io ne sono molto innamorata, come lei di me.(Lei ha lasciato la sua ragazza per me e io ho lasciato il mio ragazzo per lei, a cui volevo bene ma non ne ero innamorata.) Ho detto tutto ciò al mio migliore amico, gay, e forse coraggiosamente o ingenuamente, l'ho confessato ai miei genitori. Ora la situazione nella mia famiglia è disastrosa... Ogni volta che parlo con mia madre finisco per piangere, e lei mi uccide a parole senza capire la delicatezza della situazione. Dice che non è possibile che esista la bisessualità, o da anche risposte del tipo "ma fattela una ******* con un ragazzo"..o "non sai che ti perdi", "un rapporto con un uomo è tutta un'altra cosa"...... (Mi vergogno tantisssssimo a scrivere queste cose ,a mio parere assurde, ma è così -.-) Riferisco tutto alla ragazza che frequento che invano le ha inviato persino un messaggio... sperando di chiarire di più le cose. Sono una persona abbastanza influenzabile e grazie alla mia "adorata" madre i miei dubbi aumentano sempre di più, facendo stare male anche la persona che amo. Provo attrazione fisica per gli uomini, ma con le ragazze c'è un vero e proprio innamoramento, che accade spesso, ed è irrefrenabile. Il problema è che ho molta paura di lasciar perdere questa ragazza, perchè la frequentazione è più pesante da quando l'ho detto ai miei genitori,che mi influenzano molto, e inoltre non ho il coraggio di dirlo alle mie migliori amiche per paura che si allontanino.. Cosa ne pensate ?


     
  2. emi83 emi83 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 4,050 Membro dal Aug 2010
    Località Genova
    #2

    Predefinito

    non devi preoccuparti, è normale essere confuse in una certa fase della propria vita.

    vivi la storia con la tua ragazza senza ansie, se vi dimostrerete unite e forti gli altri (amici e genitori) vi accetteranno.
     
  3. L'avatar di shane_89

    shane_89 shane_89 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 183 Membro dal Aug 2009
    Località Prov. Campobasso
    #3

    Predefinito

    Che dirti Blondie17.. Innanzitutto, mi dispiace per la tua situazione famigliare.. Certo, non ho idea di come siano i tuoi, ma ti consiglio di cercare in ogni modo di fargli cambiare idea.. La bisessualità esiste.. io, infatti, sono una della tante ragazze bisessuali!!!
    Inoltre, non preoccuparti di quello che pensano le tue amiche.. se sono tali si comporteranno da amiche, altrimenti meglio sole che male accompagnate!!
    Infine, sono in accordo con emi83.. è normalissimo essere confuse.. non preoccuparti.. ti serve solo del tempo!!
    Facci sapere..
    Un bacione..
     
  4. L'avatar di Amrita91

    Amrita91 Amrita91 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 126 Membro dal Nov 2009 #4

    Predefinito

    La mia storia è a dir poco identica dalla tua!
    Ed è stato un errore anche per me confessarlo subito alla mia famiglia. Pensavo che confessarlo fosse una scellerata fuga verso la libertà. Invece è stato un pretesto per chiudermi in prigione.
    Mi sono sentita dire: "Meglio pu**ana che lesbica"!
    Beh, fa un po' tu... : )

    Per la ragazza che amo adesso, un sentimento così profondo che non ho mai provato per nessuno, mi sto gradualmente allontanando dalla mia vecchia vita, dal mondo che non mi accetta e specialmente per la mia famiglia. Vivo solo in funzione di lei e dell'amore che provo per lei.
    So di essere giovane, ma non voglio lasciare tutto solo perché sotto lo stesso tetto vivo con persone che non riescono ad accettarmi... la vita è la mia, così come lo è la mia libertà.
    Pensa positivo e ama... ama piu' che mai... perché nulla e nessuno potrà farti vivere i sentimenti autentici che provi adesso. So che è dura, ma coraggio! Dipende tutto da te!
    In bocca al lupo cara...
     
  5. L'avatar di blondie17

    blondie17 blondie17 è offline PrincipianteMessaggi 12 Membro dal Feb 2011 #5

    Predefinito

    Grazie per i tuoi consigli, comunque la situazione nella mia famiglia è completamente fuori controllo.. Mia madre è passata dalla finta comprensione, alternandola a momenti di insulti, allo sclero più totale. Ha detto che non mi accetta e che avrebbe voluto una figlia normale, che ovviamente non devo più vedere questa ragazza e tante altre cose.... Con mio padre non ci ho visto più. Dopo vari insulti e affronti, ha detto che questa ragazza è un verme... un VERMETTO. Mi è salita una rabbia incredibile.. Non me ne è fregato niente che fosse mio padre, e penso di avergli tirato uno schiaffo con tutta la forza che ho. Non ce la facevo più. Tutto ciò è ingiusto. Giudicano questa ragazza senza conoscerla, io penso che sia la persona più buona al mondo, non ha fatto niente di male.. Come io non ho fatto niente di male (come anche voi), sto solo amando una persona, come loro, non sto uccidendo nessuno.. Mi sento impotente, non posso cambiare le cose, non posso cambiare me stessa, ma devo subire tutto ciò, devo sentirmi dire che ho qualche problema mentale perchè amo una ragazza.
     
  6. L'avatar di blondie17

    blondie17 blondie17 è offline PrincipianteMessaggi 12 Membro dal Feb 2011 #6

    Predefinito

    Grazie..! Ora lo sanno varie persone.. Tra cui la mia migliore amica, che ha avuto una reazione disperata, ma perchè pensa che io l'abbia sotituita più che altro.. Ancora non ha le idee chiare insomma, ma il nostro rapporto non è cambiato. Un'altra mia amica è stata felicissima e non ha avuto praticamente reazioni.. Anzi mi ha raccontato di sue esperienze con ragazze, e mi ha fatto sentire più normale del solito ... Ho notato che comunque agli amici e alle amiche più stretti non importa un granchè e la considerano una cosa normale. Il problema più grande sono i miei genitori, che mi stanno rovinando la vita ......
     

AMANDO SOCIAL

AVVISO LEGALE


Le pagine seguenti contengono immagini e testi a carattere erotico la cui visione è assolutamente vietata ai minorenni.

Questo avviso verrà riproposto entro 24 ore agli utenti che non hanno effettuato il login (oppure in seguito al cambio di indirizzo IP)

Consigliamo ai genitori di utilizzare un software di protezione per impedire ai minorenni di accedere alle pagine di questo e altri siti per adulti:
www.netnanny.com - www.cyberpatrol.com
www.surfcontrol.com - www.cybersitter.com

Questa pagina di avviso costituisce un accordo con valore legale fra l'editore di questo sito web e l'utente.

Cliccando sul pulsante "Accetto e Continuo" dichiaro e certifico:

- di essere maggiorenne cioé di avere almeno 18 anni (21 per alcuni paesi) e che la legislazione del paese da cui sto accedendo mi consente la visione di immagini e testi a contenuto erotico e sessuale.

- di essere il solo responsabile di eventuali dichiarazioni false o di conseguenze legali relative alla visualizzazione, alla lettura o al download di qualsiasi materiale di questo sito.

- di non portare a conoscenza di nessun minore il contenuto di tale sito e di non utilizzare le pagine seguenti per poter contattare o adescare minori.

- che il materiale sessualmente esplicito che visualizzo è solo per mio uso personale e che non esporrò alcun minore alla visione di tale materiale.

- di non ritenere che la visione delle pagine seguenti possa turbarmi e di non ritenere offensive ne obiettabili le immagini e testi per soli adulti, di adulti che praticano sesso o altro materiale a contenuto sessuale.

- di sollevare da qualsiasi responsabilità l'editore del sito ed il provider che lo ospita.