Conoscere persone - Pagina 19

Discussione iniziata da Codydownload il 05-05-2022 - 190 messaggi - 10244 Visite

Like Tree121Likes
  1. LastPrince LastPrince è offline PrincipianteMessaggi 87 Membro dal May 2022 #181

    Predefinito

    Passai una crisi, una delle mie (quelle positive) simile al soldato @Codydownload quando avevo esattamente la sua stessa età, ora ne ho 34. Non mi riesce difficile andare a ritroso.

    A mio parere se ne fa poco dei nostri consigli specie se uno si racconta con gli occhi e la prospettiva di una persona che ha qualche anno più di vissuto di lui.

    Ti racconto come andò a me.

    Venni mollato dalla mia ex dell'epoca, una ragazza non bella, di più, che chiaramente si buttò subito in una nuova storia. Avevamo passato anni insieme, la presi veramente male.
    Come un tonto (e non lo ero in realtà) prima mi chiusi in me stesso per qualche settimana poi pensai che a tirarmi su fossero gli amici storici del baretto.
    Delegavo la mia ripresa ad altro ed altri, questo mentre il mondo andava avanti.

    La mia fortuna furono proprio gli amici del baretto, non che mi tiravano anzi mi affondaro completamente. Trascorrevamo serate a non far nulla, ai tempi vivevo ancora nella mia cittadina.

    Andò bene per qualche tempo poi tutto quello non mi andò più bene.
    Così, a seguito di una serata molto turbolenta con i miei amici storici dove mi confermarono in sostanza di non aver voglia di far nulla (erano le classiche persone che guardavano gli altri con invidia e accompavano sempre scuse) fu mi anche detto "per te ora sarà difficile riprendere la tua vita, oltre noi non conosci nessuno". Ok.
    Li mandai a fare in..all'istante, compresi che ci godevano che stavo male (d'altra parte erano invidiosi da anni). Mi dissero "beh se ti va male però non tornare da noi". Figuriamoci.

    Fatta breve. Ero completamente solo, altresì completamente libero.

    Cambiai completamente abitudini. Cambiai palestra, cambiai zone dove uscire, spesso andavo a correre solo, e stavo ancora male per la mia ex.
    Tempo un mese iniziai a conoscere nuove persone, uscire con nuovi gruppi e conoscere molte persone, fare brevi viaggi (in Italia). Legai moltissimo con un ormai ex amico, anche lui mollato, conobbi credo più persone in 2/3 mesi che in 5 o 6 anni.

    Fu un periodo bellissimo, poi sulla scia di questo fantastico momento, partii per la ricerca tesi all'estero (in inglese dicevo 2 parole forse) e via dicendo.

    In breve.

    Devi trovare prima di tutto il tuo equilibrio.
    Non sei sereno e si sente, e come detto chi ti parla è uno che ha vissuto un periodo nero.

    Non devi dipendere da nessuno, puoi conoscere anche 100 persone e avere i migliori amici ma devi essere tu al centro.

    L'idea di venir fuori da questo periodo trovando una ragazza credo che sia malsana, te lo auguro ma è da bisognosi sentirsi bene o male solo perché si ha una donna vicino. Tra l'altro una donna completa non cerca uno che è bisognoso di attenzioni e fidati che questo sicuramente si vede o si percepirà all'esterno.

    Devi tornare a vivere amico. Non hai una malattia e sei giovane.


     
  2. L'avatar di LaPeppa

    LaPeppa LaPeppa è offline FriendMessaggi 2,667 Membro dal Mar 2022
    Località Italia
    #182

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto62 Visualizza Messaggio
    ... infatti solo le menti vergini dei bambini e delle bambine possono considerare vere le favole o gli incubi ...
    I mostri sono un passaggio necessario della crescita (intorno ai 2 o 3 anni) . Se esce da quel momento temporale, diventa allucinazione. Alterazione della realtà.
    fausto62 likes this.
    Larga la foglia, stretta la via dite la vostra che ho detto la mia 🌿
     
  3. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 24,172 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #183

    Predefinito

    ... e qui di realtà alterata ce n'è a palate!!!!!
    ... another perspective ...
     
  4. LastPrince LastPrince è offline PrincipianteMessaggi 87 Membro dal May 2022 #184

    Predefinito

    Caro Cody,

    Ho riletto alcuni interventi.

    Non sono uno psichiatra o tale ma da come scrivi leggo un profondo senso di sfiducia.

    Sarò sincero con te, proprio perché dall'inferno pare ne sia uscito di recente.
    Fin quando porterai addosso questo mood, il tuo stato d'animo ti renderà generalmente respinto dalla società.
    Non ti sto dicendo, sia chiaro, che nessuno ti vorrà tra le palle ma sarà difficile che sentirai attorno entusiasmo ed energia, oltre che interesse nei tuoi confronti.
    Pochi, pochissimi, forse nessuno caro amico ti staranno vicino quando sei giù e intendo giù con la faccia per terra mentre sputi sangue.
    Io in seguito al mio periodo buio, ho avuto credo un leggero stato depressivo (anche se il mio psicoterapeuta mi ha sempre detto l'opposto "non ho mai visto un depresso più in forma di te") e svariate cose molto invalidanti come ansia, attacchi di panico, debolezza (ma poi andavo in palestra e resuscitavo), negatività, disperazione, tristezza.
    Ricordo che alcuni giorni, forse più di alcuni giorni, nonostante fossi in forma non riuscivo nemmeno a muovere le gambe per fare 200 metri che mi sembravano 20 km.
    Nessuno mi ha aiutato, nemmeno la mia famiglia, pensa tu.
    Qualche amico vero però mi è stato vicino, alcuni conoscenti pure ma poca roba.

    Questo per dire cosa?
    È compito tuo venir fuori da questo momento ed è tua responsabilità trovare soluzioni, fidati ne troverai.

    La cosa peggiore che puoi fare è chiuderti.
    Hai fatto bene a partire solo per il ponte e anche se tu non dovessi far nulla per un weekend non devi sentirti in colpa. C'è gente in coppia o sposata che fa una vita di merdz che nemmeno immagini, figurati.

    Questo momento ti insegnerà qualcosa di te e ti permetterà di crescere come persona se lo userai nel modo giusto.

    Va bene la palestra ma dedica anche tempo alla tua mente, vai anche ad eventi da solo, cerca su internet gruppi di persone, dedicati a cose mai fatte ma muoviti. Quando ti senti giù magari resta a casa ma vedrai caro amico che hai oggi la possibilità di riscrivere la tua storia.
    Maskerade likes this.
     
  5. Codydownload Codydownload è offline PrincipianteMessaggi 48 Membro dal Mar 2022 #185

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LastPrince Visualizza Messaggio
    Passai una crisi, una delle mie (quelle positive) simile al soldato @Codydownload quando avevo esattamente la sua stessa età, ora ne ho 34. Non mi riesce difficile andare a ritroso.

    A mio parere se ne fa poco dei nostri consigli specie se uno si racconta con gli occhi e la prospettiva di una persona che ha qualche anno più di vissuto di lui.

    Ti racconto come andò a me.

    Venni mollato dalla mia ex dell'epoca, una ragazza non bella, di più, che chiaramente si buttò subito in una nuova storia. Avevamo passato anni insieme, la presi veramente male.
    Come un tonto (e non lo ero in realtà) prima mi chiusi in me stesso per qualche settimana poi pensai che a tirarmi su fossero gli amici storici del baretto.
    Delegavo la mia ripresa ad altro ed altri, questo mentre il mondo andava avanti.

    La mia fortuna furono proprio gli amici del baretto, non che mi tiravano anzi mi affondaro completamente. Trascorrevamo serate a non far nulla, ai tempi vivevo ancora nella mia cittadina.

    Andò bene per qualche tempo poi tutto quello non mi andò più bene.
    Così, a seguito di una serata molto turbolenta con i miei amici storici dove mi confermarono in sostanza di non aver voglia di far nulla (erano le classiche persone che guardavano gli altri con invidia e accompavano sempre scuse) fu mi anche detto "per te ora sarà difficile riprendere la tua vita, oltre noi non conosci nessuno". Ok.
    Li mandai a fare in..all'istante, compresi che ci godevano che stavo male (d'altra parte erano invidiosi da anni). Mi dissero "beh se ti va male però non tornare da noi". Figuriamoci.

    Fatta breve. Ero completamente solo, altresì completamente libero.

    Cambiai completamente abitudini. Cambiai palestra, cambiai zone dove uscire, spesso andavo a correre solo, e stavo ancora male per la mia ex.
    Tempo un mese iniziai a conoscere nuove persone, uscire con nuovi gruppi e conoscere molte persone, fare brevi viaggi (in Italia). Legai moltissimo con un ormai ex amico, anche lui mollato, conobbi credo più persone in 2/3 mesi che in 5 o 6 anni.

    Fu un periodo bellissimo, poi sulla scia di questo fantastico momento, partii per la ricerca tesi all'estero (in inglese dicevo 2 parole forse) e via dicendo.

    In breve.

    Devi trovare prima di tutto il tuo equilibrio.
    Non sei sereno e si sente, e come detto chi ti parla è uno che ha vissuto un periodo nero.

    Non devi dipendere da nessuno, puoi conoscere anche 100 persone e avere i migliori amici ma devi essere tu al centro.

    L'idea di venir fuori da questo periodo trovando una ragazza credo che sia malsana, te lo auguro ma è da bisognosi sentirsi bene o male solo perché si ha una donna vicino. Tra l'altro una donna completa non cerca uno che è bisognoso di attenzioni e fidati che questo sicuramente si vede o si percepirà all'esterno.

    Devi tornare a vivere amico. Non hai una malattia e sei giovane.
    Ho letto la tua storia metre ero in pausa pranzo a lavoro e mi è presa quasi un pò male perchè hai descritto la mia situazione in un certo senso
    Prima di tutto ti ringrazio moltissimo per averla condivisa

    vivo in questo loop e non so come uscirne

    diciamo che il tutto è nato da 2 cose che mi successe
    la prima si la chiusura con una relazione...in verità non si sa che cos'era ma fatto sta che ci sono finito sotto e ci sto malissimo
    e l'ho descritta in maniera semplice ma non saprei come descriverlo
    la vivo proprio male
    la seconda cosa come una specie di flash quando ho compiuto 26 anni

    ho 26 anni e non ho idea di cosa fare e sopratutto vorrei fare tante cose ma allo stesso tempo mi sento come bloccato e come scritto in altre risposte mi chiedo i tanto sforzi e gli sforzi che sto facendo tuttora a che cosa servono
    Guardo indietro e non so ho fatto pochi viaggi poche cose
    poche esperienze
    da una parte so che non c'era possiblità
    penso alle amicizie che si formano a scuola
    ma sono stato in delle classi una peggiore dell'altra

    non so è come se avessi proprio perso la voglia
    sono stanco

    ho un passato che ancora mi tormenta
    non ho un presente non vedo un futuro
    e so benissimo che devo lasciare tutto alle spalle e pensare a me stesso etc
    però alcune volte sento proprio l'ansia che sale ma a livello fisico ( palpitazioni etc )

    è come se non vedessi più un futuro roseo per me

    certo lavoro si
    vorrei prendere un appartamento
    ho obbiettivi e progetti però finisce li
    ho la testa che mi esplode

    da una parte e può essere anche normale è questa chiusura con questa ragazza
    cioè qualche anno fa sono uscito da una relazione di 3 anni e si ci sono stato male ma non ricordo di essere andato cosi in crisi
    dalla relazione di 3 anni sono passati quasi 4 anni e ho fatto altre uscite ma nessuna mi aveva mai "sbloccato"
    della serie non trovare mai la persona giusta no
    esco con questa e alla fine ci sono uscito per 5 mesi più o meno ma non mi trovato cosi bene con una ragazza da anni
    magari una maturità diversa etc però veramente ci sto malissimo e la parte peggiore è che ho come questa sensazione di non superarla mai
    c'era tutto un background dietro che vabbè non racconto però fatto sta che l'abbiamo chiusa
    chiusa...
    ci sentivamo fino a dieci giorni fa
    avevamo chiuso e poi non so bene perchè continuava a scrivermi come se niente fosse
    li non ce l'ho fatta e ho chiuso dicendo che io ci stavo/sto ancora sotto e che scriverci come se niente fosse mi giravano e basta

    quindi chiusa
    e niente io però ho un blocco che non so come passare
    in tutto questo la ragazza è a lavoro con me
    l'ho rivista da lontano per qualcosa come mezzo secondo
    mezzo secondo e mi si era stretto lo stomaco

    so che sono le solite c*zzate e frasi post rottura ma veramente ho paura che magari trovo pure un'altra persona ma avrò questo nodo alla gola di lei
    e guarda so che sono le solite frasi

    comunque niente intanto ho da gestire questa
    poi compio 26 anni e da li ho cominciato ad avere questa "ossessione"
    sono quasi ai 30 e non ho fatto niente
    ho trovato lavoro e continuo a cercare anche per migliorare ma per cosa?
    nessuna relazione
    amicizie a votle
    niente viaggi niente esperienze

    Prince dici che non devo delegare il mio benessare ad altri
    so cosa intendi davvero
    e sono fiero di dire che almeno da fuori non crollo mai
    mi alleno e continuerò ad allenrami
    cerco di stare bene
    voglio prendere un appartamento e una macchina nuova
    però la testa non c'è ora
    sento un vuoto

    Ho deciso di iniziare una terapia perchè questo vuoto è cresciuto , sto parlando di anni eh , fino ad arrivare ad avere una crisi un punto di rottura
    in più soffro d'ansia che di certo non aiuta
    passerosolitario84 likes this.
     
  6. Codydownload Codydownload è offline PrincipianteMessaggi 48 Membro dal Mar 2022 #186

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LastPrince Visualizza Messaggio
    Caro Cody,

    Ho riletto alcuni interventi.

    Non sono uno psichiatra o tale ma da come scrivi leggo un profondo senso di sfiducia.

    Sarò sincero con te, proprio perché dall'inferno pare ne sia uscito di recente.
    Fin quando porterai addosso questo mood, il tuo stato d'animo ti renderà generalmente respinto dalla società.
    Non ti sto dicendo, sia chiaro, che nessuno ti vorrà tra le palle ma sarà difficile che sentirai attorno entusiasmo ed energia, oltre che interesse nei tuoi confronti.
    Pochi, pochissimi, forse nessuno caro amico ti staranno vicino quando sei giù e intendo giù con la faccia per terra mentre sputi sangue.
    Io in seguito al mio periodo buio, ho avuto credo un leggero stato depressivo (anche se il mio psicoterapeuta mi ha sempre detto l'opposto "non ho mai visto un depresso più in forma di te") e svariate cose molto invalidanti come ansia, attacchi di panico, debolezza (ma poi andavo in palestra e resuscitavo), negatività, disperazione, tristezza.
    Ricordo che alcuni giorni, forse più di alcuni giorni, nonostante fossi in forma non riuscivo nemmeno a muovere le gambe per fare 200 metri che mi sembravano 20 km.
    Nessuno mi ha aiutato, nemmeno la mia famiglia, pensa tu.
    Qualche amico vero però mi è stato vicino, alcuni conoscenti pure ma poca roba.

    Questo per dire cosa?
    È compito tuo venir fuori da questo momento ed è tua responsabilità trovare soluzioni, fidati ne troverai.

    La cosa peggiore che puoi fare è chiuderti.
    Hai fatto bene a partire solo per il ponte e anche se tu non dovessi far nulla per un weekend non devi sentirti in colpa. C'è gente in coppia o sposata che fa una vita di merdz che nemmeno immagini, figurati.

    Questo momento ti insegnerà qualcosa di te e ti permetterà di crescere come persona se lo userai nel modo giusto.

    Va bene la palestra ma dedica anche tempo alla tua mente, vai anche ad eventi da solo, cerca su internet gruppi di persone, dedicati a cose mai fatte ma muoviti. Quando ti senti giù magari resta a casa ma vedrai caro amico che hai oggi la possibilità di riscrivere la tua storia.
    Capisco cosa vuoi dire
    nemmeno la mia famiglia mi aiuta
    sto combattendo questa guerra da solo

    il discorso del mood lo posso capire però io sono una persona trasparente
    non posso fingere di stare bene se non lo sto
    poi vabbè non è che sto a testa bassa in un angolino però sicuramente non sarò euforico con le persone anche se non sono di buon umore
    se penso come sto a lavoro sono normale
    va a momenti in realtà
    alcune volte semplicemente mi isolo
    metto le cuffie e ascolto la musica
    altre volte magari sto li e parlo un pò però cosi
    sul chiudermi sto cercando di non farlo
    o meglio cerco di uscire il più possibile con questo gruppo di amici
    con una persona di questo gruppo a volte riesco anche a parlargli di come mi sento però non lo so è come se non mi capissero
    cioè parlarne con una persona che ha provato questa situazione è tutto un'altra cosa

    il mood in generale varia molto con le persone con cui parlo
    ci sono persone che anche nel giorno peggiore riescono ad alleggerirmi il peso
    con loro parlo
    però il punto è la testa
     
  7. LastPrince LastPrince è offline PrincipianteMessaggi 87 Membro dal May 2022 #187

    Predefinito

    Caro Cody,

    Posso essere tuo fratello maggiore, potrei rassicurati che si arriva ad un momento della vita di stabilità dove non ci sono più problemi : la donna resta quella per sempre, gli amici pure, il lavoro perfetto, carriera che procede spedita e ottima salute.

    Te lo auguro ma non è così. Nella vita succedono un mucchio di cose belle ma anche tante botte sui denti o alla schiena che ti stendono, ti stendono davvero bene.

    La verità? Come uomo devi sopravvivere anche a questo.
    Non è sempre un giorno di festa, molti uomini della storia anche migliori di noi sono crollati miseramente per poi rialzarsi. É così.

    Nei momenti più bui, ora sempre più rari, ho sempre pensato che non potevo disporre o decidere del mio dolore, della mia sofferenza, delle mie lacrime (quelle spesso non si vedono) ma potevo decidere della mia reazione, del modo in cui reagivo agli eventi.

    Ti ho parlato di una cosa prima : responsabilità.

    La situazione in cui ti trovi sicuramente è anche colpa tua ma non fartene una colpa, usala come una opportunità per migliorare, per essere un Cody migliore.

    Puoi tranquillamente chiedere aiuto ad un professionista ma bada che dopo quell'ora o due settimanali, per tutto il periodo restante sarei tu solo con la tua vita.

    Devi crederci Cody, il castello è crollato ma devi avere la forza di rimuovere le macerie e costruire.
    Il castello non verrà su in mezza giornata, dovrai ricostruire pian piano, a volte ti fermerai, altre meno, talvolta verrà giù parte della costruzione ma devi tornare ad esserci.
    LaPeppa likes this.
     
  8. LastPrince LastPrince è offline PrincipianteMessaggi 87 Membro dal May 2022 #188

    Predefinito

    Caro Cody,

    Ho ricevuto il tuo messaggio in posta ma scriverò qui.

    La cosa peggiore che io possa fare è iniziare un rapporto epistolare con te, nel quale mi racconti ad oltranza che non ne riesci a venir fuori e io magari ti racconto quanta merxa ho vissuto e come difficile uscirne.
    Lo so soldato come ti senti, lo so perfettamente, anzi in questo perverso gioco di "chi sta peggio" ti assicuro che ne ho visti pochi prendere legnate come me e rimanere in piedi quasi con una certa sfacciataggine che io chiamo amor proprio, stima di se stessi, voglia di vivere.

    Ti assicuro che a margine di una convivenza finita (poi magari un giorno racconterò qualcosa che non ho mai detto) non mi sarei mai aspettato di essere stato tradito dalla mia famiglia, trattato con indifferenza, offeso, umiliato, deriso, provocato. Credimi soldato, anni fa, quando ero all'alba dei miei 20, stetti malissimo alla morte di mio nonno, e senza scomodare questo grande uomo, il dolore che ho vissuto in questa circostanza è molto molto più forte. Il tradimento è come una morte, in questa morte sono andati via i miei genitori e non ho nemmeno dei ricordi per sorridere, solo dolore che, insanabile, dovrò portarmi dietro per il resto della mia vita.
    Nulla può rovesciare un tradimento così infame.

    È la vita soldato e questo è il tuo post, non il mio.

    Cody, la vita è bella ma a volte fa tanto male e tu non puoi farci nulla.

    Il peggio che tu possa fare è venir meno alla promessa di felicità che hai fatto sicuramente a te stesso quando sognavi da bambino o solo inconsciamente quando sei venuto al mondo.

    Caro Cody, nessuno capirà il dolore che hai dentro, questo come ogni costa appartiene al nostro lato intimo.
    Lo so magari mi dirai che tutti ti hanno lasciato solo, che nessuno ti capisce ma quando eri felice, c'era la fila alla tua porta di persone che voleva brindare alla tua felicità? Non credo.

    Consulta uno psicologo, esci, piangi, sorridi, mangia una pizza da solo, urla, vai a correre, cammina senza una meta, viaggia, fai che cazxo vuoi ma vivi, non arrenderti.

    Quando esco la mattina a volte ho il timore delle mie reazioni, ho avuto giorni dove non riuscivo a camminare ma devi forzarti ad ingannare il tuo cervello. Lui ti vuole continuamente braccato in questa negatività ma credimi non appena incrocia la felicità, questo male va via.

    Oggi ero al supermercato, una bella ragazza, a mio parere con una scusa banale mi ha dato a parlare. Aveva un bel sorriso, il suo sorriso mi ha riconciliato per qualche secondo col mondo e ti dirò che non me ne frega un **** se non ho provato a chiederle il numero.
    Stasera che è sabato me ne sto solo a casa. Mi annoio? Un po', metto della musica, mangio un buon piatto, e settimana vado in vacanza con una amica. Va così, é la ripresa.

    Devi ritrovare lentamente l'entusiasmo delle piccole cose caro amico, devi riproporti a te stesso, al mondo, alla vita, ed è un processo graduale. Certo vorrei darti la soluzione rapida, vorrei che domani tu possa mettere al giusto posto tutto questo disagio ma non è così.

    Devi ricostruire ma dalle fondamenta e le fondamenta non è una ragazza con un bel lato b, o un gruppo di amici, le fondamenta è Cody che sappia chi è, cosa vuole, cosa può dare e soprattutto cosa può dare a sé stesso e agli altri.

    Non essere duro con te stesso, non dare troppo spazio alla negatività perché sei ancora vivo e questa partita, lottando fino a star male, la vincerai.

    Noi siamo qui.
     
  9. Codydownload Codydownload è offline PrincipianteMessaggi 48 Membro dal Mar 2022 #189

    Predefinito Modifica

    Ciao LastPrinceGrazie come sempre per la risposta e le parole d'incoraggiamentonon so come ne uscirò
    Ultima modifica di Codydownload; 29-06-2022 alle 12:59 Motivo: Modifica
     
  10. LastPrince LastPrince è offline PrincipianteMessaggi 87 Membro dal May 2022 #190

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Codydownload Visualizza Messaggio
    Ciao LastPrinceGrazie come sempre per la risposta e le parole d'incoraggiamentonon so come ne uscirò
    Vivo.