Consiglio: problemi separazione

Discussione iniziata da lucylucy70 il 28-01-2018 - 4 messaggi - 1922 Visite

  1. lucylucy70 lucylucy70 è offline PrincipianteMessaggi 5 Membro dal Jan 2018 #1

    Predefinito Consiglio: problemi separazione

    Ciao a tutti. Una mia conoscente, mamma di un amico di mio figlio, sta attraversando un momento difficile e si è confidata con me. Mi spiego meglio.
    Il suo matrimonio da tempo non va più, si è innamorata di un amico d’infanzia del marito e in un momento di pressione da parte del marito, ha rivelato il tutto. Ha poi deciso di andarsene da casa. Ora la situazione è davvero difficile, il figlio adolescente non accetta e rifiuta i contatti con la madre. Lei prosegue in questo momento comunque la sua storia perché vorrebbe separarsi e vivere con il nuovo compagno.
    Io le ho consigliato di dare priorità al figlio che ha subito un forte trauma. Qualcuno che può dare qualche consiglio, magari c’e anche passato?
    Grazie.


     
  2. L'avatar di james.b

    james.b james.b è offline PrincipianteMessaggi 4 Membro dal Feb 2018 #2

    Predefinito

    ciao,leggo solo ora questo quesito,nel frattempo potrebbe anche essere successo qualcosa che abbia cambiato la situazione,ma non credo.
    ci sono passato anche io da questo tipo di situazione,mia figlia che all'epoca aveva circa 10 anni non voleva ci separassimo e non accettava a priori il fatto che ne io ne sua mamma potessimo vivere una nuova relazione...
    abbiamo pensato secondo noi che l atteggiamento giusto era quello di spiegargli che ognuno di noi ha diritto di vivere una vita felice e in compagnia di chi desidera,che l amore comunque può finire anche in una coppia sposata e con figli,e questo non vuol dire che non ci si possa voler bene lo stesso anche se in una forma diversa e che comunque la mamma ed il papà ci sarebbero stati lo stesso per lei a prescindere dai nuovi/e compagni/e.
    questo gli abbiamo spiegato,con parole semplici,e con tranquillità,lei ha capito,anche se non ci siamo manifestati subito,ma in maniera graduale.
    Ad oggi e già da qualche anno (mia figlia oggi ha 17 anni) che mia figlia conosce la mia fidanzata e la rispetta ,e non solo hanno anche dell amicizia e complicità,ha comunque capito che tutti noi eravamo e continuiamo ad essere in buona fede,in fin dei conti il nostro compito nella vita è amarsi,se non funziona si cambia e amiamo qualcunaltro.
     
  3. L'avatar di darkside67

    darkside67 darkside67 è offline JuniorMessaggi 1,524 Membro dal May 2017
    Località Italia
    #3

    Predefinito

    Il figlio la disprezza, si sente tradito quanto e più del padre..... i figli maschi sono molto gelosi della madre.
    Vedo molto difficile che il figlio superi la cosa visto che lei è andata via e vive con l'altro, si sente scartato, ogni giorno che passa aumenta l'astio e il senso di abbandono perché "lei ha scelto l'altro, perché per lei l'altro è più importante".
    E' il prezzo che si paga per l'infedeltà, le regole sono abbastanza chiare....
    Si vive di rimorsi e di rimpianti
     
  4. Teocola Teocola è offline PrincipianteMessaggi 16 Membro dal Apr 2019 #4

    Predefinito

    Quando mi sono separata dopo 10 anni di vita veramente grama col padre di mia figlia sono letteralmente rinata , rifiorita fisicamente e spiritualmente , ho ric9minciato a curarmi il fisico , ho smesso di fumare , ricominciato a cantare mentre facevo le pulizie in casa o lavoravo , ascoltare lo stereo in macchina che tenevo spento da anni. Mia figlia che al tempo aveva solo 7 anni rimase sbalordita dal repentino cambiamento e ne fu felice .... felice fin quando non capi che la stavo " piazzando" a dormire da amiche e amichette per frequentare un nuovo uomo che era presto per presentarle .. a quel punto , una volta capito che le stavo nasvondendo qualcosa e che preferivo un altra compagnia serale alla sua ... avvenne il tracollo : comincio a fare bizze su bizze , andava male a scuola , incubo notturni etc .. mentre si lasciava scivolare a dosso le mille avventure del padre che dopo la separazione doveva rifarsi del tempo perso facendo il gigolò , la sensazione di sentirsi in qualche modo abbandonata da me la schiaccio.. su me aveva sempre potuto contare , su lui mai . Per lei ero sempre stata un punto fermo ed ora vacillavo.. rimediai nel giro di poco tempo tra psicologa infantile e ammissione di avere una relazione con un uomo che presto conobbe ...ma credetemi me la sono vista brutta !
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]